User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry Padani estremamente stupidi

    Lotto, viaggio nell'Italia che si gioca tutto
    "Ho visto puntare anche 150mila euro"
    Quelle vite distrutte aspettando il 53
    Neanche ieri è uscito il ritardatario di Venezia
    di JENNER MELETTI


    BOLOGNA - Sa aspettare, il signor Antonio Manfrinato, titolare del bar tabacchi "Il Vizio". "Se avessimo anche le donne, potremmo offrire Bacco, tabacco e Venere". Dietro i due computer della ricevitoria del lotto 578 in zona Corticella (case popolari, impiegati, media borghesia) attende i "malati" colpiti dalla sindrome del 53 sulla ruota di Venezia. "Arrivano qui il giovedì, prendono il caffè, guardano i computer e scuotono la testa, come per dire: basta, non ci casco più. "Il 53, me lo sento, non esce nemmeno stavolta". Al venerdì un altro caffè. Al sabato entrano, prima vanno al bancone del bar e zac, eccoli qui davanti a me. E quasi tutti scelgono il computer che non ha il piccolo schermo che mostra a tutti quanto si gioca. So solo io quanto esce dalle loro tasche. Sono cifre da paura".

    Anche ieri sera il 53 non è uscito e per tanti è iniziata una notte di disperazione. "Un signore si è appena giocato 11.000 euro e sono gli ultimi. Gioca da alcune settimane e finora ha buttato 70.000 euro. Erano i soldi che lui e sua moglie avevano messo via per poter comprare la casa al figlio. Io non so se la moglie è informata". Al sabato c'è la fila, davanti al computer. Meglio fingere di essere un cliente. "Un euro sul 53? Se esce, lei vince 11,25 volte la posta. Se invece punta su due numeri, la vincita è 250 volte la posta".
    Fa impressione, questa processione di persone un tempo spinte dalla voglia di vincere e ora dal disperato desiderio di recuperare i soldi perduti. "Il signore degli 11.000 euro è alla canna del gas. Ma ci sono tanti altri che hanno grattato il barile fino in fondo. C'è chi ha asciugato il conto in banca, chi ha ritirato i soldi depositati alla Coop, chi ha preso tutto ciò che aveva alle Poste. Ma la cosa brutta è che spesso chi gioca lo fa di nascosto, senza dire nulla a casa. Ci sono persone che in questi mesi hanno buttato via anche 110.000 euro".


    Ricevitoria in centro storico. "Non metta nemmeno il numero, altrimenti c'è chi capisce. Ho una cliente, una signora ormai anziana, che per anni ha sempre giocato un paio di euro la settimana. Poi ha preso la febbre del 53. Dieci euro, 15, 18, 25 e via dicendo. In breve, un mese fa si è messa a giocare più di 10.000 euro a botta. E sa dove ha preso i soldi? Me l'ha confessato lei piangendo, una settimana fa. E' vedova, e il marito aveva lasciato un fondo d'investimento per il figlio medico, che adesso lavora all'ospedale ma vuole aprire un ambulatorio privato. Aveva la firma anche lei, su quel fondo, ed ha preso tutto di nascosto: circa 150.000 euro. Oggi non è venuta a giocare".

    Ormai tutti lanciano l'allarme contro questo "gioco" che rischia di colpire le tasche degli italiani come una mezza Finanziaria. Sul 53, senza contare i soldi arrivati ieri, sono stati puntati 3,2 miliardi di euro. Il cardinale di Firenze Ennio Antonelli dice che "non bisogna alimentare la passione del gioco". Il Codacons propone di limitare a 1.000 euro le puntate sul 53. C'è chi, svuotato ogni borsellino, le prova tutte. Una signora di Rosignano Solvay ha giocato 50.000 euro con due assegni falsi. Ha dovuto cambiare paese. "Gli assegni - dice Fabio Pinardi, ricevitoria 567 della Casaralta - io non li voglio nemmeno vedere. Non è comunque la prima volta che c'è questa febbre per i numeri ritardatari. Cinque anni tutti puntavano sul 31 sulla ruota di Bari ma la cosa fece meno scalpore perché allora nelle tasche degli italiani c'erano più soldi. Quelli che mi fanno star male sono gli anziani. Ce ne sono alcuni che ritirano la pensione alla posta e la portano qui. Sperano in un miracolo. Si trovano in miseria".

