User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito CORSA AL QUIRINALE Bossi "sponsorizzerà" il premier Berlusconi

    CORSA AL QUIRINALE
    Bossi "sponsorizzerà" il premier Berlusconi


    Roma
    Il leader della Lega Umberto Bossi non ha dubbi: al Quirinale per il 'dopo-Ciampi', nella corsa alla presidenza della Repubblica (l'elezione nel 2006, ndr) tra Berlusconi e Letta, il Sanatùr punta su Berlusconi. «È lui il mio alleato - ha dichiarato in un'intervista al Quotidiano Nazionale -. Poi dov'è nato, in Brianza vero? Ecco, io sono uno semplice, ma anche lui lo è, è uno che ragiona come noi. Sì, ho fiducia in lui e lo voterò».

    Anche sui rapporti intercorsi in questi anni tra l'attuale capo dello Stato e la Lega, Bossi è molto chiaro: «Ciampi è un po' troppo interventista». Ricorda i colloqui di sei anni fa: «comunque... Mi chiamò D'Alema proponendomi di votarlo. Lo fanno tutti, mi disse, rimarrete soli. Rimarremo soli, risposi. E così feci».

    A chi gli chiede come mai il Carroccio alla fine abbia deciso di votare a favore di Fazio e della Banca d'Italia per il decreto sul risparmio taglia corto: «Lo abbiamo difeso solo perché il presidente di Bankitalia si batte per l'integrità delle banche italiane che si trovano sotto scalata delle banche straniere. Tutto qui...».

    Invita inoltre il premier a dare battaglia sui dazi: «Berlusconi dovrà andare in Europa, che gli piaccia o no, a fare la battaglia sui dazi. Altrimenti falliscono le nostre imprese».

    Quanto alla successione alla guida del Carroccio «sarà la Lega a indicarlo. Quando vorrà. Io ci sono e ci sarò, spero, ancora a lungo. La Lega sceglierà il meglio, tra coloro che lavorano e si battono da anni: Giorgetti, Calderoli e tutti gli altri». Quindi lancia un appello a tutti i giornali: «Chiedo di lasciare in pace i miei figli, di rispettare la loro privacy. Sono molto giovani, ancora bambini. Devono crescere, studiare senza che i giornalisti vadano ad attenderli fuori da scuola per un'intervista o una fotografia». Bossi, lo scorso 6 marzo, si è affacciato dalla finestra della casa di Carlo Cattaneo a Lugano insieme al figlio Renzo. «Ero contento - ricorda - quando uno dei miei figli si è affacciato alla finestra con me. Ma poi...troppo, troppo. Non pensavo che l'avrebbero sbattuto in prima pagina. Ma come si fa? Ma non lo sanno che la curiosità danneggia i bambini. Mio figlio è un minorenne. A scuola i suoi compagni sono arrivati con il giornale. Mia moglie è furiosa, giustamente. Io volevo solo dire che la mia famiglia è tutta leghista, i miei figli lo sono, mia moglie è una delle fondatrici. Senza di lei, l'ho detto, la Lega non sarebbe mai nata». Quanto all'ipotesi di una successione 'in famiglia', è categorico: «stiano tutti tranquilli, i miei figli non faranno politica, anche perché è troppo presto. Non saranno loro i terribili futuri nemici di D'Alema...».

    Quanto alla coalizione di centrodestra, secondo Bossi non è in crisi, né, tanto meno, lo è il Carroccio: «più ci sparano addosso più la gente ci ridà voce. Noi andiamo avanti. E vinceremo, vinceremo, vinceremo. Prima dell'estate torneremo a Pontida. C'è tanto da fare, questo paese ha bisogno di noi».

    Le reazioni non sono state affatto tenere. «Mi appello all'elettore leghista - dice il leader dell'Italia dei valori, Antonio Di Pietro -, affinché fermi gli inciuci e la deriva. Bossi vuole addirittura che Berlusconi diventi presidente della Repubblica. Non capisce che così facendo la credibilità internazionale del nostro Paese verrebbe definitivamente affossata, con conseguenze disastrose?».


    Un tempo nella fu D.C. quando non riuscivano a togliersi dalle balle qualche dirigente scomodo,le varie correnti interne si coalizzavano intorno al principio di un incarico più prestigioso ma meno politico.Mi sa tanto che il Senatur stia tentando di spianare la strada.Consapevole che Berlusconi le riforme non le può fare,altro non gli resta se non la carta che giocò in passato,ovvero utilizzare la votazione per il presidente della repubblica.A quel tempo gli riuscì di far cadere il C.A.F. ora potrebbe addirittura far svanire come neve al sole il partito del premier.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    16 Jan 2005
    Località
    bergamo
    Messaggi
    512
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ma per furtuna che c'è il Riccardo
    che da solo gioca al biliardo
    non è di grande compagnia
    ma è il più simpatico che ci sia....

