User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,376
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lavoro, meglio assumere immigrati che gli autoctoni.

    La Lega insorge: all Automotive lighting operai trasfertisti al posto dei carnici

    Messaggero Veneto — 05 ottobre 2009 pagina 13 sezione: NAZIONALE

    TOLMEZZO (UD). «All’Automotive Lighting di Tolmezzo lavoratori extraregionali strapagati, e i nostri vengono mandati a casa. Rischio azioni forti da parte dei lavoratori carnici». È la denuncia della Ln. «È notizia recente – spiega l’assessore comunale di Tolmezzo Ivan Pascolo – l’arrivo all’Automotive Lighting di Tolmezzo di un’altra ventina di lavoratori dallo stabilimento di Pomigliano D’Arco facendo salire il totale dei lavoratori da fuori regione a circa 65 unità e che, pare, potrebbero presto raggiungere le 90-100 unità. «Sono gli effetti provocati dalla recessione nazionale e che alla Fiat hanno pensato bene di tamponare spostando decine di dipendenti da uno stabilimento a un altro. Inizialmente gli accordi con la parte sindacale prevedevano un numero massimo di spostamenti di 45 unità. Ma da lunedì 28 settembre unilateralmente è stato deciso di non rispettarli e procedere quindi al trasferimento di un numero ragguardevole di lavoratori provenienti da fuori regione. Da un po’ di tempo a questa parte in paese c’è un gran vociferare sui lavoratori arrivati da fuori e su quali siano i reali piani aziendali. La gente protesta sulla ragguardevole cifra che viene data loro: possiamo parlare di un mensile che si aggira attorno ai 3400-3600 euro netti. L’accordo con i sindacati prevedeva l’assunzione di alcune decine di operai in scadenza (questo sembra sia stato rispettato) ma non si riesce più a capire a che gioco si stia giocando. Se da un lato – continua Pascolo - possiamo assistere al boicottaggio di alcune aziende del terziario (sembra spostando lavoro nel pordenonese), dall’altro i pochi posti di lavoro rimasti vengono occupati, a suon di migliaia di euro, dai lavoratori che principalmente arrivano dallo stabilimento di Napoli», ma anche dal torinese. «Con questi numeri non si può più parlare di solidarietà tra stabilimenti, 65 persone (destinate ad aumentare) con questi stipendi sono piuttosto uno schiaffo morale per tutti quelli che hanno lavorato e lavorano sodo per portarsi a casa uno stipendio equo. Con questa politica aziendale non c’è niente di equo ma piuttosto stiamo assistendo a un affronto ai carnici, abituati a lavorare sodo e spesso con paghe piuttosto basse. La tensione tra i lavoratori – avverte Pascolo - è sempre più alta e tutto questo potrebbe manifestarsi ben presto in forme piuttosto forti. Invitiamo pertanto i vertici dell’Automotive Lighting a fare chiarezza al più presto fermando prima di tutto questa migrazione insensata e strapagata». Tanja Ariis

  3. #3
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lavoro, meglio assumere immigrati che gli autoctoni.

    Questa è la mobilità sociale sottoscritta col Trattato di Lisbona

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    453
    Mentioned
    49 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lavoro, meglio assumere immigrati che gli autoctoni.

    La madre della mia fidanzata fino allo scorso anno lavorava presso la villa di un ricchissimo
    industriale, poi una mattina il padrone ha radunato tutto il personale domestico, giardinieri
    e autista compreso, e gli ha detto testuali parole: “Cari dipendenti mi costate troppo, vi devo
    rimpiazzare con gli extracomunitari che si accontentano di pochissimo”
    Sono stati tenuti ancora un mese per addestrare una masnada di extracomunitari che da
    quello che racconta la madre della mia fidanzata, probabilmente provenivano direttamente
    dalle capanne dell'Africa.
    Per quanto riguarda le ragazze, non rispettavano le più elementari norme igieniche, perché
    manco sapevano cosa fossero, non dico solo quelle di una casa, ma nemmeno quelle personali.
    Non parliamo di saper stirare un fazzoletto, perché il ferro da stiro forse l'avevano visto solo in
    fotografia, anche come si rifà in modo corretto il proprio letto, buio totale, nessuna conoscenza
    nell'uso di lavatrice, lavastoviglie, aspirapolvere, ecc.
    Sul modo di cucinare stendiamo un velo pietoso, definirlo osceno è poco.
    I giardinieri erano in grado di riconoscere solo gli alberi di palma, usare taglia erba, taglia
    siepi e altri comuni attrezzi da giardino, non se ne parlava proprio.
    Di come si fa la manutenzione di piscina e laghetto artificiale, per loro era roba dell'altro
    mondo.
    L'autista alla prima uscita quasi porta giù per una scarpata la padrona, macchina semidistrutta.
    Eppure pur di pagarli non poco ma pochissimo, i padroni si sono adattati ad aspettare che
    imparassero il mestiere.
    Mentre gli italiani licenziati dopo anni di onorato servizio con un calcio nel sedere.
    Ultima cosa, il padrone ha raccomandato ai dipendenti italiani che nel periodo in cui si trovavano
    a contatto con gli extracomunitari per addestrarli, di non svelare assolutamente quale fosse il loro
    stipendio, pena la perdita di una buona mancia che gli aveva promesso.
    Altro che la balla che spacciano gli industriali e media di regime, dicendo che non si trovano più
    autoctoni che vogliono fare certi mestieri, sono loro che vogliono gli extracomunitari per pagarli
    due lire.
    Se va avanti di questo passo tra qualche anno saremo noi che rimpiazzeremo fuori da chiese,
    supermercati, negozi, fermate della metropolitana, gli extracomunitari con il piattino in mano.
    Finché i pistola padani daranno il voto ad un leader locale, che invece di impegnarsi seriamente
    su questi problemi, preferisce andare per convenienza ogni lunedì a fare il gufo impagliato nel
    salotto berlusca, siamo fregati tutti, pure quelli che non lo votano!!!
    Ultima modifica di Josef; 11-11-09 alle 19:48

  5. #5
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lavoro, meglio assumere immigrati che gli autoctoni.

    Come suonava quella tiritera dei soliti immigrazionisti tra cui in prima fila i sindacalisti citati anche nell'articolo che ora si lamentano quando i buoi dalla stalla li han fatti scappare loro? Ah già, lorsignori fanno i lavori che noi non vogliamo più fare... e sì, proprio vero.
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 174
    Ultimo Messaggio: 17-06-12, 03:25
  2. Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 11-07-11, 13:58
  3. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 01-02-10, 18:09
  4. Lavoro, meglio assumere immigrati che gli autoctoni.
    Di Maxadhego nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 11-11-09, 16:27
  5. Svizzera: extracomunitari rubano lavoro agli autoctoni
    Di Shaytan (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-06-06, 17:41

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226