User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Apr 2009
    Messaggi
    662
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Questione morale e istituzioni

    7 Novembre 2009
    Questione morale e istituzioni

    Ieri ho partecipato a Napoli al convegno dal titolo "Questione morale e Istituzioni. Etica e poteri. Quale Italia in Europa". Pubblico il video del mio intervento e le video interviste di Luigi de Magistris, Sonia Alfano e Salvatore Borsellino.

    Antonio Di Pietro: Questione morale e istituzioni

    Luigi de Magstris: Questione morale e istituzioni, etica e poteri, quale Italia in Europa. A mio avviso è un'occasione importante per riflette anzitutto del degrato morale, non solo in Campania ma in tutto il Paese.
    Anche le ultime vicende che hanno coinvolto il Presidente della regione Lazio lo dimostrano.
    C'è bisogno di ricostruire questo Paese partendo da un nuovo rapporto non solo tra etica e potere ma tra etica e poteri. Tra etica e potere politico ma anche tra etica ed economia, sviluppo, magistratura, giornalismo.
    La questione morale non significa solamente avere il casellario giudiziario pulito ma significa intendere il proprio lavoro in modo da perseguire interessi pubblici e il bene della collettività.
    La questione morale non è sufficiente. Perché Napoli? Perché la questione culturale è il secondo punto centrale di questa azione politica: un'alternativa culturale al berlusconismo significa valori, meritocrazia, essere invece che apparire, significa una maggiore ridistribuzione del reddito e soprattutto, come facemmo a Napoli il 28 marzo, una lotta per i diritti, che significa avere come primo punto del programma politico la difesa della Costituzione.
    Questo percorso e questa iniziativa l'ho voluta fortemente fare a Napoli perché Napoli in questi anni e decenni, per la sua storia, è stata al centro della cultura europea e mondiale. Purtroppo in questi anni, soprattutto per colpa della politica e dei suoi intrecci con la criminalità organizzata è caduta ancora in basso.
    Oggi e domani vogliamo un confronto importante per far comprendere che c'è un'altra Napoli, un'altra Campania, un altro modo di fare politica, non solo in Campania ma nel Paese.

    Sonia Alfano: Il ruolo della società civile è sempre stato importante ma oggi è fondamentale, quasi vitale poter arrivare alla svolta. Questo è un paese che per troppi anni ha subito le arroganze e le prepotenze di una classe politica assolutamente priva di spessore, morale, di valori ed etica.
    La società civile è stata cloroformizzata in maniera eccellente, fino a dimenticare il ruolo della stessa società civile, i dirtti e i doveri.
    Se parliamo di società civile la prima cosa che mi viene in mente sono tutti quei movimenti che da anni si battono sul territorio, non solo per far sentire la propria voce ma per informare. Penso ai MeetUp di Beppe Grillo, a tutte le associazioni che hanno cercato di dare un segnale.
    Oggi, se penso alla società civile, penso a un movimento che sta cominciando ad incidere sul tessuto sociale, mi viene subito in mente il Popolo delle Agende Rosse.
    Un movimento che si muove su tutto il territorio nazionale e che non ha avuto bisogno di convocazione, non ha avuto bisogno di una carta e di uno statuto ma è fatto da gente di tutte le età; che forse ha capito che cosa c'è dietro stragi come quelle del 1992 e 1993 che sono stagi di Stato - e oggi ne abbiamo ulteriore conferma. Ha capito che il proprio ruolo è quello non soltanto di aspettare una verità, ma di farsi sentire e far capire a quella classe dirigente di cui parlavamo prima che esistono e hanno cominciato a capire i fatti e le verità.
    Nascono poi le manifestazioni come quelle di Piazza Navona, dove migliaia di persone hanno marciato con una'agenda rossa in mano, che non rappresenta più solo l'agenda rossa di Paolo Borsellino: oggi il Popolo delle Agende Rosse rappresenta quello che in tutta Italia è la ricerca di verità e giustizia e soprattutto partecipazione.
    Quello che per me è fondamentale è che molte più persone cominciano a capire che il ruolo del cittadino è un ruolo dal quale non si può prescindere, dal quale non si può non partire.
    Il ruolo della società civile è quello di metterci la faccia in prima persona, come hanno fatto tanti di noi, ed è quello di continuare a credere in quello che forse qualche anno fa era solo un sogno e che oggi è una realtà, quello di ridare orgoglio, onore e dignità a questo paese e soprattutto quello di continuare a difendere la nostra Costituzione, che sembra continuare a subire attacchi dalle più alte cariche dello Stato.
    Il ruolo fondamentale della società civile oggi è quello di voler continuare a difendere la nostra democrazia e la nostra libertà.

    salvatoborse.jpg

    Salvatore Borsellino: A Pescara è successo chea a un premio intitolato a Paolo Borsellino sono state invitate delle persone che con Paolo Borsellino non hanno assolutamente nulla a che fare.
    Allora, il movimento che oggi si riconosce nel Popolo delle Agende Rosse ha voluto giustamente contestare la partecipazione di questi personaggi. Era stato invitato addirittura anche Mastella.
    Ha voluto protestare contro la partecipazione di questi personaggi a un premio che si intitola a Paolo Borsellino. Purtroppo sono stati trattati in maniera assurda, è stato impedito loro di entrare nell'aula del Palazzo della Provincia, con la scusa che l'aula era piena, quando invece è stato dimostrato che così non era.
    Dei ragazzi che partecipavano alla manifestazione sono stati seguiti all'interno di un fast food e lì sono stati identificati, quando avrebbero potuto benissimo, sempre che ce ne fosse bisogno, essere identificati all'esterno del Palazzo della Provincia.
    Poi a causa di un'aggressione subita non si sa da chi e non si sa come da Leo Nodari, l'organizzatore della manifestazione, è stata inscenata una campagna contro questi ragazzi, queste persone che pacificamente volevano manifestare dicendo che sono dei manifestanti rossi. Forse hanno confuso l'agenda rossa con il libretto di Mao. Hanno detto che sono antidemocratici, dicendo che sono dei fascisti. Questo è quello che è successo e fa capire l'atmosfera all'interno della quale oggi ci muoviamo.
    Per non parlare di quello che ha detto Gasparri, quando qualcuno gli ha dato da leggere un foglio con delle domande che questi ragazzi avevano preparato, dicendo che veniva da Salvatore Borsellino. Gasparri ha detto che con Salvatore Borsellino non ho niente a che fare. Ha detto: "Lei non lo sa, perché era troppo giovane, ma Salvatore Borsellino era disistimato dal fratello". Ora, io vorrei sapere come fa Gasparri ha dire una cosa del genere, quando mio fratello l'avrà visto solo una volta nella sua vita. Non ritengo come possa avere un'informazione del genere che sono assolutamente false. Io non voglio rispondere a Gasparri, io Gasparri non farò altro che querelarlo sperando che non si voglia nascondere, come sicuramente mi aspetto che farà, dietro non l'immunità parlamentare ma l'impunità parlamentare.
    Postato da Antonio Di Pietro in Politica

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Apr 2009
    Messaggi
    662
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

 

 

Discussioni Simili

  1. Questione morale
    Di due_calzini nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 17-12-08, 12:46
  2. La questione morale
    Di Toscano1971 nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 10-12-08, 14:46
  3. La Questione Morale
    Di partenopeo (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 01-07-06, 12:32
  4. La questione morale nei DS
    Di Metapapero nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 111
    Ultimo Messaggio: 11-05-06, 16:06
  5. Questione Morale
    Di scledum nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-08-05, 13:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226