User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    w la libertà
    Data Registrazione
    12 Jan 2005
    Località
    milano
    Messaggi
    142
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La Consulta riboccia la Bossi-Fini

    La Corte Costituzionale riboccia una parte della Bossi-Fini, i leghisti si stracciano le vesti:
    "Ancora una volta, dunque, la Consulta interpreta politicamente quelle che più le conviene al fine di distruggere la legge Bossi-Fini. Il risultato è che il Parlamento è sempre più umiliato e svuotato di significato, anche per la sua debolezza, mentre le decisioni più importanti vengono prese dalla magistratura oppure dall'Europa". Questo il commento di Luciano Dussin parlamentare della Lega Nord e componente della commissione affari costituzionali.

    SIAMO ALLE SOLITE!!!! SI PUO' SAPERE CHE CI STANNO A FARE I LEGHISTI AL GOVERNO VISTO CHE NON RIESCONO A PORTARE A CASA NULLA'???? BASTA CON QUESTA STORIA DELLA MAGISTRATURA POLITICIZZATA, DEI GIUDICI POLITICIZZATI E QUANT'ALTRO ANCORA. LA GENTE HA VOTATO LA LEGA PER IL CAMBIAMENTO. SE IL CAMBIAMENTO NON E' POSSSIBILE CHE SI DIMETTANO E TORNINO FORZA DI OPPPOSIZIONE E DI SCARDINAMENTO DI TUTTO. NON SE NE PUO' PIU' DI QUESTE LACRIME DI COCCODRILLO
    COMINCIO AD AVERE SERI DUBBI ANCHE SULLA CAPACITA' DI LEGIFERARE. E POI PERCHE' LE LEGGI SALVA PREVITI-BERLUSCONI E C. SONO PASSATE E QUELLE CHE INTERESSAVANO LA LEGA NO?
    A CASA SENZA SE E SENZA MA!!!!!


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    16,065
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: La Consulta riboccia la Bossi-Fini

    In origine postato da Giovanna d'Arco




    COMINCIO AD AVERE SERI DUBBI ANCHE SULLA CAPACITA' DI LEGIFERARE.
    E POI PERCHE' LE LEGGI SALVA PREVITI-BERLUSCONI E C. SONO PASSATE E QUELLE CHE INTERESSAVANO LA LEGA NO?
    A CASA SENZA SE E SENZA MA!!!!!

    [/B]

    Le leggi salva Previti-Berlusconi non mettono minimamente in discussione il progetto nefasto dell'invasione allogena, programmata da codardi governi di mezza Europa e gestita dalla malavita internazionale.
    La Bossi-Fini invece si oppone in qualche modo a questa drammatica deriva che come fine ha la cancellazione dei popoli e l'instaurarsi della mitica società multirazziale.
    Molto, molto pericoloso opporvisi.

  3. #3
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    PUNTO1-Immigrati, Consulta: denuncia non blocca regolarizzazione

    Fri February 18, 2005 8:24 PM GMT
    ROMA (Reuters) - La Consulta ha dichiarato incostituzionali due norme che impediscono la regolarizzazione degli immigrati che abbiano subito denunce per alcuni tipi di reati. Lo si legge in una sentenza depositata oggi.

    La Corte ha stabilito che le due norme - contenute rispettivamente nella cosiddetta legge Bossi-Fini sull'immigrazione e fra i provvedimenti per la regolarizzazione dei lavoratori extracomunitari - violano il principio dell'uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge, sancito dall'articolo 3 della Costituzione.

    Le norme in questione prevedono il rigetto automatico della domanda di regolarizzazione per gli immigrati che abbiano subito una denuncia per uno dei reati per i quali è previsto l'arresto obbligatorio o facoltativo in flagranza, in base agli articoli 380 e 381 del codice penale.

    In tali articoli sono compresi l'associazione mafiosa o terroristica, ma anche rati meno gravi come furto, truffa o appropriazione indebita.

