User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Padania libera dai padioti
    Data Registrazione
    14 Jun 2002
    Messaggi
    2,329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs down Dal rapporto di Medici Senza Frontiere


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    04 Mar 2005
    Messaggi
    349
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un'altro esempio di civiltà e cultura del lavoro dalla terronia

    In origine postato da LosVonRom
    Dal rapporto di Medici Senza Frontiere


  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Nov 2006
    Località
    sardynia sud est
    Messaggi
    139
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    il tuo ++++ come linux

  4. #4
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Passata amara
    20 euro a giornata quando va bene, un solo pasto al giorno, acqua, luce e tetto facoltativi, cure e diritti inesistenti

    foto: Getty Images/Laura Ronchi Una stagione che dura 365 giorni l’anno: si comincia con le serre a fine inverno, seguite dai campi di ortaggi verdi; con l’estate arrivano i frutteti, le distese di pomodori e i vigneti, per passare poi, col sopraggiungere dei primi freddi agli ulivi e agli agrumi, la cui raccolta che prosegue fino a marzo.
    Il lavoro nero è una risorsa imprescindibile per portare avanti il ciclo dei raccolti perché le quote di ingresso in Italia di lavoratori extracomunitari “stagionali” assegnate dal Decreto non sono sufficienti, a detta di imprenditori e sindacati, a soddisfare le esigenze di manodopera a basso costo della nostra agricoltura. Particolarmente il Meridione risulta essere penalizzato (contro il numero di quote che si aggiudicano le province del Nord Est), dal momento che il numero di immigrati consentito è inversamente proporzionale al tasso di disoccupazione. I lavoratori “sommersi” si aggirano come fantasmi nella nostra penisola, privi di documenti, di diritto all’assistenza medica, spesso di un tetto che offra i servizi primari, come l’acqua e l’elettricità. Un materasso su cui dormire, pagato a caro prezzo, è l’unico “benefit” di cui a volte dispongono... quando il sonno non viene turbato dalle aggressioni di ragazzi indigeni.
    Non deve stupire quindi, se la missione di Medici senza Frontiere, impegnata a fornire assistenza sanitaria agli immigrati impiegati per lavori agricoli nel Sud Italia, ha potuto diagnosticare “in buone condizioni di salute” solo il 5,6% delle persone visitate (mentre tra la popolazione italiana della stessa età la percentuale è del 70,7%).
    Dall’impegno di Medici senza Frontiere, che ha attraversato le regioni del Sud con una clinica mobile, è nato il rapporto dal titolo "I frutti dell'ipocrisia", un’indagine che testimonia quanto siano terribili le condizioni di vita degli immigrati incontrati. Un quadro inaccettabile per un Paese civile, che preferisce non sapere e credere che certi "sistemi" appartengano epoche remote o a latifondi esotici, "in una sorta di ipocrisia collettiva che coinvolge il Governo, gli enti locali, le associazioni di produttori, i sindacati, le Asl, gli enti di tutela fino ad arrivare ai consumatori che acquistano primizie e ortaggi probabilmente ignari dei gravi soprusi e violazioni della legge che stanno dietro alla loro raccolta". (Laura Ferrari)

  5. #5
    giovanni.fgf
    Ospite

    Predefinito

    Le votazioni si sono chiuse con questo risultato:


    Qual è la soluzione?
    Voti raccolti09 dal 31-03-2005

    stmpDiv(1);Chiudere le frontiere e far lavorare gli italianistmpB(1);
    73.1 %
    stmpDiv(2);Sono tutte esagerazioni, non siamo la Repubblica delle Banane!stmpB(2);
    0.6 %
    stmpDiv(3);E' il governo che deve intervenire per migliorare le condizionistmpB(3);
    8.7 %
    stmpDiv(4);Va risanata l'economia dei Paesi d'originestmpB(4);
    12.9 %
    stmpDiv(5);Si devono certificare prodotti italianistmpB(5);
    4.7 %


    I temi online di Alice sono risultato di risposte spontanee, non rappresentano la popolazione italiana, non hanno valore scientifico.


    MWAHAHAHAHAHHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

    Liberi saluti

  6. #6
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    lo sapete che per me il vero problema dell'idaglia sono gli idagliani, non gli immigrati? gli immigrati sono una conseguenza della testa degli idagliani, soprattutto i terroni, che nella crudeltà e nel cinismo primeggiano, ma anche di tanti tra noi quassù. Siamo un paese di merda popolato da merdosi.

