User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    il merovingio
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Nel cuore profondo della Padania
    Messaggi
    8,652
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Thumbs up Sci: il Sud Tirol sotto la propria bandiera?

    il caso. La situazione finanziaria della Fisi e la mancanza di fondi per preparare Torino 2006 potrebbero creare una clamorosa divisione della nazionale alle Olimpiadi. Il presidente della provincia autonoma di Bolzano, Durnwalder: «L'80% degli azzurri sono altoatesini: potremmo gareggiare sotto la nostra bandiera»

    La secessione sulla neve

    Manfred e Manuela Moelgg, fratello e sorella in nazionale: «Prima di tutto siamo italiani, ma senza i nostri gruppi sportivi militari avremmo già smesso di sciare»

    Da Bolzano

    Mancano 50 giorni alla cerimonia di inaugurazione dei Campionati del Mondo di sci alpino di Bormio, la Coppa del Mondo è in procinto di toccare le tappe classiche italiane e la stagione turistica degli sport invernali è iniziata. Tempi felici per lo sci in Italia? La situazione è, se non drammatica, perlomeno critica. Tutto è incominciato dopo l'estate, con le lamentele di alcuni allenatori della Federazione Italiana Sport Invernali, circa il ritardo degli stipendi. Situazione all'ordine del giorno negli sport minori in questi anni di crisi e di osanna al "dio pallone". Poi ci si è messa la campionessa del mondo di Fondo, Gabriella Paruzzi, a puntare i piedi riguardo ai premi gara che aspettava invano. Ma la bomba è esplosa qualche giorno fa, quando il Presidente della Fisi, Gaetano Coppi, ha sbattuto la porta e se ne è andato da una riunione con il Governo ed il Toroc. Coppi sostiene: «È di 500 mila euro il costo della squadra più piccola che ho in seno alla Fisi, come si fa a non capire che per le Olimpiadi le Istituzioni nazionali devono impegnarsi a sostenere lo sci?». Le parole non bastano più. Ci vogliono i fatti, ossia i finanziamenti degni di un appuntamento olimpico, dove non solo lo sport e lo sci si giocano la faccia, ma l'intero sistema Italia. Coppi ha minacciato le dimissioni nel caso non arrivassero fondi e un segnale forte da parte del Coni. Il direttore tecnico dello sci maschile Flavio Roda si è schierato con il presidente. «Se il prossimo 22 dicembre il presidente Coppi dovesse dimettersi, io finirei la stagione ma poi potrei andarmene anche io». Roda esprime così la grande preoccupazione tra gli atleti e i tecnici della nazionale. L'ex allenatore di Alberto Tomba ricorda come, ad esempio, vi siano ritardi di alcuni mesi nel pagamento di stipendi e rimborsi spese ai tecnici. «Ma questo - spiega - passa quasi in secondo piano di fronte ai problemi che abbiamo ora e che il presidente ha denunciato». L'ultima sparata quella di ieri del presidente de lla Provincia autonoma di Bolzano, Durnwalder, che ha ipotizzato la possibilità di una secessione: se la situazione non cambia - ha detto in pratica - gli atleti altoatesini potrebbero andare alle Olimpiadi con la propria bandiera, anzichè quella italiana. Una provocazione, certo, ma che secondo Flavio Roda «ha una sua certa logica», visto che gli azzurri nati in Alto Adige rappresentano l'80% della squadra italiana. «È anche un discorso di etica dello sport - conclude Roda - non bisogna cancellare gli sforzi di questi sciatori che girano il mondo e sono fuori di casa undici mesi e mezzo l'anno a difendere i colori della nostra Nazione». Emblematica però la presa di posizione di Manfred e Manuela Moelgg, 22 anni lui, 21 lei, i fratelli di San Vigilio di Marebbe, bassa Val Badia, cuore ladino dell'Alto Adige, due punti di forza della nazionale di sci. «Io penso a fare le gare - dice Manfred - per il momento del resto non mi interressa. Sono in squadra e devo ancora dimostrare tanto. Noi alle Olimpiadi senza i colori azzurri? Sono nato in Alto Adige certo, ma prima di tutto sono Italiano; sbaglio?». Sua sorella Manuela, fa parte del gruppo sportivo della Guardia di Finanza, le Fiamme Gialle: «Dove andrebbe lo sci senza i Corpi Militari? Io, come tutti i miei compagni, faccio parte di uno di questi gruppi. Solo grazie a loro posso continuare a sciare».

