User Tag List

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24
  1. #11
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Veneto: 13 indagati per associazione paramilitare

    la situazione economica peggiora.
    Gli stati devono aggiornarsi su eventuali disordini .

    Continuiamo a sentirci dire che tutto va bene , però i disoccupati aumenteranno.
    Pertanto prima o poi qualcosa bollirà in pentola.
    Anzi più parlano di ripresa, maggiore sarà la rabbia che ne deriverà in futuro.

    In italia non hanno potuto far fallire alcuna banca, altrimenti la corsa agli sportelli sarebbe stata superiore al volume di pressione determinato dall'esercito.

    Pertanto hanno stretto i cordoni.
    Per mandare un segnale generale a tutti i politici, dal maggiore al più piccolo consigliere di circoscrizione che i soldi sono finiti, hanno chiuso per una settimana il Parlamento.

    Segnale: “””non vi è non vi è più molto da rubare”””.

    Ed allora l'unica soluzione è addestrare l'esercito come è ben spiegato sul 3d citato al fondo.
    Però per addestrarlo occorre giustificarsi con un pericolo, e per non dire che è la popolazione ad essere pericolosa, devono trovare degli indipendentisti che vogliono fare qualcosa.

    Combinazione le prove dell'esercito e collaterali sono state fatte a Vicenza, e i pseudo rivoltosi indipendentisti sono veneti.

    Questi addestramenti militari da parte dello stato, servono anche per fare vedere all'Europa che il governo si impegna e darà garanzie di ordine.
    Pertanto il tutto permette di chiedere all'Europa “”tranquillizzata”” di poter fare altri debiti.

    Speriamo che diano altre possibilità di far altri debiti, così salta tutto prima.

    http://forum.politicainrete.net/pada...e-vicenza.html

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    Vedo la mano invisibile
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Éire
    Messaggi
    29,868
    Mentioned
    140 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Veneto: 13 indagati per associazione paramilitare

    W San Marco!
    La verità produce effetti anche quando non può essere pronunciata.

    L. von Mises

    SILENDO LIBERTATEM SERVO

  3. #13
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Veneto: 13 indagati per associazione paramilitare

    Però,c'è ancora qualcuno con le palle in giro.



  4. #14
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Veneto: 13 indagati per associazione paramilitare

    Sospeso il capo dei vigili, è caccia ai finanziatori

    Revocata la qualifica di agente di pubblica sicurezza a Gallina. Spunta uno sponsor



    Sospeso il capo dei vigili, è caccia ai finanziatori - Corriere del Veneto

    TREVISO — Ora è caccia ai finanziatori della «polisia ve*neta». Il primo sponsor della presunta organizzazione para*militare, secondo la ricostru*zione degli inquirenti, sareb*be un imprenditore trevigia*no che ha offerto i soldi per l’acquisto delle divise d’esor*dio. Nel frattempo le indagini hanno condotto alla prima sanzione: il ritiro del porto d’armi al comandante della polizia locale di Cornuda, in*dagato insieme ad altri dodici sospetti affiliati. Paolo Gallina è uno dei tre indiziati di aver partecipato al sopralluogo per decidere l’area in cui svolgere le eserci*tazioni, un terreno demaniale della Pedemontana, caratteriz*zato da un fondo roccioso per contenere i colpi e dalla pre*senza di un casolare disabita*to nelle vicinanze, utile come base logistica del poligono al*l’aperto. Una circostanza che, sommata al rinvenimento nel*la sua abitazione di nove pi*stole, due fucili, trentadue ca*ricatori ed un migliaio di pro**iettili, s’è tradotta nel provve*dimento amministrativo di di*vieto di detenzione di armi e di revoca della qualifica di agente di pubblica sicurezza. Una misura concordata dal questore Carmine Damiano e dal prefetto Vittorio Capocelli con il sindaco Marco Marco*lin e tale da determinare, se non l’interruzione formale del suo rapporto di lavoro con il Comune, quanto meno la sospensione di fatto del suo ruolo di capo dei vigili ur*bani.

