User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    presbitero cristiano ortodosso
    Data Registrazione
    04 Jan 2005
    Località
    ed eretico perfino di se stesso -contraddisse e si contraddisse
    Messaggi
    2,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito San Marco d'Efeso seconda volta

    Da un cristiano ai margini note a margine
    giovanni festa
    presbitero cristiano ortodosso a Palermo -Parroco di San Marco D'Efeso-Ecumenico Patriarcato di Costantinopoli

    I

    Nel tempo dei pentimenti e dei trionfo di viltà e delazione riproporre la propria identità e la propria appartenenza
    Ma fuori dal gioco,fuori da ogni partecipazione al gioco
    Non rispondere all'invito di chi ci vuote partecipanti, di chi ci vuole spettatori né ad una eventuale designazione in qualità di arbitri
    Non credere mai a nessuna delle parole pronunciate e da chi gestisce il gioco e da chi si oppone a tale gestione

    II

    Non partecipare e comunque essere presenti
    Forma altra-ALTROVE-di intervento,di concretezza del nesso teoria-prassi
    Assenza che suoni per tutti come segno di definitiva opposizione
    La scomparsa, la perdita, la non esistenza come condizione cosciente e scelta consapevole dei cristiani alla catacomba, alla clandestinità, al non luogo

    III

    Organizzare l'assenza e tematizzare il silenzio
    La possibilità dei cristiani
    La misericordia cosmica che accoglie non tutti ma ciascuno con il suo nome e cognome purché disponibile a scomparire e pronto a tacere
    La laicità radicalmente scettica dei cristiani
    I cristiani monelli ed arruffoni. lrridenti ad irriverenti

    IV

    Ma anche l'autoironia e il ravvedimento
    Uscir fuori dalla doppia tentazione dell'integrismo clericale a destra come a sinistra e della secolarizzazione
    Abbiamo voluto battezzare tutti e tutto e/o essere da tutti e da tutto battezzati e/o ci siamo ubriacati e/o ci siamo annegati
    E invece restare nella contraddizione. Rispettare ed anche disprezzare l'autonomia del mondano

    V

    Tentare di essere cristiani come processo di lunga fatica,la critica di se stessi e il giudizio di relatività su tutti e su tutto
    Fino alla radicalizzazione
    Se tutti e tutto chiedono un qualunque intervento alla comunità cristiana, ciascuno si rifiuti.
    Si scompaia, non ci si faccia trovare
    Sospettare sempre e quotidianamente
    Non cantare mai nel coro del consenso al consenso e nel coro dei consenso al dissenso
    Dichiararsi inutili ed inessenziali
    I cristiani rinunciano
    Nella loro rinuncia la loro laicità anticoncordataria
    Inutili ed inessenziali e stanno ALTROVE da ogni potere

    VI

    L'esito tremendo ma necessario
    Rinunciare alla libertas Ecclesiae
    Non si tratta di potere annunciare l'Evangelo anche dentro i campi di concentramento del potere e di ogni potere
    Al contrario.un assordante silenzio finché esistono/esistano i campi di concentramento del potere e di ogni potere
    La rinuncia allora come iscrizione di ciascuno di noi al movimento degli apoti, di color che non la bevono, perché comunque di altre parole/altra parola, di altre bevande/di altra bevanda si nutrono
    L'Eucarestia ci dichiara finalmente Teofagi Apoti

    VII

    Assenza e silenzio come rinuncia totale, astinenza cosmica
    Dovunque e in tutti i campi della nobile e spregevole autonomia del mondano i cristiani praticano L'assoluta castità

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    18 Apr 2010
    Località
    Pistoia fraz.San Felice
    Messaggi
    2,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grazie delle tue interessanti riflessioni che mi trovano in accordo quasi su tutto.
    Concordo pienamente sul rischio cristiano, sulla kenosi del cristiano "disponibile a scomparire e pronto a tacere",nonchè della laicità assoluta nella separazione col mondo.
    Credo però che il cristiano debba anche difendersi da tutto ciò che può impedire l'annuncio del Vangelo e la vita ecclesiale. Ecco perchè penso che sia opportuno che la chiesa, in uno stato laico, raggiunga tutti quegli accordi (riconoscimenti o intese) che le consentono di garantirsi libertà, non certo privilegi nè onori.

