User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Acqua bene comune

  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    25,552
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Acqua bene comune

    Il Senato con voto bipartisan dà il via libera alla privatizzazione dell'acqua
    Condividi
    Ven alle 10.17
    Con un voto bipartizan il Senato ha dato il via libera alla privatizzazione dell'acqua. Vi inoltro il comunicato del forum dei movimenti per l'acqua e vi invito a sottoscrivere la petizione e far girare tra i vostri contatti.


    Il Forum Italiano dei Movimenti per l´Acqua giudica gravissima la privatizzazione dell´acqua, avvenuta ieri al Senato con l´approvazione dell´Art.15 del DL 135/09.

    Mentre continua a giacere nei cassetti istituzionali la legge d´iniziativa popolare per la ripubblicizzazione dell´acqua, che ha raccolto oltre 400.000 firme, i Senatori decidono la rapina dell´acqua, consegnandola ai privati e alla speculazione finanziaria.

    Consideriamo questa approvazione illegittima ed incostituzionale, in quanto si espropriano i cittadini di un bene comune e "diritto umano universale"!

    Se la Camera dei Deputati non ribalterà il misfatto del Senato, davanti agli occhi attenti del Paese si sarà celebrata la delegittimazione delle Istituzioni.

    Alle forze politiche di opposizione diciamo con chiarezza che stante la posta in gioco, consideriamo l´azione parlamentare di contrasto e il voto contrario solo l´avvio di una attività che va sviluppata a tutto campo e in ogni direzione per la ripubblicizzazione dell´acqua.

    Ai Sindaci e agli Enti Locali che da tempo sono scesi in campo per l´acqua pubblica chiediamo di far sentire forte la propria voce, dichiarando da subito che non ottempereranno ad una legge che li espropria di una titolarità stabilita dalla Costituzione.

    Chiamiamo da subito la cittadinanza, il "popolo dell´acqua", le realtà sociali e territoriali, le reti ambientaliste e per la tutela dei beni comuni, le organizzazioni sindacali e il movimento degli studenti, ad una mobilitazione straordinaria partecipando alla manifestazione davanti al Parlamento in occasione del dibattito alla Camera.


    Il Governo ha scelto la Borsa.
    Noi abbiamo scelto la vita, il diritto al futuro!

    FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER L´ACQUA


    Per riscontro e contatti:

    Segreteria Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua
    Via di S. Ambrogio n.4 - 00186 Roma
    Tel./Fax. 06/68136225 Lun.-Ven. 15:00-19:00; Cell. 333 6876990
    e-mail: segreteria@acquabenecomune.org
    Sito web: Forum italiano dei movimenti per l'acqua

    --
    FIRMA L'APPELLO
    CAMPAGNA NAZIONALE "SALVA L'ACQUA"
    IL GOVERNO PRIVATIZZA L´ ACQUA !
    CAMPAGNA NAZIONALE ?SALVA L'ACQUA? - IL GOVERNO PRIVATIZZA L? ACQUA ! - Petizioni Online


    Il Senato con voto bipartisan dà il via libera alla privatizzazione dell'acqua
    Condividi

    Ven alle 10.17

    Con un voto bipartizan il Senato ha dato il via libera alla privatizzazione dell'acqua. Vi inoltro il comunicato del forum dei movimenti per l'acqua e vi invito a sottoscrivere la petizione e far girare tra i vostri contatti.


    Il Forum Italiano dei Movimenti per l´Acqua giudica gravissima la privatizzazione dell´acqua, avvenuta ieri al Senato con l´approvazione dell´Art.15 del DL 135/09.

    Mentre continua a giacere nei cassetti istituzionali la legge d´iniziativa popolare per la ripubblicizzazione dell´acqua, che ha raccolto oltre 400.000 firme, i Senatori decidono la rapina dell´acqua, consegnandola ai privati e alla speculazione finanziaria.

    Consideriamo questa approvazione illegittima ed incostituzionale, in quanto si espropriano i cittadini di un bene comune e "diritto umano universale"!

    Se la Camera dei Deputati non ribalterà il misfatto del Senato, davanti agli occhi attenti del Paese si sarà celebrata la delegittimazione delle Istituzioni.

    Alle forze politiche di opposizione diciamo con chiarezza che stante la posta in gioco, consideriamo l´azione parlamentare di contrasto e il voto contrario solo l´avvio di una attività che va sviluppata a tutto campo e in ogni direzione per la ripubblicizzazione dell´acqua.

