User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    03 Apr 2002
    Località
    TAUR-IM-DUINATH
    Messaggi
    1,425
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry Il sistema mondiale REGGERA'

    Vorrei aprire un confronto su un tema importante: la tenuta del sistema che, oggi, non mostra segni di cedimento. Per lungo tempo ho condiviso le tesi di Spengler, Faye e Labarchède, la loro idea di tramonto, di convergenza delle catastrofi e di linee di frattura. Oggi credo che il sistema per certi versi si sia rafforzato: la condivisione delle tecnologie, il commercio mondiale e lo scambio di armi stanno portando ad un rafforzamento degli oligarchi dell’economia e degli squali mondiali. Il rafforzamento di blocchi porta ad una sorta di pace armata dove i soliti noti potranno condividere i guadagni e proteggere gli stessi con alleanze e blocchi militari transnazionali. Certamente questo costerà sofferenze inaudite per milioni di cittadini comuni, la perdita di quote sempre maggiori di libertà, il crearsi di un impero con ramificazioni mondiali ma il sistema reggerà nonostante il sangue e le lacrime che saranno versate.
    L’unica vera incognita che sfugge al controllo dei “controllori” è la questione ambientale che potrebbe sconvolgere l’assetto sociale, economico ed ecosistemico del pianeta con conseguenze imprevedibili; il resto è tutto programmato.
    Gundam

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Non sono d'esempio in nulla
    Data Registrazione
    25 May 2003
    Località
    Firenze
    Messaggi
    8,664
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Condivido pienamente.
    Il Sistema J&M si auto protegge e la democrazia-liberale è ormai capace di ammorbare le mente oltre limiti un tempo non pensabili.
    Si formerà...anzi si è già formata una società a strati, dove chi possiede denaro può comprare ed inserirsi nel Sistema a pieno "diritto" e chi non può comprare abbastanza (perché non ha uno stipendio adeguato alle numerosissime "esigenze" che il Sistema propone/impone alla massa con i media...ed il cerchio si chiude) perde ogni "diritto"...e la dignità, secondo il loro metro. Esistono infatti già due economie e due "mondi" negli stessi USA-UK, ma dove si manifesta in pienezza il delirio impietoso del Sistema è nel continente africano o nel sud-america, dove veri e propri quartieri blindati sono preclusi alla maggioranza della popolazione...basti pensare al Brasile.

    http://www.politicaonline.net/forum/...hreadid=134491

  3. #3
    Totila
    Ospite

    Predefinito

    Non so. Il dollaro scende e il debito pubblico USA cresce. Dovrebbe avvenire il contrario.
    Il meccanismo economico-finanziario comincia ad evidenziare delle crepe.
    Gli USA devono fare la guerra per turare le falle.
    Ciò che dici, Gundam, forse era vero negli euforici anni '90.
    Oggi mi pare che ci sia meno allegria. Mi pare che nere nubi si addensino sulle nostre teste.
    Sbaglierò: ma il sistema mi pare agli sgoccioli.

  4. #4
    Totila
    Ospite

    Predefinito

    Cmq, dopo aver ascoltato i difensori della religione cardinal Ersilio Tonini, i difensori della nostra cultura Gentilini, Gardini, Baccini e taccio degli altri, credo che troviamo in un immenso mare di merda.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    17 Feb 2004
    Messaggi
    5,102
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il sistema mondiale REGGERA'

    Originally posted by Gundam
    Vorrei aprire un confronto su un tema importante: la tenuta del sistema che, oggi, non mostra segni di cedimento. Per lungo tempo ho condiviso le tesi di Spengler, Faye e Labarchède, la loro idea di tramonto, di convergenza delle catastrofi e di linee di frattura. Oggi credo che il sistema per certi versi si sia rafforzato: la condivisione delle tecnologie, il commercio mondiale e lo scambio di armi stanno portando ad un rafforzamento degli oligarchi dell’economia e degli squali mondiali. Il rafforzamento di blocchi porta ad una sorta di pace armata dove i soliti noti potranno condividere i guadagni e proteggere gli stessi con alleanze e blocchi militari transnazionali. Certamente questo costerà sofferenze inaudite per milioni di cittadini comuni, la perdita di quote sempre maggiori di libertà, il crearsi di un impero con ramificazioni mondiali ma il sistema reggerà nonostante il sangue e le lacrime che saranno versate.
    L’unica vera incognita che sfugge al controllo dei “controllori” è la questione ambientale che potrebbe sconvolgere l’assetto sociale, economico ed ecosistemico del pianeta con conseguenze imprevedibili; il resto è tutto programmato.
    Gundam
    Ha ragione il Buon Re ... così come l'avevano Spengler e (+ recentemente) G. Faye e Labardeche (se non ricordo male).

