User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Democrazia Diretta!
    Data Registrazione
    06 Jun 2004
    Località
    Pianeta Terra ,Italia
    Messaggi
    3,167
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito "Gli Stati Uniti invaderanno il Pakistan"

    un'altro articolo interessante


    ---------------------------------------------------------------------------------
    In un articolo nel quotidiano saudita The Saudi Gazette, Md. Maqdoom Mohiuddin ha scritto un editoriale che espone un complotto degli Stati Uniti di invasione del Pakistan, e successivamente anche il Sudan, l'Indonesia, la Nigeria e la Turchia.
    Di seguito pubblichiamo la traduzione dell'articolo (1).


    "Sir George Friedman, l'autore del libro "La guerra segreta dell'America", che verrà pubblicato questo mese, ha rivelato che l'amministrazione Bush è pronta ad invadere il Pakistan ed a dividerlo. Il piano originale prevede di invadere il Pakistan ed occupare la Provincia della Frontiera Nord Occidentale (NWFP) ed il Belucistan".

    "Si avvarrebbe dell'aiuto dell'India e permetterebbe all'India di annettersi il Punjab, il Sindh e la parte del Kashmir attualmente sotto dominio pachistano. Vi sono state voci su una possibile invasione del Pakistan ma questa è la prima volta che viene esposta questa strategia degli USA".

    "Si tratta di un piano molto pericoloso che avrà conseguenze di gravità inimmaginabili e metterà a rischio la sopravvivenza del mondo. Non vi è dubbio che gli Stati Uniti sono il maggior nemico dell'Islam e dei Musulmani. Essi hanno utilizzato il Pakistan per far cadere l'Unione Sovietica, hanno aiutato il Pakistan a creare i Taliban ed aiutato i Taliban ad ottenere il potere in Afghanistan. Ma quando i Taliban hanno rifiutato di permettere il passaggio di un oleodotto hanno definito i Taliban terroristi e dopo l'11 settembre hanno attaccato l'Afghanistan. Dopo la distruzione dell'Afghanistan, hanno ottenuto l'aiuto del Pakistan con l'intimidazione".

    "Ora stanno non solo cercando di destabilizzare il Pakistan ma sono anche inclinati a dividerlo. Questo è il peggiore esempio della amicizia degli Stati Uniti, in quanto il Segretario di Stato Colin Powell ha recentemente dichiarato che il Pakistan è il migliore amico degli Usa ed il più affidabile alleato al di fuori della NATO. Le bombe in Pakistan e la lotta settaria tra Sunniti e Sciiti mostra che gli Stati Unito hanno iniziato a realizzare questo piano".

    "Gli Stati Uniti dichiarano che Osama bin Ladin si nasconde da qualche parte nel Pakistan. Ironicamente, il Presidente Pervez Musharraf ha anche detto che Osama potrebbe essere vivo e nascosto nella NWFP o sul confine tra Pakistan ed Afghanistan, Ciò darà agli Stati Uniti la scusa per attaccare il Pakistan. Immediatamente dopo il 1947, gli Stati Uniti hanno iniziato ad usare il Pakistan per i loro sporchi obiettivi ed i governanti militari del Pakistan hanno sempre servito gli interessi americani per poter sopravvivere. Da parte sua, l'India dovrebbe rifiutarsi di prendere una parte qualsiasi in questa sventura".

    "Poiché gli Stati Uniti non sono amici di nessuno, l'India non dovrebbe diventare complice dei loro complotti diabolici per non esserne a sua volta divorata un giorno. E' ora il momento per i tre grandi paesi dell'Asia, la Cina, l'India ed il Pakistan, di unirsi e di combattere l'avventurismo e l'egemonismo degli Stati Uniti".

    "Il libro rivela anche che gli altri possibili obiettivi degli Stati Uniti sono il Sudan, l'Indonesia, la Nigeria e la Turchia. La Turchia è un membro della Nato. Si considera un paese secolare, malgrado sia una nazione al 100% musulmana. E' un amico di Israele con cui ha relazioni diplomatiche ed economiche. La Turchia dovrebbe sapere che gli Stati Uniti sono completamente dedicati al Sionismo e stanno promuovendolo. Non possono essere amici di nessuno, specialmente dei Musulmani. La Turchia dovrebbe comprendere che la sua sopravvivenza è nell'Islam".

    "Questo libro dovrebbe aprire gli occhi di altri paesi islamici che hanno calde relazioni con gli Stati Uniti. I Paesi islamici stanno passando tempi difficili. Dopo la caduta dell'URSS, gli Stati Unti stanno facendo il loro gioco apertamente, e non vi è nessuno più che possa sfidarli. Inoltre il Presidente George W. Bush è il maggior nemico dell'Islam".

    "Dopo l'11 settembre, egli ha apertamente invocato una crociata, e tutti al mondo sanno cosa sia una crociata, una guerra contro i Musulmani ed il totale annientamento dei Musulmani."