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    24 Aug 2009
    Messaggi
    5,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sono felice di poter leggere un concittadino qui sul forum.
    E giorno 25 avrò occasione di sentire anche una meditazione di Papas Giovanni su un versetto del magnificat. Spero di poterla conoscere.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Jul 2003
    Località
    Codigoro (Ferrara)
    Messaggi
    730
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Finalmente faccia a faccia

    Originally posted by Lepanto
    Sono felice di poter leggere un concittadino qui sul forum.
    E giorno 25 avrò occasione di sentire anche una meditazione di Papas Giovanni su un versetto del magnificat. Spero di poterla conoscere.
    Eccoti finalmente Guru del Relativismo Modernista ed Ecumenista nella Community Politica Online,ovvero l'Enzo Bianchi di POL ! Tanto per te fra Confessioni Cristiane non c'è differenza sei un Relativista Wojtyliano e la coerenza e la sincerità di Augustinus non poteva che cozzare con la tua doppiezza ed il tuo Sincretismo,ma io sono un altro tipo d'uomo e soprattutto non amo tenere buoni rapporti con tutti,ma solo con Dio,dicendo la Verità che è la più grande Carità ! Hai osteggiato tu con l'Amministrazione la crazione del mio Forum,ora preparati ad incrociare la spada con IL VANDEANO,vedremo se meriti il tuo nickname sul terreno della battaglia dialettica !

    SUB CHRISTI REGIS VEXILLIS MILITARE GLORIAMUR +


    Succi Leonelli Marco (IL VANDEANO)

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    24 Aug 2009
    Messaggi
    5,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Finalmente faccia a faccia

    Originally posted by Vandeano
    Eccoti finalmente Guru del Relativismo Modernista ed Ecumenista nella Community Politica Online,ovvero l'Enzo Bianchi di POL ! Tanto per te fra Confessioni Cristiane non c'è differenza sei un Relativista Wojtyliano e la coerenza e la sincerità di Augustinus non poteva che cozzare con la tua doppiezza ed il tuo Sincretismo,ma io sono un altro tipo d'uomo e soprattutto non amo tenere buoni rapporti con tutti,ma solo con Dio,dicendo la Verità che è la più grande Carità ! Hai osteggiato tu con l'Amministrazione la crazione del mio Forum,ora preparati ad incrociare la spada con IL VANDEANO,vedremo se meriti il tuo nickname sul terreno della battaglia dialettica !

    SUB CHRISTI REGIS VEXILLIS MILITARE GLORIAMUR +


    Succi Leonelli Marco (IL VANDEANO)

  6. #6
    presbitero cristiano ortodosso
    Data Registrazione
    04 Jan 2005
    Località
    ed eretico perfino di se stesso -contraddisse e si contraddisse
    Messaggi
    2,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    giorno 25-1-2005 si svolgerà a Palermo un incontro non liturgico,non di preghiera comune,ma solo di riflessione "di tipo seminariale" sul canto del Magnificat
    A tale incontro di tipo seminariale parteciperanno diverse confessioni cristiane -Posso già anticipare che la mia riflessione sarà proprio questo intervento pubblicato sul forum

    Questa precisazione per amore di verità e per chiarezza
    ecclesiale
    Non mi interessa per nulla l'ecumenismo "political correct"
    Invece la questione dell'unità dei cristiani è più viva che mai dentro il mio cuore e posso tranquillamente dire -nella pienezza
    del mio essere presbitero dell'ecumenico patriarcato di Costantinopoli-che l'unita dei cristiani ha senso solo come ritorno totale ed integro dell'occidente cristiano alla totalità della Chiesa una ed indivisa che noi ortodossi (con timore e tremore) custodiamo

    Padre Giovanni Festa

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    18 Apr 2010
    Località
    Pistoia fraz.San Felice
    Messaggi
    2,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Scusatemi tutti: quel testo pubblicato nell'altro tread era destinato a questo, all'attenzione di padre Giovanni, col quale mi scuso in primis!Caro padre Giovanni,

    tu scrivi "Resto a dialogare per testimoniare che l'unità dei cristiani è possibile solo nel ritorno alla Chiesa Una ed Indivisa della quale gli ortodossi pensano di essere i custodi e i testimoni"

    Su questo mi trovi totalmente in accordo. Così come sono certo che lo scrivi in perfetta buona fede. Permettimi di dire che non sono altrettanto convinto che questa sia la posizione del patriarcato ecumenico.