  7. #7
    Matteo Maria Boiardo
    Data Registrazione
    26 Jun 2006
    Località
    Emilia
    Messaggi
    726
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito tant per cambier!!!

    In un supermercato di Scandiano ha fatto incetta di formaggi e prosciutti ma sorpreso viene fermato dai Carabinieri scandianesi che denunciano anche un 50enne per analogo furto


    Tenta furto natalizio in un supermercato a Scandiano


    Scandiano (26 dic. 2006) - I Carabinieri l’avevano messo in conto le feste natalizie, come sarà per quelle di fine anno, dovevano vedere giocoforza il verificarsi di furti “natalizi” ovvero di colpi mirati a fare incetta di prodotti alimentari che solitamente abbondano nelle tavole dei reggiani come ad esempio il parmigiano reggiano ed il prosciutto.
    I conti non sono stati sbagliati se si considera che a Scandiano (RE) i Carabinieri della locale Tenenza hanno curato la denuncia in stato di libertà del 41enne A.A. residente a Bari chiamato a rispondere dei reati di furto aggravato.
    La denuncia del pregiudicato barese e’ stata curata presso il supermercato Coop di Scandiano (RE) dove i Carabinieri della locale Tenenza sono intervenuti su richiesta dei responsabili che avevano fermato lo sconosciuto ritenendolo autore di un furto. Un sospetto rivelatosi piu’ che legittimo giacché i militari intervenuti sul posto ed identificato il giovane nel sunnominato 41enne accertavano da parte sua il possesso di alcuni tranci di prosciutto crudo e due punte di parmigiano reggiano del valore complessivo di alcune centinaia di €uro.
    E mentre la refurtiva veniva prontamente restituita agli aventi diritto il giovane veniva condotto in Caserma e denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia in ordine alla fattispecie di reato di furto aggravato.
    In tema di taccheggi e’ da registrare anche la denuncia che gli stessi Carabinieri di Scandiano hanno operato a carico del 50enne A.S. residente a Scandiano (RE) che nello stesso ipermercato e’ stato fermato all’uscita dopo che aveva omesso di pagare prodotti di bellezza per 100 €uro. Cosmetici, quelli restituiti al responsabile del supermercato, che probabilmente sarebbero finiti sotto qualche albero di Natale come regalo natalizio!

  8. #8
    Matteo Maria Boiardo
    Data Registrazione
    26 Jun 2006
    Località
    Emilia
    Messaggi
    726
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Arrestato due volte in 24 ore!!! e poi dicono che gl'italiani sono brava gente!!


    Ad arrestare Giovanni Caputo, di 23 anni, residente a Scandiano, sono stati i carabinieri di Scandiano

    In manette due volte in meno di 24 ore


    REGGIO EMILIA (26 dic. 2006) - Arrestato due volte in meno di 24 ore. E' successo nel Reggiano ad un 23enne: scarcerato subito dopo aver tentato il primo furto.Il giovane aveva tentato un furto ad un prosciuttificio la notte della Vigilia a Viano, ma e' stato sorpreso nuovamente a rubare in una pizzeria chiusa per ferie la notte di Natale. Ad arrestare Giovanni Caputo, di 23 anni, residente a Scandiano, sono stati entrambe le volte i carabinieri del paese del Reggiano.
    www.emilianet.it

  9. #9
    Matteo Maria Boiardo
    Data Registrazione
    26 Jun 2006
    Località
    Emilia
    Messaggi
    726
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    vista la cronaca si più benissimo dire che i terroni sono stakanovisti..

  10. #10
    Matteo Maria Boiardo
    Data Registrazione
    26 Jun 2006
    Località
    Emilia
    Messaggi
    726
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    lo sapete che per me il vero problema dell'idaglia sono gli idagliani, non gli immigrati? gli immigrati sono una conseguenza della testa degli idagliani, soprattutto i terroni, che nella crudeltà e nel cinismo primeggiano, ma anche di tanti tra noi quassù. Siamo un paese di merda popolato da merdosi.

    Condivido. il problema sono gli idagliani, e noii in tutto ciò abbiamo un'immensa responsabilità.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. SOSTIENI MEDICI SENZA FRONTIERE CON IL 5x1000
    Di Kobra nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12-05-10, 14:41
  2. Medici Senza Frontiere informa
    Di News Online nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-09-04, 08:46
  3. Afghanistan, Medici senza frontiere sospende attività
    Di Jaki nel forum Scienza e Tecnologia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-06-04, 20:31

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226