  3. #3
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da rosannasapori
    ma per furtuna che c'è il Riccardo
    che da solo gioca al biliardo
    non è di grande compagnia
    ma è il più simpatico che ci sia....
    Bisognerà vedere se a l'Umberto gli riuscirà di utilizzare la corsa al quirinale come grimaldello.Al tempo fece cadere il C.A.F.oggi l'impresa potrebbe riuscirgli più grande.

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Apr 2002
    Messaggi
    22,335
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da rosannasapori
    ma per furtuna che c'è il Riccardo
    che da solo gioca al biliardo
    non è di grande compagnia
    ma è il più simpatico che ci sia....

    Grandissima Rosannaaaaaa


  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Feb 2005
    Località
    Lomello
    Messaggi
    598
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: CORSA AL QUIRINALE Bossi "sponsorizzerà" il premier Berlusconi

    In origine postato da Zingano
    CORSA AL QUIRINALE
    Bossi "sponsorizzerà" il premier Berlusconi


    Roma
    Il leader della Lega Umberto Bossi non ha dubbi: al Quirinale per il 'dopo-Ciampi', nella corsa alla presidenza della Repubblica (l'elezione nel 2006, ndr) tra Berlusconi e Letta, il Sanatùr punta su Berlusconi. «È lui il mio alleato - ha dichiarato in un'intervista al Quotidiano Nazionale -. Poi dov'è nato, in Brianza vero? Ecco, io sono uno semplice, ma anche lui lo è, è uno che ragiona come noi. Sì, ho fiducia in lui e lo voterò».

    Anche sui rapporti intercorsi in questi anni tra l'attuale capo dello Stato e la Lega, Bossi è molto chiaro: «Ciampi è un po' troppo interventista». Ricorda i colloqui di sei anni fa: «comunque... Mi chiamò D'Alema proponendomi di votarlo. Lo fanno tutti, mi disse, rimarrete soli. Rimarremo soli, risposi. E così feci».

    A chi gli chiede come mai il Carroccio alla fine abbia deciso di votare a favore di Fazio e della Banca d'Italia per il decreto sul risparmio taglia corto: «Lo abbiamo difeso solo perché il presidente di Bankitalia si batte per l'integrità delle banche italiane che si trovano sotto scalata delle banche straniere. Tutto qui...».

    Invita inoltre il premier a dare battaglia sui dazi: «Berlusconi dovrà andare in Europa, che gli piaccia o no, a fare la battaglia sui dazi. Altrimenti falliscono le nostre imprese».

    Quanto alla successione alla guida del Carroccio «sarà la Lega a indicarlo. Quando vorrà. Io ci sono e ci sarò, spero, ancora a lungo. La Lega sceglierà il meglio, tra coloro che lavorano e si battono da anni: Giorgetti, Calderoli e tutti gli altri». Quindi lancia un appello a tutti i giornali: «Chiedo di lasciare in pace i miei figli, di rispettare la loro privacy. Sono molto giovani, ancora bambini. Devono crescere, studiare senza che i giornalisti vadano ad attenderli fuori da scuola per un'intervista o una fotografia». Bossi, lo scorso 6 marzo, si è affacciato dalla finestra della casa di Carlo Cattaneo a Lugano insieme al figlio Renzo. «Ero contento - ricorda - quando uno dei miei figli si è affacciato alla finestra con me. Ma poi...troppo, troppo. Non pensavo che l'avrebbero sbattuto in prima pagina. Ma come si fa? Ma non lo sanno che la curiosità danneggia i bambini. Mio figlio è un minorenne. A scuola i suoi compagni sono arrivati con il giornale. Mia moglie è furiosa, giustamente. Io volevo solo dire che la mia famiglia è tutta leghista, i miei figli lo sono, mia moglie è una delle fondatrici. Senza di lei, l'ho detto, la Lega non sarebbe mai nata». Quanto all'ipotesi di una successione 'in famiglia', è categorico: «stiano tutti tranquilli, i miei figli non faranno politica, anche perché è troppo presto. Non saranno loro i terribili futuri nemici di D'Alema...».

    Quanto alla coalizione di centrodestra, secondo Bossi non è in crisi, né, tanto meno, lo è il Carroccio: «più ci sparano addosso più la gente ci ridà voce. Noi andiamo avanti. E vinceremo, vinceremo, vinceremo. Prima dell'estate torneremo a Pontida. C'è tanto da fare, questo paese ha bisogno di noi».

    Le reazioni non sono state affatto tenere. «Mi appello all'elettore leghista - dice il leader dell'Italia dei valori, Antonio Di Pietro -, affinché fermi gli inciuci e la deriva. Bossi vuole addirittura che Berlusconi diventi presidente della Repubblica. Non capisce che così facendo la credibilità internazionale del nostro Paese verrebbe definitivamente affossata, con conseguenze disastrose?».