    Intanto proseguono gli accertamenti della digos e del*la procura di Treviso sui cana*li di finanziamento della strut*tura. Il titolare di un’azienda manifatturiera avrebbe sbor*sato una modesta somma, a quanto sembra non superiore ai duemila euro, per l’acqui*sto di giacche, calzature, di*stintivi e vario altro materiale di propaganda
    . Ma le verifi*che sui sedici computer finiti sotto sequestro sono finalizza*te pure ad individuare gli altri sovvenzionatori dell’attività, compresa l’eventuale sussi*stenza di una partita di giro tra la Life e l’autogoverno del popolo veneto presieduto da Daniele Quaglia. Denaro, se*condo il ministro dell’interno Sergio Bortotto, ne sarebbe servito parecchio. «Ma le uni*formi ce le siamo comprate noi online - assicura l’ex poli*ziotto - e, certo, uno stipen*dio per i nostri futuri agenti l’avevamo messo in conto: duemila euro al mese di base, più mille di indennità per l’al*to rischio. Respingiamo però l’accusa di aver voluto colpire Luca Zaia, né nessun altro. Non cerchiamo la violenza, ma solo l’indipendenza del Ve*neto attraverso il diritto inter*nazionale. Anche il questore se lo deve mettere in testa: io non mi sento italiano, ma ve*neto ».

    Angela Pederiva

    09 novembre 2009
    Ultima modifica di Bèrghem; 09-11-09 alle 20:29
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  5. #15
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    198
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Smile Rif: Veneto: 13 indagati per associazione paramilitare

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio
    la situazione economica peggiora.
    Gli stati devono aggiornarsi su eventuali disordini .

    Continuiamo a sentirci dire che tutto va bene , però i disoccupati aumenteranno.
    Pertanto prima o poi qualcosa bollirà in pentola.
    Anzi più parlano di ripresa, maggiore sarà la rabbia che ne deriverà in futuro.

    In italia non hanno potuto far fallire alcuna banca, altrimenti la corsa agli sportelli sarebbe stata superiore al volume di pressione determinato dall'esercito.

    Pertanto hanno stretto i cordoni.
    Per mandare un segnale generale a tutti i politici, dal maggiore al più piccolo consigliere di circoscrizione che i soldi sono finiti, hanno chiuso per una settimana il Parlamento.

    Segnale: “””non vi è non vi è più molto da rubare”””.

    Ed allora l'unica soluzione è addestrare l'esercito come è ben spiegato sul 3d citato al fondo.
    Però per addestrarlo occorre giustificarsi con un pericolo, e per non dire che è la popolazione ad essere pericolosa, devono trovare degli indipendentisti che vogliono fare qualcosa.

    Combinazione le prove dell'esercito e collaterali sono state fatte a Vicenza, e i pseudo rivoltosi indipendentisti sono veneti.

    Questi addestramenti militari da parte dello stato, servono anche per fare vedere all'Europa che il governo si impegna e darà garanzie di ordine.
    Pertanto il tutto permette di chiedere all'Europa “”tranquillizzata”” di poter fare altri debiti.

    Speriamo che diano altre possibilità di far altri debiti, così salta tutto prima.

    http://forum.politicainrete.net/pada...e-vicenza.html
    TRATTO DAL SITO LORIS PALMERINI.NET

    Comunicato Stampa dell’ Autogoverno del Popolo Veneto /Stato delle Venetie
    06 novembre 2009 in Personale
    Nelle cronache dei giornale del 5,6 novembre sono stati associati a noi persone e fatti che ci vedono del tutto estranei.

    Al fine di tutelare il nostro diritto di immagine chiediamo a tutti di pubblicare integralmente quanto segue.

    L’articolo 2 della Legge Costituzionale numero 340 del 1971 riconosce testualmente il diritto all’”autogoverno del popolo veneto” .

    Questo diritto va però esercitato seguendo il procedimento di cui alla legge n.881 del 1977 e secondo quanto stabilito dal diritto internazionale.

