User Tag List

Pagina 1 di 12 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 111
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy Da "Il riofrmista", articolo inquietante " LA PARABOLA SOVIETICA DEL LEADER LEGHISTA&

    http://www.ilriformista.it/documenti...x?id_doc=38075

    REGIONALI 1. LA PARABOLA SOVIETICA DEL LEADER LEGHISTA
    Il giallo del Bossi invisibile Anche l'autista è scomparso
    Calderoli avrebbe blindato il Senatùr, con l'assenso del premier



    Ma come sta realmente Umberto Bossi? Da qualche tempo, diciamo pure un mese,
    la domanda circola con insistenza nella cittadella leghista di via Bellerio
    a Milano. E così quando sabato sera il Senatùr ha disertato pure l'atteso
    appuntamento di Miss Padania (un'assenza annunciata ma c'era chi un'
    improvvisata se l'aspettava), per qualcuno i dubbi sono diventati certezze.
    Certezze che poi vanno in senso opposto a quanto dichiarato da Silvio
    Berlusconi domenica scorsa, reduce con Giulio Tremonti da una visita a
    Gemonio: «Bossi è in gran ripresa e presto io, lui e Giulio faremo degli
    incontri pubblici».
    Dice invece una fonte accreditata della Lega: «Il Senatùr continua a non
    stare bene, per questo non lo fanno vedere in giro. Il cuore è debolissimo,
    il braccio sinistro è completamente fuori uso e adesso ha anche dei problemi
    alla schiena. Nessuno lo sa, ma da poco è stato ricoverato nuovamente in
    Svizzera. E' stato una settimana fuori. Per questo evita di farsi vedere. E
    anche la sua lucidità non è al massimo. La sua soglia di attenzione non va
    oltre i quindici, venti minuti. Certo, Berlusconi afferma il contrario ma è
    una messinscena che in primo luogo serve per far vedere agli alleati che l'
    asse del nord è vivo e vegeto». E che il Senatùr sarebbe ancora lontano da
    una buona condizione lo confermerebbero anche altri indizi. Continua la
    nostra fonte: «Ormai tutto passa per Calderoli, ha preso il controllo del
    partito. Berlusconi tratta direttamente con lui. Gli altri? Maroni si è
    defilato e Giorgetti (leader dei movimentisti antiministeriali, ndr) rimane
    in attesa, convinto che prima o poi il capo sconfesserà Calderoli». A mano a
    mano che si va avanti, però, sembra sempre più difficile che il ministro
    delle Riforme possa perdere il terreno conquistato. Basta vedere quello che
    è successo in occasione del rimpasto che ha portato nel governo tre nuovi
    sottosegretari leghisti: il piemontese Roberto Cota (Attività produttive) e
    i veneti Stefano Stefani (Ambiente) e Gian Paolo Gobbo (Riforme). In
    pratica, Bossi sarebbe stato al corrente della nomina di uno solo di questi
    tre. Cioè Stefani. E proprio parlando con quest'ultimo il Senatùr avrebbe
    scoperto che invece le cose erano andate diversamente, grazie a una
    trattativa condotta da Calderoli con il premier. Un episodio simile era già
    accaduto nella famosa notte di luglio che portò alle dimissioni di Giulio
    Tremonti. Anche in quel caso, Bossi lo venne a sapere dopo e quando ne
    chiese conto a Calderoli, la risposta fu questa: «Umberto, non si poteva
    fare diversamente».
    Ma l'indizio principe della progressiva calderolizzazione della Lega sarebbe
    la blindatura del Senatùr, una sorta di gabbia che il ministro delle Riforme
    avrebbe costruito attorno al capo ancora convalescente. In merito, molto
    significativo è stato l'allontanamento del fedele autista di Bossi, da tutti
    chiamato e conosciuto solo per nome: Aurelio. Infatti, quando Bossi nel
    periodo natalizio ha fatto la sua prima (e unica) uscita pubblica, andando a
    via Bellerio, Aurelio non c'era. Conclude la fonte: «Il capo continua a
    chiedere di lui, Aurelio, ma Calderoli gli ha fatto mettere un altro
    autista. E anche quando venne nella sede, l'agenda degli incontri fu decisa
    dal ministro delle Riforme».
    A questo punto, allora, resta da vedere fino a che punto il Bossi malato e
    sotto tutela starà al gioco sovietico del "falso leader" che Berlusconi e
    Calderoli avrebbero messo in piedi per tatticismi interni (Calderoli) oppure
    di coalizione (Berlusconi). Ovviamente, le regionali sono la deadline di
    questo processo. Nel senso che fino ad allora non accadrà nulla (figuriamoci
    il congresso della Lega previsto per statuto a marzo), ma dopo tutto è
    possibile. Soprattutto se il risultato elettorale non sarà dei migliori,
    come già pronostica un sondaggio riservato fatto commissionare da An,
    secondo cui la Lega sarebbe al 4,2 per cento

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Da "Il riofrmista", articolo inquietante " LA PARABOLA SOVIETICA DEL LEADER LEGHI

    Quella del braccio sinistro me ne ero accorto anche io... dalle poche volte che si è fatto vedere... comunque forza Umberto, resisti!!!