    "Se è indubitabile che rientra nella discrezionalità del legislatore stabilire requisiti che i lavoratori extracomunitari devono avere per ottenere le autorizzazioni che consentano loro trattenersi e lavorare in territorio della Repubblica - hanno scritto i giudici della Consulta - è altresì vero che il suo esercizio deve essere rispettoso dei limiti segnati dai precetti costituzionali".

    Nel caso delle due norme in questione, la violazione dell'articolo 3 della Costituzione consiste in una revoca di fatto per i soli cittadini stranieri del principio della presunzione di innocenza -- che stabilisce che un imputato non può essere ritenuto colpevole finché non venga condannato in via definitiva.

    Difendendo i provvedimenti, l'Avvocatura dello stato aveva sostenuto che "non è incompatibile con presunzione di innocenza valorizzare la presenza di una denuncia penale a carico dello straniero, considerandola indice sintomatico di una possibile inclinazione a delinquere".

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    17 Jan 2005
    Località
    bergamo
    Messaggi
    512
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito scusa pensiero non ho capito

    carissima pensiero,
    scusa no ho capito, cosa cambia? La consulta blocca, boccia ma alla fine sta Bossi-Fini la attuano o no?

  5. #5
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Adesso probabilmente mi darete del comunista/massone/filoterrorista ecc,
    pero' dico che la Corte Costituzionale NON POTEVA FAR ALTRO
    che raggiungere questa conclusione, e anzi ha fatto
    un favore allo Stato. Cerchero' di chiarire meglio per evitare equivoci.

    Una corte costituzionale deve decidere se e' accettabile
    condannare una persona in base a una denuncia
    non ancora confermata da un processo. In altre parole, se
    (come dice l'avvocatura dello stato) essere stati denunciati
    da qualcuno presuppone "una possibile inclinazione
    a delinquere" ANCHE SE NON SI E' STATI ANCORA CONDANNATI.
    [essere terroni semmai presuppone una inclinazione
    a delinquere ma questo e' un altro discorso!]

    Lo sanno anche in bambini che questo non puo' essere
    accettabile nel nostro sistema giuridico. E meno male,
    non vorrei vivere in un paese dove se qualcuno
    mi denuncia, questo equivale di per se' a una mia "inclinazione
    a delinquere". Berlusconi ha ricevuto 10mila denunce
    e incriminazioni, allora questo basta per dire che e' colpevole?

    Dunque, se lo stato chiede alla corte costituzionale
    se e' legittima questa "presunzione di colpevolezza",
    e' ovvio (e giusto) che la Corte dica no. Ma allora
    dobbiamo chiederci perche' lo Stato pensasse
    di basare la legge su quel criterio assurdo anziche'
    su altri strumenti piu' legittimi per espellere i clandestini.

    Sembra quasi che lo Stato abbia cercato di formulare
    la legge in modo tale che qualsiasi corte giuridica
    di un paese democratico occidentale NON POTESSE
    accettarla. Se ci pensate bene, questo fa comodo a tutti.
    Fa comodo a chi ha redatto la legge senza volerla
    veramente applicare (cioe' ha messo dei trabocchetti
    giuridici per farla affondare). Fa comodo a FI e AN, che possono
    ora far finta di accusare i giudici, possono dire
    "noi abbiamo fatto la legge ma i giudici comunisti
    l'hanno bocciata". E invece i giudici comunisti qui non centrano,
    hanno solo applicato il buon senso, la legge era stata
    fatta fallire dallo Stato stesso.

    Se per assurdo quella norma fosse passata, mettiamo
    che io sia un immigrato extracomunitario (e lo sono,
    perche' australiano) espulso in base alla presunzione
    di colpevolezza e poi assolto. Come minimo ho diritto
    a fare causa allo stato per il risarcimento dei danni
    morali e materiali. Significa una sfilza di appelli
    e risarcimenti da pagare. In un certo senso dunque
    fa un favore allo Stato che la norma non sia passata.

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    17 Jan 2005
    Località
    bergamo
    Messaggi
    512
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito scusa senza offesa....

    carissimo extracomunitario australiano, posso dirti una cosa in tutta sincerita?

