User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    il merovingio
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Nel cuore profondo della Padania
    Messaggi
    8,652
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Lightbulb A proposito del 25 aprile...

    Sarebbe stata una bella cosa se la Lega avesse fatto una commemorazione indipendente, lontano dai cortei con bandiere rosse/tricolori infarciti di retorica patriottarda, in cui magari rimarcare il carattere prettamente Padano del fenomeno della Resistenza, e in cui chiarire una volta per tutte la lontananza del movimento da certe tematiche care all#estrama destra itagliana.
    Peccato, un'altra occasione persa.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: A proposito del 25 aprile...

    In origine postato da il merovingio
    Sarebbe stata una bella cosa se la Lega avesse fatto una commemorazione indipendente, lontano dai cortei con bandiere rosse/tricolori infarciti di retorica patriottarda, in cui magari rimarcare il carattere prettamente Padano del fenomeno della Resistenza, e in cui chiarire una volta per tutte la lontananza del movimento da certe tematiche care all#estrama destra itagliana.
    Peccato, un'altra occasione persa.
    Guarda, nell'aprile del 1945 io ero bambino di quinta elementare e capivo bene le cose.
    Allora ti dico che il 99% dei cosidetti partigiani erano tutti ladri e rapinatori.
    Io ne ho conosciuti e la mia famiglia ha anche subito delle rapine.
    Di giorno venivano a rubare i fascisti, anzi, venivano a prendersi ciò che volevano.
    Alla notte arrivavano i "ribelli" (il termine "partigiani" l'ho sentito solo parecchio dopo la fine della guerra).
    I Ribelli arrivavao mascherati ed arnati con mitra, parabellum, pistole varie e bombe a mano.
    Ogni tanto le bombe se le tiravano tra di loro per spartirsi il bottino delle rapine.
    La storia che ti hanno insegnato a scuola è quasi tutta falsa.
    Gli unici che non ci hanno mai rubato nulla erano i soldati tedeschi, i quali al massimo, chiedevano di entrare per un po' nelle nostre case solo per scaldarsi.
    Spesso arrivavano con la loro gamella di alluminio con dentro gli eterni Würstel mit Kräuter ed andavano dignitosamente a mangiare vicino al fuoco. Non accettavano di venire a tavola con noi neanche se invitati: non volevano disturbare. Prendevano in braccio i bambini e li coccolavano (lo dico per esperienza).
    Le SS erano un corpo che rappresentava un'esiguissima minoranza dei tedeschi, comunque non più numerosa dei fascisti in itaglia.
    Affanculo tromboni che sulle balle della resistenza hanno costruito la loro fortuna economica e carrieristica.

    Ne avreiun romanzo, ma spero ti basti per sputare in faccia a tutti gli itaglioti che trombano di resistenza.

  3. #3
    il merovingio
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Nel cuore profondo della Padania
    Messaggi
    8,652
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: A proposito del 25 aprile...

    In origine postato da Orso Brrrrr
    Guarda, nell'aprile del 1945 io ero bambino di quinta elementare e capivo bene le cose.
    Allora ti dico che il 99% dei cosidetti partigiani erano tutti ladri e rapinatori.

    Ne avreiun romanzo, ma spero ti basti per sputare in faccia a tutti gli itaglioti che trombano di resistenza.
    Lo so bene, guarda che mio nonno fu torturato, ucciso e derubato da questi "liberatori"...io mi riferivo semplicemente al concetto di "resistenza", al di là delle storie personali di ognuno.

  4. #4
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: A proposito del 25 aprile...

    In origine postato da il merovingio
    Lo so bene, guarda che mio nonno fu torturato, ucciso e derubato da questi "liberatori"...io mi riferivo semplicemente al concetto di "resistenza", al di là delle storie personali di ognuno.
    Ho anche delle storie personali più forti (morte di un fratello, di un cugino, di un ragazzo allevato in casa nostra perchè rimasto orfano di entrambi i genitori).
    Ciò che ti ho raccontato non riguardava solo il mio ambiente ristretto, ma era generalizzato in tutto il territorio.
    La resistenza vera c'è sicuramente stata, ma erano in pochissimi a farla con zelo e onestà.
    Poi, dopo la guerra, son diventati tutti PARTIGIANI che, a furia di parlare di resistenza, hanno finito per sputtanarne la sostanza.
    Ecco perchè io li mando a quel paese.

