User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    17 Jul 2004
    Località
    Certe scelte risultano non comprensibili ma non per questo non sono coerenti.
    Messaggi
    1,785
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito I leghisti schedano gli insegnanti non cattobigotti,se ne parla da Vespa

    Schedature, mobilitazione contro Zaia

    La schedatura degli insegnanti che non inseriscono il presepe nelle attività didattiche legate al Natale sconcerta il mondo della scuola e fa ribollire il sangue a maestri e professori. Gli insegnanti inorridiscono, molti si chiedono a quale scopo didattico. Ma c’è anche chi denuncia. Gaetano Lanaro, insegnante di scuola media a Vedelago non esita a definire la proposta del presidente della Provincia Luca Zaia un brutto segno. «Non è la prima volta che si tenta di fare una schedatura all’interno della scuola - dice - Era stato un funzionario del ministero a proporla per distinguere e isolare i ribelli alla Riforma. Qui si vuole distinguere i cattolici dagli atei. Siamo in una scuola laica, ciascun istituto dovrebbe protestare con un documento».
    La parola d’ordine è non sottovalutare. «Si potrebbe prendere la proposta come una boutade - continua Lanaro - visto che a farla è la Lega. Proprio il partito che fa leva su chi non ha strumenti intellettuali, vuole imbrigliare una categoria intellettualmente attrezzata in grado di ribellarsi». La rielaborazione critica delle maestre all’albo degli «insegnanti obiettori al presepe» parte da un ragionamento di base. «Su quali fondamenti si basa una proposta così oscurantista - si chiede Laura Catella, maestra dell’istituto comprensivo di Spresiano - il presidente della Provincia renda ragione dei motivi. Isolare gli insegnanti non cattolici nella scuola laica? Assurdo. Con quale fondamento educativo? Tutto questo non ha senso, evidentemente il nostro punto di vista è più attento alle questioni che hanno rilievo nella formazione dell’alunno».

    L’elenco degli insegnanti contrari al presepe risulta tanto più assurdo quanto si considera la rappresentazione della Natività uno strumento piuttosto che un obiettivo. «La «Lascuola ha le sue regole - spiega Gigliola Zaccarin delle De Amicis - si lavora in team e si decidono di volta in volta i percorsi più adatti agli alunni. E’ ovvio che facilita la partecipazione dei bambini se si parte dal contesto in cui vivono». Incredula anche Emilia Peatini referente della rete di scuole per i laboratori di storia. «La proposta di Zaia lascia il tempo che trova - dichiara - il dibattito scatenato ha soltanto come risultato di dividere la scuola dal territorio di appartenenza». Duri anche i sindacati che alludono a metodi da regime. E non manca chi teme che i dirigenti scolastici, da burocrati, obbediscano a indicazioni così pericolose, destinate a creare spaccature e ghetti. Unica speranza è che il ministro Moratti non dia seguito alle richieste del presidente della Provincia. E stasera il dibattito si sposta da Vespa a Porta a porta, in collegamento anche Gentilini, le maestre della Ciardi, invece, hanno declinat l’invito.

    http://www.kataweb.it/detail.jsp?ch...e&id=746327

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Indipendentista
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    veneto
    Messaggi
    925
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Strano che abbiano invitato Gentilini invece di Zaia! Forse che Zaia era troppo presentabile per la televisione?

  3. #3
    Iterum rudit leo
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,661
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Questi signori insegnanti dovrebbero ricordarsi che la scuola è un servizio pubblico e che pertanto essi sono tenuti a svolgerlo secondo le necessità delle comunità a cui sono stati assegnati, e non in base alle proprie inclinazioni personali o ideologie.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da krentak
    Questi signori insegnanti dovrebbero ricordarsi che la scuola è un servizio pubblico e che pertanto essi sono tenuti a svolgerlo secondo le necessità delle comunità a cui sono stati assegnati, e non in base alle proprie inclinazioni personali o ideologie.

    Esattamente
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "Scuola laica" é, per il ciarpame ideologico di sinistra che pervade il corpo insegnanti, uguale a scuola al servizio delle lagne islamiche. Perché maestri e professori, ultimo ridotto del peggior '68, sono propensi per natura ideologica alla "tolleranza" verso gli intolleranti antioccidentali. Tale tipo di "laicismo" é pericolossissimo. Evidentemente dev' essere vero: ogni popolo ha l' amministrazione (in questo caso il sistema educativo) che si merita.

