User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Berlusconi: ''Non sono certo tranquillo per l'andamento dell'economia''

    Il premier a Bari davanti agli industriali: ''I semi che abbiamo gettato stanno iniziando a dare i frutti: sbagliato cambiare direzione''
    Montezemolo: ''Il Paese non cresce''
    Prodi: ''Berlusconi ha perso la fiducia del Paese''
    Roma, 19 mar. (Adnkronos) - ''Non sono certo tranquillo per l'andamento dell'economia''. Davanti alla platea degli industriali a Bari, il premier Silvio Berlusconi ammette di avere ''qualche preoccupazione'' per le ''difficoltà del Paese, dell'Europa e quindi delle imprese''. Lui, premier imprenditore e non Professore, se ne rende conto: sono le ''stesse che avete tutti voi''. Ma, assicura, il peggio è passato: ''Il periodo di preoccupazione l'abbiamo ormai alle spalle''. Dunque, non teme di affermare di essere ''gasatissimo''. ''Mi sarebbe piaciuto che qualcuno mi avesse chiesto: 'Presidente, lei è depresso?'. Io rispondo: 'No'. Non sono depresso, anzi sono gasatissimo''.
    Riferendosi a un intervento fatto nel 2001, alla vigilia del voto, al convegno di Confindustria a Parma, Berlusconi ha poi aggiunto: ''Il governo e il presidente del Consiglio sono stati di parola. Io vi dissi che il vostro programma era il nostro programma e se anche voi aveste la pazienza di rileggere quell'intervento non potreste che esser convinti che, nonostante tutto ciò che è successo e che non era prevedibile, dall'11 settembre in poi, il governo e il presidente del Consiglio sono stati di parola''.
    ''In questi quattro anni - ha detto ancora il premier - abbiamo avviato un profondo cambiamento dell'Italia. I semi che abbiamo gettato stanno iniziando a germinare e a dare i frutti''. Per Berlusconi, dunque, occorre continuare su questo percorso per ottenere ''il raccolto'': cambiare direzione ''sarebbe un colpo di grazia per il nostro futuro''.
    Affrontata anche la questione del patto di stabilità, che deve diventare un patto di crescita: ''questo nodo'', secondo il premier, dev'essere definitivamente sciolto. ''La stabilità è importante - ha detto Berlusconi - ma la crescita non è meno importante. Fin dall'inizio il patto di Maastricht si è chiamato patto di stabilità e crescita. Ora, al Consiglio dei ministri della Ue del 22 e 23 marzo, affronteremo la questione della riforma per far sì che diventi patto di crescita''. Il presidente del Consiglio non nasconde le difficoltà dell'operazione, ma ribadisce: ''Dobbiamo sciogliere questo nodo, dobbiamo decidere se la priorità è la crescita o se dobbiamo sacrificare sull'altare della stabilità possessiva della moneta le esportazioni e le capacità di penetrare sui mercati internazionali dell'Europa''.
    Il presidente del Consiglio ha poi affermato che, se necessario, il governo porrà la fiducia sul pacchetto competitività, assicurando che i due provvedimenti arriveranno a un'''approvazione contestuale''. ''Mi assumo l'impegno - ha detto - a far seguire un iter parallelo per arrivare a un'approvazione contestuale. Queste misure verranno approvate definitivamente entro i termini previsti dalla legge''. E, se necessario, ''il governo ha il dovere di chiedere la fiducia''.
    Quindi, riferendosi alla recente 'bocciatura' dell'Irap da parte dell'avvocato generale dell'Ue, Berlusconi ha ribadito che il governo italiano stava studiando ''da tempo'' modifiche a quest'imposta, anche prima delle indicazioni giunte dalla Corte di giustizia dell'Unione. ''Il nostro obiettivo - ha aggiunto - è abolire l'Irap con la prossima Finanziaria, perché non bisogna più gravare sullo sviluppo e le imposte. Basta, basta, basta... con queste imposte''. Poi, quando dalla platea si è levato qualche fischio al suo indirizzo, ha affermato: ''Sono fischi all'americana, naturalmente''.

    Basta lo diciamo noi.Se pensa di rifilare ai Padani il gioco delle tre scatolette,questa volta avrà parecchie gatte da pelare.L'abolizione dell'Irap faceva parte del programma dei primi 100 giorni di governo, e lui cosa fa?aspetta naturalmente di beccarsi lo sberleffo europeo.Implicitamente ha ammesso di aver gravato le imprese del Nord per ben quattro anni.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Sposo di Teodolinda
    Data Registrazione
    29 Jan 2003
    Località
    Insubria: futura terra deislaminizzata
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ha impiegato 4 anni per capire che il paese è in crisi? Complimenti, un vero genio!
    Per quanto riguarda l'irap, non una parola prima del cazziatone europeo! Ricomplimenti, una faccia tosta come se ne sono viste poche.

  3. #3
    Padania libera dai padioti
    Data Registrazione
    14 Jun 2002
    Messaggi
    2,329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Un maestro in quanto a chiacchere.

    Scusate e la fanfaronata della possibile crescita del PIL dell'italia al 4% ? Assouluamente possibile.
    Forse si riferiva al deficit

    Mi sa che gli conviene ingaggiare anche Padre Pio

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Feb 2005
    Località
    Lomello
    Messaggi
    598
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Autari
    Ha impiegato 4 anni per capire che il paese è in crisi? Complimenti, un vero genio!
    Per quanto riguarda l'irap, non una parola prima del cazziatone europeo! Ricomplimenti, una faccia tosta come se ne sono viste poche.
    Se lui stesso dice così vuol dire che siamo propio nella palta fino al collo...lui, se fosse un allenatore, direbbe ai suoi che stanno facendo sfracelli anche sullo 0-5

 

 

Discussioni Simili

  1. Sono un genio dell'economia!
    Di Perdu nel forum Fondoscala
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 05-07-12, 00:44
  2. Putin: gli USA sono un parassita dell’economia globale
    Di dedelind nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 15-08-11, 17:18
  3. Tremonti: Ridurremo tasse tenendo conto dell'andamento dell'economia
    Di Abbott (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 17-09-08, 22:28
  4. Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 08-04-08, 10:00
  5. Risposte: 146
    Ultimo Messaggio: 19-03-08, 23:32

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226