User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: i vescovoni...

  1. #1
    stanziale
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Terra di Ezzelino
    Messaggi
    3,177
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito i vescovoni...

    Gesù ti ama… La banca del Vaticano ama i tuoi soldi.
    "Perdonali! Essi peccano sapendo di peccare e ti danneggiano. Ma devi perdonarli ed impedire loro di peccare ancora"

    Probabilmente ti starai chiedendo che relazione c'è fra il titolo ed il
    sottotitolo di questa pagina. Forse l'accostamento di due frasi così diverse
    ti dà persino fastidio. Magari in questo momento ti senti vittima di un
    brutto scherzo, del pessimo gusto di chi attira la tua attenzione grazie
    a Gesù e poi se ne approfitta per scopi personali. Ebbene, se provi fastidio,
    disgusto o rabbia nei confronti di chi ti ha consegnato questo volantino
    allora sono riuscito nel mio intento! Ora prova a moltiplicare a dismisura
    il fastidio che stai provando in questo momento e immagina che uno scherzo
    del genere ti venga giocato per ben 25 anni (non per pochi minuti, come
    questo!) e che sia perpetrato proprio dalle persone che non fanno che ripeterti
    di amare il prossimo, di donare piuttosto che arraffare e di lottare contro
    la corruzione degli animi, così come fece più di duemila anni fa quell'uomo
    coraggioso di nome Gesù: avrai così un'idea di ciò che provo io, vittima
    di una spietata truffa, assieme a centinaia di persone che si sono fidate
    dello IOR(nota 1).
    Forse quello che leggerai di seguito ti lascerà indifferente (d'altronde
    ho scritto solo di cose ben note), forse ti farà arrabbiare nei confronti
    di chi è causa di tutto, forse invece ti arrabbierai con me, perché certe
    cose preferivi ignorarle. Ti chiedo scusa fin d'ora e credimi se ti dico
    che mai e poi mai avrei voluto arrivare a tanto, ma sono disperato, come
    lo sono i miei amici e nessuno sembra volerci o poterci aiutare. E allora
    l'unico modo per combattere in maniera civile è quello di comunicare e utilizzare
    quel pizzico di libertà di pensiero e d'espressione che ancora c'è concesso.
    PERCHÉ QUESTO VOLANTINO?
    Mi chiamo Michele e sono stato sfrattato dallo IOR. Al Vaticano poco interessa
    che mia madre non abbia soldi per comprarsi un'altra casa (dopo aver investito
    per 25 anni in quella che le era stata promessa), né che la mia vita cambierà
    in peggio, né che mio nonno (classe 1908) potrebbe non sopravvivere allo
    shock del trasloco. Ciò, al Vaticano, interessa così poco che non risponde
    alle nostre lettere, ci impedisce di contattare il Papa e persino di manifestare,
    visto che è stato sufficiente esibire durante l'udienza domenicale a Castel
    Gandolfo due piccoli fazzoletti con su scritto "SFRATTATI DALLO IOR" per
    far intervenire la polizia che ci ha subito bloccati, prendendosi le nostre
    generalità. Due fazzoletti sono davvero così pericolosi?
    VATICANOPOLI
    Il Vaticano non ammette libertà di parola (lo dimostra la storia: chi la
    pensava diversamente dalla Chiesa in genere veniva eliminato, un po' come
    fa la mafia quando si attenta al suo potere) né è interessato alla dignità
    della vita umana (visto che non si fa scrupolo nel gettare in strada uomini,
    donne e bambini, dopo averli presi in giro per 25 anni). L'Italia è forse
    la nazione che più fra tutte subisce le ingerenze di uno Stato extracomunitario
    che s'è insediato proprio vicino al centro del potere nazionale (ma perché
    Roma, se la Terra Santa è da tutt'altra parte???) e nel quale vivono molti
    individui che, pur facendosi portatori del verbo di Cristo, hanno dimenticato
    i princìpi della cristianità. Nostro Signore era ricco nell'anima. Troppi
    prelati tendono invece ad essere ricchi in banca. Banca, intendiamoci, tutta
    particolare. Dei movimenti interni allo IOR. infatti non si può tracciare
    un percorso perché sono coperti dal segreto di stato. Uno stato, quello
    del Vaticano, che non aderisce alle norme europee contro il riciclaggio
    di denaro sporco2, non impedendo il fiorire di mille sporchi affari. Forse
    quando in Vaticano si parla di Paradiso, ci si riferisce a quello fiscale?
    Questo spiegherebbe perché il Vaticano ha sottratto al controllo della diocesi
    giamaicana di Kingston le isole Cayman (noto paradiso fiscale caraibico),
    proclamandole "Missio sui iuris", alle proprie dipendenze. Insomma una serie
    di fatti difficilmente interpretabili come semplici coincidenze. Una banca
    con le caratteristiche dello IOR è utilissima, se si vuole che nessuno s'impicci
    di certi affari; affari come quello dell'importazione del burro3: perché
    mai la Città del Vaticano, che conta 532 abitanti, avrebbe dovuto importare,
    in un anno, 800 tonnellate di burro dall'Austria? Unico vantaggio: un'ingente
    sovvenzione europea; ma se davvero quel burro fosse destinato ai cittadini
    della Città Stato del Vaticano ci sarebbe da preoccuparsi per la loro salute!
    Non bisogna essere medici per comprendere che un consumo pro capite di quattro
    chili di burro al giorno è un attentato alle arterie di chiunque! Anche
    per quel che riguarda la carne e lo zucchero ci sono elementi inquietanti
    su cui riflettere. Per piccoli errori (voluti? casuali?) nel riferire le
    quote di carne importata, l'Europa ha pagato quasi 800 euro per ogni chilo
    di carne destinata al Vaticano! Altro che filetto! Anche dallo Stato Italiano
    la Santa Sede ha ottenuto notevoli vantaggi: esenzioni fiscali, acqua, elettricità,
    importazione di qualsiasi merce proveniente da ogniddove senza controlli
