Il club moscovita sta cercando di ampliare il suo ventaglio di partner con nuovi interessanti contatti. In Cina il campionato di Seria A locale (la Super Lega) stenta a decollare per mancanza di sponsor.
La Dinamo di Mosca ha recentemente concluso un importante contratto di sponsorizzazione con la catena nazionale di casinò "Super Slots", che porterà dal prossimo anno un cospicuo ritorno economico in caso di partecipazione della squadra alla Champions League.

Da quando la società moscovita e’ stata acquistata dall’uomo d’affari Alexei Fedorychev, i contatti commericali e le possibilità di partnership di primo livello si sono aumentate a livello esonenziale. Fonti prossime all'entourage dirigenziale russo rivelano infatti che la Dinamo è in procinto di realizzare a breve un contratto di sponsorizzazione con la Xerox, e Fedorychev, colui che si preannuncia come il nuovo Abramovch, ha promesso di investire in tempi molto brevi la bellezza di 150 milioni di dollari per il proprio club.

Situazione meno rosea invece in terra cinese. Il campionato di serie A cinese (la "Super Lega") comincera’ con un mese di ritardo a causa della mancanza di sponsor per molti club. Lo ha reso noto la Lega cinese, precisando che 12 club sui 14 iscritti al campionato hanno votato per far slittare l’avvio di stagione al 2 aprile.

Il problema del reperimento degli sponsor era emerso già nella passata stagione, caratterizzata da una bassa affluenza agli stadi, arbitraggi dubbi e minacce di boicottaggio delle gare.

Di fronte ad una situazione del genere il calcio stenta a presentarsi come un investimento appetibile, e se le cose non miglioreranno in tempi brevi il rischio è quello di affossare definitivamente l'immagine del calcio nel paese asiatico e di far scappare buona parte degli sponsor potenzialmente interessati.