    MA VA DA VIA I CIAPP!!! (DAL MILANESE OSTROGOTO)

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    12 Apr 2002
    Località
    parma
    Messaggi
    3,105
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: scusa senza offesa....

    In origine postato da rosannasapori
    carissimo extracomunitario australiano, posso dirti una cosa in tutta sincerita?

    MA VA DA VIA I CIAPP!!! (DAL MILANESE OSTROGOTO)
    aussiebloke ha ragione !! Mi duole dirlo , tanto ma tanto, ma di come si scrivono le leggi questo governo non ne sa un cazzo!
    Nota: lo dimostra il fatto che "alcune "passano,altra non passano o passano male, e vengono cotte e ricotte per cercare o di inficiarle o recuperarle , io opto per la prima.
    Ma io mi domando i legislatori stanno solo nella vecchia DC o a sinistra?

  8. #8
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: scusa pensiero non ho capito

    In origine postato da rosannasapori
    carissima pensiero,
    scusa no ho capito, cosa cambia? La consulta blocca, boccia ma alla fine sta Bossi-Fini la attuano o no?

    da quello che ho capito io, nella bossi-fini era previsto che un immigrato fosse indagato e nello stesso tempo chiede la regolarizzazione, questa non gli venga concessa.....la corte invece sostiene che fintanto non c'è processo e una sentenza l'extracomunitario è innocente, pertanto non si può vietargli il permesso....

    le leggi le fanno col culo, questa è la verità

  9. #9
    La mia autorità morale SONO IO
    Data Registrazione
    30 Oct 2004
    Località
    Martesana, Insubria, Europa.
    Messaggi
    1,355
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: scusa pensiero non ho capito

    A quanto c'era scritto stamane su "La Padania" in un intervista a castelli, il fatto di avere una denuncia sulle spalle non precludeva la possibilità di essere regolarizzati, ma la legge dava la precedenza a quelli che non avevano denuncie...
    Naturalmente il fatto che sia scritto su la padania non implica che sia vero... però...

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    16,065
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Non sono un giurista e non sono in grado di valutare il testo della legge in questione.
    Quello che è certo è che contro di essa, sono schierati tutti i partiti itagliani, Lega esclusa.
    E’ lecito dunque supporre che sia interpretata nel modo "politicamente corretto" dai giudici.
    Del resto, cosa dovrebbe fare la magistratura di fronte ad un arco di partiti che vale il 96% dei votanti se non applicare quel “comune sentire” e “buon senso” violentemente contestati dagli stessi, al ministro Calderoli nel comizio di Verona?
    Questo è secondo me il dato politico da tenere presente.
    L'invasione allogena è diventata un fatto ideologico e culturale di proporzioni tremende e le letture più o meno “indipendenti” dei commi della Bossi – Fini lo dimostrano drammaticamente.
    Destra e sinistra in questo sono d'accordo e la sceneggiata parlamentare prima del varo della legge e la successiva verifica al microscopio elettronico da parte della Corte costituzionale, altro non sono che la manifestazione di una decisa volontà di abolire in modo virtuale il principio della sovranità nazionale sulle frontiere nazionali.
    Non potendolo ufficialmente dichiarare per ragioni di decenza, la politica, devolve alla magistratura il penoso incarico di “interpretarla” in modo conforme alla volontà della maggioranza dei partiti politici, anche se questo non corrisponde alla volontà del popolo.
    Ma sappiamo bene che il popolo si accinge a votare ancora i soliti partiti in maniera plebiscitaria, dividendosi diligentemente tra destra e sinistra.
    Il misero 3-4% ottenuto da chi canta fuori del coro, non sarà sufficiente per fermare le torme terzomondiali in rotta verso l’Europa.
    Prendere coscienza di questo e votare conseguentemente, sembra essere un esercizio troppo difficile per l’elettore medio.
    I poteri forti, apolidi, senza volto e senza anima, ringraziano sentitamente l’elettore che si accinge a dare l’ennesima prova delle sue scelte davvero “originali” e “controcorrente”.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226