User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    18 Feb 2004
    Messaggi
    172
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Albertoni pronto x il salto della quaglia?

    Chissà, magari è solo una boutade..se però fosse vero sarebbe l'ennesima dimostrazione che nella scelta degli intellettuali fatta da via bellerio c'è quantomeno qualcosa che non va

    Fonte il Corriere di Como di oggi.

    L'assessore regionale alla Cultura, Ettore Adalberto Albertoni, è pronto a lasciare la Lega per passare armi e bagagli nel listone del governatore.

    La notizia, davvero clamorosa, gira nel 'palazzo' da tempo. Albertoni, dicono i bene informati, sarebbe addirittura uno degli ispiratori della svolta formigoniana, ovvero la cooptazione dei riformisti prima in giunta - con la delega ai Lavori pubblici consegnata all'ex sindaco Pci di Milano, Giampiero Borghini - e poi nell'avventura elettorale.

    Non bisogna dimenticare che Albertoni, prima di salire sul Carroccio, era stato a lungo militante e dirigente del Psi ambrosiano, partito nel quale aveva ricoperto incarichi di rilievo (compresa la segreteria provinciale). Non solo. All'inizio degli Anni '70, era stato uno dei più stretti collaboratori di Pietro Bassetti, fino a ricoprire l'incarico di vicepresidente del Crpe, il famoso Comitato Regionale di Programmazione Economica in cui fu scritto il programma della prima giunta del Pirellone guidata appunto dallo stesso Bassetti.

    Un passato da riformista doc, quello di Albertoni, che non ha trovato difficoltà ad accreditarsi nella cerchia ristretta degli sponsor della lista del governatore.
    C'è però un altro dato che depone a favore dell'ipotesi dell'addio alla Lega dell'assessore regionale ed ex consigliere di amministrazione della Rai: proprio i dirigenti del partito di Bossi avrebbero fatto capire chiaramente allo stesso Albertoni la volontà di mollare, nella prossima legislatura, le deleghe alla Cultura e al Turismo (quest'ultima in mano a Massimo Zanello) per chiedere quelle, molto più significative e pesanti, della Sanità e della Sicurezza. Indispensabili per riempire di significato la battaglia tutta politica della devolution.

    Altro segnale chiaro è stato l'invito giunto ad Albertoni di candidarsi non più nel collegio comasco ma in quello milanese o, in alternativa, in quello bresciano. Come dire: affondare nell'oceano della competizione elettorale, dove i voti si devono conquistare uno per uno e i conti si debbono fare con una pattuglia di candidati molto numerosa. Tutto diverso dalla tranquilla passeggiata sulle rive del Lago di Como. Capita l'antifona, Albertoni è tornato a lisciare il pelo del riformismo. E si è lanciato corpo e anima sul progetto di Formigoni.

    Inutili, ieri, i tentativi di strappare una dichiarazione. L'argomento è suonato stonato. Un gong terrificante nel mezzo di una seduta di meditazione zen. Al telefono, la segretaria di Albertoni, Manuela Maffioli, ha liquidato con fastidio la questione. «Siamo impegnatissimi per tutto il giorno. Non c'è la possibilità di intervenire su questo argomento», ha detto. E alla domanda, banale, se fosse il caso di smentire la vicenda, il telefono è diventato improvvisamente muto, non senza un cortese, formale ma gelidissimo arrivederci.

    Con la macchina elettorale in piena corsa, il salto di Albertoni rischia di provocare più di uno scossone. Ma nel Carroccio, a Milano più che a Como, qualcuno se lo aspettava. Dalla sede di via Bellerio, dietro la consegna di un rigoroso anonimato, fanno sapere che i segnali andavano da tempo tutti in questa direzione. Albertoni aveva fatto sapere da mesi di voler proseguire con la direzione dell'assessorato alla Cultura, da cui non si era dimesso nemmeno durante il mandato di consigliere Rai. Per questo motivo, aveva anche rifiutato la candidatura nel collegio milanese lasciato libero da Bossi (e andato poi all'Ulivo con Roberto Zaccaria) e, prima ancora, aveva detto no alla corsa per Strasburgo. Segnali, coincidenze. Che messi insieme fanno probabilmente più di una prova.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  3. #3
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    niente di nuovo sotto il sole.
    Prepariamoci ad una lunga lista di transfughi.
    tutto ciò si poteva prevedere fin dall'inizio.
    Beviamo l'amaro calice con l'unica certezza che questo è forse l'unico modo per fare pulizia.
    Però , che razza di mentecatti senza dignità!!!!
    TIOCH FAID AR LA'

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Albertoni pronto x il salto della quaglia?

