User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 29
  1. #1
    Veneto
    Data Registrazione
    01 May 2002
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,508
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Marco Paolini: «Sono un uomo libero»

    «Gentilini, non sono un servo»
    Marco Paolini rifiuta l'invito dello sceriffo, ma ringrazia Treviso per il San Liberale

    Paolini: «Sono un uomo libero»


    Con una lettera aperta (che pubblichiamo all'interno) l'attore Marco Paolini risponde al sindaco di Treviso Gobbo e al suo vice Gentilini che hanno bocciato un'iniziativa dell'assessore alla cultura, Letizia Ortica, circa una lettura di poesie da parte dell'attore. Paolini rifiuta di "andare a Canossa" per le sue vecchie critiche alla giunta leghista trevigiana. «Sono e resto un uomo libero -afferma-. Chiamatemi come volete: comunista o artista padano. Servo no, questo non ditemelo».


    di MARCO PAOLINI
    Ringrazio tutti dell'attenzione e dell'amicizia, sto benissimo grazie e non mi sento per niente discriminato, anzi.

    Alla faccia dell'ostracismo sono stato invitato a Treviso per ben due volte dall'Amministrazione comunale nel corso della settimana scorsa. La prima volta dall'assessore alla Cultura, gentile signora Ortica, per leggere le poesie di Calzavara; la seconda volta dal Vicesindaco Gentilini per una seconda proposta, venire in Comune per ascoltare da lui la spiegazione sui miei torti passati e, dopo aver ammesso quei torti, andare a bere un prosecco insieme.

    Entrambe le proposte sono ragionevoli e non capisco tanto perché per arrivare a formulare la seconda si sia dovuta buttare alle ortiche la prima. Che sia dipeso da problemi di giunta che mi auguro risolti?

    Non ho mai dato per scontato che qualcosa sia cambiato col tempo nella distanza tra le posizioni politiche dell'Amministrazione comunale di Treviso e le mie. Ho detto pubblicamente alla consegna del premio San Liberale che lo consideravo come un riconoscimento delle parti in commedia e del rispetto delle differenze e delle distanze. Credo che l'invito del gentile Assessore Letizia Ortica tenesse conto di tutto questo, così come da parte mia non avevo immaginato altro che una occasione per ricordare alla città un poeta concittadino misconosciuto ai più.

    L'occasione è persa e credo che la seconda proposta (prosecco incluso), anche se simpatica non valga la prima, non per me, non per il Vicesindaco, ma per la città.

    So che per certi aspetti ogni situazione tragica ha dei risvolti di commedia e mi piace ridere di tutto, anche di me stesso. Non si offenda signor Vicesindaco, ma l'unico modo di prendere insieme un prosecco in piazza sarebbe di stare tutti e due in mutande e allora si faremmo vendere i giornali. E io invece vorrei che smettessero di parlare di questo.

    Capisco le ragioni della telenovela a puntate sulla stampa e ne apprezzo anche molti contenuti, ma ho fatto di tutto finora per non diventare una bandiera e restare un uomo libero col diritto di sbagliare.Chiamatemi come volete o come vi serve: Comunista o Artista Padano a seconda delle occasioni, fate voi. Servo no questo non ditemelo, che servo non sono e non accetto padroni, né Dio. Quello che sono lo so solo io, quello che faccio si può vedere e giudicare. L'importante per me non è dire quello che penso, ma pensare a quel che devo dire e fare. Le idee sono mie e ad alcune sono anche affezionato, ma anche il pubblico che ho davanti ha le proprie idee e vi è, credo, altrettanto legato. Allora per rispetto io non cerco di cambiare né giudicare le idee nella testa degli altri, cerco solo di ragionare sulle cose, raccogliendo e raccontando storie che divertano, provochino, muovano a commozione e facciano pensare.Per rispetto cerco di limitarmi alle storie e lasciar perdere le chiacchiere, non cerco di rendermi simpatico o antipatico per vocazione o per pura provocazione. E anche se continuerete a parlare di quello che sono, è con quello che dico e che faccio che vi toccherà confrontarvi.

    Chiedo scusa della presunzione, di tutte le volte che con il mio lavoro non sono riuscito ad arrivare fino in fondo, ad essere abbastanza bravo, sveglio, rapido, umano, efficace, ma ci proverò ancora e ancora.

    Cittadini grazie, grazie ancora del premio San Liberale, non lo considero un premio alla carriera, sono ancora un attore, sono solo un attore, ma farò la mia parte.

    SANI.