    Ai Sindaci e agli Enti Locali che da tempo sono scesi in campo per l´acqua pubblica chiediamo di far sentire forte la propria voce, dichiarando da subito che non ottempereranno ad una legge che li espropria di una titolarità stabilita dalla Costituzione.

    Chiamiamo da subito la cittadinanza, il "popolo dell´acqua", le realtà sociali e territoriali, le reti ambientaliste e per la tutela dei beni comuni, le organizzazioni sindacali e il movimento degli studenti, ad una mobilitazione straordinaria partecipando alla manifestazione davanti al Parlamento in occasione del dibattito alla Camera.


    Il Governo ha scelto la Borsa.
    Noi abbiamo scelto la vita, il diritto al futuro!

    FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER L´ACQUA


    Per riscontro e contatti:

    Segreteria Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua
    Via di S. Ambrogio n.4 - 00186 Roma
    Tel./Fax. 06/68136225 Lun.-Ven. 15:00-19:00; Cell. 333 6876990
    e-mail: segreteria@acquabenecomune.org
    Sito web: Forum italiano dei movimenti per l'acqua

    --
    FIRMA L'APPELLO
    CAMPAGNA NAZIONALE "SALVA L'ACQUA"
    IL GOVERNO PRIVATIZZA L´ ACQUA !
    http://www.petizionionline.it/petizione/campagna-nazionale-salva-lacqua-il-governo-privatizza-l-acqua-/133














    Acqua bene comune venerdì 06 novembre 2009 Rendiamo note le due lettere (la prima del 6 novembre e l’altra del 6 ottobre scorso) inviate da Paolo Ferrero ai presidenti del Contratto Italiano sull’Acqua.
    Caro Emilio e caro Rosario,
    condivido pienamente il vostro articolo su Il Manifesto di oggi contro l’approvazione al Senato del decreto che, di fatto, obbligherebbe i comuni alla privatizzazione del bene acqua, senza lasciare più nessun margine di gestione diretta ed integralmente pubblica alle amministrazioni comunali. Condivido anche l’appello ai partiti di opposizione, ai movimenti ed ai sindacati ad assumere posizioni chiare ed a mobilitarsi con forza perché il decreto non sia convertito in legge alla Camera.
    Su questo vi è il nostro impegno come PRC e certamente come forze della Federazione della Sinistra Alternativa, affinché il tema della battaglia contro la privatizzazione dei servizi idrici, qualifichi la stessa manifestazione nazionale del 5 dicembre.
    Il nostro impegno sarà anche nei comuni e negli Enti Locali per portare avanti iniziative, ordini del giorno, ecc. in accordo con i movimenti in difesa per l’acqua pubblica al fine di ottenere che acqua e servizi idrici siano riconosciuti come beni comuni “privi di rilevanza economica”.
    Resto a vostra disposizione.
    Fraterni saluti
    Paolo Ferrero

    Al Presidente Emilio Molinari
    Comitato Italiano Contratto Mondiale sull’Acqua
    Via Rembrandt, 9 - 20147 Milano
    Caro Presidente,
    condivido la tua lettera e l’appello “Impediamo la mercificazione di sorella acqua”. Come sai, Rifondazione è impegnata da sempre su questi temi, ed è attivamente coinvolta nel movimento contro la privatizzazione dell’acqua, oltre ad essere presente nelle iniziative in difesa del diritto all’acqua potabile e alla ripubblicizzazione dei modelli di gestione del servizio.
    Oltre alla sottoscrizione ed alla diffusione dell’appello, mi impegno con le atre forze politiche con le quali stiamo dando vita alla Federazione della Sinistra Anticapitalista per dare ulteriore supporto e impegno concreto alle iniziative proposte e per affermare il diritto umano universale all’acqua come bene comune.
    Resto a tua disposizione ed invio un caro saluto.
    Paolo Ferrero

    Rifondazione.it - Rifondazione.it



    -Ma dai, sarà la bora..
    -Ma non siamo a Trieste!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    PIANIFICAZIONE TOTALE
    Data Registrazione
    02 Sep 2009
    Messaggi
    3,787
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito PD e PDL daccordo sulla privatizzazione delle acque

