User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito I nodi stanno venendo al pettine:anche Ciampi sene sta accorgendo

    Richiamo del Capo dello Stato sulla situazione economica
    Ciampi: «Perdiamo competitività in Europa»
    Il presidente della Repubblica: «Stentata crescita della produttività delle nostre imprese e dell'intero sistema Italia»
    Carlo Azeglio Ciampi (Afp)
    PORDENONE - Un allarme sulla situazione ecomomica dell'Italia nelle parole del presidente della Repubblica in visita a Pordenone: «Il problema è di debolezza non tanto nella domanda interna, quanto della competitività dell'offerta interna, cioè della stentata crescita della produttività delle nostre imprese e dell'intero sistema Italia». Carlo Azeglio Ciampi, che prosegue la sua serie di visite nelle realtà italiane resta ottimista sulle possibilità italiane, ma giudica negativamente la situazione attuale.Per Ciampi il problema di competitività italiano si ricava chiaramente «dai risultati insoddisfacenti dei nostri scambi con l'estero, in particolare di quelli con i Paesi della Ue, nel 2004, anno di elevato incremento del commercio mondiale». Insomma, l'Italia in questo momento sta perdendo il confronto non tanto con i competitori come la Cina, che operano con costi nettamente più bassi di quelli dei Paesi occidentali, ma anche direttamente con i partner europei.

    BANCHE E INFRASTRUTTURE - Il «sistema Italia» sembra non avere il passo per trarre vantaggi da una ripresa non forte ma comunque in atto . Nel Nord-Est patria della piccola e media impresa che ha avuto grande successo nel passato recente, Ciampi precisa che «è indispensabile che il forte individualismo dei nostri imprenditori si arricchisca della capacitá di "fare squadra", presentandosi insieme su mercati talvolta difficili per le loro dimensioni o per le loro particolaritá istituzionali». E tuttavia Stato e istituzioni pubbliche devo essere all'altezza dei tempi e delle esigenze del sistema produttivo. Prima di tutto le banche. «E' importante, talvolta determinante per le nostre imprese, grandi e piccole, l’esistenza di un sistema bancario e finanziario solido, che sia presente in modo significativo anche oltre confine, capace di sostenere adeguatamente le iniziative imprenditoriali, vecchie e nuove, in Italia e all’estero». Quindi le infrastrutture, come le ferrovie, che devono essere in grado di arrivare a livelli p'iù moderni. Quanto alla Cina e ai Paesi asiatici, «ci interassano non solo come concorrenti e quindi dobbiamo assicurarci, come Italia e come Ue, che le giuste regole del commercio internazionale siano rispettate». Paesi che, secondo il capo dello Stato, sono «possibili mete di nostri nuovi insediamenti produttivi e, in misura crescente grazie all'aumento del tenore di vita di strati sempre più numerosi delle loro popolazioni, come nuovi mercati di sbocco per quel made in Italy che gode nel mondo di grande prestigio».

    25 febbraio 2005

    La situazione ormai è incancrenita:l'Itaglia sta affondando...la cosa divertente è che non pensiate che ai noti parassiti la questione preoccupi:Macchè!
    A loro basta essere mantenuti in qualche caldo posticino pubblico a cazzeggiare e dumani,uagliò,è un altro giorno.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Sposo di Teodolinda
    Data Registrazione
    29 Jan 2003
    Località
    Insubria: futura terra deislaminizzata
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Che si sia svegliato l'arteriosclerotico!

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tranquilli, ci darà una mano la cina
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  4. #4
    www.leganordromagna.org
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Romagna Nazione Padana
    Messaggi
    4,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Shaytan
    Tranquilli, ci darà una mano la cina
    si la cina di ciappy e l'india di montezemolo.......ahahahaha...che paese di m***a

  5. #5
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Shaytan
    Tranquilli, ci darà una mano la cina
    Il punto,Shaytan è che l'Itaglia sta perdendo terrono sia nei confronti dell'Europa industrializzata,sia nei confronti di Cina,India,Romania ecc... .

    Ma non mi stupisco affatto: gli stolti padani che pensavano di trarre profitto dalla porcilaia romana,ora sono qui annaspano.

    Non mi sorprende: non si può essere competitivi alla lunga quando dietro si ha un sistema Paese marcio e corrotto.

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Sep 2010
    Messaggi
    1,211
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E' come andare in macchina con il freno tirato, si faceva fatica prima quando le cose andavano bene, figurarsi ora che c'e' crisi.
    Ma a terroni cosa vuoi che importi? Per loro che vada male o bene non cambia nulla, finche ci siamo noi a pedalare.
    Paga sempre padan cojon
    Padania e Veneto liberi

 

 

Discussioni Simili

  1. I nodi stanno venendo al pettine
    Di Alepk nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 15-11-11, 17:16
  2. Economia:i nodi stanno venendo al pettine
    Di Dragonball (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 16-05-05, 22:51
  3. i nodi al pettine
    Di socialista1892 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-07-04, 11:45
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-05-03, 17:29
  5. I nodi stanno venendo al pettine...
    Di patatrac (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-09-02, 21:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226