    Il commercio mondiale non accresce la ricchezza, bensì tende a comprimerla e concentrarla, restringendo così la "base" degli oligarchi. La prospettiva di guerra si va concretizzando di mese in mese, e la guerra è sempre stata la mossa disperata dei mercanti in crisi.

    Quanto alle nuove tecnologie : scusami ma non riesco a scorgerle. Io in giro vedo soltanto un po' di nuovi gadgets, le tecnologie sono un'altra cosa, direi. Prenditi un romanzo di fantascienza scritto cinquant'anni fa : nessuno avrebbe immaginato che, agli albori del 51.mo secolo, avremmo ancora avuto vettori spaziali "a trombetta", robotica non autocosciente e nucleare a fissione anzichè a fusione. La tecnologia e la stessa scienza sono state isterilite dal capitalismo, che lascia spazio solo a ciò che è piazzabile suo mercato a breve periodo, nel volger di pochi esercizi commerciali.

    Esempio banale : si profonde ogni investimento per realizzare il telefonino che scatta le fotografie, dà la sveglia e prepara il caffè (arnese di primissima necessità ... mai più senza !), mentre gli studi sull'indeterminazione sarebbero (a quel che mi riferiscono ... purtroppo non ho la specifica preparazione per capire bene) ad un passo dall'aprire le frontiere al teletrasporto ed ai viaggi temporali, ma non si trovano le poche centinaia di milioni di € necessari agli indispensabili esperimenti (che richiederebbero alcuni trilioni di MWh di energia, a quel che ho letto).

    L'unica cosa assolutamente condivisibile, in quel che Tu hai scritto, è la constatazione della remissività, della condizionabilità del gregge. Che continua stolidamente a pascolare e belare inconsapevole mentre i Visitors lo tosano e lo macellano. Cionondimeno, la stalla è marcia e crollerà presto ... sul groppone dei pastori, delle pecore, ed anche di noi caproni (per quel che conta).

  6. #6
    Non sono d'esempio in nulla
    Data Registrazione
    25 May 2003
    Località
    Firenze
    Messaggi
    8,664
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il Sistema non crollerà; i Visitors fanno parte del Sistema e vivono schiavizzando il Sistema. Certo, se i Visitors volessero vivere da soli nel mondo...qualcuno lo pensa possibile...sarebbe la fine di tutti i goym.

    http://www.politicaonline.net/forum/...hreadid=132710

  7. #7
    SatanFascista
    Data Registrazione
    19 Sep 2004
    Località
    Oltretomba
    Messaggi
    14,331
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E' un discorso talmente indecifrabile e complicato , fino a qualche tempo fa pensavo anch'io che il sistema avesse le ore contate , contavo gli anni che mancavano al "risveglio delle coscienze" e alla rivoluzione etnonazionalista , ora invece penso che il sistema capitalistico-mafioso possa reggersi ed espandersi addirittura per i prossimi decenni.
    La gente non si ribella all'immigrazione , tende a fare come in America , quando sei invaso traslochi verso un luogo più bianco , non alza la voce , e chi lo fa (in maniera moderata tipo la Lega) viene deriso e ostracizzato , la Chiesa per quel poco che ancora conta fra i fedeli , ha aperto l'Europa ai popoli del terzo mondo , sperando ingenuamente di cristianizzarli
    Gli unici punti si speranza sono , a livello globale , lo sviluppo del multipolarismo , credo sia un bene per noi , il sorgere di potenze quali la Cina e la Russia , se gli USA si indeboliscono allora si indebolisce anche la loro ideologia (Multirazziale , filo-Israelismo etc) , e poi il declino demografico che sta colpendo Israele stesso , uno dei motivi per cui Sharon ha dovuto rinunciare a Gazah per conservare le colonie nei Territori.

    Geopoliticamente quindi il nostro obiettivo dev'essere verso il multipolarismo , ma ripeto , a livello di pubblica opinione e di coscienze , le gente è VUOTA.

