User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,501
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito 2030, l’anno del sorpasso

    2030, l’anno del sorpasso
    Più stranieri che Padani


    di Gilberto Oneto


    Nel luglio del 1999, poco più di 10 anni fa, sul bimestrale Quaderni Padani veniva pubblicato un saggio dal titolo significativo, «L’estinzione dei padani», in cui si facevano alcune proiezioni sull’andamento demografico dei cittadini italiani, di quelli residenti in Padania e degli stranieri sulla base dei dati allora disponibili e diffusi: 27 milioni di «padani», 30 di «italiani» e 2 di stranieri extracomunitari. Si ipotizzava con una certa preoccupazione che nel 2035 il numero degli stranieri avrebbe eguagliato quello degli abitanti della Padania e che nel 2075 i foresti sarebbero diventati la maggioranza assoluta degli abitanti della penisola. Lo scenario drammatico era delineato sulla base delle nuove entrate annuali e, soprattutto, sugli esuberanti tassi di natalità dei nuovi cittadini. Il solo dato non ipotizzabile riguardava il grado di «meticciamento» derivante dalle unioni miste. Considerando poi che più del 60% dei foresti si stabilisce in Padania, i cui abitanti «indigeni» hanno il tasso di prolificità più basso del mondo, si arrivava a delineare una ancora più inquietante situazione nella quale nelle regioni settentrionale gli autoctoni si ridurrebbero nel 2075 a meno del 10% della popolazione: sarebbero cioè virtualmente estinti.
    Anche nello stesso mondo autonomista quel testo era allora stato considerato catastrofista e pertanto poco attendibile.
    Oggi veniamo a sapere dalla Caritas Migrantes che a fine 2008 c’erano in Italia 4 milioni e mezzo di stranieri regolari. Questo significa che con gli irregolari si arriva tranquillamente a superare i 6 milioni. Analizzando il grafico che accompagnava lo studio dei Quaderni Padani si deduce che alla stessa data erano ipotizzati fra i 4 e i 5 milioni di stranieri complessivi e se ne ricava che le estrapolazioni di allora erano addirittura molto sottostimate e che le date indicate per i «sorpassi» possono essere molto più ravvicinate. E cioè che gli italiani e i padani assieme diventeranno minoranza ben prima del 2075, in una data in cui più di un terzo dei nostri lettori sarà ancora in vita.
    Serve fare alcune considerazioni.
    La prima è che la Caritas in questo Paese fa le funzioni del ministero degli Interni: dispone di dati che lo Stato non riesce ad avere. Ha canali preferenziali oppure è lo Stato che ha perso il controllo del proprio territorio?
    Dal 2000 a oggi per più di metà del tempo abbiamo avuto governi di centrodestra che hanno sempre promesso di contenere l’invasione straniera. Nelle coalizioni c’è sempre stata anche la Lega che dice di essere contro l’immigrazione. Ciumbia! Chissà se non lo fosse...
    Gli scenari che si prospettano sono da «day after», sono quelli di una società a brandelli fatta di tanti gruppi tribali in contrasto e concorrenza fra di loro, senza più alcun sicuro riferimento identitario.
    Forse questo piace a Fini, a qualche prete o sindacalista, alle anime belle (e masochiste) dell’accoglienza a ogni costo e a quelli che da sempre odiano la nostra civiltà e aspirano alla parte di Sansone che crepa con tutti i Filistei.
    Certo non piace alla stragrande maggioranza della gente normale, soprattutto in Padania, dove il «sorpasso» potrebbe avvenire già fra meno di 20 anni con conseguenze imprevedibili.
    L’impressione è che si stia andando incontro a una tragedia con colpevole incoscienza.
    Davvero dobbiamo accettare come ineluttabile la nostra scomparsa come civiltà, come cultura, addirittura come realtà etnica? Davvero una delle parti di mondo che ha contribuito in maniera determinante a costruire i livelli più alti di civiltà deve accettare di diventare un qualsiasi Paese del Terzo mondo senza reagire?
    È il momento che i governanti di destra e leghisti mostrino più coraggio e senso di responsabilità, e anche di coerenza con le loro enunciazioni programmatiche.
    Serve interrompere e invertire il flusso con un chiaro «piano di rientro»: innanzitutto si chiudano ermeticamente gli ingressi, poi si comincino a rispedire a casa i clandestini, quelli che delinquono, poi quelli che non lavorano, familiari compresi. È sicuro che si troveranno di fronte a reazioni scomposte e a piagnistei, centri sociali in piazza, scioperi e «santorate» varie. Sarebbe però sufficiente sottoporre il piano al giudizio popolare. Si veda cosa davvero pensa la gente. Diranno che è egoismo. No: è democrazia, soprattutto è sano istinto di sopravvivenza.

    http://www.ilgiornale.it/interni/203...e=0-comments=1
    Ultima modifica di Eridano; 12-11-09 alle 14:08
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Christianita
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Ελευσίνα
    Messaggi
    16,828
    Mentioned
    24 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Rif: 2030, l’anno del sorpasso

    Robert Howard aveva già descritto il futuro della razza bianca quasi un secolo fa ne L'ultimo uomo bianco
    Ultima modifica di dedelind; 12-11-09 alle 14:12

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    17 Dec 2004
    Messaggi
    8,881
    Mentioned
    160 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: 2030, l’anno del sorpasso

    Chi comanda, preti, padroni e sinistrorsi, con la complicità della Lecca e delle forze di destra che fanno finta di fare e non risolvono il problema, stanno portando la nostra gente all'estinzione, ognuno per i suoi sporchi interessi.
    Ha ragione Oneto quando dice che se democraticamente consultata la gente voterebbe in massa per fermare questo lurido fenomeno e invertirne la tendenza.
    Fuori la feccia allogena dalla nostra terra, e fuori tutti gli infami che la sostengono: questo vuole la stragrande maggioranza della nostra gente, quella sana cioè.
    Ultima modifica di Luis Molina; 12-11-09 alle 17:20

  4. #4
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: 2030, l’anno del sorpasso

    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21-11-09, 09:59
  2. Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 19-11-09, 11:31
  3. 2008 : l' Anno del sorpasso del WEB sulla TV ?!?
    Di Daltanius nel forum Destra Radicale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 13-01-08, 11:53
  4. Il 2012 sarà l'anno del sorpasso
    Di RUS nel forum Politica Estera
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 09-04-06, 21:25
  5. 2030
    Di MEROVINGIO nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 21-04-05, 23:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226