User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 May 2002
    Località
    Firenze
    Messaggi
    6,067
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Referendum fecondazione assistita

    cosa farete?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    in silenzio
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,509
    Mentioned
    75 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    185

    Predefinito Re: Referendum fecondazione assistita

    In origine postato da Oasis
    cosa farete?
    Ogni elettore sa che partecipare a un referendum è un diritto, non un diritto-dovere come quello di esprimere un voto politico.
    In Italia sappiamo anche che ogni persona che va a votare decide secondo coscienza.

    In questo caso specifico, i dibattiti in corso cercano di coinvolgere la cittadinanza si contenuti di una legge molto tecnica, che forse pochi comprenderanno in tutte le necessarie implicazioni.
    Personalmente mi asterrò perchè nessuno sta affrontando domande che reputo fondamentali:
    "L'embrione è un insieme di cellule viventi, destinate a divenire un essere umano.
    Poichè ogni essere umano può essere considerato solo un insieme organico, da quale momento della vita individuale la Legge stabilisce che ogni persona gode di diritti fondamentali?
    E, di conseguenza, da quale momento della vita individuale iniziano i doveri?
    Perchè la qualità della vita dipende, a mio avviso, dalle relazioni, possibili attraverso la corretta gestione dei diritti e dei doveri.
    di necessità virtù

  3. #3
    Nuovo Iscritto
    Data Registrazione
    12 Jun 2004
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sicuramente andrò a votare!

    EAL

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Aug 2003
    Messaggi
    86
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Referendum fecondazione assistita

    In origine postato da Oasis
    cosa farete?
    Voterò SI'

    contro una legge medievale contro le donne

  5. #5
    Nuovo Iscritto
    Data Registrazione
    12 Jun 2004
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    A mio avviso ...

    ... chi vota sì decide di accollarsi la responsabilità di porre fine alla tutela della vita, inaugurando una nuova era di caos biotecnologico!

    ... chi si astiene crede di mettere in campo una strategia vicente per boicottare il referendum, non tenendo presente che è una strategia perdente a priori e soprattutto che si invita i cittadini a rinunciare ad un diritto fondamentale, come potrebbe esserlo qeullo al nome!

    ... chi vota no ionvece intende, tra i vari mali, tenersi quello minore, per vedere se una legge limitata come quella vigente, che cmq pone le minime tutele alla vita, necessita ancora di miglioramenti!

    Poi il voto è segreto e personale, quindi ognuno faccia i conti con la propria coscienza!

    EAL

  6. #6
    in silenzio
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,509
    Mentioned
    75 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    185

    Predefinito

    In origine postato da ealpolitica
    A mio avviso ...

    ... chi vota sì decide di accollarsi la responsabilità di porre fine alla tutela della vita, inaugurando una nuova era di caos biotecnologico!

    ... chi si astiene crede di mettere in campo una strategia vicente per boicottare il referendum...

    ... chi vota no ionvece intende, tra i vari mali, tenersi quello minore, per vedere se una legge limitata come quella vigente, che cmq pone le minime tutele alla vita, necessita ancora di miglioramenti!

    Poi il voto è segreto e personale, quindi ognuno faccia i conti con la propria coscienza!

    EAL

    Il voto politico è un diritto-dovere irrinunciabile.

    Ai referendum è giusto votare se si è d'accordo su una delle posizioni, e, ancor prima, se si è d'accordo sulla chiamata stessa al referendum.
    Chi si astiene dal partecipare comunica, in modo chiaro, che non era d'accordo si facesse un referendum sulla questione proposta; e che non è d'accordo con nessuna delle due parti contrapposte.

    La coscienza, a volte, dice che se non puoi gridare, devi tacere. E l'astensione è un silenzio eloquente.
    di necessità virtù

  7. #7
    Nuovo Iscritto
    Data Registrazione
    12 Jun 2004
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dipende da chi sta in silenzio!

    chi propone l'astensione conta con questo di boicottare il referendum, credendo di raggiungere un astensionismo superiore al quorum.

