User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 64
  1. #1
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Il Manifesto di Massimo Fini

    MANIFESTO

    NO ALLA GLOBALIZZAZIONE NE’ DI UOMINI NE’ DI CAPITALI NE’ DELLE MERCI NE’ DEI DIRITTI

    NO AL CAPITALISMO E AL MARXISMO, DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA, L’INDUSTRIALISMO

    NO ALLA MISTICA DEL LAVORO, DI DERIVAZIONE TANTO CAPITALISTA CHE MARXISTA

    NO ALLA DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA

    NO ALLE OLIGARCHIE POLITICHE ED ECONOMICHE


    SI ALLA AUTODETERMINAZIONE DEI POPOLI

    SI ALLE PICCOLE PATRIE

    SI AL RITORNO, GRADUALE, LIMITATO E RAGIONATO, A FORME DI AUTOPRODUZIONE E AUTOCONSUMO

    SI ALLA DEMOCRAZIA DIRETTA IN AMBITI LIMITATI E CONTROLLABILI

    SI AL DIRITTO DEI POPOLI DI FILARSI DA SE’ LA PROPRIA STORIA , SENZA PELOSE SUPERVISIONI “UMANITARIE”

    SI ALLA DISOBBEDIENZA CIVILE GLOBALE. SE DALL’ALTO NON SI RICONOSCE PIU’ L’INTANGIBILITA’ DELLA SOVRANITA’ DEGLI STATI, ALLORA E’ DIRITTO DI CIASCUNO DI NOI DI NON RICONOSCERSI PIU’ IN UNO STATO.
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    02 Oct 2002
    Messaggi
    50
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Re: Il Manifesto di Massimo Fini

    In origine postato da Iunthanaka
    MANIFESTO

    NO ALLA GLOBALIZZAZIONE NE’ DI UOMINI NE’ DI CAPITALI NE’ DELLE MERCI NE’ DEI DIRITTI

    NO AL CAPITALISMO E AL MARXISMO, DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA, L’INDUSTRIALISMO

    NO ALLA MISTICA DEL LAVORO, DI DERIVAZIONE TANTO CAPITALISTA CHE MARXISTA

    NO ALLA DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA

    NO ALLE OLIGARCHIE POLITICHE ED ECONOMICHE


    SI ALLA AUTODETERMINAZIONE DEI POPOLI

    SI ALLE PICCOLE PATRIE

    SI AL RITORNO, GRADUALE, LIMITATO E RAGIONATO, A FORME DI AUTOPRODUZIONE E AUTOCONSUMO

    SI ALLA DEMOCRAZIA DIRETTA IN AMBITI LIMITATI E CONTROLLABILI

    SI AL DIRITTO DEI POPOLI DI FILARSI DA SE’ LA PROPRIA STORIA , SENZA PELOSE SUPERVISIONI “UMANITARIE”

    SI ALLA DISOBBEDIENZA CIVILE GLOBALE. SE DALL’ALTO NON SI RICONOSCE PIU’ L’INTANGIBILITA’ DELLA SOVRANITA’ DEGLI STATI, ALLORA E’ DIRITTO DI CIASCUNO DI NOI DI NON RICONOSCERSI PIU’ IN UNO STATO.
    Da sottoscrivere ...!

  3. #3
    La mia autorità morale SONO IO
    Data Registrazione
    30 Oct 2004
    Località
    Martesana, Insubria, Europa.
    Messaggi
    1,355
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Manifesto di Massimo Fini

    Lo rubo!

  4. #4
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Manifesto di Massimo Fini

    In origine postato da Iunthanaka
    MANIFESTO

    NO ALLA GLOBALIZZAZIONE NE’ DI UOMINI NE’ DI CAPITALI NE’ DELLE MERCI NE’ DEI DIRITTI

    NO AL CAPITALISMO E AL MARXISMO, DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA, L’INDUSTRIALISMO

    NO ALLA MISTICA DEL LAVORO, DI DERIVAZIONE TANTO CAPITALISTA CHE MARXISTA

    NO ALLA DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA

    NO ALLE OLIGARCHIE POLITICHE ED ECONOMICHE


    SI ALLA AUTODETERMINAZIONE DEI POPOLI

    SI ALLE PICCOLE PATRIE

    SI AL RITORNO, GRADUALE, LIMITATO E RAGIONATO, A FORME DI AUTOPRODUZIONE E AUTOCONSUMO

    SI ALLA DEMOCRAZIA DIRETTA IN AMBITI LIMITATI E CONTROLLABILI

    SI AL DIRITTO DEI POPOLI DI FILARSI DA SE’ LA PROPRIA STORIA , SENZA PELOSE SUPERVISIONI “UMANITARIE”

    SI ALLA DISOBBEDIENZA CIVILE GLOBALE. SE DALL’ALTO NON SI RICONOSCE PIU’ L’INTANGIBILITA’ DELLA SOVRANITA’ DEGLI STATI, ALLORA E’ DIRITTO DI CIASCUNO DI NOI DI NON RICONOSCERSI PIU’ IN UNO STATO.
    Mi puoi citare la fonte dove l'hai letto?
    E' troppo bello!

