User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Forumista storico
    Data Registrazione
    10 Oct 2009
    Messaggi
    32,649
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Maradona: "Non penso alla cocaina"

    "Voglio iniziare una vita normale"

    Per la prima volta dal suo arrivo a L'Avana, dove è ricoverato presso un centro di salute mentale, Diego Maradona è tornato a parlare. "Non penso alla cocaina. Sono stato rinchiuso per 6 mesi in una prigione di 2 metri per 2 - ha detto al "Processo di Biscardi" - dove ho capito molte cose: in Argentina un tossicodipendente è un uomo morto". Sul futuro. "Voglio cominciare una vita normale, mi piacerebbe lavorare come commentatore sportivo".

    La riabilitazione in Argentina è stata molto dura: per Dieguito sono stati sei mesi d'inferno, che hanno avuto fine con lo sbarco nell'amata Cuba. Notti legate ad un letto per vincere la crisi d'astinenza, una dieta rigidissima per perdere peso, una camicia di forza che era diventata sua fedele compagna: sono alcune delle precauzione che sono stati costretti a prendere nella clinica di Buenos Aires per far uscire dal tunnel della cocaina l'ex numero 10 del Napoli. "In Argentina un tossicodipendente è un uomo morto, perchè non c'è una struttura adatta alla riabilitazione - ha spiegato - Ora la cosa più importante è ricominciare ad avere una vita normale. Mi piacerebbe lavorare come opinionista sportivo, o come allenatore dei bambini: sarebbe bello e potrei spiegare loro perché è un errore drogarsi".

    Dieguito ha festeggiato il 44esimo compleanno (è nato il 30 ottobre del 1960) in clinica assieme ai genitori e alle figlie Dalma e Giannina. L'ex Pibe de Oro ha parlato del rapporto con il padre Diego. "Non parlavo più con lui, però mi ha dato una grossa spinta moralmente, standomi sempre vicino in ogni istante della mia malattia. Non avrei mai immaginato che mi amasse così tanto, pensavo di essere solo, ma non era così".

    Riscoperti i sani valori familiari, Maradona attacca il giudice Norberto García Vedia che, pressato dalla famiglia dell'ex giocatore, non voleva concedere il permesso per continuare la cura a Cuba. "E' un ubriacone che mi ha sempre mortificato" è il lapidario commento.

    In una parte dell'intervista, il più forte calciatore di tutti i tempi parla che del suo rapporto con la religione. "Credo in Dio. Sono sicuro che se non sono ancora al suo fianco, un motivo ci sarà. Nella mia vita non ho mai fatto male a nessuno, o meglio, l'unico a cui ho fatto del male è stato a me stesso".

    da:http://www.tgcom.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Re del Fondoscala
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Messaggi
    61,858
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    mitico

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 19-02-10, 09:56
  2. Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 21-08-07, 13:26
  3. Maradona Dato Per Morto, Sono Piu' Vivo Che Mai, "ma Non Finisce Qui"
    Di Tom Bombadill nel forum SS Calcio Napoli
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-04-07, 20:25
  4. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 05-02-06, 11:58

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226