User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Il Patriota
    Ospite

    Angry cs dei libertari vs la Lega Nord: i mondialisti gettano la maschera

    I dazi danneggiano il Nord

    Calderoli dovrebbe imparare dall'Estonia


    La proposta avanzata dal ministro delle Riforme Roberto Calderoli d’istituire dazi doganali contro la Cina è, per l’Istituto Bruno Leoni, pericolosa e anacronistica.



    “Tutti gli economisti di ogni tendenza – commenta Alberto Mingardi, direttore del Dipartimento Globalizzazione e concorrenza dell’IBL – concordano nel ritenere che i dazi non aiutano l’economia e colpiscono i consumatori, costretti a spendere di più per acquistare prodotti di qualità inferiore. Con le sue posizioni protezionistiche e nazionaliste la Lega si schiera quindi contro gli interessi del Nord e dei ceti produttivi del Paese”.



    “Calderoli – conclude Mingardi – dovrebbe andare a studiare economia in Estonia: un Paese che ha conosciuto una vigorosa crescita proprio grazie all’abolizione di tutti i vincoli agli scambi internazionali”.

    Pubblicato il 07/12/2004

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    'scolta,Patriota...vuoi fare un discorso serio sui dazi o no?

  3. #3
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non capisci che i dazi servirebbero solo a tenere in vita (breve) lavorazioni decotte(tipo scarpe,tessile,meccanica antiquata) a basso valore aggiunto ed as alto tasso di extra?

    Le industrie padane devono puntare invece su prodotti ad alto tasso tecnologico dove serve il lavoratore ben istruito,che ovviamente non può essere l'extra appena sbarcato sulle coste!

  4. #4
    Il Patriota
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Dragonball
    Non capisci che i dazi servirebbero solo a tenere in vita (breve) lavorazioni decotte(tipo scarpe,tessile,meccanica antiquata) a basso valore aggiunto ed as alto tasso di extra?

    Le industrie padane devono puntare invece su prodotti ad alto tasso tecnologico dove serve il lavoratore ben istruito,che ovviamente non può essere l'extra appena sbarcato sulle coste!
    e intatno cosa facciamo buttiamo tutte le pmi a mare e ci facciamo invadere dai prodotti cinesi...meglio una pmi padana decotta che una multinazionale cinese supertecnologica

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito RICEVO DALLA E-MAIL DEL MOVIMENTO GIOVANI PADANI

    OTTIMO ARTICOLO ETNONAZIONALISTA CHE SINTETIZZA LA TRISTE SITUAZIONE




    DI GABRIELE ADINOLFI


    Octopus ottomano
    L'apertura della Ue alla Turchia, susseguente alla crisi ucraina, rischia di spezzare definitivamente l'asse euroasiatico e di rendere l'Europa schiava del duopolio Usa/Cina

    Sembra il contrario, eppure l'avvicinamento tra la Ue e la Turchia rischia di dare un colpo mortale alla politica euroasiatica.

    La caduta del blocco sovietico era dipesa in larga misura dalla politica, dalla diplomazia e dalle finanze della Germania del Cancelliere Khol.

    Questi e il Presidente francese Mitterrand avevano contemporaneamente costruito un'alleanza particolarmente forte che oggi, dal Reno, domina la comunità europea trovandosi a fare i conti solo con la Gran Bretagna e la Spagna, paesi geograficamente periferici, che hanno interessi soprattutto oltreoceano, posto che vivono innanzitutto dei proventi del narcotraffico internazionale.

    Gli Stati Uniti, dal canto loro, assillati da una crisi economica senza pari e da necessità geopolitiche di prim'ordine hanno attaccato militarmente i pozzi di petrolio che approvvigionavano Francia e Germania, quelli iracheni appunto. Il che si è ripercosso inesorabilmente sulle congiunture economiche delle due potenze europee.

    Di fronte a quest'offensiva, Parigi e Berlino si erano particolarmente avvicinati a Mosca che aveva offerto loro il sostegno energetico oltre che il deterrente militare.

    Da allora un po' d'acqua è passata sotto i ponti.

    Il terrorismo ceceno, che gode della protezione di santi illustri nel paradiso dell'alta finanza, ha portato a più riprese la guerra in casa russa.

    Successivamente si è prodotta la crisi ucraina: e qui i registi hanno compiuto un capolavoro perchè sono riusciti a contrapporre gli interessi tedeschi a quelli russi, visto e considerato che quella nazione - considerata strategicamente essenziale dagli strateghi del Pentagono - è uno dei pochi luoghi del contendere germanorusso.

    La Francia, chiamata a scegliere, si è schierata con la Germania e si è ritrovata così allineata dietro agli Usa che l'hanno apepna scippata delle sue ricchezze ed in contrasto con il recente alleato russo.

    La questione turca non fa che enfatizzare questa crisi inter/europea perchè l'entrata di Ankara nella Ue ha motivazioni strategiche significative.

    Da oltre dieci anni, infatti, gli strateghi americani e i magnati delle multinazionali petrolifere stanno puntando sull'Anatolia per creare un'arteria di oleodotti che consenta di aggirare il passaggio, oggi in gran parte obbligato, dell'oro nero in zona d'influenza russa.