    Note
    1. The Saudi Gazette (Arabia Saudita), 19 Ottobre 2004.

    Middle East Media Research Institute (MEMRI)
    MEMRI
    P.O. Box 27837
    Washington, DC 20038-7837

    reporterassociati.org

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Feb 2004
    Messaggi
    5,102
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: "Gli Stati Uniti invaderanno il Pakistan"

    In Origine Postato da jonny
    un'altro articolo interessante


    ---------------------------------------------------------------------------------
    In un articolo nel quotidiano saudita The Saudi Gazette, Md. Maqdoom Mohiuddin ha scritto un editoriale che espone un complotto degli Stati Uniti di invasione del Pakistan, e successivamente anche il Sudan, l'Indonesia, la Nigeria e la Turchia.
    Di seguito pubblichiamo la traduzione dell'articolo (1).


    "Sir George Friedman, l'autore del libro "La guerra segreta dell'America", che verrà pubblicato questo mese, ha rivelato che l'amministrazione Bush è pronta ad invadere il Pakistan ed a dividerlo. Il piano originale prevede di invadere il Pakistan ed occupare la Provincia della Frontiera Nord Occidentale (NWFP) ed il Belucistan".

    "Si avvarrebbe dell'aiuto dell'India e permetterebbe all'India di annettersi il Punjab, il Sindh e la parte del Kashmir attualmente sotto dominio pachistano. Vi sono state voci su una possibile invasione del Pakistan ma questa è la prima volta che viene esposta questa strategia degli USA".

    "Si tratta di un piano molto pericoloso che avrà conseguenze di gravità inimmaginabili e metterà a rischio la sopravvivenza del mondo. Non vi è dubbio che gli Stati Uniti sono il maggior nemico dell'Islam e dei Musulmani. Essi hanno utilizzato il Pakistan per far cadere l'Unione Sovietica, hanno aiutato il Pakistan a creare i Taliban ed aiutato i Taliban ad ottenere il potere in Afghanistan. Ma quando i Taliban hanno rifiutato di permettere il passaggio di un oleodotto hanno definito i Taliban terroristi e dopo l'11 settembre hanno attaccato l'Afghanistan. Dopo la distruzione dell'Afghanistan, hanno ottenuto l'aiuto del Pakistan con l'intimidazione".

    "Ora stanno non solo cercando di destabilizzare il Pakistan ma sono anche inclinati a dividerlo. Questo è il peggiore esempio della amicizia degli Stati Uniti, in quanto il Segretario di Stato Colin Powell ha recentemente dichiarato che il Pakistan è il migliore amico degli Usa ed il più affidabile alleato al di fuori della NATO. Le bombe in Pakistan e la lotta settaria tra Sunniti e Sciiti mostra che gli Stati Unito hanno iniziato a realizzare questo piano".

    "Gli Stati Uniti dichiarano che Osama bin Ladin si nasconde da qualche parte nel Pakistan. Ironicamente, il Presidente Pervez Musharraf ha anche detto che Osama potrebbe essere vivo e nascosto nella NWFP o sul confine tra Pakistan ed Afghanistan, Ciò darà agli Stati Uniti la scusa per attaccare il Pakistan. Immediatamente dopo il 1947, gli Stati Uniti hanno iniziato ad usare il Pakistan per i loro sporchi obiettivi ed i governanti militari del Pakistan hanno sempre servito gli interessi americani per poter sopravvivere. Da parte sua, l'India dovrebbe rifiutarsi di prendere una parte qualsiasi in questa sventura".

    "Poiché gli Stati Uniti non sono amici di nessuno, l'India non dovrebbe diventare complice dei loro complotti diabolici per non esserne a sua volta divorata un giorno. E' ora il momento per i tre grandi paesi dell'Asia, la Cina, l'India ed il Pakistan, di unirsi e di combattere l'avventurismo e l'egemonismo degli Stati Uniti".

    "Il libro rivela anche che gli altri possibili obiettivi degli Stati Uniti sono il Sudan, l'Indonesia, la Nigeria e la Turchia. La Turchia è un membro della Nato. Si considera un paese secolare, malgrado sia una nazione al 100% musulmana. E' un amico di Israele con cui ha relazioni diplomatiche ed economiche. La Turchia dovrebbe sapere che gli Stati Uniti sono completamente dedicati al Sionismo e stanno promuovendolo. Non possono essere amici di nessuno, specialmente dei Musulmani. La Turchia dovrebbe comprendere che la sua sopravvivenza è nell'Islam".

    "Questo libro dovrebbe aprire gli occhi di altri paesi islamici che hanno calde relazioni con gli Stati Uniti. I Paesi islamici stanno passando tempi difficili. Dopo la caduta dell'URSS, gli Stati Unti stanno facendo il loro gioco apertamente, e non vi è nessuno più che possa sfidarli. Inoltre il Presidente George W. Bush è il maggior nemico dell'Islam".