  5. #5
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Il Manifesto di Massimo Fini

    In origine postato da Orso Brrrrr
    Mi puoi citare la fonte dove l'hai letto?
    E' troppo bello!
    La fonte? Dal suo sito, semplice:
    LINK
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

  6. #6
    INSubrian SOCialism
    Data Registrazione
    11 Apr 2003
    Messaggi
    1,296
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Il Manifesto di Massimo Fini

    In origine postato da Iunthanaka
    La fonte? Dal suo sito, semplice:
    LINK
    Massimo Fini scrive articoli ottimi, sintetici e condivisibili. L'apertura del suo nuovo sito, in cui ha pubblicato il manifesto, è sicurmente un passo avanti, ma lo vedo molto carente circa una spinta politica seria. Detto fuori dai denti: se si candidasse lo voterei.

  7. #7
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Il Manifesto di Massimo Fini

    In origine postato da Conte Jean
    Massimo Fini scrive articoli ottimi, sintetici e condivisibili. L'apertura del suo nuovo sito, in cui ha pubblicato il manifesto, è sicurmente un passo avanti, ma lo vedo molto carente circa una spinta politica seria. Detto fuori dai denti: se si candidasse lo voterei.
    Condivido in pieno, anch'io lo voterei.
    In effetti, leggete questo passo dalla conclusione della sua prefazione alla homepage: "[...] doverlo subire senza poter far nulla. Ho voglia di passare all'azione diretta. Col sito è un primo passo. E, spero, non sarà l'ultimo.
    Massimo Fini"
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