    (23 gennaio 2005)


    Il servizio è stato fatto a Bologna pertanto si può dire che questi dementi sono quasi sicuramente padanissimi.
    Non sono per rendere illegale il gioco d'azzardo perchè ognuno,essendo adulto e vaccinato,del proprio denaro può farne quello che vuole,ma sicuramente su certe esagerazioni andrebbe fatta una accurata campagna mediatica contro il fenomeno che può portare alla distruzione di famiglie intere.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Cacciatore di leoni
    Data Registrazione
    06 May 2003
    Località
    Savana brianzola
    Messaggi
    2,805
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Normale selezione naturale.
    Hanno quello che si meritano.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 May 2013
    Messaggi
    10,890
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    No, sono dipendenti dal gioco. Come tutte le dipendenze colpiscono trasversalmente tutte le società... non vedo perchè la dipendenza debba essere simbolo di stupidità e non di debolezza.

  4. #4
    il merovingio
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Nel cuore profondo della Padania
    Messaggi
    8,652
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Adriano1897
    No, sono dipendenti dal gioco. Come tutte le dipendenze colpiscono trasversalmente tutte le società... non vedo perchè la dipendenza debba essere simbolo di stupidità e non di debolezza.
    Il confine tra stupidità e debolezza è molto labile...

  5. #5
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Lo stato nel gestire i suoi giochi si comporta come un giocatore professionista ossia fa pagare un prezzo superiore alla speranza matematica di vincita ed in tal modo applica un'imposta ai gonzi che partecipano.
    Grandi vincite= grandi giocate = grandi imbecilli.
    Occorre trasmettere l'idea CHE IL GUADAGNO DERIVA DAL LAVORO E DALLE CAPACITA'.
    Purtroppo chi presenta la realtà plastificata e costruita su delle favole ingenera illusioni che portano a prendere scorciatoie.
    L'esempio viene dall'alto.Come sempre.
    TIOCH FAID AR LA'

  6. #6
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    per battere l'italia non giocate la schedina

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 May 2013
    Messaggi
    10,890
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E' vero siamo tutti stupidi quindi. Io delle debolezze ce le ho. Non posso credere che voi non ne abbiate.

  8. #8
    Ospite

    Predefinito

    In origine postato da ilariamaria
    per battere l'italia non giocate la schedina
    Ho appena sentito a RPL che Oreste Rossi (pres. del consiglio regionale piemontese) alla domanda sui parenti di Bossi portaborse ha detto: "il povero figlio di Bossi si è umilmente sacrificato a fare il portaborse....che ragazzo di grande umiltà". Per 4000 euro al mese mi sacrificherei anch'io.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 May 2013
    Messaggi
    10,890
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non credo sia stupidità bensì ignoranza... pensala come vuoi tanto ho seri dubbi che sia io sia te faremo una colletta in favore di queste persone dipendenti dal gioco. Come lo si può essere anche dalla droga o dal fumo...

  10. #10
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Adriano1897
    Non credo sia stupidità bensì ignoranza... pensala come vuoi tanto ho seri dubbi che sia io sia te faremo una colletta in favore di queste persone dipendenti dal gioco. Come lo si può essere anche dalla droga o dal fumo...
    questo l'è vun Tèrun d'la madona,strano che non sia ancora passata la derattizzazione.

 

 

Discussioni Simili

  1. proposta estremamente indecente
    Di Eric Draven nel forum Americanismo
    Risposte: 127
    Ultimo Messaggio: 27-05-07, 19:09
  2. Topic estremamente culturale
    Di Anti-Antifa nel forum Destra Radicale
    Risposte: 72
    Ultimo Messaggio: 03-11-06, 13:44
  3. Putin è estremamente corretto
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-01-06, 12:52
  4. Estremamente Godibile
    Di Luca_liberale nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 01-02-05, 22:21
  5. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 12-11-04, 18:55

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226