User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Abbaiante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    59,591
    Inserzioni Blog
    9
    Mentioned
    628 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)

    Predefinito Soares: caro amico, che errore la fuga

    Una premessa è d'obbligo. Questo articolo risale a 8 anni fa, è un'intervista a un importante politico nonchè esponente socialista portoghese (Mario Soares) e si riferisce direttamente a Bettino Craxi.
    La ragione per cui lo posto è che contiene una visione delle cose, un distacco pur mantenendo una grande capacità di analisi che a noi manca tuttora. Mi riferisco alla capacità di guardare gli avvenimenti nel loro contesto storico e politico, di non applicare il giustizialismo sempre e comunque, di comprensione del fatto che la corruzione in Italia in un determinato periodo storico era cosa da cui non si poteva prescindere, e vorrei che questo portasse a vedere con una luce un po' diversa chi in nome di quel giustizialismo ha distrutto una parte politica tagliando le ali ad un cambiamento che era in atto, stravolgendone il significato e alterandone gli effetti.

    Mario soares
    Mário Soares - Wikipedia (italiano, bozza)
    Mário Soares - Wikipedia, the free encyclopedia (inglese, voce completa)

    Soares: caro amico, che errore la fuga
    Soares: caro amico, che errore la fuga
    L' ex presidente portoghese: «L' Europa smetta di infangare la propria storia». «Bettino diceva che la sua vita era a rischio in Italia ma iocontinuo a pensare che Andreotti, accusato di crimini molto più infamanti, ha avuto ragione a rimanere e difendersi»

    DAL NOSTRO CORRISPONDENTE MADRID - «E' morto un mio grande amico, un grande capo del governo italiano, un grande statista. Bettino Craxi è morto in esilio senza che gli sia stata resa giustizia. Io, che mai ho rinnegato la mia amicizia nei suoi confronti, sento una enorme tristezza per questa fine tanto ingiusta». Non nasconde la sua profonda commozione l' ex presidente portoghese Mario Soares, fondatore del Partito socialista, oppositore della dittatura con esperienza di esilio e prigione, più volte primo ministro prima di diventare capo dello Stato. Il vecchio leone della politica che non riesce a stare fermo si trova a Rio de Janeiro per una visita di alcuni giorni. Pur travolto dagli impegni accetta volentieri di parlare al telefono con il Corriere della Sera del suo «amico Bettino». Quale è stata la sua prima reazione alla notizia della scomparsa di Craxi? «Pur sapendo che la sua salute non era buona sono rimasto sorpreso. E sopraffatto dall' amarezza per il suo triste destino, tanto più che ho sempre creduto nella sua innocenza o, meglio, in una colpevolezza non superiore a quella di altri dirigenti politici, tutti più o meno coinvolti nel finanziamento illecito ai partiti. Ero in contatto con lui, ricevevo di tanto in tanto sue lettere in cui si difendeva ed ho seguito il calvario di questi anni nell' esilio. Il mio povero amico meritava un trattamento differente da parte dell' Italia che in lui aveva avuto un eccellente leader politico». Craxi le ha mai detto perché aveva preferito l' auto-esilio piuttosto che affrontare la giustizia? «Io sono sempre stato convinto che il suo errore sia stato quello di lasciare l' Italia e di rifugiarsi in Tunisia. Non gli avevo nascosto che avrebbe fatto meglio a restare in patria a battersi con gli strumenti della giustizia e della politica ma lui sosteneva che nel clima di allora non sarebbe sopravvissuto. Dichiarava di temere per la sua vita. "Chi fugge ha sempre torto, ricordati" gli avevo detto quando c' eravamo incontrati all' ambasciata portoghese di Tunisi durante una mia visita ufficiale e lui aveva risposto "Forse non sarei qui a parlare con te. Mi avrebbero assassinato". Ma io continuo a pensare che aveva torto e che Andreotti, accusato di crimini molto più infamanti, ha avuto ragione a rimanere e a difendersi». Signor Soares, lei è il solo uomo politico straniero al culmine del potere che ha incontrato Craxi in Tunisia in questi anni. Nel marzo 1995 lei ha insistito per riceverlo pubblicamente nell' ambasciata del suo Paese a Tunisi durante la sua visita da capo di Stato. Era una prova di amicizia? «Volevo dimostrare a tutti che vedevo in Bettino Craxi una vittima di processi politici e che non avevo dimenticato il suo aiuto al Portogallo. Craxi ha fatto molto per far entrare negli anni Ottanta il mio Paese nella Unione europea e negli anni Settanta, dopo la rivoluzione dei Garofani, era stato sempre molto solidale con i socialisti portoghesi alle prese con seri problemi. Il Portogallo ieri ha perduto un vero amico». Per una strana coincidenza la morte di Craxi è avvenuta in concomitanza con il calvario di Helmut Kohl. Craxi, socialista, e Kohl, democristiano, appartengono alla lista dei politici che, senza distinzione di ideologia, sono affondati sul finanziamento illecito ai partiti. Anche in Francia e in Spagna, Mitterrand e Gonzalez sono stati più che sfiorati dagli scandali per fondi neri. E' il modo di far politica degli anni Ottanta, uno stile comune in tutta Europa sul finire della Guerra fredda, ad essere posto sul banco degli accusati? «Forse, ma non ne sono sicuro. Temo che sia un modo di giudicare la gente sulla pubblica piazza che non conduce a buoni risultati. Che cosa ha ottenuto Mani Pulite? Ora la stessa cosa sta avvenendo in Germania e in Francia dove sono stati colpiti l' ex cancelliere Kohl e il ministro Strauss-Kahn. La lezione dell' Italia non è stata sufficientemente meditata negli altri Paesi d' Europa eppure può essere esemplare. La Germania che tanto ha criticato l' Italia per Mani Pulite deve interrogarsi se vale la pena distruggere un uomo come Kohl, che è stato uno dei grandi cancellieri della storia tedesca, il padre della riunificazione della Germania, un punto di riferimento essenziale per tutti gli europei negli anni Ottanta e gran parte degli anni Novanta. Cosa si ottiene a rivangare la questione dei finanziamento ai partiti, in cui, ripeto, nessuno è un santo? Vedendo quello che è successo in Italia è meglio non distruggere l' esistente e cercare di darsi nuove regole per il futuro senza infangare la propria storia». Mino Vignolo