    10-11-09
    ACQUA: BERSANI E GASPARRI, PIU' EFFICIENTE GESTIONE CON PRIVATI

    (ASCA) - Roma, 10 nov - PD e PDL sembrano condividere una visione simile sulla necessita' di aprire al mercato la gestione dei servizi pubblici locali, in primo luogo della rete idrica. In un intervento sul Sole 24 ore, infatti, il presidente dei senatori del Pdl Maurizio Gasparri ha definito, infatti, l'approvazione del decreto legge 135/2009 ''una riforma di straordinaria portata, un intervento che mai nessun governo precedente era riuscito a compiere'', volta a '' innestare la competitivita' all'interno di settori che ne sono stati per troppo tempo al riparo; per liberalizzare e, quindi, anche privatizzare, qualora ve ne siano le condizioni e le dinamiche del confronto competitivo tra operatori individuino soggetti privati come i migliori sul mercato di riferimento''. La sinistra, secondo Gasparri, dovrebbe spiegare al Paese ''''il comune fenomeno di gestioni tutte pubbliche, che hanno primeggiato, negativamente, per i livelli tariffari raggiunti, a fronte di un servizio imbarazzante soprattutto in materia di depurazione''.

    sis/mar/bra


    ACQUA BERSANI E GASPARRI PIU EFFICIENTE GESTIONE CON PRIVATI - Agenzia di stampa Asca

  3. #3
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,886
    Mentioned
    95 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: Acqua bene comune

    Una ulteriore riprova, semmai ce ne fosse stato bisogno, del fatto che destra e sinistra parlamentari sono esattamente la stessa cosa. Sono anni che lo andiamo ripetendo un po' tutti, ma poi, al momento di stringere (alleanze elettorali), sembriamo dimenticarcene.

    E allora ci accodiamo, chi con l'antiberlusconismo delle escort, chi con l'anticomunismo superdatato, chi con "e poi se vince Berlusconi..", chi con "e se poi vincono i comunisti..", mentre dovremmo metterci bene in mente, TUTTI, che destra e sinistra parlamentari sono la stessa cosa, sono, oggi più che mai, DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA!

    Riusciremo a capirlo, prima o poi? Mah!

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    25,552
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Acqua bene comune

    lo ha annunciato il ministro elio vito

    Acqua privatizzata, dl blindato in Aula
    Scatta la mobilitazione ambientalista


    Posta la fiducia alla Camera sul decreto salva-infrazioni. L'opposizione insorge: «Parlamento umiliato»



    (Ansa)MILANO - L'Italia dei Valori prepara la sua battaglia e il WWF parla di «legge pasticcio da stralciare». Intanto il governo ha deciso: alla Camera porrà la questione di fiducia sul decreto Ronchi, il cosiddetto dl «salva infrazioni» per l'attuazione di obblighi comunitari, già approvato dal Senato, che contiene anche la contestata norma sulla riforma dei servizi pubblici compresa la liberalizzazione dell'acqua. Il decreto deve essere convertito in legge entro il 24 novembre, pena la decadenza.
    LA NORMA CONTESTATA - Con l'articolo 15 del decreto arriva la liberalizzazione dei servizi pubblici locali. Le gare ad evidenza pubblica diventano la regola per l'affidamento dei servizi (ad eccezione della distribuzione dell'energia elettrica, del trasporto ferroviario regionale e delle farmacie comunali e compresa l'acqua che, però, rimane bene pubblico) da parte delle amministrazioni. Le gestioni frutto di un affidamento «in house» cessano alla data del 31 dicembre 2010. Le società partecipate possono mantenere contratti stipulati senza gara formale fino alla scadenza nel caso in cui le amministrazioni cedano loro almeno il 40% del capitale. Diverso il discorso per quanto riguarda le società quotate che hanno tre anni in più per adeguarsi a patto che abbiano almeno il 40% di quota di partecipazione pubblica al 30 giugno 2013, quota che scende al 30% al 2015. L'opposizione insorge contro la decisione del governo di porre la fiducia (che sarà votatat mercoledì pomeriggio), temendo che l'affidamento ai privati del servizio idrico (pur mantenendo pubblica la proprietà della rete), possa portare ad un incremento delle tariffe.
    «FIDUCIA INUTILE» - Le opposizioni parlano di «Parlamentano umiliato». «Si sarebbe arrivati subito ad un voto unanime su questo provvedimento se il governo avesse stralciato dal decreto l'articolo sui servizi pubblici locali che non ha il coraggio di discutere né di spiegare alla gente» ha detto a Montecitorio Marina Sereni del Pd. «Questa fiducia - ha aggiunto - non è certo motivata dall'ostruzionismo dell'opposizione ma dalla mancanza di fiducia del governo rispetto ai propri deputati». Durissimo anche il dipietrista Massimo Donadi: «Siete una maggioranza appecoronata felice di non lavorare per un giorno». E Michele Vietti dell'Udc ha ribadito che l'aspetto "tempo", denunciato dal ministro Vito come alla base della fiducia a Montecitorio sul decreto, è causato dal fatto che il testo sia stato per troppo all'esame del Senato. «Di fronte agli attacchi contro l'ambiente e contro il patrimonio di tutti è necessaria una forte mobilitazione popolare - ha dichiarato il Presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli -. Come Verdi inizieremo una raccolta di firme per i referendum per dire NO all'acqua privata e Sì a quella come bene comune e per dire No al nucleare e Sì al solare».
    LEGA INSODDISFATTA - Anche la Lega non nasconde la sua insoddisfazione per le norme sull'acqua previste dal decreto Ronchi. Secondo il vicecapogruppo del Carroccio alla Camera, Marco Reguzzoni, «la fiducia impedisce di migliorare ulteriormente il testo. Presenteremo dunque - ha annunciato il leghista - un ordine del giorno e lavoreremo con il governo per renderlo più aderente alle aspettative degli amministratori locali del Nord». «Il testo che è arrivato dal Senato è migliorativo rispetto a quello originario, però la Lega sull'articolo 15 (quello sui servizi pubblici locali, ndr.) avrebbe voluto migliorarlo per farlo corrispondere con la sua posizione storica a favore dell'acqua pubblica» ha aggiunto Reguzzoni .