  8. #8
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Biografia

    Massimo Fini, di padre toscano e madre russa, è nato sul lago di Como il 19/11/1943. Dopo la laurea a pieni voti in giurisprudenza, ha lavorato come impiegato alla Pirelli, copywriter, pubblicitario, bookmaker, giocatore di poker. Arriva al giornalismo nel 1970 all’"Avanti”, dove segue come cronista i più importanti fatti di criminalità politica di quegli anni (omicidio Calabresi, morte dell’editore Feltrinelli, processo per la strage di Piazza Fontana). Alla fine del 1972 passa, come inviato, all’“Europeo” di Tommaso Giglio e Oriana Fallaci. Nel giugno del 1979 lascia l’“Europeo” perché occupato dai socialisti di Claudio Martelli e la Rizzoli in mano a Bruno Tassan Din, poi condannato ad oltre 15 anni di reclusione per bancarotta fraudolenta e vive per qualche tempo di collaborazioni. Nei primi anni ‘80 è animatore, insieme al fondatore Aldo Canale, del mensile di politica e cultura “Pagina” in cui si sono formati alcuni dei più notevoli intellettuali e giornalisti d’oggi, da Ernesto Galli della Loggia a Paolo Mieli, da Giuliano Ferrara a Pier Luigi Battista a Giampiero Mughini. Nel 1982 entra al “Giorno” di Guglielmo Zucconi e Pier Luigi Magnaschi, come inviato ed editorialista, cominciando una solitaria battaglia contro la partitocrazia. In una lettera aperta a Claudio Martelli, allora vicesegretario socialista, gli predice il crollo del sistema e la fine del PSI. Ma bisognerà aspettare ancora 10 anni. Come inviato viaggia in Europa, (Germania ovest ed est, Gran Bretagna, Spagna, Polonia, Francia, Ungheria, Bulgaria, Turchia), negli Stati Uniti, in Unione Sovietica, in Egitto, in Israele, in Libano, in Giordania, nell’Iran di Khomeini, in Sudafrica. Nel 1985 rientra all’“Europeo” come inviato ed editorialista e vi tiene per 10 anni la principale rubrica del giornale, “Il Conformista”. Nel 1992 lascia “Il Giorno” per L’”Indipendente” di Vittorio Feltri e contribuisce, come prima firma del giornale, alla trionfale cavalcata dal quotidiano che passa, nel giro di un anno e mezzo, dalle 19 mila alle 120 mila copie, fatto unico nella storia del giornalismo italiano del dopo guerra. Quando Feltri lascia l’“Indipendente” si rifiuta di seguirlo al “Giornale” di Silvio Berlusconi. Attualmente lavora per Il “Gazzettino”, Il “Giorno”, La “Nazione”, Il “Resto del Carlino” ed ha partecipato alla rifondazione del “Borghese”, storico settimanale fondato da Leo Longanesi. Nel suo deambulare alla ricerca di spazi liberi ha collaborato a più di 60 testate. E’ divorziato ed ha un figlio, Matteo. Ha pubblicato: ‘La Ragione aveva Torto?’ (Camunia 1985, ripubblicato da Marsilio in edizione tascabile nel 2004); ‘Elogio della guerra’ (Mondadori 1989 e Marsilio 1999); ‘Il Conformista’ (Mondadori 1990); ‘Nerone, 2000 anni di calunnie’ (Mondadori 1993); ‘Catilina, ritratto di un uomo in rivolta’ (Mondadori 1996); ‘Il denaro, “sterco del demonio”’ (Marsilio 1998); “Dizionario erotico, manuale contro la donna a favore della femmina”, (Marsilio 2000); “ Nietzsche, L’apolide dell’esistenza” (Marsilio 2002), “Il vizio oscuro dell’Occidente” (Marsilio 2003) ; “Sudditi” (Marsilio 2004).
    “Incredibilmente” lo ritroviamo attore nonché autore dell’opera teatrale “Cyrano, se vi pare…”, nata dall’incontro con il regista Eduardo Fiorillo, che intravede nella filosofia di Fini la possibilità di comunicare un pensiero attraverso la sua spettacolarizzazione.
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Uomo intelligente, arguto e indubbiamente fuori dagli schemi. Ha il pregio di ricondurre la politica all'antropologia filosofica, rendendola pane per i profani e invitando le coscienze a comprendere che, oltrepassando le categorie in cui si trovano invischiate, un mondo diverso è possibile. Lo trovo molto guareschiano, non nello stile ovviamente, ma nella visione umana e non umanista della realtà. Ma in lui scorgo anche Miglio, Veronelli, Junger, Ezra Pound, Gandhi, Bobby Sands. Da seguire con ampio interesse.

  10. #10
    Radicalpignolo
    Data Registrazione
    16 Apr 2004
    Località
    www.radicalweb.it
    Messaggi
    18,344
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito

    In origine postato da ZENA
    Uomo intelligente, arguto e indubbiamente fuori dagli schemi. Ha il pregio di ricondurre la politica all'antropologia filosofica, rendendola pane per i profani e invitando le coscienze a comprendere che, oltrepassando le categorie in cui si trovano invischiate, un mondo diverso è possibile. Lo trovo molto guareschiano, non nello stile ovviamente, ma nella visione umana e non umanista della realtà. Ma in lui scorgo anche Miglio, Veronelli, Junger, Ezra Pound, Gandhi, Bobby Sands. Da seguire con ampio interesse.

    Credo che Massimo Fini in realtà non sia tutto questo gran pensatore.. Non sa che le libertà economiche sono essenziali perchè possano sopravvivere le libertà personali. Teme e disprezza il liberismo. Si definisce libertario ma accetta solo una parte delle libertà, quelle umane, disconoscendo quelle economiche.
    E' per la democrazia diretta, la più grossa minchiata della storia. Una democrazia diretta non può esistere. Seppure esistesse non sarebbe efficiente, e permetterebbe anche ai più stolti di prendere decisioni essenziali per la vita della comunità.
    E' solo un socialista mascherato da libertario, autarchico e isolazionista. Non fatevi ingannare da paroloni che possono farlo sembrare un eroe e paladino della libertà. E' anche lui un servo delle ideologie antiliberiste e preistoriche della sinistra moderna.

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Manifesto dell' Antimodernità di Massimo Fini
    Di Dark Knight nel forum Tradizione Europea
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-02-12, 12:34
  2. Il Manifesto di Massimo Fini - cosa ne pensate?
    Di avversario (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 05-04-06, 01:55
  3. Manifesto di Massimo Fini
    Di Totila nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-04-05, 23:42
  4. Massimo Fini - IL MANIFESTO
    Di Wandervogel nel forum Destra Radicale
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 19-04-05, 18:58
  5. IL MANIFESTO di Massimo Fini
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-04-05, 17:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226