    Beh, si rendano conto queste persone che chi risponderà all'invito di non votare sarà una minima minoranza.

    Vediamo di concretizzare:

    Chi propone di astenersi sono i cattolici puro sangue, su mandato del Card. Ruini, che costituiscono una netta minoranza, e gli astensionisti storici, che non so nemmeno se sommati raggiungono il 25%;

    chi ha proposto il referendum, e quindi voterà in modo positivo, appartiene alla schiera radicale e di sinistra, quantificabile presumibilmente (dato le ultime regionali) in un buon 40%;

    chi propone di votare in modo negativo appartiene per lo più alla schiera di centro-destra, che, anche ad essere generosi, non arriva al 30%;

    poi possiamo ben considerare un 5% di elettorato che non sa dove sbattere la testa, ma che è rimasta emotivamente colpita dalle bravate del Pannella.

    Se questa analisi è veritiera, come credo ammettendo comunque la confutazione dai fatti, il quorum è ragiunto essendo i votanti pari al 70%.

    Solo che a questo punto il dado è tratto: 40% i si, a cui vanno sommati il 15% di loro simpatizzanti, per un totale di 55% e così avremmo un'altra volta il "libero mercato della vita".

    Se invece chi si astiene va a votare, magicamente c'è una remota possibilità che la vita continui ad essere un principio fondamentale e non una merce di scambio.

    Ecco dunque due calcoli che fotografo, sebbene grossolanamente la situazione.

    Un saluto.

    EAL

  8. #8
    in silenzio
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,509
    Mentioned
    75 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    185
    In origine postato da ealpolitica
    Dipende da chi sta in silenzio!

    chi propone l'astensione conta con questo di boicottare il referendum, credendo di raggiungere un astensionismo superiore al quorum.

    Beh, si rendano conto queste persone che chi risponderà all'invito di non votare sarà una minima minoranza.

    Vediamo di concretizzare:

    Chi propone di astenersi sono i cattolici puro sangue, su mandato del Card. Ruini, che costituiscono una netta minoranza, e gli astensionisti storici, che non so nemmeno se sommati raggiungono il 25%;

    chi ha proposto il referendum, e quindi voterà in modo positivo, appartiene alla schiera radicale e di sinistra, quantificabile presumibilmente (dato le ultime regionali) in un buon 40%;

    chi propone di votare in modo negativo appartiene per lo più alla schiera di centro-destra, che, anche ad essere generosi, non arriva al 30%;

    poi possiamo ben considerare un 5% di elettorato che non sa dove sbattere la testa, ma che è rimasta emotivamente colpita dalle bravate del Pannella.

    Se questa analisi è veritiera, come credo ammettendo comunque la confutazione dai fatti, il quorum è ragiunto essendo i votanti pari al 70%.

    Solo che a questo punto il dado è tratto: 40% i si, a cui vanno sommati il 15% di loro simpatizzanti, per un totale di 55% e così avremmo un'altra volta il "libero mercato della vita".

    Se invece chi si astiene va a votare, magicamente c'è una remota possibilità che la vita continui ad essere un principio fondamentale e non una merce di scambio.

    Ecco dunque due calcoli che fotografo, sebbene grossolanamente la situazione.

    Un saluto.

    EAL
    Grazie, Eal, per le tue considerazioni.

    E' proprio questo il fulcro: come fare perchè la vita non venga mercificata?

    Molti, che pensano di votare sì, credono davvero che qualcuno "doni" materiale genetico a qualcun altro che s'illude di poter fare il genitore, limitando a priori la libertà di un figlio che dovrebbe privilegiare l'educazione alla genetica...

    Forse manca la capacità di creare consenso in favore del no.