    Paolo

  6. #6
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    krentak, intendi dire che il presepe e' un servizio pubblico e quindi
    le scuole devono essere obbligate a farlo?


    Pazienza se poi le scuole italiane sono all'ultimo posto fra i paesi
    OCSE in fatto di matematica, lingue e letteratura(notizia dell'altro giorno),
    che importa, abbiamo o' presepe! e con tanto di carabbinieri mandati
    a vigilare che il bue e l'asinello siano orientati secondo le disposizioni
    della sacra romana chiesa.

    Comunque per onesta' del dibattito, qualcuno puo' postare
    esattamente cosa voleva fare Zaia, non solo per sentito dire?

    Ultima cosa: nota per coloro che si stracciano le vesti dicendo
    che i masson-comunist-islamici stanno rubando il Natale agli itagliani:
    il Natale era una festa pre-cristiana, semmai e' stata la chiesa di roma
    a rubare le tradizioni locali pre-esistenti. Quindi non e' uno scandalo
    se qualcuno decide di festeggiare il Natale in modo non conforme all'ortodossia cattolica.

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Giusto per chiarire la mia posizione: non sono un sostenitore delle Sacre Botteghe vaticane né tantomeno uno di quelli che vede complotti massonicogiudaici di stampo marxista dietro ogni angolo ma l' avanzata islamica mi inquieta e, sopratutto, mi inquieta il marxismo salottiero e cubano di certi padani (solo per la loro ubicazione fisica) progressisti (in sto caso personale docente) che davanti alla orda maomettana sbandiera il "laicismo". E se protesti ti tirano fuori la buona e vecchia Inquisizione e Torquemada...Non so se l' orda e il lassismo con cui la trattiamo risponda a un disegno plutocraticomassone ma sicuramente é uno dei tant segnali del nostro poco amore a quello che siamo e a quello che significhiamo.


    Paolo

  8. #8
    Iterum rudit leo
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,661
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da aussiebloke
    Pazienza se poi le scuole italiane sono all'ultimo posto fra i paesi
    OCSE in fatto di matematica, lingue e letteratura(notizia dell'altro giorno)
    La presenza/assenza del presepe non c'entra nulla con questi dati. Non è che se tolgo da una scuola le tradizioni natalizie gli studenti divengano più bravi nella lettura o più abili nel far di conto. E quando parlo di servizio pubblico io ritengo che esso debba rappresentare una risposta coerente dello Stato alle legittime richieste della comunità, non una anarchia scolastica in cui ciascun insegnante si senta in diritto di dire: "La legge sono io". E dalle interviste si evince chiaramente come il rifiuto di commemorare il Natale di N.S. non sia dettato da esigenze della comunità, da un progetto educativo, e nemmeno da una richiesta islamica, ma dall'ateismo del singolo insegnante (o staff di insegnanti).

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    17,464
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Proprio il partito che fa leva su chi non ha strumenti intellettuali
    TRADOTTO:
    Equazione di Lanaro
    VOTANTI LEGHISTI=IGNORANTI nell'84% dei casi
    Dimostrata matematicamente e statisticamente

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    17,464
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Wotan
    ma l' avanzata islamica mi inquieta
    Caro Wotan, a me inquieta parekkio xke è portatrice di una cultura ke nn ha nel suo DNA certi diritti fondamentali MA la maggior parte degli islamici ke vengono in europa si integrano(per fortuna) e accettano il nostro sistema.
    Certo è ke se ad accogliere gli islamici ci fosse un paese laicissimo e nn un paese figlio della kiesa cattolica sarebbero subito respinti gli estremismi ke invece sono incentivati vedendo la libertà di parola di certi folli cattolicomani...
    PER IL LAICISMO, contro GLI ESTREMISMI RELIGIOSI, per ridurre la religione a fatto PRIVATISSIMO.
    Questo è il mio pensiero.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Vespa parla della pasta
    Di Razionalista nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-05-11, 23:25
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22-05-07, 00:21
  3. Su Medjugorje Parla Il Neo-fita Vespa Bruno
    Di GianpieroAsara nel forum Cattolici
    Risposte: 62
    Ultimo Messaggio: 13-03-05, 22:26
  4. Risposte: 67
    Ultimo Messaggio: 10-12-04, 23:39
  5. stasera vespa parla dei gay
    Di jonny nel forum Fondoscala
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 10-11-04, 11:58

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226