User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,389
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito La Nazione: solo dopo l'implosione dell'Impero.

    Secondo me sarà impossibile costruire la nostra Nazione partendo dall’attuale realtà storica, dove accanto ai mali e alle ragioni ben descritte da Wotan e dal Gatto, bisogna aggiungere lo scenario internazionale dominato da una sola superpotenza militare, economica e politica.
    Difficilmente saranno tollerati cambiamenti statuali di forte impatto sugli attuali equilibri europei.
    Clinton ci aveva già fatto sapere che l’idea della Padania non interessava e nemmeno piaceva alla sua amministrazione e quando qualcosa non piace allo zio Sam……….sono dolori.
    Basti ricordare la vergognosa campagna di odio con relative sanzioni, contro la pacifica Austria, scatenata dalla “civile” Europa su istigazione americana, per capire quanto sia difficile ogni pur minima variazione sullo status definito dalla finanza apolide mondiale.
    La Carinzia attraverso il suo governatore, aveva ribadito la volontà di non accettare la politica immigrazionista imposta dai poteri forti mondialisti, di non accettare il sorvolo di aerei con destinazione Serbia e di preferire una economia in linea con le peculiarità del territorio che privilegiava turismo, agricoltura e servizi, piuttosto che altri modelli economici che avrebbero avuto un grave impatto ambientale e alterato profondamente la società.
    Tanto è bastato per mandare su tutte le furie la potente lobby della Prevaricazione Mondiale che non accetta l’esercizio della sovranità da parte di chicchessia.
    Poco è mancato che anche il cattivo governatore e i cittadini che l’avevano liberamente eletto, ricevessero una salutare “lezione” di “democrazia” impartita dai soliti caporioni coadiuvati dagli ascari.
    Stando così le cose, ritengo che solo dopo l’implosione dell’Impero si apriranno quegli spazi di libertà e autonomia che potranno portare (previa dura lotta), alla costituzione di antiche nazioni e alla rinascita culturale e spirituale di tutti i popoli e comunità dell’Europa.
    Credo che questo momento sia più vicino di quanto non si pensi, perché la prepotente comparsa della Cina sullo scacchiere mondiale, ha di fatto scardinato ogni equilibrio politico, militare, economico molto più velocemente di ogni previsione.
    Quello che è sicuro è che le materie prime, le risorse agricole ed energetiche sono ora ben definite e misurate e solo chi avrà la forza per conquistarle potrà aggiudicarsele.
    Non ce ne saranno a sufficienza per tutti e in questo contesto l’itaglia sarà il vaso di coccio che si disintegrerà sotto i primi durissimi colpi di una crisi che non sarà nemmeno confrontabile con quella patita dall’ex impero sovietico soltanto qualche decennio fa.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Nazione: solo dopo l'implosione dell'Impero.

    In origine postato da Maxadhego
    Secondo me sarà impossibile costruire la nostra Nazione partendo dall’attuale realtà storica, dove accanto ai mali e alle ragioni ben descritte da Wotan e dal Gatto, bisogna aggiungere lo scenario internazionale dominato da una sola superpotenza militare, economica e politica.
    Difficilmente saranno tollerati cambiamenti statuali di forte impatto sugli attuali equilibri europei.
    Clinton ci aveva già fatto sapere che l’idea della Padania non interessava e nemmeno piaceva alla sua amministrazione e quando qualcosa non piace allo zio Sam……….sono dolori.
    Basti ricordare la vergognosa campagna di odio con relative sanzioni, contro la pacifica Austria, scatenata dalla “civile” Europa su istigazione americana, per capire quanto sia difficile ogni pur minima variazione sullo status definito dalla finanza apolide mondiale.
    La Carinzia attraverso il suo governatore, aveva ribadito la volontà di non accettare la politica immigrazionista imposta dai poteri forti mondialisti, di non accettare il sorvolo di aerei con destinazione Serbia e di preferire una economia in linea con le peculiarità del territorio che privilegiava turismo, agricoltura e servizi, piuttosto che altri modelli economici che avrebbero avuto un grave impatto ambientale e alterato profondamente la società.
    Tanto è bastato per mandare su tutte le furie la potente lobby della Prevaricazione Mondiale che non accetta l’esercizio della sovranità da parte di chicchessia.
    Poco è mancato che anche il cattivo governatore e i cittadini che l’avevano liberamente eletto, ricevessero una salutare “lezione” di “democrazia” impartita dai soliti caporioni coadiuvati dagli ascari.
    Stando così le cose, ritengo che solo dopo l’implosione dell’Impero si apriranno quegli spazi di libertà e autonomia che potranno portare (previa dura lotta), alla costituzione di antiche nazioni e alla rinascita culturale e spirituale di tutti i popoli e comunità dell’Europa.
    Credo che questo momento sia più vicino di quanto non si pensi, perché la prepotente comparsa della Cina sullo scacchiere mondiale, ha di fatto scardinato ogni equilibrio politico, militare, economico molto più velocemente di ogni previsione.
    Quello che è sicuro è che le materie prime, le risorse agricole ed energetiche sono ora ben definite e misurate e solo chi avrà la forza per conquistarle potrà aggiudicarsele.
    Non ce ne saranno a sufficienza per tutti e in questo contesto l’itaglia sarà il vaso di coccio che si disintegrerà sotto i primi durissimi colpi di una crisi che non sarà nemmeno confrontabile con quella patita dall’ex impero sovietico soltanto qualche decennio fa.
    Concetto chiaro e forte.Chissà perchè al tempo delle sanzioni all'Austria,in questo cazzo di paese vi era la gara dei soliti noti Lega compresa, nel prendere le distanze dal sig. Haider.Resta il fatto importante che un semplice Comune d'italia,utilizzando un diritto istituzionale, abbia superato lo stato italiano in tema di politica estera.In sostanza un Comune contro lo stato italiano,ha accentuato la crisi, inducendo l'unione europea a nomianre quattro saggi per stabilire la democraticità dell'Austria stessa.

  3. #3
    allevatore
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    campagna lombardo-veneta
    Messaggi
    4,930
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: La Nazione: solo dopo l'implosione dell'Impero.

    In origine postato da Zingano
    In sostanza un Comune contro lo stato italiano,ha accentuato la crisi, inducendo l'unione europea a nomianre quattro saggi per stabilire la democraticità dell'Austria stessa.



  4. #4
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: La Nazione: solo dopo l'implosione dell'Impero.

    In origine postato da asburgico
    Hai mangiato troppo!

  5. #5
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: La Nazione: solo dopo l'implosione dell'Impero.

    In origine postato da asburgico

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 118
    Ultimo Messaggio: 28-07-13, 19:11
  2. L’implosione dell’Italia
    Di Majorana nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-10-10, 23:41
  3. Dopo l'implosione del PD
    Di costantino nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 08-09-09, 20:34
  4. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 04-12-06, 02:25
  5. Nazione e Impero
    Di Arjuna (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-11-06, 16:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226