    «Se non fosse possibile partecipare alle prossime Olimpiadi con la squadra nazionale, allora bisognerebbe trovare altre soluzioni. Ad esempio fare come le isole Faroer e la Danimarca, che gareggiano separatamente sotto la propria bandiera. Oppure partecipare come euregio del Tirolo, Trentino e Alto Adige, l'organismo di collaborazione transfrontaliera tra i tre enti locali messi in piedi alcuni anni fa sulla base di interessi e storia comuni di questa area alpina...». La "provocazione" di Luis Durnwalder scuote il mondo degli sport invernali alla vigilia dei Mondiali di Bormio e a solo poco più di 12 mesi dai Giochi di Torino: il presidente della Provincia autonoma di Bolzano infatti si dice «molto preoccupato» per la crisi ai vertici della Fisi, il cui presidente Gaetano Coppi ha annunciato che si dimetterà se entro il 22 dicembre non arriveranno i fondi sufficienti - almeno 6 milioni di euro - per prepararsi in maniera decorosa alle Olimpiadi di Torino 2006.
    L'80% degli atleti nazionali dello sport invernale sono altoatesini, dallo slittinista Armin Zoeggeler alla velocista Isolde Kostner e i fratelli sciatori Manuela e Manfred Moelgg. Tutta gente da medaglie, atleti che ai Mondiali ed alle Olimpiadi fanno la gloria loro, della loro terra e dei colori azzurri. Chiaro, dunque, che la situazione attuale di crisi preoccupi la Provincia di Bolzano e i suoi vertici politici. In passato, spesso in Alto Adige - anche sulla base degli eccellenti risultati ottenuti dagli atleti locali - qualcuno ha vagheggiato squadre con la bandiera del Sudtirol-Alto Adige, esaltando anche in questo la speciale autonomia ed identità locali. L'anno scorso - quando la Fisi cambiò la divisa per i propri atleti adottandone una con i colori rosso e bianco - gli stessi della Provincia di Bolzano - Dunrwalder sottolineò con piacere ed un filo di ironia questa novità. «Il Coni - ricorda amaro Durnwalder - ci deve ancora 10 milioni di euro per investimenti fatti in passato da noi per impianti e strutture. C'è una sentenza della corte costituzionale che ci riconosce il diritto di avere dal Coni quote di fondi. Ma i soldi non arrivano».



    Ecco cosa si può arrivare a ottenere, quando c'è una classe politica che rappresenta il proprio popolo al 100% e un popolo che ha ancora un po' di spina dorsale e di auto-coscienza etnica.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Iterum rudit leo
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,661
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mi sembra che si riduca tutto ad una questione di danaro in cui la spina dorsale o l'autocoscienza etnica c'entrano ben poco, se non in maniera strumentale.

  3. #3
    il merovingio
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Nel cuore profondo della Padania
    Messaggi
    8,652
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da krentak
    Mi sembra che si riduca tutto ad una questione di danaro in cui la spina dorsale o l'autocoscienza etnica c'entrano ben poco, se non in maniera strumentale.
    Sarà...intanto, se gli sciatori sudtirolesi gareggiano sotto la propria bandiera, non posso che esserne contento!

  4. #4
    100% sardu
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Sardìnnia
    Messaggi
    28,942
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    e i sardi avranno la propria nazionale di calcio, grazie alla giunta soru

  5. #5
    100% sardu
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Sardìnnia
    Messaggi
    28,942
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da krentak
    Mi sembra che si riduca tutto ad una questione di danaro in cui la spina dorsale o l'autocoscienza etnica c'entrano ben poco, se non in maniera strumentale.
    no no, ci vuole una grande autocoscienza nazionale per fare una cosa del genere! non basta il denaro.......

  6. #6
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Speriamo che i Süd Tiroler ce la facciano.

  7. #7
    allevatore
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    campagna lombardo-veneta
    Messaggi
    4,930
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma Isolde Kostner non era ladina?

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da asburgico
    Ma Isolde Kostner non era ladina?
    No, è di Selva Val Gardena
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  9. #9
    Indipendentista sardu
    Data Registrazione
    25 May 2012
    Località
    Varese - Disterru
    Messaggi
    13,160
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Se il Sudtirolo dovesse creare la propria nazionale di sport invernali, l'Italia, che grazie ai sudtirolesi è sempre stata all'avanguardia nel settore, perderebbe di fatto tutta la competitività...

    Reputo giusto che i Sudtirolesi abbiano la propria nazionale nel loro sport nazionale, così come i sardi già la hanno (e con essa hanno vinto campionati internazionali) nel loro sport nazionale: la lotta celtica.

  10. #10
    PADANIA LIBERA!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    4,497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Sci: il Sud Tirol sotto la propria bandiera?

    In origine postato da il merovingio
    Ecco cosa si può arrivare a ottenere, quando c'è una classe politica che rappresenta il proprio popolo al 100% e un popolo che ha ancora un po' di spina dorsale e di auto-coscienza etnica.
    Grazie al cavolo...quando anche la Lega Nord prenderà le percentuali dell'svp,potrà fare le stesse richieste,ma fino ad allora...I Sud Tirolesi non votano an,fi,pc,ecc
    Saluti Padani

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Vandali sotto bandiera Nato
    Di Lawrence d'Arabia nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 12-05-13, 13:06
  2. Francia, sotto la bandiera niente
    Di L'Europeo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 20-02-10, 04:10
  3. Francia, sotto la bandiera niente
    Di L'Europeo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 18-02-10, 08:14
  4. Camera: Bossi, "Padania ha propria bandiera"
    Di lupo della sila nel forum Destra Radicale
    Risposte: 155
    Ultimo Messaggio: 02-05-08, 20:53
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-11-04, 15:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226