(ASCA) - Milano, 17 nov - ''L'apertura o meno di una moschea non e' una questione che riguarda il ministero dell'Interno: io mi occupo di sicurezza. La moschea e' una decisione che spetta al Comune''. Lo ha detto il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, a margine di un convegno Anci.

Nell'ambito della decisione sulla moschea a Milano, ha precisato il ministro, ''ci sono delle implicazioni legate alla sicurezza e io sono pronto a discutere, lo abbiamo gia' fatto e continueremo a farlo. Ma la decisione sulla moschea - ha ribadito Maroni - non spetta al ministero dell'Interno''.

L'opportunita' di aprire una moschea a Milano dopo la decisione di Palazzo Marino di impedire la preghiera del venerdi' pomeriggio sui marciapiedi di Viale Jenner, ''e' una questione che seguo da oltre un anno. Quindi, nessun problema, nessuna difficolta', pero' - ha concluso Maroni - ci sono cose che competono al ministero dell'Interno e altre che competono all'amministrazione comunale''.

MILANO MARONI APERTURA MOSCHEA NON E QUESTIONE CHE RIGUARDA VIMINALE - Agenzia di stampa Asca