  5. #5
    Padania libera dai padioti
    Data Registrazione
    14 Jun 2002
    Messaggi
    2,329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: A proposito del 25 aprile...

    In origine postato da Orso Brrrrr
    Guarda, nell'aprile del 1945 io ero bambino di quinta elementare e capivo bene le cose.
    Allora ti dico che il 99% dei cosidetti partigiani erano tutti ladri e rapinatori.
    Io ne ho conosciuti e la mia famiglia ha anche subito delle rapine.
    Di giorno venivano a rubare i fascisti, anzi, venivano a prendersi ciò che volevano.
    Alla notte arrivavano i "ribelli" (il termine "partigiani" l'ho sentito solo parecchio dopo la fine della guerra).
    I Ribelli arrivavao mascherati ed arnati con mitra, parabellum, pistole varie e bombe a mano.
    Ogni tanto le bombe se le tiravano tra di loro per spartirsi il bottino delle rapine.
    La storia che ti hanno insegnato a scuola è quasi tutta falsa.
    Gli unici che non ci hanno mai rubato nulla erano i soldati tedeschi, i quali al massimo, chiedevano di entrare per un po' nelle nostre case solo per scaldarsi.
    Spesso arrivavano con la loro gamella di alluminio con dentro gli eterni Würstel mit Kräuter ed andavano dignitosamente a mangiare vicino al fuoco. Non accettavano di venire a tavola con noi neanche se invitati: non volevano disturbare. Prendevano in braccio i bambini e li coccolavano (lo dico per esperienza).
    Le SS erano un corpo che rappresentava un'esiguissima minoranza dei tedeschi, comunque non più numerosa dei fascisti in itaglia.
    Affanculo tromboni che sulle balle della resistenza hanno costruito la loro fortuna economica e carrieristica.

    Ne avreiun romanzo, ma spero ti basti per sputare in faccia a tutti gli itaglioti che trombano di resistenza.
    Orso ti ringrazio per questa tua testimonianza che corrisponde in maniera straordinaria con altre testimonianze di persone che ho conosciuto e che all'epoca della guerra avevano un età sufficiente a ricordare anche i minimi particolari di ciò che avevano visto.

    I tedeschi si sono sempre comportati benissimo con la popolazione e sono rarissimi gli episodi di violenza gratuita.Praticamente assenti direi.

    Mio nonno ex soldato dell'armir dopo essere tornato a casa si impegnò nella resistenza perchè doveva togliersi qualche sassolino dalla scarpa e qualche conto i sospeso con qualche imbecille in camicia nera.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    A me sulla Resistenza, a livello familiare, sono state raccontate cose diverse da quelle che dice Orso. Anche sui soldati tedeschi. La verità è forse che il mondo non è organizzato manicheisticamente. Comunque condivido l'idea di Merovingio: i valori della resistenza a una dittatura nazionalista italiana sono valori fortemente leghisti.

  7. #7
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Forse sarebbe stato bello; ma solo con la lega "che fu".
    Oggi no. Ne ho fin sopra i capelli della retorica da hard discount che ci propinano ogni San Marco. E' un concentrato di tutte le menate che il politicame sparge per concimare le zucche italiche e farle venir su come piace a loro. "Noi siamo il bene. Loro sono il male". Tutto qua; pronto all'uso, unisex e double face. Retorica per alimentare il nulla col quale tirano a campare. Entrano in contraddizione alla minima domanda e per sgamarla ti danno dell'anti itagliano (grazie del complimento) e morta lì.
    La retorica della retorica proprio non la reggerei, al di là delle motivazioni più o meno giustificate.
    Meglio che i post-secessionisti post-federalisti quasi-devoluzionisti praticamenteinteressenazionalisti continuino a fare gli itagliani visto che gli riesce così bene.


    Se vedòm!
    Se vedòm!

  8. #8
    Homo faber fortunae suae
    Data Registrazione
    03 Mar 2003
    Località
    Gussago
    Messaggi
    4,237
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: A proposito del 25 aprile...