  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    03 Apr 2002
    Località
    TAUR-IM-DUINATH
    Messaggi
    1,425
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Concordo con i post sul fatto che grava una grande incognita.
    Sulla questione delle tecnologie è assolutamente vero che siamo nella fase barocca della tecnica, troiate immani vendute come panacea per ogni male. Ciò che emerge però è anche una tecnologia condivisa che tende a restringere gli spazi di manovra dell'uomo, provate a pensare al sistema del grande fratello che ci spia. bene questi sistemi avanzati applicati su grande scala saranno un'arma fondamentale nel controllo di coloro che si collocano ai margini del gregge, il rapido scambio di informazioni, le biotecnologie avanzate che stanno colonizzando ampi settori produttivi e non solo: risultato il mondo diventa sempre più piccolo e sono sempre meno le possibilità di opporsi all'idea globalizzante. Per ora segni sostanziali di cedimenti non ne vedo e i piccolissimi segnali potrebbero anche essere architettati ad arte dai padroni del mondo per impegnare le menti fragili dei sudditi
    G.

  9. #9
    Totila
    Ospite

    Predefinito Re: Re: Il sistema mondiale REGGERA'

    Originally posted by Decima Regio
    Ha ragione il Buon Re ... così come l'avevano Spengler e (+ recentemente) G. Faye e Labardeche (se non ricordo male).

    Il commercio mondiale non accresce la ricchezza, bensì tende a comprimerla e concentrarla, restringendo così la "base" degli oligarchi. La prospettiva di guerra si va concretizzando di mese in mese, e la guerra è sempre stata la mossa disperata dei mercanti in crisi.

    Quanto alle nuove tecnologie : scusami ma non riesco a scorgerle. Io in giro vedo soltanto un po' di nuovi gadgets, le tecnologie sono un'altra cosa, direi. Prenditi un romanzo di fantascienza scritto cinquant'anni fa : nessuno avrebbe immaginato che, agli albori del 51.mo secolo, avremmo ancora avuto vettori spaziali "a trombetta", robotica non autocosciente e nucleare a fissione anzichè a fusione. La tecnologia e la stessa scienza sono state isterilite dal capitalismo, che lascia spazio solo a ciò che è piazzabile suo mercato a breve periodo, nel volger di pochi esercizi commerciali.

    Esempio banale : si profonde ogni investimento per realizzare il telefonino che scatta le fotografie, dà la sveglia e prepara il caffè (arnese di primissima necessità ... mai più senza !), mentre gli studi sull'indeterminazione sarebbero (a quel che mi riferiscono ... purtroppo non ho la specifica preparazione per capire bene) ad un passo dall'aprire le frontiere al teletrasporto ed ai viaggi temporali, ma non si trovano le poche centinaia di milioni di € necessari agli indispensabili esperimenti (che richiederebbero alcuni trilioni di MWh di energia, a quel che ho letto).

    L'unica cosa assolutamente condivisibile, in quel che Tu hai scritto, è la constatazione della remissività, della condizionabilità del gregge. Che continua stolidamente a pascolare e belare inconsapevole mentre i Visitors lo tosano e lo macellano. Cionondimeno, la stalla è marcia e crollerà presto ... sul groppone dei pastori, delle pecore, ed anche di noi caproni (per quel che conta).
    Cmq, caro Decima credo che ogni meccanismo, per quanto perfetto, ha sempre qualche "buco" in cui un buon "hacker" può penetrare e mandare a puttana la macchina.
    Insomma il diavolo insegna a far le pentole ma non i coperchi.
    In Iraq, gli usraeliani pensavano di fare una scampagnata, ora invece sono nella cacca. E questo e solo un esempio.
    In Ucraina pensavano di fare il giochetto georgiano e invece si sono impantanati.
    Nonostante momenti di pessimismo cosmico che talvolta mi prendono, la fiducia riaffiora sempre.
    E poi non ha detto in un post che il 2005 sarà l'anno della svolta?
    La Germania prorogherà la permanenza delle basi USA sul suo territorio? 1945-2005...

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    Località
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    il 1900 si apriva con le magnifiche sorti e progressive di un Sistema mondiale eurocentrico, dominato dalle borghesie liberali del vecchio continente. Pochi anni dopo, il cataclisma: rivoluzioni, guerra, caduta di imperi, inizio della decolonizzazione, ascesa degli USA, formazione dell'URSS, ecc...
    Vi invito ad andarci piano con le previsioni sulla "tenuta" del Sistema. La Storia è piena di imprevisti, di svolte repentine, che mandano in malora qualsiasi previsione a lungo termine.

    saluti

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-08-06, 08:14
  2. La ragnatela mondiale del sistema
    Di impresentabile nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-03-06, 13:16
  3. La ragnatela mondiale del sistema
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-09-05, 21:29
  4. Lincoln, Kennedy e il sistema bancario mondiale
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-10-03, 18:21
  5. Aspetti Geopolitici Del Sistema Finanziario Mondiale
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-08-02, 22:06

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226