User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    Iscritto
    Data Registrazione
    31 May 2004
    Località
    Pietrasanta
    Messaggi
    190
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ancora la propria terra

    Vede Sig. Gren, lei prova a delimitare zone, indicare confini, distingure popolazioni, ed altre alchimie che scaturiscono da una propria opinione.
    Se ho ben capito vorrebbe ritornare all'Italia pre unitaria, con in relativi confini e ritornare al caso da me illustrato che per solo una divisione fra granducato di Toscana e ducato di Lucca ci voleva il passaporto, persone che parlavano la stessa lingua occorreva il permesso per frequentare una scuola, occorreva il permesso o il passaporto pechè stranieri.
    A proposito della sua indicazione relativa al Parmense, la Lunigiana, la Spezia e Massa in un'unica entità, rivela proprio la sua opinione erronea, perchè proprio fra i Lunigianesi e i Massesi non è corso mai buon sangue, come fra Spezini e Massesi, detto in maniera metaforica.
    Vede che le Sue teorie non reggono proprio.
    Lasci perdere il secessionismo o altre castronerie, non possiamo andare contro il progresso e l'unificazione dei popoli.
    Le voglio fare un esempio, anni addietro per lavoro mi sono trovato in una cittadina dell'Abruzzo dove si parlava un dialetto veramente impossibile, ebbene vi sono ritornato dopo 30 anni, del dialetto vi era soltanto una puccola traccia, soltanto i più anziani lo parlano fra di loro è non proprio quello di prima, ora parlano un dialetto fortemente condizionato dalla lingua italiana.
    Il mondo corre, non potete fermarlo.
    Saluti

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Ancora la propria terra

    In origine postato da Alessandro De S


    Le voglio fare un esempio, anni addietro per lavoro mi sono trovato in una cittadina dell'Abruzzo dove si parlava un dialetto veramente impossibile, ebbene vi sono ritornato dopo 30 anni, del dialetto vi era soltanto una puccola traccia, soltanto i più anziani lo parlano fra di loro è non proprio quello di prima, ora parlano un dialetto fortemente condizionato dalla lingua italiana.
    Il mondo corre, non potete fermarlo.
    Saluti
    e a lei sembra bello che il passato venga dimenticato? un popolo che dimentica il proprio passato non ha futuro....ricordi che l'ha detto anche il vostro presidente della repubblica....a lei piacerà tanto questo mondo globalizzato, forse per lei sarà progresso, per me e per molti di noi....il passato deve essere sempre vivo e ben presente, senza per questo rinunciare a quanto il progresso ci offre...ma forse a lei piacciono le persone fatte col timbro...tutte uguali, senza personalità ricordi e anima

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Ancora la propria terra

    In origine postato da Alessandro De S
    Vede Sig. Gren, lei prova a delimitare zone, indicare confini, distingure popolazioni, ed altre alchimie che scaturiscono da una propria opinione.
    Se ho ben capito vorrebbe ritornare all'Italia pre unitaria, con in relativi confini e ritornare al caso da me illustrato che per solo una divisione fra granducato di Toscana e ducato di Lucca ci voleva il passaporto, persone che parlavano la stessa lingua occorreva il permesso per frequentare una scuola, occorreva il permesso o il passaporto pechè stranieri.
    A proposito della sua indicazione relativa al Parmense, la Lunigiana, la Spezia e Massa in un'unica entità, rivela proprio la sua opinione erronea, perchè proprio fra i Lunigianesi e i Massesi non è corso mai buon sangue, come fra Spezini e Massesi, detto in maniera metaforica.
    Vede che le Sue teorie non reggono proprio.
    Lasci perdere il secessionismo o altre castronerie, non possiamo andare contro il progresso e l'unificazione dei popoli.
    Le voglio fare un esempio, anni addietro per lavoro mi sono trovato in una cittadina dell'Abruzzo dove si parlava un dialetto veramente impossibile, ebbene vi sono ritornato dopo 30 anni, del dialetto vi era soltanto una puccola traccia, soltanto i più anziani lo parlano fra di loro è non proprio quello di prima, ora parlano un dialetto fortemente condizionato dalla lingua italiana.
    Il mondo corre, non potete fermarlo.
    Saluti
    Cosa significa che il mondo corre? Che non si ha più diritto ad essere liberi e quindi non soggetti a uno Stato che dice come le tante comunità devono vivere a dispetto dei santi protettori del buon senso? Che dobbiamo pagar tasse senza sapere per chi e per che cosa, o meglio, sapendolo e conseguentemente non accettandolo ? Che dobbiamo consegnare ad altri le nostre P.A.? Che dobbiamo accettare in casa nostra tutto e tutti senza regole e garanzie precise? Che dobbiamo tacere il razzismo che i mezzi di comunicazione esercitano nei nostri confronti inondandoci con vernacoli napoletani o ciociari? Che dobbiamo rimaner vittima dell'ottocento? Ebbene, se a lei fa comodo mistificare tutto ciò e concludere dicendo che noi vogliamo il ritorno agli stati preunitari, lo vada a dire sul sito dell'anti-lega. Oggi è domenica, ma in altri momenti non abbiamo tempo da perdere. Comunque, se proprio lo vuole sapere, vogliamo tornare al Medioevo. Soddisfatto?