    Un tempo nella fu D.C. quando non riuscivano a togliersi dalle balle qualche dirigente scomodo,le varie correnti interne si coalizzavano intorno al principio di un incarico più prestigioso ma meno politico.Mi sa tanto che il Senatur stia tentando di spianare la strada.Consapevole che Berlusconi le riforme non le può fare,altro non gli resta se non la carta che giocò in passato,ovvero utilizzare la votazione per il presidente della repubblica.A quel tempo gli riuscì di far cadere il C.A.F. ora potrebbe addirittura far svanire come neve al sole il partito del premier.

    VERREBBE DA DIRE: "BOSSI: DICA QUALCOSA DI LEGHISTA"

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da rosannasapori
    ma per furtuna che c'è il Riccardo
    che da solo gioca al biliardo
    non è di grande compagnia
    ma è il più simpatico che ci sia....
    Tu scherzi, Rosanna, ma quella
    mi sa che per la prossima Pontida
    vuole un palco tutto per sé.
    Sarà la prima Pontida con due palchi.

  7. #7
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    questa storia sulla famiglia di Bossi ha stancato.So cosa Bossi ha dato al movimento e non sarà nè un'intervista di tale stella ( minuscolo) sul Corriere o le continue battute da asilo infantile e piene di livore a modificare la mia opinione e ,come la mia ,quella di tanti altri.
    Personalmente detesto i moralisti di qualsiasi genere.
    L'analisi politica si basa su altri elementi non su considerazioni da portineria.
    Nel panorama politico tricolore escluso Bossi provo solo disgusto.
    Purtroppo ha dovuto circondarsi di persone spesso inaffidabili e che si sono vendute per trenta danari.
    O di personaggi che valgono veramente poco.
    TIOCH FAID AR LA'

  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Feb 2005
    Località
    Lomello
    Messaggi
    598
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da eleichem
    questa storia sulla famiglia di Bossi ha stancato.So cosa Bossi ha dato al movimento e non sarà nè un'intervista di tale stella ( minuscolo) sul Corriere o le continue battute da asilo infantile e piene di livore a modificare la mia opinione e ,come la mia ,quella di tanti altri.
    Personalmente detesto i moralisti di qualsiasi genere.
    L'analisi politica si basa su altri elementi non su considerazioni da portineria.
    Nel panorama politico tricolore escluso Bossi provo solo disgusto.
    Purtroppo ha dovuto circondarsi di persone spesso inaffidabili e che si sono vendute per trenta danari.
    O di personaggi che valgono veramente poco.
    Mi spieghi questo "HA DOVUTO" ?

  9. #9
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da eleichem
    questa storia sulla famiglia di Bossi ha stancato.So cosa Bossi ha dato al movimento e non sarà nè un'intervista di tale stella ( minuscolo) sul Corriere o le continue battute da asilo infantile e piene di livore a modificare la mia opinione e ,come la mia ,quella di tanti altri.
    Personalmente detesto i moralisti di qualsiasi genere.
    L'analisi politica si basa su altri elementi non su considerazioni da portineria.
    Nel panorama politico tricolore escluso Bossi provo solo disgusto.
    Purtroppo ha dovuto circondarsi di persone spesso inaffidabili e che si sono vendute per trenta danari.
    O di personaggi che valgono veramente poco.
    Calma,calma.Uno che confonde le battute con le verità,è già sulla strada sbagliata.Intanto non esiste sana politica senza morale,altrimenti trattasi di omologazione.Non ci si nasconde dietro il cerino pur di non ammettere errori,ci sono già i politici itagliani specializzati a praticare tale manfrina.L'analisi politica?e quale sarebbe quella giusta?quella di portare il cervello all'ammasso?Gli uomini inaffidabili e traditori li ha scelti Bossi, Maroni in primis.Bossi è colui che ha preferito circondarsi di yes man, preferendoli ai militanti che sapevano criticare ma lavorare sodo.Questo è il motivo per cui la parola monarca ha preso il soppravvento.Ai militanti che hanno rischiato tutto per un credo di libertà,sono state riservate solo pedate sui coglioni.Ci sono già i comunisti sul panorama politico che si bevono tutto,la Lega è ormai sulla stessa strada.

 

 

Discussioni Simili

  1. Quirinale : " La corsa è già iniziata"
    Di orpheus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 11-05-11, 22:28
  2. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 17-06-10, 21:14
  3. Bossi:"Berlusconi ragiona come noi, lo voglio al Quirinale"
    Di Paracelso nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 18-03-05, 14:39
  4. Bossi incorona Romano Prodi premier: "è un uomo di valore"
    Di brunik nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28-09-04, 00:23
  5. Bossi candida Romano Prodi premier: "è un uomo di valore"
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 23-09-04, 21:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226