    Il diritto internazionale richiede che gli Istituti di autogoverno di un popolo rispettino questi limiti:
    - essi svolgano elezioni democratiche, trasparenti e veritiere dei cittadini
    - vengano riconosciuti i diritti umani, quindi la parità dei sessi, il rispetto delle leggi interne (stato di diritto) e gli istitutio protetti internazionalmente dalle leggi dell’ONU
    - la magistratura di autogoverno possa agire secondo la legge in maniera indipendente dal potere politico
    - venga fatto il massimo sforzo per preservare la pace
    - molte altre regole che garantiscono la legittimità delle Istituzioni e la possibilità di essere riconosciute come stato sovrano.

    Nel 1997 ho scoperto nelle leggi questa via di esercizio del diritto di autogoverno del popolo veneto, via che si percorre senza attendere alcun consenso da parte dell’Italia che anzi deve modificare il suo ordinamento per rendere effettivi questi diritti di autogoverno e autodeterminazione come è scritto nella legge n.881/1977 .

    Dunque noi popolo veneto abbiamo il diritto di autogoverno in quanto la stessa legge vigente in Italia ci riconosce questi diritti. Ma nel 2006 ho dimostrato anche che il plebiscito del 1866 è invalido e nullo perché
    il plebiscito di tutto il lombardo-veneto fu fatto senza il voto dei lombardi e dei veneti di Bergamo e Brescia. Oltretutto il Governo Italiano allora prese il territorio in consegna non dai veneti ma da 3 suoi prestanome senza titolo, e questo lo riportò lo stesso Commissario che gestì l’annessione. Tutto ciò però non da diritto a nessuno di creare istituzioni di autogoverno che non corrispondano al diritto internazionale o di imbracciare le armi senza autorizzazione di Istituzioni conformi al diritto internazionale.

    Lo scrivente, Loris Palmerini, ha lavorato fin dal 1998 per convincere sempre più veneti ad esercitare i nostri diritti di popolo seguendo il diritto internazionale, seguendo attentamente i procedimenti e i
    requisiti legali lì richiesti, sempre in forma pacifica e mai inneggiando all’uso delle armi o alla violenza privata .

    Nel 1999, ai sensi dell’art.2 L.n.340/1971 e ai sensi del diritto di cui agli artt.1,2,3 della L.n.881/1977 sono state autodeterminate prima l’anagrafe del Popolo Veneto, poi il Governo e l’Assemblea, infine il Tribunale del Popolo Veneto che ho presieduto fino al 5 settembre 2009.

    Negli anni il loro esercizio è stato riconosciuto legale dalle magistrature di Padova e Venezia, oltre che dalla Presidenza della Repubblica e dal Governo italiano stesso, notificato a mezzo di tutte le sue prefetture del lombardo-veneto fin dal 2000.

    Oggi ci troviamo di fronte ad una grande errore o mistificazione della Stampa e dello Stato Italiano che vogliono associare le Istituzioni di Autogoverno del Popolo Veneto a persone che con l’Autogoverno non hanno nulla a che fare.

    Infatti è falso che alla nascita e alla fondazione dell’Autogoverno abbiano partecipato la Life o qualche altro partito, né l’Autogoverno deriva in qualche modo da qualcuno. Né l’Autogoverno del Popolo Veneto è
    sul piano del “governo Serenissimo” che è incompatibile con il diritto internazionale su diversi dei punti sopra detti.

    Né questi movimenti né le persone alle cronache dei giornali di oggi hanno a che fare con la decennale e pacifica azione di rivendicazione legale dei diritti di cui sono stato l’artefice primario.

    E’ vero però che nel 2006 la LIFE TV, e non già tutta la Life, ha presentato una istanza al tribunale di Venezia, sostanzialmente inspirata da me Palmerini Loris e con allegati miei suoi studi storici e di diritto, che hanno costretto il giudice dello Stato Italiano nel 2008 ad affermare la non esistenza della sua stessa giurisdizione nel lombardo veneto nella storica sentenza del 20 febbraio, tecnicamente dichiarandosi in “difetto assoluto di giurisdizione” (Sent. Trib. Civ. Venezia 20 febbraio 2008 Giudice Zacco). Mi aspetto legittimamente che ogni procuratore sappia queste cose.