    doganali ed altri benefici...a nostre spese! Ma il Vaticano sembra insaziabile:
    oltre alle elemosine infatti ogni Italiano può dare un ulteriore contributo,
    grazie all'otto per mille: basta firmare l'apposita casella del Modello
    UNICO...o dimenticarsi di farlo! Eh già, poiché se non viene specificato
    alcun destinatario, il denaro finisce direttamente allo IOR. Pensate a quanti
    soldi i lavoratori italiani regalano al Vaticano, senza nemmeno saperlo.
    E pensate a quanti soldi entrerebbero nelle casse dello Stato Italiano se
    solo il Vaticano pagasse l'ICI sugli immobili che ha in giro per l'Italia!
    LA NOSTRA STORIA
    Nel 1979, attratte da cartelli ed annunci sui giornali, in cui si proponevano
    dei villini a Frascati in affitto o in vendita, tredici famiglie sono entrate
    in contatto con lo IOR, con tutte le speranze di acquistare presto la casa
    della propria vita. Adducendo una serie di scuse, lo IOR disse che non era
    possibile vendere nell'immediato ma che - visto l'interesse di tutti ad
    acquistare - sarebbero stati stipulati dei contratti d'affitto a riscatto,
    così da offrire una sorta di mutuo agli speranzosi acquirenti. A quelle
    scuse se ne aggiunsero altre ed altre ancora...Ed ecco che dopo 25 anni
    di scuse, bugie e promesse fasulle, lo IOR decide di vendere le case...MA
    NON AGLI INQUILINI!! Infatti, tramite un fax, l'avvocato che cura le faccende
    dello IOR comunica questo preciso intento agli sbigottiti locatari. Ciò
    accadde però solo dopo aver tentato vie più brutali, attraverso atti intimidatori
    pesanti, producendo documentazione falsa e persino affermando, durante un'udienza
    in tribunale, d'aver venduto a terzi le case, cosa smentita dalla documentazione
    ufficiale. Al momento è in atto un contenzioso che però non ha impedito
    allo IOR di portare avanti le esecuzioni di sfratto, con l'aiuto della polizia
    italiana (ma come? La banca di uno stato extracomunitario viene aiutata
    dalla polizia italiana a rovinare la vita di cittadini italiani?!?). Solo
    a Frascati, tredici famiglie stanno perdendo non solo la casa, ma 25 anni
    di investimenti, la serenità degli anni a venire, la fiducia nelle istituzioni
    e nella legge...e la pazienza! Ma il problema purtroppo non è limitato a
    Frascati. Lo IOR sta infatti riservando lo stesso trattamento a molte altre
    famiglie in giro per l'Italia. Finché avrà luogo il principio del "divide
    et impera" certi atti avranno vita facile. Ma se la verità cominciasse a
    diffondersi fra la gente, se la voce arrivasse alle altre centinaia di famiglie
    maltrattate dallo IOR, allora avremo tutti più speranze di sconfiggere un
    nemico potente ed invisibile, che manipola il nostro stato, le nostre menti
    e i nostri risparmi.
    Quando racconto la nostra storia agli amici, mi capita di sentirmi dire
    che i miei genitori sono stati ingenui. È verissimo. I miei si sono fidati
    delle parole degli amministratori del condominio in cui abitiamo. Fede mal
    riposta, evidentemente. C'è stato giocato un classico "scherzo da prete"
    (adesso capisco l'origine della locuzione!). Purtroppo però questo scherzetto
    porta pesanti ripercussioni alle nostre vite. Ma questo, come ho già detto,
    al Vaticano non importa.
    E IO COSA POSSO FARE?
    Per me, mio nonno, mia madre e per le famiglie già sotto sfratto, puoi fare
    ben poco. Il Vaticano è potente e nessuno osa metterglisi contro. Amici,
    conoscenti, giornalisti, avvocati, politici, poliziotti e persino esponenti
    della Chiesa che hanno udito la nostra storia sono concordi nell'affermare
    che siamo vittima di una frode ben congegnata ma chi potrebbe fare qualcosa
    alza le mani, la gente ha paura della Chiesa (e come darle torto, visti
    i precedenti storici?). C'è però qualcosa che si può fare per far tornare
    il Vaticano al suo posto, per fargli mollare il potere temporale e far si
    che si dedichi -come è giusto- a quello spirituale. Innanzitutto è una buona
    idea donare l'ottopermille a chi ne ha davvero bisogno; inoltre è giusto
    combattere contro l'omertà e l'ignoranza indotta: racconta in giro cosa
    fa il Vaticano a dei poveri cristiani! Da ultimo, non sarebbe male cominciare
    a contestare alcuni dei privilegi che l'Italia di Mussolini ha donato al
    Vaticano coi Patti Lateranensi.
    NON È MIO MA ORMAI L'HO PRESO!
    Grazie alla Donazione di Costantino la Chiesa riuscì ad accaparrarsi un'enorme
    quantità di beni mobili ed immobili. Nel 1440 l'umanista Lorenzo Valla dimostrò
    che il famoso documento era un falso. Recentemente la Chiesa ha riconosciuto
    la tesi del Valla ma non è stata minimamente sfiorata dal pensiero di dover
    restituire in qualche modo i beni defraudati. Infatti il Vaticano oggi fra
    chiese, conventi, palazzi e case date in locazione per uso ufficio o per
    abitazione, è proprietario di moltissimi immobili dislocati sul territorio
    italiano.
    S'IO FOSSI GIUDICE...
    Quando nel 2001 i locatari dei villini in Via Macchia Dello Sterparo furono
    intimiditi dai sedicenti nuovi proprietari, cominciarono a fare indagini
    per conto proprio. I nuovi proprietari erano dipendenti della Marine Investimenti
    Sud, che a sua volta era parte della Finnat Fiduciaria. Il 90% del capitale
    della Marine era però stato acquistato da una società anonima lussemburghese,
    la Longueville, che a sua volta era, per il 99%, di proprietà di un'altra
    società anonima con sede in Uruguay. La cosa curiosa è che il proprietario
    della Finnat, fortuita coincidenza, è anche uno dei laici della Prefettura
    degli affari economici della Santa Sede. S'io fossi giudice...comincerei
    ad indagare...

