dal quotidiano LIBERO di oggi...

" Al bando libro anti- Maometto di nonno Bush

IL CAIRO - L’antipatia di Bush per l’Islam ha radici antiche, che affondano nella tardizione dellasua famiglia. I teologi di una prestigiosa moschea delCair o, in Egitto, hanno trovato il libro di un trisavolo di George Bush ( nato nel 1796 e morto nel 1859, zio dell'attuale dinastia di presidenti) tutt’altro che lusinghiero nei confronti della religione di Allah. S’intitola “ Maometto fondatore dell'islam e dell'imperialismo musulmano”. L'autorevole antenato dell’attuale presidente Usa era pastore a Indianapolis ed esperto biblista. Occupava la cattedra di Letteratura orientale ed ebraica all'università di New York e aveva nella storia delle religioni una delle sue aree di ricerca preferite. Ora, dopo aver letto l'opera in inglese e nella traduzione egiziana, i mufti della moschea di al- Azhar - i cui pronunciamenti sono legge per tutti i musulmani sunniti - hanno messo al bando il libro del trisnonno: " Haram" (" Proibito") hanno decretat o. La notizia è apparsa sulla prima pagina del quotidiano arabo al- Hayat: « La sezione opere scientifiche, letterarie e traduzioni della al- Azhar ha ordinato la confisca del libro in lingua inglese, definendolo una miscela di ciniche volgarità, di calunnie e pettegolezzi nei confronti degli arabi e dei musulmani » . Da qui l'accusa di rappresentare « una delle fonti più limpide e rappresentative del pensiero estremista e razzista dell'occidente e dell'America, fonte che non cessa di sgorgare ancora oggi » . Nonostante il George Bush ottocentesco fosse noto all'epoca per le sue idee liberali e avesse condotto una lunga battaglia per l'abolizione della schiavitù, il suo tono nei riguardi dell'islam è tutt'altro che tenero. Il libro su Maometto apparve per la prima volta negli Stati Uniti nel 1830 e recentemente è stato tradotto anche in arabo, ma con un corposo apparato di note per correggerne la visione « estremista » e « razzista » . L'obiettivo di queste annotazioni, secondo iltraduttor e Abd ar- Rahman Abdallah Sheikh intervistato da al- Hayat, è « correggere punto per punto le bugie presenti nel libro, che permeano la testa e il cuore anche dell'attuale presidente » . Il pensiero religioso della famiglia Bush, conclude Abd ar- Rahman Abdallah, « è un'eredità che viene da molto lontano » .
"


Shalom