    "Dopo l'11 settembre, egli ha apertamente invocato una crociata, e tutti al mondo sanno cosa sia una crociata, una guerra contro i Musulmani ed il totale annientamento dei Musulmani."

    Note
    1. The Saudi Gazette (Arabia Saudita), 19 Ottobre 2004.

    Middle East Media Research Institute (MEMRI)
    MEMRI
    P.O. Box 27837
    Washington, DC 20038-7837

    reporterassociati.org
    Non mi sembra molto verosimile. Gli U$A si sono invece già organizzati per determinare la secessione proprio dell'Arabia Saudita, subito dopo la morte dell'attuale Reggente.

    L'intervento in Pakistan li porrebbe drasticamente contro la Cina.
    La Cina è l'ultima alleata rimasta agli U$A, e ne tiene in pugno l'economia (se dichiarassero libera la fluttuazione tra $ e Yuan Rembimbi, il declino weimariano del %$ che io ho ipotzzato in 6 anni avverrebbe probabilmente in 6 settimane).

    Per contro, lo smembramento del Pakistan non sarebbe possibile senza l'appoggio dell'India, e quindi della Russia. Che oggi come oggi sono le principali nemiche degli U$A ; pur se questi stanno tentando un riavvicinamento, come dimostrato dall'invio della Bocca di Sauron, lo "sciocco e superbo Berlusconi", a Mosca durante l'election day.

    Così a lume di naso, direi che questo Sig. Maqdoon ha sparato una cazzata. E' anche vero che, quando si parla di Visitors, ogni nefandezza è possibile, e chiunque nomini un delitto qualunque ben può attendersi che, se non l'han commesso, siano in procinto di farlo.

    Quien sabe ?

  3. #3
    legio_taurinensis
    Ospite

    Predefinito

    il prossimo obiettivo degli U$A sarà l?iran,.

  4. #4
    Cristeros e sei protagonista!
    Data Registrazione
    04 Jul 2003
    Località
    ...e alla fine i comunisti della rivoluzione messicana si allearono con gli americani per vincere i cristeros messicani...
    Messaggi
    1,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sarà la volta buona...?.............
    Gli americani lo vogliono e io pure(e non solo)!

  5. #5
    Democrazia Diretta!
    Data Registrazione
    06 Jun 2004
    Località
    Pianeta Terra ,Italia
    Messaggi
    3,167
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: "Gli Stati Uniti invaderanno il Pakistan"

    In Origine Postato da Decima Regio
    Non mi sembra molto verosimile. Gli U$A si sono invece già organizzati per determinare la secessione proprio dell'Arabia Saudita, subito dopo la morte dell'attuale Reggente.

    L'intervento in Pakistan li porrebbe drasticamente contro la Cina.
    La Cina è l'ultima alleata rimasta agli U$A, e ne tiene in pugno l'economia (se dichiarassero libera la fluttuazione tra $ e Yuan Rembimbi, il declino weimariano del %$ che io ho ipotzzato in 6 anni avverrebbe probabilmente in 6 settimane).

    Per contro, lo smembramento del Pakistan non sarebbe possibile senza l'appoggio dell'India, e quindi della Russia. Che oggi come oggi sono le principali nemiche degli U$A ; pur se questi stanno tentando un riavvicinamento, come dimostrato dall'invio della Bocca di Sauron, lo "sciocco e superbo Berlusconi", a Mosca durante l'election day.

    Così a lume di naso, direi che questo Sig. Maqdoon ha sparato una cazzata. E' anche vero che, quando si parla di Visitors, ogni nefandezza è possibile, e chiunque nomini un delitto qualunque ben può attendersi che, se non l'han commesso, siano in procinto di farlo.

    Quien sabe ?
    oltre alla cina, l'arabia mi sembra il principale partner... "petrolifero" secondo me è difficile che compromettano la loro alleanza , questo provocherebbe una crisi molto maggiore di quella attuale, il petrolio salirebbe alle stelle

 

 

Discussioni Simili

  1. Intervista a Emma Bonino: "Stati Uniti d'Europa, subito"
    Di TEBELARUS nel forum Politica Europea
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 23-08-13, 18:30
  2. Gli Stati Uniti e il Pakistan vicini a una guerra aperta
    Di sitoaurora nel forum Eurasiatisti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-05-11, 12:59
  3. Sante Messe contro il "Vaticano II" negli Stati Uniti
    Di Guelfo Nero nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 113
    Ultimo Messaggio: 19-08-06, 01:12
  4. Venezuela: gli Stati Uniti ci invaderanno
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-09-05, 17:11
  5. Gli Stati Uniti Invaderanno Il Pakistan
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-11-04, 18:10

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226