    Acqua privatizzata, dl blindato in Aula Scatta la mobilitazione ambientalista - Corriere della Sera
    -Ma dai, sarà la bora..
    -Ma non siamo a Trieste!

  5. #5
    Visitors Addicted
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    We are everywhere
    Messaggi
    33,333
    Mentioned
    99 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Acqua bene comune

    Citazione Originariamente Scritto da ULTIMA LEGIONE Visualizza Messaggio
    Una ulteriore riprova, semmai ce ne fosse stato bisogno, del fatto che destra e sinistra parlamentari sono esattamente la stessa cosa. Sono anni che lo andiamo ripetendo un po' tutti, ma poi, al momento di stringere (alleanze elettorali), sembriamo dimenticarcene.

    E allora ci accodiamo, chi con l'antiberlusconismo delle escort, chi con l'anticomunismo superdatato, chi con "e poi se vince Berlusconi..", chi con "e se poi vincono i comunisti..", mentre dovremmo metterci bene in mente, TUTTI, che destra e sinistra parlamentari sono la stessa cosa, sono, oggi più che mai, DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA!

    Riusciremo a capirlo, prima o poi? Mah!
    sono d'accordo con te.

  6. #6
    PIANIFICAZIONE TOTALE
    Data Registrazione
    02 Sep 2009
    Messaggi
    3,787
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Acqua bene comune

    Questa è troppo. Oggi Lupi ha confermato la conversione in legge delle liberalizzazioni dei canali idrici. Chiaramente anni fa si diceva su Rinascita ce la famiglia massonica degli Agnelli stava abbandonando dietro le quinte il settore automobili per puntare su speculazioni in campo idrico e riciclaggio. Cosa succede nel frattempo a Termini nello stabilimento Fiat?
    I nodi vengono tutti al pettine prima o poi.

  7. #7
    Visitors Addicted
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    We are everywhere
    Messaggi
    33,333
    Mentioned
    99 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Acqua bene comune

    La cosa allucinante è che votino questa legge mettendoci sopra la fiducia, roba da dita'e nell'occhi.

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    25,552
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Acqua bene comune

    Citazione Originariamente Scritto da WalterA Visualizza Messaggio
    La cosa allucinante è che votino questa legge mettendoci sopra la fiducia, roba da dita'e nell'occhi.
    io mi aspetto dall'elettorato leghista un sussulto di dignità.vabbè..leghista, dignità..ossimori..
    -Ma dai, sarà la bora..
    -Ma non siamo a Trieste!

  9. #9
    Visitors Addicted
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    We are everywhere
    Messaggi
    33,333
    Mentioned
    99 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Acqua bene comune

    Citazione Originariamente Scritto da MaRcO88 Visualizza Messaggio
    io mi aspetto dall'elettorato leghista un sussulto di dignità.vabbè..leghista, dignità..ossimori..
    ah ecco...dignità...questa sconosciuta

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    25,552
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Acqua bene comune

    Giù le mani dall’acqua!
    di Maria Campese
    su Aprile online del 18/11/2009

    Per Talete, il primo filosofo della storia, l’acqua era l’arché, il principio di tutto. A queste conclusioni lo portava l’osservazione di quanto gli stava intorno. Stiamo parlando di 600 anni prima della nascita di Cristo. Oggi che ne sappiamo molto di più, che la scienza e la tecnica hanno fornito ulteriori elementi di conoscenza, un bene così importante, essenziale per la vita, è oggetto di discussione parlamentare in vista di una totale privatizzazione.

