User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Pagliarini bacchetta la linea fazista

    LEGHISMI 2 di CARLO STAGNARO


    Sulla Padania, Pagliarini bacchetta la linea fazista



    La Padania di domenica ha pubblicato un breve articolo di Giancarlo Pagliarini che, in contrasto con la linea del partito, spiegava perché il sistema bancario italiano ha bisogno di più concorrenza, non di anacronistiche chiusure agli istituti stranieri. In realtà il pezzo riportava il testo quasi integrale di una lettera che l’ex ministro del Bilancio aveva inviato a Bossi, ai ministri e ai parlamentari leghisti prima del voto degli emendamenti relativi a Bankitalia nell’ambito del decreto sulla competitività.
    Sembra che a Pagliarini la posizione del movimento, fedelmente rispecchiata dal quotidiano diretto da Gianluigi Paragone, non sia proprio andata giù. «Se una impresa italiana paga 100 - ha scritto - il costo sostenuto dai suoi concorrenti francesi, spagnoli e tedeschi per comperare sostanzialmente gli stessi servizi è 50 (sì, avete letto bene: 50). Negli Stati Uniti 85, in Inghilterra 27, in Olanda 15 eccetera». Quindi, «aiutare le banche italiane evitando di esporle alla concorrenza internazionale significa condannare gli imprenditori padani a pagare per i servizi bancari come minimo il doppio dei loro concorrenti». Ma non è solo ideologica la rabbia di Pagliarini. Come è noto, la Lega ha aderito al partito “fazista” in cambio del generoso aiuto prestato dalla Popolare di Lodi, con la benedizione del governatore, nel salvataggio della Credieuronord dal crack. Molti militanti che avevano investito i propri risparmi nella banca padana sono rimasti con un pugno di mosche, ma grazie all’intervento di Fiorani e Fazio le apparenze sono più o meno salve. Durante una riunione del gruppo alla Camera alcuni deputati avrebbero fatto notare al collega come stavano realmente le cose, ma Pagliarini sarebbe sbottato: «credete che non lo sappia? Il fatto è che i responsabili della banca dovrebbero finire in galera per il modo in cui si sono comportati». Nella gestione allegra della Credieuronord sarebbero coinvolti l’amministratore del partito, Balocchi, molti deputati e sottosegretari del Carroccio e anche alcuni parenti del segretario, Umberto Bossi.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    e intanto....




    Il contropatto di Bnl si dice pronto a resistere
    Ue a Fazio: su banche decide Commissione
    Messaggio lanciato da Bruxelles a Bankitalia: eventuali opa di Bbva su Bnl e Abn su Antonveneta verrebbero autorizzate dall'Europa

    STRUMENTI
    VERSIONE STAMPABILE
    I PIU' LETTI
    INVIA QUESTO ARTICOLO
    BRUXELLES (BELGIO) - La Commissione europea deciderà sulleventuale opa lanciata dagli spagnoli del Banco di Bilbao (Bbva) su Bnl e dagli olandesi dell'Abn ambro su Antonveneta. E il governatore della Banca d'Italia anche se volesse mantenere le due banche sotto il controllo italiano non potrà opporsi. E' questo il messaggio lanciato dalla Commissione Ue a Bankitalia.
    Anche se Bankitalia dovesse bloccare un'opa su una banca italiana invocando «motivi prudenziali», spetterebbe comunque alla Commissione europea giudicare se queste motivazioni sono fondate o meno ha spiegato oggi un portavoce dell'esecutivo Ue ricordando che il regolamento fusioni prevede che gli Stati membri possano «intervenire» adducendo «norme prudenziali» :«Se le autorità italiane dovessero ritenere che vi siano motivi prudenziali per cui una certa banca non debba acquistare una banca italiana - perchè per esempio ritengono che ciò porterebbe alla destabilizzazione del settore finanziario - potrebbero invocare tali motivi». Ma, ha detto Jonathan Todd, portavoce del commissario europeo alla concorrenza, la olandese Neelie Kroes,«in quel caso spetterebbe alla Commissione valutare se questi motivi prudenziali sussistono o meno». Questo esame, ha aggiunto, verrebbe condotto però dalla direzione «Mercato interno» affidata al commissario Charlie McCreevy.
    La Banca d'Italia, ha ricordato ancora Todd, può comunque chiedere alla Commissione europea di esaminare opa come quelle che Bbva e Abn potrebbero lanciare rispettivamente su Bnl e Antonveneta in Italia, anche se queste hanno «dimensione europea» e il loro esame antitrust spetta quindi in prima battuta a Bruxelles. «La Banca d'Italia è l'autorità di concorrenza per il settore bancario in Italia», ha spiegato il portavoce, «e ai sensi del regolamento fusioni ha il diritto di chiedere alla Commissione di trattare il caso al posto della Commissione stessa, se ci fossero ragioni particolari per farlo. La Commissione - ha aggiunto - valuterebbe la richiesta nel merito». «Se ci dovessero essere fusioni bancarie e se avessero dimensione europea - ha detto il portavoce - la procedura standard prevede che sia la commissione ad occuparsene sulla base delle regole della concorrenza». Il «Regolamento comunitario sulle concentrazioni» (anche nella nuova versione numero 139/2004) prevede che un'opa ha «dimensione comunitaria» quando «il fatturato totale realizzato a livello mondiale dall'insieme delle imprese interessate è superiore a 5 miliardi di euro, e il fatturato totale realizzato individualmente nella Comunità da almeno due delle imprese interessate è superiore a 250 milioni di euro».
    Perplessità. E' quella espressa dal cosidetto «contropatto» degli aziopnisti della Banca Nazionale del lavoro (Bnl) sull'acquisizione della banca da parte degli spagnoli del Banco di Bilbao (Bbva) che conferma in una nota la volontà di perseguire gli obiettivi fissati con la sua costituzione.
    In una nota firmata dal presidente Giampiero Tasco il contropatto ricorda che «nei giorni scorsi sono circolate notizie sugli organi di stampa circa un possibile prossimo lancio di un'offerta pubblica di acquisto da parte del Banco di Bilbao avente ad oggetto le azioni ordinarie della Bnl». Con riferimento a tali notizie, «gli aderenti al Patto parasociale della Bnl, che presiedo e che da ultimo è stato pubblicato nel dicembre 2004, ribadiscono il loro interesse a perseguire gli obiettivi prefissatisi con la stipula del Patto stesso e manifestano perplessità in merito all'eventuale acquisizione del controllo individuale della Bnl da parte proprio dal soggetto industriale che ha partecipato alla gestione nel recente periodo, nel corso del quale i risultati della Banca non hanno brillato e non hanno dato agli azionisti le soddisfazioni che si sarebbero attesi». Naturalmente, conclude la nota, «una posizione formale sarà assunta soltanto una volta che la detta offerta sia autorizzata dagli organi competenti e quindi i termini definitivi della stessa resi noti al mercato».
    22 marzo 2005

 

 

Discussioni Simili

  1. Fini "bacchetta" il Governo. Napolitano "bacchetta" Fini....
    Di Zorro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-03-12, 07:38
  2. la UE bacchetta Prodi
    Di denty nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 14-09-06, 04:53
  3. Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 17-12-05, 14:34
  4. La Malfa jr. è diventato fazista!
    Di Catilina nel forum Repubblicani
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 01-09-05, 17:18
  5. Comandare a bacchetta
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-03-05, 10:29

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226