    La Turchia, fedele alleata militare degli Usa e d'Israele è anche alleata di Tel Aviv nella guerra dell'acqua, che non è affatto un elemento minore in Oriente Medio.

    Inoltre, da tempo, la Turchia è divenuta un'autostrada della droga che si riversa sul nostro continente tramite le varie mafie, tra cui primeggia quella albanese.

    Il conflitto con il mondo ortodosso è quindi garantito e l'opposizione turca alla Russia è irreversibile.

    Ecco quindi che, al di là delle motivazioni addotte (pena di morte, tortura, religione), l'entrata della Turchia in Europa ha funzione al contempo antieuropea e antiasiatica.

    Perchè allora Parigi e Berlino la caldeggiano ? Perchè una volta ancora prevalgono miopi interessi localizzati. La Turchia fa parte, come l'Ucraina, di una delle regioni in cui la diplomazia e la finanza tedesca sono pesantemente impegnate ed il tornaconto, a breve termine, appare garantito.

    La Francia si trova in piena crisi economica e sotto il continuativo ricatto esercitato su Chirac dalla macchina americana che sta sospingendo, con la complicità palese delle due estreme, la candidatura dello Yesman Sarkozy.

    Questo probabilmente spiega la momentanea accondiscenza alle richieste tedesche.

    Il tempo ci dirà come le cose matureranno. Intanto la quasi certa entrata della turchia nella UE sta scompaginando qualsiasi soluzione euroasiatica a termine breve e sta spianando la strada ad un bipolarismo usa-Cina che costerebbe assai caro all'Europa, probabilmente la stessa sopravvivenza.












    Per annullare l'iscrizione a questo gruppo, manda una mail all'indirizzo:
    [email protected]




    Yahoo! Groups Sponsor



    --------------------------------------------------------------------------------
    Collegamenti utili di Yahoo! Gruppi

    a.. Per andare all'homepage del gruppo:
    http://it.groups.yahoo.com/group/GRUPPOMFL/

    b.. Per annullare l'iscrizione al gruppo, scrivi a:
    [email protected]

    c.. L'utilizzo da parte tua di Yahoo! Gruppi è soggetto alle Condizioni Generali di Utilizzo del Servizio.



    [Sono state eliminare la parti non di testo del messaggio]






    To Post a message, send it to: [email protected]
    Per mandare un messaggio, invialo a : [email protected]

    To Unsubscribe, send a blank message to: [email protected]
    Per disinscriverti, manda un messaggio vuoto ( privo cioè di oggetto e testo ) a : [email protected]

    Visita il sito www.giovanipadani.com
    Il nostro forum è www.giovanipadani.com/forum


    Yahoo! Groups Sponsor



    --------------------------------------------------------------------------------
    Collegamenti utili di Yahoo! Gruppi

    Per andare all'homepage del gruppo:
    http://it.groups.yahoo.com/group/mgp-padania/

    Per annullare l'iscrizione al gruppo, scrivi a:
    [email protected]

    L'utilizzo da parte tua di Yahoo! Gruppi è soggetto alle Condizioni Generali di Utilizzo del Servizio.

  6. #6
    Il Patriota
    Ospite

    Predefinito

    i dazi servono per spezzare il mercato globale e per costruire un mercato "protetto" dalla concorrenza dell emultinazionali

  7. #7
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Il Patriota
    e intatno cosa facciamo buttiamo tutte le pmi a mare e ci facciamo invadere dai prodotti cinesi...meglio una pmi padana decotta che una multinazionale cinese supertecnologica
    'scolta checchè sene dica i cinesi e gli indiani non hanno mai inventato un ca**o: ti assicuro che avendo fatto ingegneria non visto un solo teorema inventato da cinesi e/o indiani.
    Quelli copiano e basta!
    Serve solo un colpo di reni dell'industria padana.
    Cela possiamo fare...basta non adagiarsi sugli allori come abbiamo fatto ora facendo solo prodotti a basso valore aggiunto.

    Non sarebbe meglio fare schermi al plasma invece del tondino?Non sarebbe meglio fare cellulari invece delle scarpe?Non sarebbe meglio fare prodotti farmaceutici invece di vestiti?Non sarebbe meglio fare cavi in fibra ottica IEEE di trasmissioni dati internet ecc...invece della carpenteria?

    Io sono d'accordo nel mantenere certe lavorazioni d'eccellenza che abbiamo,ma i prodotti morti vanno dismessi e bisogna buttarsi nei prodotti tecnologicamente avanzati dove anche l'ultimo operaio deve essere ben istruito...e nno può pertanto essere un extra.

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    le geocrazie

    le talassocrazie









 

 

Discussioni Simili

  1. I sinistri gettano la maschera
    Di Il Condor nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 14-03-16, 16:54
  2. Glu uaarini gettano la maschera
    Di :Esther: nel forum Cattolici
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 22-05-09, 13:39
  3. Gli squallidi radiculi gettano la maschera
    Di I'm Hate nel forum Destra Radicale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 13-12-06, 14:05
  4. I comunisti gettano la maschera.
    Di Barbanera nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 10-04-03, 08:55
  5. Bossi e la Lega gettano la maschera
    Di Politikon nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-03-03, 10:47

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226