    Personalmente ricevo ogni giorno stimoli per il sì e per l'astensione; mentre i fautori del no tacciono, è come se vivessero in posizione difensiva.

    E' il difetto di questo governo: usare sempre toni pubblicitari, senza permettere la partecipazione.

    Se ci fossero banchetti per strada, raccolta firme, comunicati radio, magliette con scritte tipo "No è meglio"..."Io so dire NO"...forse saremmo più motivati, ed anche più allegri!
    di necessità virtù

  9. #9
    Nuovo Iscritto
    Data Registrazione
    12 Jun 2004
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Carissima, forse hai ragione ... tutta noto in ciò che dici un controsenso!

    Prima lamenti in qualche modo che manca la possibilità di PARTECIPARE alla politica e poi ti lamenti di non TROVARE INIZIATIVE politiche a favore del no!

    Io trovo che innanzitutto dobbiamo essere noi a creare iniziative, che non vuol dire prettamente iniziative per il pubblico, ma già a partire dal nostro individuale, dalla nostra famiglia, noi possiamo creare iniziative in tal senso ... come? semplicemente operando per approfondire le proprie conoscienze in merito al problema....partecipare agli incontri proposti dalle associazioni varie, sia da una parte che dall'altra (anche se alcune aimeh sono proprio pilotate!!!) e poi facendoci una idea personale e condividerla con chi ci sta attorno!

    Solo quando noi avremo una salda consapevolezza individuale del problema di fondo (e non del semplice e superficiale "si" o "no") allora potremo invitare il pubblico a votare in un modo piuttosto di un altro!

    Allora saremo noi che sentiremo il bisogno di buttarci in strada a manifestre, a raccogliere firme, e tante altre iniziative a cui accennavi tu!

    La Cittadinanza è responsabilità e la responsabilità si può sostenere solo con la vera consapevolezza!

    Buona continuazione!

    EAL

  10. #10
    in silenzio
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,509
    Mentioned
    75 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    185

    Predefinito

    In origine postato da ealpolitica
    Carissima, forse hai ragione ... tutta noto in ciò che dici un controsenso!

    Prima lamenti in qualche modo che manca la possibilità di PARTECIPARE alla politica e poi ti lamenti di non TROVARE INIZIATIVE politiche a favore del no!

    Io trovo che innanzitutto dobbiamo essere noi a creare iniziative, che non vuol dire prettamente iniziative per il pubblico, ma già a partire dal nostro individuale, dalla nostra famiglia, noi possiamo creare iniziative in tal senso ... come? semplicemente operando per approfondire le proprie conoscienze in merito al problema....partecipare agli incontri proposti dalle associazioni varie, sia da una parte che dall'altra (anche se alcune aimeh sono proprio pilotate!!!) e poi facendoci una idea personale e condividerla con chi ci sta attorno!

    Solo quando noi avremo una salda consapevolezza individuale del problema di fondo (e non del semplice e superficiale "si" o "no") allora potremo invitare il pubblico a votare in un modo piuttosto di un altro!

    Allora saremo noi che sentiremo il bisogno di buttarci in strada a manifestre, a raccogliere firme, e tante altre iniziative a cui accennavi tu!

    La Cittadinanza è responsabilità e la responsabilità si può sostenere solo con la vera consapevolezza!

    Buona continuazione!

    EAL
    Come?
    di necessità virtù

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Referendum fecondazione assistita
    Di Oasis nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-04-05, 14:54
  2. Referendum Fecondazione assistita
    Di Red River nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-04-05, 11:50
  3. 36 - Referendum sulla fecondazione assistita
    Di Cipriano (POL) nel forum Monarchia
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 29-03-05, 12:30
  4. referendum sulla fecondazione assistita
    Di BITRE nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 14-02-05, 15:12
  5. Il referendum sulla fecondazione assistita
    Di Oasis nel forum Repubblicani
    Risposte: 66
    Ultimo Messaggio: 06-09-04, 15:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225