User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Jun 2004
    Località
    milano
    Messaggi
    123
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry cari affitti per legge.

    IL "LIBERISMO" secondo il caro SILVIO...

    Gli affitti sono cari? Non abbastanza, diamogli una spinta per farli crescere di più. I proprietari che non registrano i contratti di locazione per non pagarci le tasse sono tanti? Non abbastanza. Diamogli una mano per incoraggiarli a moltiplicarsi. Non è una barzelletta.

    È un paradosso che, cifre alla mano, i sindacati degli inquilini (Sunia, Sicet, Uniat) denunciano come sadico effetto della Finanziaria 2005 per la parte che riguarda la disciplina fiscale degli affitti (comma 341, “Limite di accertamento per la redditività delle locazioni”). Il tutto, mentre la commissione casa dell’Onu sbarca in Italia, come se il nostro fosse un Paese del Terzo mondo, sollecitata da un’emergenza sfratti che è provocata appunto dai livelli esosi degli affitti e che coinvolge decine di migliaia di famiglie (30 mila solo a Roma).

    Che cosa prevede il comma della Finanziaria messo sotto accusa dai sindacati? La norma incriminata dice che se un padrone di casa denuncia come reddito dell’appartamento affittato una somma pari dal 10 per cento del suo valore catastale, non è soggetto ad accertamenti da parte della Finanza: il fitto dichiarato viene preso per buono e diventa credibile per il fisco.

    Di per sé, in via teorica, una disposizione del genere non ha nulla di peccaminoso, in quanto potrebbe rappresentare una garanzia di trasparenza e di certezza tanto per il cittadino-proprietario quanto per lo Stato. Nei fatti, in una situazione di crisi endemica del mercato abitativo, le cose assumono un valore diverso e trasformano il sano assunto teorico in un perverso meccanismo di incentivo all’evasione per il proprietario o, in alternativa, di potenziale angheria esercitabile dal proprietario medesimo nei confronti dell’inquilino.

    Facciamo un esempio concreto riferito ad un appartamento medio di 70 metri quadrati (due stanze e servizi), di categoria catastale economica (A3), situato in una zona periferica di una grande area urbana. Il valore catastale di un appartamento di questo tipo si aggira mediamente (ragioniamo in lire) sui 170-180 milioni. Di conseguenza, secondo il comma 341 della Finanziaria, il proprietario se vuole evitare una mai gradita visita della Finanza deve registrare il contratto di affitto per una somma pari a 17-18 milioni l’anno, circa un milione e mezzo al mese, e deve ovviamente chiedere tale cifra all’inquilino, cioè una cifra più alta di quella del mercato.

    Caro-affitto obbligatorio per legge, dunque, oppure - l’altra faccia della medaglia - niente registrazione del contratto, niente tasse per il padrone di casa, niente giustizia fiscale. Una palude. Come se ne viene fuori, considerato anche che la situazione è destinata a peggiorare notevolmente nella prospettiva programmata dal governo di una revisione al rialzo degli estimi catastali?



    ALFONSO TESTA.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mentre per gli amici degli amici gli affitti son sempre sotto costo come gli uffici pubblici (che paghiamo noi) dei partiti politici da destra a sinistra.
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

 

 

Discussioni Simili

  1. Cari partiti...cari politici...
    Di caio nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-04-12, 11:58
  2. Berlino - affitti troppo cari
    Di Nina nel forum Fondoscala
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 01-12-10, 10:23
  3. Cari Senatori e cari Deputati...
    Di benjamin_linus nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 210
    Ultimo Messaggio: 30-03-10, 18:44
  4. caro-affitti per legge...
    Di nitti63 nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 25-02-05, 01:06
  5. caro-affitti per legge...
    Di nitti63 nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-02-05, 22:53

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226