    In origine postato da Hymir
    .
    C'è però un altro dato che depone a favore dell'ipotesi dell'addio alla Lega dell'assessore regionale ed ex consigliere di amministrazione della Rai: proprio i dirigenti del partito di Bossi avrebbero fatto capire chiaramente allo stesso Albertoni la volontà di mollare, nella prossima legislatura, le deleghe alla Cultura e al Turismo (quest'ultima in mano a Massimo Zanello) per chiedere quelle, molto più significative e pesanti, della Sanità e della Sicurezza. Indispensabili per riempire di significato la battaglia tutta politica della devolution.
    al di là del signor Albertoni, mi sembra questa la notizia grave sempre se confermata.
    La lega molla gli assessorati alla cultura dove si muovono pochi soldi ma si può lavorare per l'identità per gli assessorati-corruzione per definizione.
    Speriamo che non sia vero.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ciò che rilevo è che troppi concepiscono la politica come "affare" personale. Non si può cavalcare la Lega per anni, cavalcarne il pensiero intimo, padanista, e di conseguenza le battaglie storiche a difesa delle identità regionali e dell'autonomismo, per poi seguire le più remunerative logiche di potere "romane". Questa volta la strategia di via Bellerio non fa una piega: in Lombardia servono gli assessorati alla sanità, alla scuola e alla sicurezza, perchè è li che si gioca la partita della devoluzione. E' li che si può annidare il seme dello scontro istituzionale fra Roma e terre padane. L'assessorato alla cultura è bello, edificante, affascinante, ma anche se non citato nell'articolo (che parla di sicurezza e sanità), va traslato a livello di pubblica istruzione. Se in questi anni si è lavorato bene, i lombardi dispongono ora di contenuti che possono e devono diventare patrimonio delle comunità lombarde. Se necessario sfidando il ministero.

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io non so se Albertoni sta per lasciare la Lega,
    so solo che lui e' una delle menti piu' brillanti
    che il nostro movimento ha.
    Con Albertoni e' rinato il vero stile LOMBARDO,
    costituito da buon senso, pragmatismo, razionalita',
    tanta energia e affabilita'.
    Il suo programma di valorizzazione e di restauro
    dell'esistente architettonico e' intelligente e vasto,
    teso a salvaguardare le piu' disparate tipologie
    di edifici esistenti in Lombardia.
    Purtroppo c'e' da constatare che lo scugnizzo non
    ama le persone molto intelligenti, forse teme di veder
    oscurata la propria esuberante personalita', quindi
    mi sa che al bravo Albertoni si vogliono porre quegli
    stessi paletti che hanno costretto l'altrettanto
    bravo prof. Miglio a cambiare partito.

  7. #7
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    mah... Albertoni ha fatto un sacco di lavoro per la Padania. mai parole fuori posto, mai casini, ha anche una specie di pudore politico, non lo vedi mai prendere delle posizioni da comizio elettorare personalizzato. Mi ha sempre dato l'impressione di una persona concreta, che prima lavora e poi parla.
    Uno dei suoi allievi mi ha detto che inizia le lezioni dicendo frasi come: "Per me la parola "stato" è esclusivamente il participio passato del verbo essere"

    Insomma, mi sembra proprio strano che possa uscire dalla Lega nord adesso. Non basta il fatto che abbia lavorato con Bassetti per accusare qualcuno...

    COmunque anche io sbattereigiù il telefono ad uno che mi domanda insistetemente una cosa cui ho già risposto con un no...

  8. #8
    w la libertà
    Data Registrazione
    12 Jan 2005
    Località
    milano
    Messaggi
    142
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito ha smentito, almeno sembra

    ho sentito il tg3 regione delle 23.00. Hanno detto che Albertoni ha smentito la cosa. Speremm

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    " Albertoni: mai pensato di abbandonare il Carroccio "
    Su La Padania di oggi, Domenica 16 gennaio 2005,
    e' riportata la smentita di Albertoni, chiara e precisa.

  10. #10
    Ospite

    Predefinito Lista di prossimi ex-leghisti...

    Ecco una lista di futuri ex-leghisti.
    A FORZA ITALIA passeranno (fra politici e giornalisti): Calderoli, Bricolo, Albertoni, Grimoldi, Cainarca, Salvini.
    FORZA NUOVA: Borghezio, Gentilini, Facco.
    Fantasia ? Ma li sentite parlare questi qui che ho citato ?

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. IL SALTO DELLA QUAGLIA
    Di cal451 nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 220
    Ultimo Messaggio: 27-05-11, 10:01
  2. Salto della quaglia
    Di Teddy nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 30-09-10, 12:25
  3. secondo te Casini e pronto per il salto della quaglia ?
    Di Penelope (POL) nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13-09-06, 21:48
  4. Già pronto il salto della quaglia!
    Di Roberto Mime nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-04-06, 11:32
  5. Il salto della quaglia
    Di DrugoLebowsky nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 03-06-05, 12:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226