    Con questo non si vuole assolutamente dire che è diritto di chiunque imbracciare le armi: NO, le cose devono farsi secondo le regole istituzionali di Autogoverno come noi abbiamo sempre fatto.

    Se nel 2008 Quaglia è stato compatto membro della iniziative legali e pacifiche, tanto che insieme abbiamo presentato a Strasburgo un ricorso volto a far valere i diritti di autogoverno e del giudice naturale (sostanzialmente ideato e scritto da me), purtroppo nel 2009 Quaglia ha dimostrato una totale mancanza di rispetto delle leggi di Autogoverno, finendo con il venire dichiarato decaduto con tutto il governo dall’Assemblea riunitasi straordinariamente per il 29 agosto, la quale lo interdetto a vita insieme ai suoi ministri Bortotto, Franceschi, Zanatta ed altri.

    Purtroppo essi a quel punto hanno continuato a disconoscere le stesse leggi di autogoverno ed hanno iniziato ad usurpare insegne, simboli, nomi e funzioni a partire dal 18 agosto 2009, violando anche la
    proprietà intellettuale e i marchi dello scrivente e della Istituzione che rappresento.

    E’ chiaro che dalle notizie di giornale che vengono pubblicate, le prime vittime di questo furto d’immagine sono proprio le Istituzioni di Autogoverno del popolo Veneto e che dobbiamo tutelare l’immagine
    istituzionale con una azione legale, anche contro altri movimenti che hanno attuato pratiche simili nel recente passato, e lo faremo già nei prossimi giorni.

    Quindi, nel chiedere che venga pubblicato integralmente questo comunicato, avvertiamo che considereremo un danno ogni notizia in qualunque forma atta ad associare le Istituzioni di Autogoverno del
    Popolo Veneto da me legalmente rappresentate con persone che non centrano anche quando per loro conto erroneamente interpretano le leggi e il messaggio politico pacifico che noi portiamo.

    Il sito ufficiale delle Istituzioni di Autogoverno del popolo Veneto è Governo del Popolo Veneto, e comprende, quali insegne e marchi di fatto le diciture “autogoverno del popolo veneto”, “Stato delle Venetie” ,
    “Governo del Popolo Veneto”, “Tribunale del Popolo Veneto”, e il simbolo del leone in “moeca” utilizzato fin dal 2002.

    Padova ,6 novembre 2009
    Loris Palmerini
    Presidente del Governo del Popolo Veneto
    Autogoverno del Popolo Veneto /Stato delle Venetie
    v.Rossi 73 − 35030 Rubano, PD – Venetie
    Tel 347 1416187 Fax: 049 7964835

    Email: governo#statoveneto.net

    Sito: Governo del Popolo Veneto

  6. #16
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Veneto: 13 indagati per associazione paramilitare

    Comunque si consideri questa notizia sui fermi, comunque sia essa articolata esiste una situazione di fondo. .
    Vi è un fermento continuo e variegato nell'esprimere il desiderio di non essere colonia. .

    Vi sono molti modi con cui si pensa di soddisfare questa necessità di essere liberi onde poter sopravvivere alla catarsi della libertà che si sta avvicinando sempre di più.

    Per roma è un grande problema, roma preferirebbe che i movimenti nel Nord fossero pochissimi onde poterli controllare, ma invece vi è fermento ovunque in tutta la Padania. .

    E quando bolle, bolle.

  7. #17
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Sep 2009
    Messaggi
    33
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Veneto: 13 indagati per associazione paramilitare


  8. #18
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Sep 2009
    Messaggi
    563
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Veneto: 13 indagati per associazione paramilitare

    Citazione Originariamente Scritto da Quayag Visualizza Messaggio
    Però,c'è ancora qualcuno con le palle in giro.
    a me sembra tutto un equivoco, in periodo rpe-elettorale, timing perfetto.