    ---
    1. Lo IOR (istituto per le opere di religione) è la banca del Vaticano di
    cui amministra beni mobili ed immobili. Ad esso si legano nomi come Calvi,
    Sindona e Marcinkus e scandali come quello del Banco Ambrosiano.
    2. Riguardo a ciò è stata fatta un'interrogazione al parlamento europeo
    anche perché il Vaticanoè l'unico stato extracomunitario ad aver ottenuto
    il diritto di battere euro. Il che ha rilevanti implicazioni di carattere
    economico.
    3. Ulteriori informazioni possono essere ottenute sul sito di Maurizio Turco:

    http://www.lorenzovalla.it
    [email protected]

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sono convinto che certi vescovoni siano più credenti nel Dio denaro che non nel Dio che predicano.
    Il Dio che predicano non possedeva nulla, nè avrebbe desiderato o voluto possedere qualsivoglia bene.

  3. #3
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ricordate il film " nel nome della rosa"?
    La vexata questio fra chiesa e Francesani era non tanto se Gesù fosse povero ( questioine ritenuta marginale dai vescovoni di allora) , bensì se dovesse esserlo la chiesa.
    La risposta alla questione fu ovviamente che non dovesse esserlo.
    E' vero che se uno vedesse l'interno delle condutture che portano l'acqua non dovrebbe più bere, ma c'è un limite a tutto e questo limite è stato superato ampiamente.
    Ricordate il governo di sinistra e i 4000 miliardi dati in occasione di quella baracconata atea chiamata giubileo?
    Comunque non prevalebunt.
    TIOCH FAID AR LA'

 

 

Discussioni Simili

  1. Per una volta con questa Lega contrio i 'vescovoni'
    Di Jack's Return Home nel forum Padania!
    Risposte: 75
    Ultimo Messaggio: 13-08-10, 19:31
  2. Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 21-11-05, 18:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226