GOVERNO: BERLUSCONI, NON VI LIBERERETE FACILMENTE DI ME


ROMA - ''Comunque, temo che non vi libererete troppo facilmente di me...''. Cosi' il premier Silvio Berlusconi ha sintetizzato il suo stato d'animo in questi momenti di difficolta' del governo. Il presidente del Consiglio, conversando con i giornalisti all'ingresso di Palazzo Grazioli, ha chiarito che stasera lascera' Roma.

''Vi posso dire che quello che mi guida - ha detto Silvio Berlusconi conversando con i giornalisti all'ingresso di palazzo Grazioli - e' il senso di responsabilita' nei confronti del Paese. Credo che non si debba aggiungere altro, sono sereno perche' le decisioni che prendero' saranno sempre rivolte all' interesse del Paese''. ''Non lo so, stiamo lavorando''. A chi gli chiedeva della salute del governo, il premier, avvicinato mentre lasciava Palazzo Grazioli per fare rientro a Palazzo Chigi, ha risposto: ''Vediamo, vediamo, stiamo lavorando''.

''Vediamo... perche' la soluzione e' tutta in movimento. Io guardo alla sostanza delle cose, vediamo qual e'. E, se c'e' l'interesse del Paese che deve prevalere, io prendero' le decisioni piu' opportune''.

LA DIREZIONE DELL'UDC APPROVA IL RITIRO DA GOVERNO
La direzione nazionale dell'Udc ha deciso il ritiro della delegazione ministeriale del partito dal governo. E' quanto si legge nel documento finale della direzione che e' stato approvato con 57 voti a favore ed un solo contrario. Nel documento si approva la relazione del segretario Follini, che viene invitato ad ''adoperarsi per la costruzione di un nuovo governo della Cdl cui l'Udc garantisce comunque l'appoggio parlamentare il voto di fiducia''.

GIOVANARDI, RITIRO MINISTRI COMPORTA CRISI GOVERNO
''Con il mio no ho ribadito soltanto le mie riserve sul ritiro della delegazione dell'Udc dal governo che comporta una crisi che non e' stata concordata con gli alleati sul programma e sugli aspetti futuri''. Cosi' il ministro Carlo Giovanardi spiega il suo voto contrario, l'unico, al documento finale della direzione dell'Udc. ''Siamo un partito democratico - spiega ai cronisti - c'e' stato un dibattito molto ricco ed articolato. Ritengo pero' che si poteva arrivare ad una soluzione concordata senza aprire una crisi che sottopone il Paese ad un percorso tutto da costruire''.

DOCUMENTO UDC, GARANTIAMO FIDUCIA A GOVERNO
Il documento approvato dalla direzione dell'Udc a stragrande maggioranza, unico voto contrario quello di Carlo Giovanardi, ''garantisce comunque l'appoggio parlamentare ed il voto di fiducia al governo della Casa delle Liberta'''.

DIREZIONE UDC, FOLLINI LAVORI PER BERLUSCONI BIS
Nel documento approvato a stragrande maggioranza dalla direzione dell'Udc si invita ''il segretario ad adoperarsi per la costituzione di un nuovo governo della Casa delle Liberta' presieduto da Silvio Berlusconi''.

IN MATTINATA INCONTRO FINI-FOLLINI A PALAZZO CHIGI
I due vicepremier Gianfranco Fini e Marco Follini sono giunti stamane di buon'ora a Palazzo Chigi, intorno alle 8, dove, secondo quanto si e' appreso, hanno avuto un breve faccia a faccia. Subito dopo, Follini si e' recato all'Hotel Minerva per partecipare alla riunione della direzione dell'Udc.

NUOVO PSI RITIRA DELEGAZIONE
La riunione della segreteria nazionale e delle segreterie regionali del Nuovo Psi ha approvato la proposta del segretario Gianni De Michelis, e ha di conseguenza deciso di ritirare la delegazione socialista dal governo. La delegazione governativa del Nuovo Psi ha rimesso il mandato nelle mani del segretario De Michelis. Il partito dara' comunque l'appoggio esterno al governo per consentire, come ha spiegato De Michelis oggi ai delegati, di riformulare un'azione dell' esecutivo ad hoc, con misure in favore del pubblico impiego, del Mezzogiorno e delle aziende, e sull'Irap. Nel governo, il Nuovo Psi aveva il viceministro alla Pubblica istruzione Stefano Caldoro e Giovanni Ricevuto, sottosegretario alle Infrastrutture.

CIAMPI RIENTRATO A ROMA DA SOFIA
Conclusa la visita a Sofia, il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e' rientrato a Roma. L'aereo presidenziale e' atterrato poco dopo le ore 13,30 a Ciampino.

RIUNIONE DI BERLUSCONI CON FINI, CALDEROLI E MARONI
Riunione a Palazzo Chigi tra il premier Silvio Berlusconi, il vicepremier Gianfranco Fini ed i ministri della Lega Roberto Calderoli e Roberto Maroni. L'incontro e' avvenuto subito dopo il Consiglio dei ministri.

FOLLINI ALLE 15 IN SALA STAMPA CAMERA
E' prevista per le ore 15 nella sala stampa di Montecitorio una dichiarazione sulla direzione dell' Udc del segretario Marco Follini.

GOVERNO: ALLE 14,30 CONFERENZA STAMPA DE MICHELIS E CRAXI
Il Segretario Nazionale Gianni De Michelis ed il vicesegretario Bobo Craxi saranno nella sala stampa della Camera a disposizione dei giornalisti alle ore 14.30.



© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati 15/04/2005 14:49