    Eppure l'acqua è tra i principali costituenti degli ecosistemi ed è alla base di tutte le forme di vita conosciute ed è fondamentale nei suoi diversi usi civili, agricoli e industriali.

    Questo sembra non bastare a chi vuol dare l’acqua in pasto alle multinazionali nell’ottica di farne una merce.

    E si assiste a questo scempio senza che, in Italia, nessuna voce si levi nelle aule parlamentari.

    Fuori, nella società, è però cresciuta una cultura della difesa dei beni comuni.

    Lo abbiamo visto anche giovedì 12 novembre, al presidio sotto al Parlamento fatto per impedire che vada in porto questa assurda proposta che mette nelle mani del profitto un bene pubblico necessario per l’esistenza di tutti.

    Al presidio erano presenti associazioni, il Forum dei movimenti per l’acqua, forze politiche, e tra queste anche Rifondazione comunista, lavoratori che vedono in prima persona gli effetti nefasti dei processi di mercificazione e tanti semplici cittadini, sempre più consapevoli dei danni che subiranno da queste scelte.

    Il Prc ha nel proprio Dna la battaglia in favore dei beni comuni ed ha da tempo assunto come prioritaria la battaglia contro provvedimenti tesi invece a privatizzare.

    All’ultimo Comitato politico nazionale di Rifondazione comunista, tenuto a metà settembre, il partito ha infatti impegnato i rappresentanti istituzionali del Prc nei Comuni a promuovere atti volti all’inserimenti negli Statuti comunali di una specifica formulazione che definisca il servizio idrico integrato quale servizio pubblico locale privo di rilevanza economica.

    Il Prc è per una gestione pubblica perché considera l’acqua bene comune, essenziale per la vita. Oggi sulla Terra più di un miliardo e trecento milioni di persone non hanno accesso all’acqua potabile. E sono numeri destinati ad aumentare ed alimentati dalle scelte neoliberiste che determinano mostruose diseguaglianze anche nell’accesso a questo bene.

    La mercificazione, mettendo l’acqua nelle mani del profitto, comporterebbe anche tariffe salate.

    Una gestione pubblica, efficiente e priva della ricerca a tutti i costi del profitto, è invece utile alla salvaguardia di una comunità contro le politiche di rapina dei territori, tutela il paesaggio ed il sistema idrogeologico.

    Le acque sotterranee (falde idriche) sono di fondamentale importanza in quanto rappresentano la più grande riserva mondiale di acqua potabile. In Italia costituiscono la riserva alla quale attingono i sistemi acquedottistici per l'85% della portata complessiva captata. La loro corretta gestione ha quindi una funzione strategica sia su scala globale che su quella locale.

    Occorrono quindi misure politiche che proteggano le risorse idriche al fine di assicurare una distribuzione di acqua potabile di qualità per tutti ed necessaria una gestione integrata delle acque che preveda anche il riciclaggio e riuso, previa depurazione, delle acque reflue specie per gli usi industriali. Il contrario dell’operazione portata avanti dal governo.

    Le mobilitazioni di questi giorni, promosse dai movimenti per l’acqua, stanno registrando successo in termini di partecipazione.

    Rifondazione comunista mette a disposizione strutture, organizzazioni e militanti per il prosieguo di questa importante battaglia.

    L’acqua deve essere sottratta a queste spregiudicate logiche mercantili fatte a scapito della collettività. La mobilitazione dal basso deve proseguire, senza escludere anche la possibilità di ricorrere allo strumento referendario per bloccare ogni ipotesi di privatizzazione. Giù le mani dall’acqua!
    essere comunisti
    -Ma dai, sarà la bora..
    -Ma non siamo a Trieste!

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Acqua Bene Comune
    Di _Riccardo_ nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-03-10, 16:54
  2. Abc: Acqua Bene Comune
    Di miro renzaglia nel forum Destra Radicale
    Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 06-04-07, 03:21
  3. Acqua, Bene Comune
    Di Muntzer (POL) nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-06-06, 00:33

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226