    Vignolo Mino
    Ultima modifica di Marximiliano; 09-11-09 alle 10:29
    Stop progressism with a click

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Abbaiante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    59,591
    Inserzioni Blog
    9
    Mentioned
    628 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)

    Predefinito Rif: Soares: caro amico, che errore la fuga

    4033:
    Stop progressism with a click

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Sep 2009
    Messaggi
    172
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Soares: caro amico, che errore la fuga

    Citazione Originariamente Scritto da Marximiliano Visualizza Messaggio
    Una premessa è d'obbligo. Questo articolo risale a 8 anni fa, è un'intervista a un importante politico nonchè esponente socialista portoghese (Mario Soares) e si riferisce direttamente a Bettino Craxi.
    La ragione per cui lo posto è che contiene una visione delle cose, un distacco pur mantenendo una grande capacità di analisi che a noi manca tuttora. Mi riferisco alla capacità di guardare gli avvenimenti nel loro contesto storico e politico, di non applicare il giustizialismo sempre e comunque, di comprensione del fatto che la corruzione in Italia in un determinato periodo storico era cosa da cui non si poteva prescindere, e vorrei che questo portasse a vedere con una luce un po' diversa chi in nome di quel giustizialismo ha distrutto una parte politica tagliando le ali ad un cambiamento che era in atto, stravolgendone il significato e alterandone gli effetti.

    Mario soares
    Mário Soares - Wikipedia (italiano, bozza)
    Mário Soares - Wikipedia, the free encyclopedia (inglese, voce completa)

    Soares: caro amico, che errore la fuga
    il compagno soares è un grande compagno socialista iaociao:
    Ultima modifica di davide75; 18-01-10 alle 21:36

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    05 Jan 2010
    Messaggi
    29,276
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Soares: caro amico, che errore la fuga

    Il compagno soares era un grande socialista portoghese; conosceva molto bene la giustizia fascista creata dal potere in portogallo ma non sapeva nulla di quella italiana, figlia di una costituzione postfascista.

    Se l'avesse conosciuta si sarebbe ben guardato dal venire nel nostro paese,seppur da turista.