    In origine postato da Nanths Ormai tutto passa per Calderoli, ha preso il controllo del
    partito.
    aiuto!!!


    Giorgetti (leader dei movimentisti antiministeriali, ndr) rimane in attesa, convinto che prima o poi il capo sconfesserà Calderoli
    Io attendo con Giorgetti la sconfessione...




    Ciao!!
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  3. #3
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Da "Il riofrmista", articolo inquietante " LA PARABOLA SOVIETICA DEL LEADER LEGHI

    In origine postato da Nanths
    http://www.ilriformista.it/documenti...x?id_doc=38075

    REGIONALI 1. LA PARABOLA SOVIETICA DEL LEADER LEGHISTA
    Il giallo del Bossi invisibile Anche l'autista è scomparso
    Calderoli avrebbe blindato il Senatùr, con l'assenso del premier



    Ma come sta realmente Umberto Bossi? Da qualche tempo, diciamo pure un mese,
    la domanda circola con insistenza nella cittadella leghista di via Bellerio
    a Milano. E così quando sabato sera il Senatùr ha disertato pure l'atteso
    appuntamento di Miss Padania (un'assenza annunciata ma c'era chi un'
    improvvisata se l'aspettava), per qualcuno i dubbi sono diventati certezze.
    Certezze che poi vanno in senso opposto a quanto dichiarato da Silvio
    Berlusconi domenica scorsa, reduce con Giulio Tremonti da una visita a
    Gemonio: «Bossi è in gran ripresa e presto io, lui e Giulio faremo degli
    incontri pubblici».
    Dice invece una fonte accreditata della Lega: «Il Senatùr continua a non
    stare bene, per questo non lo fanno vedere in giro. Il cuore è debolissimo,
    il braccio sinistro è completamente fuori uso e adesso ha anche dei problemi
    alla schiena. Nessuno lo sa, ma da poco è stato ricoverato nuovamente in
    Svizzera. E' stato una settimana fuori. Per questo evita di farsi vedere. E
    anche la sua lucidità non è al massimo. La sua soglia di attenzione non va
    oltre i quindici, venti minuti. Certo, Berlusconi afferma il contrario ma è
    una messinscena che in primo luogo serve per far vedere agli alleati che l'
    asse del nord è vivo e vegeto». E che il Senatùr sarebbe ancora lontano da
    una buona condizione lo confermerebbero anche altri indizi. Continua la
    nostra fonte: «Ormai tutto passa per Calderoli, ha preso il controllo del
    partito. Berlusconi tratta direttamente con lui. Gli altri? Maroni si è
    defilato e Giorgetti (leader dei movimentisti antiministeriali, ndr) rimane
    in attesa, convinto che prima o poi il capo sconfesserà Calderoli». A mano a
    mano che si va avanti, però, sembra sempre più difficile che il ministro
    delle Riforme possa perdere il terreno conquistato. Basta vedere quello che
    è successo in occasione del rimpasto che ha portato nel governo tre nuovi
    sottosegretari leghisti: il piemontese Roberto Cota (Attività produttive) e
    i veneti Stefano Stefani (Ambiente) e Gian Paolo Gobbo (Riforme). In
    pratica, Bossi sarebbe stato al corrente della nomina di uno solo di questi
    tre. Cioè Stefani. E proprio parlando con quest'ultimo il Senatùr avrebbe
    scoperto che invece le cose erano andate diversamente, grazie a una
    trattativa condotta da Calderoli con il premier. Un episodio simile era già
    accaduto nella famosa notte di luglio che portò alle dimissioni di Giulio
    Tremonti. Anche in quel caso, Bossi lo venne a sapere dopo e quando ne
    chiese conto a Calderoli, la risposta fu questa: «Umberto, non si poteva
    fare diversamente».
    Ma l'indizio principe della progressiva calderolizzazione della Lega sarebbe
    la blindatura del Senatùr, una sorta di gabbia che il ministro delle Riforme
    avrebbe costruito attorno al capo ancora convalescente. In merito, molto
    significativo è stato l'allontanamento del fedele autista di Bossi, da tutti
    chiamato e conosciuto solo per nome: Aurelio. Infatti, quando Bossi nel
    periodo natalizio ha fatto la sua prima (e unica) uscita pubblica, andando a
    via Bellerio, Aurelio non c'era. Conclude la fonte: «Il capo continua a
    chiedere di lui, Aurelio, ma Calderoli gli ha fatto mettere un altro
    autista. E anche quando venne nella sede, l'agenda degli incontri fu decisa
    dal ministro delle Riforme».
    A questo punto, allora, resta da vedere fino a che punto il Bossi malato e
    sotto tutela starà al gioco sovietico del "falso leader" che Berlusconi e
    Calderoli avrebbero messo in piedi per tatticismi interni (Calderoli) oppure
    di coalizione (Berlusconi). Ovviamente, le regionali sono la deadline di
    questo processo. Nel senso che fino ad allora non accadrà nulla (figuriamoci
    il congresso della Lega previsto per statuto a marzo), ma dopo tutto è
    possibile. Soprattutto se il risultato elettorale non sarà dei migliori,
    come già pronostica un sondaggio riservato fatto commissionare da An,
    secondo cui la Lega sarebbe al 4,2 per cento
    Azz...
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    16 Jan 2005
    Località
    bergamo
    Messaggi
    512
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    spero che questo articolo faccia riflettere tutti....tutti quelli che continuano a credere in qualcuno che purtroppo non c'è più. Vi prego non fatevi usare da personaggi senza scrupoli che per i propri tornaconti sono disposti a tutto anche a passare dal cuore della gente per bene. Arrendersi all'evidenza non significa aver perso la guerra, si può ricominciare se gli ideali non verranno stravolti da servi sciocchi al servizio del principe. La vita riserva brutte sorprese, nessuno è invulnerabile. NON FACCIAMOCI USARE...SVEGLIA PADANIA...SVEGLIA NORD....possiamo ancora provare a costruire qualcosa

