Cinghiale ferisce due persone in studio medico
Ha messo a soqquadro la sala d'attesa dove si trovavano diversi pazienti in attesa della visita. Poi è fuggito

VITERBO - I pazienti in attesa dello studio medico tutto si potevano aspettare tranne che di essere feriti da un cinghiale. L'animale, probabilmente ferito, ha fatto irruzione nello studio di un cardiologo a San Lorenzo Nuovo, un paese in provincia di Viterbo, mettendolo a soqquadro e ferendo due pazienti in attesa della visita.
L'animale, con tutta probabilità proveniente dalla riserva naturale di Monte Rufeno, poco prima, aveva tentato di entrare nel cortile della sede della protezione civile, dove alcuni volontari hanno tentato inutilmente di bloccarlo. Il cinghiale si è poi diretto di corsa verso la via Cassia fino ad arrivare nello stabile in cui, al piano terra, è ubicato l'ambulatorio medico e, con una testata, ha sfondato la porta d'ingresso ed è piombato nella sala d'aspetto, dove si trovavano una decina di pazienti, quasi tutti anziani. L'animale, inferocito, ha fatto cadere suppellettili, rovesciato sedie e contuso un paio di persone prima di riuscire ad imboccare l'uscita e dileguarsi. Alcuni passanti hanno lo hanno avvistato nella zona del campo sportivo del paese, dove è subito iniziata una vera propria battuta da parte dei carabinieri e di volontari, ma finora il cinghiale è riuscito a far perdere le tracce