    In origine postato da Orso Brrrrr
    Guarda, nell'aprile del 1945 io ero bambino di quinta elementare e capivo bene le cose.
    Allora ti dico che il 99% dei cosidetti partigiani erano tutti ladri e rapinatori.
    Io ne ho conosciuti e la mia famiglia ha anche subito delle rapine.
    Di giorno venivano a rubare i fascisti, anzi, venivano a prendersi ciò che volevano.
    Alla notte arrivavano i "ribelli" (il termine "partigiani" l'ho sentito solo parecchio dopo la fine della guerra).
    I Ribelli arrivavao mascherati ed arnati con mitra, parabellum, pistole varie e bombe a mano.
    Ogni tanto le bombe se le tiravano tra di loro per spartirsi il bottino delle rapine.
    La storia che ti hanno insegnato a scuola è quasi tutta falsa.

    da noi i poi deti partigiani erano nella stragrande maggioranza alpini, spesso comandati da ufficiali alpini ecc...cmq era gente a che non voleva tornarsene al fornte a morire per gente di cui non gle ne fregasse nulla...coloro che almeno su da noi hanno commesso furti l' hanno fatto per la sopravvivenza, rubavano formaggi e salami...ci sono stati anche ladri ecc.. ma quelli lo sono rimasti anche dopo...poi gran parte di quelli che si sono dichiarati partigiani dopo l' hanno fatto per convenienza per vantaggi, i partigiani erano favoriti nella ricerca di lavoro ecc...(poi nei cotributi della pensione ecc...)


    Gli unici che non ci hanno mai rubato nulla erano i soldati tedeschi, i quali al massimo, chiedevano di entrare per un po' nelle nostre case solo per scaldarsi.
    Spesso arrivavano con la loro gamella di alluminio con dentro gli eterni Würstel mit Kräuter ed andavano dignitosamente a mangiare vicino al fuoco. Non accettavano di venire a tavola con noi neanche se invitati: non volevano disturbare. Prendevano in braccio i bambini e li coccolavano (lo dico per esperienza).
    Le SS erano un corpo che rappresentava un'esiguissima minoranza dei tedeschi, comunque non più numerosa dei fascisti in itaglia.
    Beh i tedeschi su in valle sono sempre stati bravi e buoni, così buoni che avevano firmato anche un patto di non belligeranza coi partigiani, tranne che che alla fine della guerra hanno cominciato a razziare di qua e di la tutto ciò che capitava... a mia nonna hanno rubato un sacco di roba per esempio...

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 May 2013
    Messaggi
    10,890
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: A proposito del 25 aprile...

    In origine postato da il merovingio
    Sarebbe stata una bella cosa se la Lega avesse fatto una commemorazione indipendente, lontano dai cortei con bandiere rosse/tricolori infarciti di retorica patriottarda, in cui magari rimarcare il carattere prettamente Padano del fenomeno della Resistenza, e in cui chiarire una volta per tutte la lontananza del movimento da certe tematiche care all#estrama destra itagliana.
    Peccato, un'altra occasione persa.
    La cosiddetta "Resistenza" non fu affatto "padana"... l'Italia non era divisa geograficamente ma politicamente.

  10. #10
    Homo faber fortunae suae
    Data Registrazione
    03 Mar 2003
    Località
    Gussago
    Messaggi
    4,237
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: A proposito del 25 aprile...

    In origine postato da Adriano1897
    La cosiddetta "Resistenza" non fu affatto "padana"... l'Italia non era divisa geograficamente ma politicamente.
    ma al sud non ci fu...

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. A proposito di 25 Aprile
    Di edera rossa nel forum Repubblicani
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 25-04-09, 03:02
  2. A proposito di 25 Aprile...
    Di ITALIANO (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-04-06, 10:37
  3. Risposte: 54
    Ultimo Messaggio: 25-04-06, 09:31
  4. 20 Aprile 1889 - 20 Aprile 1945 - 20 Aprile 2005
    Di Ante Pavelic nel forum Destra Radicale
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 22-04-05, 17:10
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25-04-03, 11:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226