    Nessuno di noi (intendo il Sinodo cui appartengo che è moderato e stimato anche da molti nuovocalendaristi della Chiesa di Grecia, come ho avuto personalmente modo di constatare) rifuta il dialogo. Quello che si rifiuta è l'ecumenismo, ovverosia quella forma di relativismo della fede e di disattenzione ai canoni che porta a concelebrazioni - seppure parziali - a preghiere in comune etc. tutti atti che generano confusione nel popolo e che in tanti anni a nulla hanno portato. Guardare "a ciò che ci unisce e non a ciò che ci divide" parola d'ordine del movimento ecumenico, a nulla è servito ed a nulla serve. E' proprio su ciò che ci divide, ovverosia sull'eterodossia, che si ha da parlare e, come dicevano i patrirchi nelle famosa lettera a Leone XIII, o ci si convince che la fede e la prassi della Chiesa romana è conforme alla tradizione (il che non è) oppure la Chiesa romana, e le altre, tornano alla sana dottrina. Tutti pronti a dialogare per la diaconia della verità, come giustamente la chiami tu. Credo però che l'Ecumenico patriarca e il Sinodo che lo attornia (tutto formato da Metropoliti che non hanno nemmeno un fedele e che stanno lì a difendere una finzione) pensi più alla diconia "della convenienza" che a quella della Verità.

    +Silvano di Luni

  8. #8
    presbitero cristiano ortodosso
    Data Registrazione
    04 Jan 2005
    Località
    ed eretico perfino di se stesso -contraddisse e si contraddisse
    Messaggi
    2,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Vladika Silvano,ho pensato e meditato molto sulla riflessione propostami e ho pure pregato prima di rispondere
    E non intendo sottrarmi al confronto che dovrà essere serio ed austero certamente nella carità ma anche duro e di lunga lena(per usare un'espressione felicissima ed antica di un laico che io stimo molto ed è Pietro Ingrao)

    Questo confronto non può che essere "ecclesialmente totale" nel vissuto della sinodalità totale della Chiesa,del suo carisma di reale collegialità,dono di Dio misericordioso e filantropo alla sua Chiesa stessa

    Voglia(e possa tu volere) Vladika Silvano,proprio per quella moderazione di cui parla/parli,lanciare la proposta totale alle chiese ortodosse canoniche italiane(su quelle cosidette non canoniche occorrerà discernimento profondo) per una questione di sinodalità totale (fatta di incontri,di riflessioni,di confronti)sul tema dell'unità dei cristiani e sul senso delle modalità della presenza ortodossa dentro questa questione
    Non mi nascondo nulla,non mi nascondo nè le incertezze,nè le compromissioni,ma neppure posso nascondermi gli estremismi subiti
    A questa situazione di sinodalità,a questa convocazione dello Spirito e con lo Spirito non mi sottrarrò,anzi mi penso sin da subito pronto a riproporla con chiarezza alla Chiesa cui ho deciso insieme con i fratelli e le sorelle di Palermo di far riferimento

    La questione esiste
    Tacerla è codardia
    Estremizzarla è irresponsabile

    Voglia Vladika perdonare il mio avere osato e voglia (e lo scrivo pubblicamente) benedire in Cristo Signore me,la mia famiglia e la mia Parrocchia