    Per avere una rivolta dovremmo essere alla fame e soprattutto, avere un ideologia che facesse da collante.


    Soprattutto, non vi sono aiuti esterni e le classi dirigenti sono mondialiste, le classi medie che stanno affondando non hanno ancora capito chi sono i loro nemici o ne hanno appena preso coscienza in modo confuso.

    Non vedo leadership nè ideologia capace di canalizzare le energie latenti, inoltre tutti sono spaventati dagli eventi del Novecento e non intendono ripetere esperimenti che possono sfociare in dittature, rosse o brune non importa.

    Su quest'ultimo punto non sò dargli torto, Solzhenystin stesso cita un proverbio russo, chi fucila si stà scavando la propria fossa.

    E' un momento storico particolare, un gioco a somma zero.

    La paura principale poi è quella delle provocazioni, degli infiltrati. Tutti i movimenti lo sono stati. Infine, lo stato italiano tortura. Ha torturato gli indipendentisti austriaci in Alto Adige. Ho testimonianza diretta di questo.

    LA tecnica italiana è quella del provocatore e dell'infame.

    In questo gli italiani non sono secondi a nessuno.
    Salus Padaniae suprema lex.
    Chi porta una svastica e dice di voler difendere la Padania, l'Italia o l'Europa, se non è un ragazzino di sedici anni giustamente incazzato ,è un adulto imbecille o un provocatore al servizio del nemico.

  9. #19
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Veneto: 13 indagati per associazione paramilitare

    Citazione Originariamente Scritto da El massariol cortese Visualizza Messaggio
    L'articolo è fatto secondo la prassi.
    La lega è un obbiettivo di chi si vorrebbe articolare con nuovi sistemi.

    Ossia la lega non ha più nemici che provengono da roma.
    Pur tuttavia conservando l'alone del martirio.

    Sussurri su intrighi internazionali, per rendere pericoloso il tutto.
    Cercare di far risultare nominativi di persone da contestare per dare ad essi una patente di centralità politica.
    Siamo sotto votazioni.

    Devono fare qualche allarmismo perché i disoccupati anche oggi aumenteranno.

    Per ora vige il motto:
    I disoccupati sono sempre più di ieri e meno di domani.
    Ultima modifica di jotsecondo; 10-11-09 alle 11:47

  10. #20
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    38,217
    Mentioned
    309 Post(s)
    Tagged
    51 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Rif: Veneto: 13 indagati per associazione paramilitare

    Che bella notizia , non per l'arresto ovviamente ma perchè significa che c'è gente che si sta muovendo hefico:

    come ipotizzavo in Scenari rivoluzionari , la battaglia indipendentista va associata alla lotta di liberazione fiscale , dev'essere una lotta di liberazione interclassista , lavoratori e imprenditori devono firmare un nuovo patto sociale , un patto di sangue , non versare più un centesimo a Roma e versare una parte di contributi ai movimenti rivoluzionari secessionisti.

    Sviluppare una strategia a metà fra la sud-tirolese degli anni '60 e quella olandese fra '500 e '600.

    E poi ottenuta l'indipendenza siglare un altro patto di sangue con Svizzera ed Austria e sostenere in ogni maniera tutti i movimenti secessionisti d'Europa , dagli Scozzesi ai Baschi ai Fiamminghi ai Catalani etc
    il mostro ha 2 teste , Roma e Bruxelles.
    Ultima modifica di Robert; 10-11-09 alle 12:39
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

 

 
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Assenteismo, indagati 98 dipendenti Regione Veneto
    Di stefaboy nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 07-02-11, 16:45
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-01-11, 19:31
  3. Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 19-11-09, 17:31
  4. comunicato Associazione Culturale “Veneto Fronte Skinheads”
    Di lupo della sila nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-05-08, 08:38
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-08-07, 19:16

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226