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Secondo me l'articolo è cmq da prendere con le pinze. Il dettaglio dell'Aurelio però fa riflettere, qualcuno sa se è vera quetsa cosa dell'allontanamento?

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    16 Jan 2005
    Località
    bergamo
    Messaggi
    512
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Nanths
    Secondo me l'articolo è cmq da prendere con le pinze. Il dettaglio dell'Aurelio però fa riflettere, qualcuno sa se è vera quetsa cosa dell'allontanamento?
    a furia di prendere le cose con le pinze ci ritroveremo infilzati come spiedi...dai Nanths la storia dell'Aurelio la sanno anche i bimbi...ci sentiamo in privato.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  8. #8
    Sposo di Teodolinda
    Data Registrazione
    29 Jan 2003
    Località
    Insubria: futura terra deislaminizzata
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Purtroppo questo articolo non fa che confermare quello che sospettavo da molto tempo e che era intuibile da tanti indizi.
    Mi spiace per Bossi ma bisogna rassegnarsi al fatto che non sarà mai più lui a decidere in Lega.
    Sotto la gestione Calderoli la Lega Nord imploderà in breve tempo sopprattutto se non sarà più che evidente agli elettori da chi provengono in realtà le scelte politiche e il loro perchè.

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    05 Feb 2005
    Località
    ilpostopiùbello
    Messaggi
    499
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Se le cose stessero in questa maniera, ci sarebbe seriamente da preoccuparsi.

  10. #10
    Insubre
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Val Bossa - Padania
    Messaggi
    298
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Calma calma, che l’Umberto non comandava più da anni in Lega, io l’ho detto 1000 volte, in tempi non sospetti, quando voi gliene avete dette di tutti i colori!!!!!!!
    Che Giorgetti da quando è diventato segretario della Lombardia l’hanno fatto sparire, (non fa un comizio da tantissimo tempo), lo può vedere chiunque; io mi ricordo benissimo le parole che disse qualcuno a lui mentre stavamo discutendo ad una festa: “non capisco perché Umberto voglia cambiare il Nazionale, và così bene!”
    Non vi dico chi era il personaggio, si occupa di servizi …igienici, cmq, secondo me, questo è stato l’ultimo volere del “capo”.
    Che il dentista e compagnia comandi da tempo, beh non bisogna esser geni per comprenderlo, e se ha silurato l’Aurelione è perché forse ha rischiato più volte di prenderle, quando voleva entrare al Circolo a tutti i costi…
    Comunque, io ho avuto il “piacere”…. certe cose non si possono dire in rete, è chiaro cmq che se non si vede, qualche problemino esiste, ma la lucidità è quella di un tempo : “domenica vengono quelle due teste di cazzo …, vieni anche tu a sentir cosa vogliono sti due rompicoglioni!” rivolto a uno dei pochi Padani rimasti…

    Non mi va di mollare adesso, anche se fatico a sopportare, ma per rompere i coglioni a qualcuno e tentare di mandarli con il culo per terra, non cedo, anzi non cediamo! Noi, un gruppetto di amici della Val Bossa abbiam giurato che la tessera di SOM non si consegna, al massimo ci si fa espellere!
    Ma con i tempi che corrono, il cancellino è difficile da utilizzare, perché la manodopera rimasta è solo extracomunitaria!

    Mai mulà tègn dür, per me vale ancora!

    Padania libera !

    P.S. se qualcuno dice: l'ha detto il capo, dagli un cazzotto sul naso! Lui non sa il motivo ma tu sì!

    Alfredo

 

 
Pagina 1 di 12 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Monti si candida Leader della sinistra (articolo di "Il Giornale")
    Di salvo.gerli nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 50
    Ultimo Messaggio: 28-12-12, 08:14
  2. Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 04-06-12, 18:07
  3. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 15-10-10, 12:08
  4. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 13-07-04, 10:41
  5. Oggi sul "Corrierone" un articolo inquietante...
    Di Totila nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25-01-03, 21:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226