    Padre Giovanni Festa

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    18 Apr 2010
    Località
    Pistoia fraz.San Felice
    Messaggi
    2,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Carissimo padre Giovanni,
    la tua risposta è veramente frutto di ponderata meditazione. Credo anch'io che il problema debba essere oggetto di ponderata meditazione e confronto duro ed insieme serendo. Duro nel senso di "dire tutto" sereno nel senso di "£dirlo nella carità reciproca". Questo confronto è vieppiù importante in un paese dove l'ortodossia è una minoranza perchè ci coinvolge molto da vicino. Un personaggio di grande santità e di intuizioni profetiche. San Serafino Seboliev, morto nel Patriarcato di Mosca e canonizzato da noi (esattamente dal Vesco Fozio di Triadiza primate della Chiesa Bulgara di V.C., per richiesta del monastero delle monache di cui era stato per lunghi anni padre spirituale), quando era ancora archimandrita, ebbe a scrivere piùvolte che "l'ecumenismo è un grande ostacolo alla missione" e si riferiva alla missione che gli ortodossi hanno di ricondurre gli eterodossi alla verità. Che, di fatto, questo si verifichi, non puoi negarlo. Certamente i gerarchi delle Chiese che partecipano al movimento ecumenico possono aver tollerato forme di missione, ma credo che nessuno - nemmeno il tuo - in qualche riunione di clero abbia posto all'ordine del giorno l'importanza della nostra missione tra gli eterodossi e le modalità pastorali di organizzarla.
    Essendo problema che ci riguarda da vicino sono il primo a dichiararmi disponibile a questa forma di confronto, purchè abbia le caratteristiche che sopra indicava e che tu stesso indicavi. Anch'io non ho difficoltàa de accettare il tuo "paragone laico"!
    Quanto poi riguarda l'annosa - e secondo me mal posta - questione delle chiese canoniche o no - occorre, specie per far chiarezza nella nostra italia dove c'è troppa gente che ama "giocare alla Chiesa" (e non si può tollerare e dovremmo tutti trovarci daccordo a svergognare pubbblicamente queste persone che tanto male fanno alla Chiesa ortodossa in Italia!) spostare il problema.
    Da una parte occorre prender atto - con dolore - che esistono Chiese ortodosse che non sono tra di loro in comunione. Questo è problema vecchio. La Chiesa di Grecia è stata per anni fuori della Comunione, la stessa Chiesa Russa e così via.... ma nessuno oserebbe negare a nessuna di queste una autentica "ecclesialità. Altra cosa sono i gruppuscoli che prolificano vantando origini e comunioni inesistenti ed accaparrando la gente non so se per un patologico e paranoico senso di dominio delle coscienze o solo per motivi legati al vile denaro. Questi vanno eliminati da ogni dialogo, con loro non c'è da far nient'alto, ripeto, che svergogniarli nella loro "trista" realtà . E questo è nell'interesse di tutti e più che altro nell'interesse della veità. La mia Chiesa è considerata "non canonica" ma girando per la Grecia ho trovato, specie negli ambienti monastici grande rispetto per la nostra realtà e per il metropolita Cipriano. In non poche Chiese dove sono stato a venerare sacre reliquie sono stato accolto con tutti gli onori con cui si accoglie un vescovo. Non credo che i tanti vagantes che girano avrebbero uguale rispetto.
    Quindi la differenza va trovata più che in una presupposta canonicità nella sealtà di una vera chiesa alle spalle, nel senso proprio del termine. Un clero, un popolo, parrocchie etc.
    Inoltre il motivo della mancanza di comunione con altre Chiese deve sussistere in ragioni di natura teologica o altrimenti profonda, non nel fatto che non si è trovata, dopo ovunque elemosinato, una Chiesa che ci ha accolto.... e tu mi capisci bene!

    Chiariti questi punti ed invitato tutti a trattarci reciprocamente con rispetto ed amore, come tu stai facendo, il confronto diviene inevitabile. Certamente anche io penso che con le Chiese serie è importante dialogare, ad esse rivolgiamo la nostra attenzione e non certo al vagantismo da quattro soldi. Sai che noi ci sentiamo membri della Chiesa di Grecia ad ogni effetto e per questo nessun Vescovo porta il titolo di sedi occupati da vescovi "canonici" ed una volta che il Vescovo vicario dell'austra Simeone fu fatto vescovo di un titolo che - non lo si sapeca - era già portato da un vescovo vicario del patriarcato ecumenico, appena ce lo fecero notare fu subito cambiato. A proposito raccomando proprio questo Vescovo Simeone di Lakedemoinia, alle preghiere di tutti quanti mi leggono perchè è gravissimamente ammalato e , forse, vicino a rendere a Dio l'anima sua.

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    18 Apr 2010
    Località
    Pistoia fraz.San Felice
    Messaggi
    2,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Tesi ecclesiologiche del nostro Sinodo

    Dimenticavo di indicare, per i forumisti che non le conoscessero, il testo ufficiale che sta alla base della nostra ecclesiologia. Ne esiste anche uno successivo, ampliato e cocumentato con maggiori referenze patristiche, ma ancora non esiste tradotto in Italiano.

    Ecco le tesi:
    http://ortodossi.firenze.net/monaste...siologiche.htm

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. In memoria di San Marco d'Efeso
    Di DanielGi. nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-02-12, 09:04
  2. seconda laurea per Marco Furlan
    Di Galaad (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 87
    Ultimo Messaggio: 26-05-07, 15:27
  3. da San Marco d'Efeso in Palermo
    Di giovannipresbit nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 06-01-05, 20:57
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-11-04, 11:20
  5. Lettera enciclica di San Marco d'Efeso a tutti i cristiani ortodossi della terra
    Di Qoelèt nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-09-02, 16:28

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226