    Craxi fece bene ad andare ad hammamet, i tunisini s'erano sempre dimostrati un popolo civile e la giustizia là era Giusta.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Sep 2009
    Messaggi
    172
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Soares: caro amico, che errore la fuga

    Citazione Originariamente Scritto da Marximiliano Visualizza Messaggio
    4033:
    ciao compagno marximiliano iaociao:

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    05 Jan 2010
    Messaggi
    29,276
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Soares: caro amico, che errore la fuga

    Citazione Originariamente Scritto da Marximiliano Visualizza Messaggio
    Una premessa è d'obbligo. Questo articolo risale a 8 anni fa, è un'intervista a un importante politico nonchè esponente socialista portoghese (Mario Soares) e si riferisce direttamente a Bettino Craxi.
    La ragione per cui lo posto è che contiene una visione delle cose, un distacco pur mantenendo una grande capacità di analisi che a noi manca tuttora. Mi riferisco alla capacità di guardare gli avvenimenti nel loro contesto storico e politico, di non applicare il giustizialismo sempre e comunque, di comprensione del fatto che la corruzione in Italia in un determinato periodo storico era cosa da cui non si poteva prescindere, e vorrei che questo portasse a vedere con una luce un po' diversa chi in nome di quel giustizialismo ha distrutto una parte politica tagliando le ali ad un cambiamento che era in atto, stravolgendone il significato e alterandone gli effetti.

    Mario soares
    Mário Soares - Wikipedia (italiano, bozza)
    Mário Soares - Wikipedia, the free encyclopedia (inglese, voce completa)

    Soares: caro amico, che errore la fuga
    Credo che se soares avesse avuto chiaro ciò che solo oggi sta venendo fuori e fossde stato nei panni di bettino craxi avrebbe certamento chiesto silo politico all'onu.
    Il buon bettino aveva dei sospetti, forti sospetti,ma non prove, prove vere non le avrebbe neppure oggi ma i sospetti sarebbero molto più seri e circonstanziati.

    A me fa senso ver letto che un tizio che poteva fece promuovere un bocciato all'esame di concorso a posti da magistrato e mi chiedo : " e questo era possibile con un solo magistrato miracolato quanti altri vestivano l'ermellino per grazia di qualcuno?

    Una magistratura composta da un numero di giudici di quella fattispecie
    può esercitare il giudizio in aula di giustizia a nome del popolo italiano.

    Come si spiega il gran numero di giudici di sinistra che, finito il lavoro e pensionati sono diventati parlamentari? In che partito li ritroviamo?
    Come mai non distribuiti nei vari partiti m solo in uno?

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Sep 2009
    Messaggi
    172
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Soares: caro amico, che errore la fuga

    Citazione Originariamente Scritto da yure22 Visualizza Messaggio
    Il compagno soares era un grande socialista portoghese; conosceva molto bene la giustizia fascista creata dal potere in portogallo ma non sapeva nulla di quella italiana, figlia di una costituzione postfascista.

    Se l'avesse conosciuta si sarebbe ben guardato dal venire nel nostro paese,seppur da turista.

    Craxi fece bene ad andare ad hammamet, i tunisini s'erano sempre dimostrati un popolo civile e la giustizia là era Giusta.
    compagno yure22, il compagno soares è ancora vivo iaociao:

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    05 Jan 2010
    Messaggi
    29,276
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Soares: caro amico, che errore la fuga

    Citazione Originariamente Scritto da davide75 Visualizza Messaggio
    compagno yure22, il compagno soares è ancora vivo iaociao:
    E mi fa piacere, auguro un sereno trapasso a certi personaggi colle mani pulite (pure pilato se le lavava spesso ma non per questo fu giudice giusto).
    Di soares non sento parlare da molto ,probabilmente sarà uscito di scena.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Sep 2009
    Messaggi
    172
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Soares: caro amico, che errore la fuga

    Citazione Originariamente Scritto da yure22 Visualizza Messaggio
    E mi fa piacere, auguro un sereno trapasso a certi personaggi colle mani pulite (pure pilato se le lavava spesso ma non per questo fu giudice giusto).
    Di soares non sento parlare da molto ,probabilmente sarà uscito di scena.
    compagno yure, non sono d'accordo iaociao:

 

 

Discussioni Simili

  1. Fuga di cervelli: parte anche un mio amico
    Di Oli nel forum Fondoscala
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 10-08-10, 20:41
  2. Che errore, caro Avvocato, che errore....
    Di pensiero nel forum Juventus FC
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 30-08-07, 11:53
  3. Newsweek: L'europa Paghera' Caro L'errore Berlusconi
    Di Max69 (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-03-06, 16:27
  4. Al mio caro amico Concorde
    Di HB-IWB nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 10-01-05, 19:54
  5. Per il caro amico Iron
    Di daca. nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 30-04-04, 12:34

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226