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  5. #5
    PADANIA LIBERA!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    4,497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Ancora la propria terra

    In origine postato da Alessandro De S
    Le voglio fare un esempio, anni addietro per lavoro mi sono trovato in una cittadina dell'Abruzzo dove si parlava un dialetto veramente impossibile, ebbene vi sono ritornato dopo 30 anni, del dialetto vi era soltanto una puccola traccia, soltanto i più anziani lo parlano fra di loro è non proprio quello di prima, ora parlano un dialetto fortemente condizionato dalla lingua italiana.
    Il mondo corre, non potete fermarlo.
    Saluti
    Chissà se riderai ancora tra 30 anni quando(se continua così) in molte zone l'italiano sarà superato dall'arabo o dal rumeno...
    Scusa,ma come azzo si fa a essere contenti della scomparsa di qualche dialetto o lingua regionale???
    Saluti Padani

  6. #6
    Ospite

    Predefinito Re: Ancora la propria terra

    In origine postato da Alessandro De S

    Il mondo corre, non potete fermarlo.
    E tu prima o poi a furia di correre andrai a sbattere contro una pianta. Spera che ci sia un veterinario in zona non sotto l'effetto del Montenegro.

  7. #7
    Ospite

    Predefinito Re: Re: Ancora la propria terra

    In origine postato da Wyatt Earp
    Chissà se riderai ancora tra 30 anni quando(se continua così) in molte zone l'italiano sarà superato dall'arabo o dal rumeno...
    Scusa,ma come azzo si fa a essere contenti della scomparsa di qualche dialetto o lingua regionale???
    Saluti Padani
    Cosa vuoi, quando indichi la luna c'è sempre qualche itagliano che guarda il dito...

  8. #8
    Sposo di Teodolinda
    Data Registrazione
    29 Jan 2003
    Località
    Insubria: futura terra deislaminizzata
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Ancora la propria terra

    In origine postato da pensiero
    e a lei sembra bello che il passato venga dimenticato? un popolo che dimentica il proprio passato non ha futuro....ricordi che l'ha detto anche il vostro presidente della repubblica....a lei piacerà tanto questo mondo globalizzato, forse per lei sarà progresso, per me e per molti di noi....il passato deve essere sempre vivo e ben presente, senza per questo rinunciare a quanto il progresso ci offre...ma forse a lei piacciono le persone fatte col timbro...tutte uguali, senza personalità ricordi e anima
    Brava Pensiero! Bella risposta.

  9. #9
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Ancora la propria terra

    In origine postato da Alessandro De S
    .........................................
    Lasci perdere il secessionismo o altre castronerie, non possiamo andare contro il progresso e l'unificazione dei popoli.


    Sono quasi 150 anni che attendiamo il progresso: io ho visto solo quello di gente come Brusca & c. che, per eliminare bambini, hanno scoperto che è più facile scioglierli nell'acido piuttosto che murarli in un pilastro.
    ................................
    Il mondo corre, non potete fermarlo.

    Saluti
    Già, il mondo corre... a 30Km/s e lei rimane bendato.

  10. #10
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Ancora la propria terra

    In origine postato da pensiero
    e a lei sembra bello che il passato venga dimenticato? un popolo che dimentica il proprio passato non ha futuro....ricordi che l'ha detto anche il vostro presidente della repubblica....a lei piacerà tanto questo mondo globalizzato, forse per lei sarà progresso, per me e per molti di noi....il passato deve essere sempre vivo e ben presente, senza per questo rinunciare a quanto il progresso ci offre...ma forse a lei piacciono le persone fatte col timbro...tutte uguali, senza personalità ricordi e anima
    " il mondo corre" ...e siccome e' l'affrica che " corre da noi ... questo " uomo di mondo " non avra' problemi a parlare arabo quando gli arabi saranno maggioranza nella sua ex-terra ..

    son sicuro che in sezione gli stanno facendo lezione di scrittura araba e di corano.... daltronde devono "integrarsi" ...

 

 

Discussioni Simili

  1. Il contributo degli scrittori sardi per la propria terra.
    Di Giacomo (POL) nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 08-06-07, 13:05
  2. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 22-09-05, 21:25
  3. Ecco la fine che fa chi sfrutta la propria Madre Terra.
    Di Iunthanaka nel forum Paganesimo e Politeismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-09-05, 10:13
  4. Prigionieri Nella Propria Terra
    Di Rodolfo (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-04-02, 23:34
  5. Prigionieri Nella Propria Terra
    Di Rodolfo (POL) nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-04-02, 16:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226