ANSA

Benzinaio: bandito fa altra rapina
Il gestore venne ucciso il 25 novembre scorso nel Lecchese

(ANSA) - LECCO,12 FEB -Uno dei malviventi ritenuti gli autori della tentata rapina al distributore di benzina di Chiuso e' accusato di aver commesso un altro colpo.Durante la rapina, il 25 novembre scorso, venne ucciso il gestore, Giuseppe Maver. I carabinieri di Lecco, infatti, hanno reso noto oggi di avere scoperto gli autori di una rapina messa a segno, mesi fa, ai danni di un tabaccaio di Oggiono (Lecco), e che uno degli autori sarebbe proprio uno dei due banditi di Chiuso (entrambi gia' individuati e in carcere).

*******
Corriere

12 feb 08:11 Lecco: benzinaio ucciso, nuove accuse per uno dei rapinatori
LECCO - E' accusato di un'altra rapina uno dei due rapinatori ritenuti gli autori della tentata rapina di Chiuso, nel lecchese, durante la quale, nel novembre scorso, venne ucciso il benzinaio Giuseppe Maver. I carabinieri di Lecco, infatti, hanno riferito oggi di avere scoperto gli autori di una rapina messa a segno, mesi fa, ai danni di un tabaccaio di Oggiono, sempre nel lecchese. Per i militari tra gli autori ci sarebbe proprio uno dei due banditi, attualmente in carcere, ma non e' ancora stato precisato a chi dei due viene contestata l'accusa. (Agr)

******
AdnKronos

Milano. A Davide Ciancaleone, 18 anni, uno dei ragazzini che il 25 novembre scorso uccisero a Lecco il benzinaio Giuseppe Maver, e' stata notificata un'ordinanza di custodia cautelare per aver partecipato a un'altra rapina nel Lecchese il 2 settembre del 2004 a Oggiono. I militari di Merate hanno ricostruito il colpo messo a segno ai danni di un bar tabacchi di proprieta' di una 77enne