    E questa sarebbe la Lega?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Marco Paolini: «Sono un uomo libero»

    In origine postato da Zingano


    E questa sarebbe la Lega?

    che intendi dire? A parte che qui si sta parlando di un personaggio quantomeno "anomalo" cioè Gentilini....e non della lega tutta...ma non capisco se la tua espressione è denigratoria o che? se è la prima ipotesi, ti chiedo se te l'hai seguita tutta la faccenda che ha portato al comportamento di Gentilini nei confronti di Paolini, perchè se l'hai seguita deve esserti sfuggito qualcosa, se non l'hai seguita allora ti dico che Gentilini ha non una, ma mille di ragioni per essersi comportato così

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    07 Mar 2004
    Messaggi
    42,452
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Marco Paolini: «Sono un uomo libero»

    In origine postato da pensiero
    [B se non l'hai seguita allora ti dico che Gentilini ha non una, ma mille di ragioni per essersi comportato così [/B]
    guarda,caliamo un velo pietoso...



  4. #4
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Marco Paolini: «Sono un uomo libero»

    In origine postato da blob21
    guarda,caliamo un velo pietoso...


    il velo pietoso calalo su quanto succede a napule, che a casa mia le cose le conosco.....ha fatto na porcata per via del teatro che gentilini ha chiuso perchè inagibile e cadevano i pezzi....ha portato i musicisti in mutande in piazza, e tutto a scopo politico, tra l'altro ottenendo l'effetto contrario....perchè non ti fai un giro a vedere ora come è stato ristrutturato il teatro? parla con cognizione di causa e sapendo le cose non a vanvera

  5. #5
    padania libera (-:FASP :-)
    Data Registrazione
    18 Feb 2004
    Località
    Medhleàn Padania
    Messaggi
    4,916
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Marco Paolini: «Sono un uomo libero»

    In origine postato da pensiero
    il velo pietoso calalo su quanto succede a napule, che a casa mia le cose le conosco.....ha fatto na porcata per via del teatro che gentilini ha chiuso perchè inagibile e cadevano i pezzi....ha portato i musicisti in mutande in piazza, e tutto a scopo politico, tra l'altro ottenendo l'effetto contrario....perchè non ti fai un giro a vedere ora come è stato ristrutturato il teatro? parla con cognizione di causa e sapendo le cose non a vanvera
    he..... ma a Napoli hanno altro a cui pensare... anche quando vanno dal macellaio devono chiedere una bistecca ben frollata ma che non sia stata troppo vicino al morto.....

    (la bottega dei sapori)

  6. #6
    Forumista storico
    Data Registrazione
    07 Mar 2004
    Messaggi
    42,452
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Marco Paolini: «Sono un uomo libero»

    In origine postato da pensiero
    il velo pietoso calalo su quanto succede a napule, che a casa mia le cose le conosco.....ha fatto na porcata per via del teatro che gentilini ha chiuso perchè inagibile e cadevano i pezzi....ha portato i musicisti in mutande in piazza, e tutto a scopo politico, tra l'altro ottenendo l'effetto contrario....perchè non ti fai un giro a vedere ora come è stato ristrutturato il teatro? parla con cognizione di causa e sapendo le cose non a vanvera
    Guarda,l'unico motivo per il quale Gentilini ha fatto ostracismo nei confronti di Paolini è che è rimasto offeso da alcune battute che l'attore ha fatto durante uno spettacolo.

    Comunque ti riporto l'editoriale di Michele Serra,che condivido in pieno :

    L'AMACA

    MICHELE SERRA


    Leggo che Marco Paolini, uno dei pochi veri grandi artisti italiani, è indesiderato a Treviso (la sua città) perché il padrone politico locale, il leghista Gentilini, è rimasto offeso dalle sue critiche. "Prima chieda scusa, poi magari bevo un bicchiere con lui", dice Gentilini: e non si sa se sia più violenta e fastidiosa, nella breve frase, l´assurda pretesa di "scuse" o il paternalismo da osteria. La notizia è semplicemente disgustosa, né gli elementi di "colore" (il bicièr de vin) aiutano a digerirla meglio. La tentazione, come sempre di fronte alla rozzezza ideologica della nuova (decrepita) destra nordestina, è di compiacersene, perché gesti come questi sono perfettamente utili a descrivere di quale pasta siano fatti quelli come Gentilini, costringendo l´elettorato moderato, per decenza, a prendere le distanze. Ma è un giochino stancante e anche un po´ umiliante, questo godere della pochezza altrui perché accelera la loro sconfitta. Nel frattempo è il paese che perde, che si incanaglisce e si ottunde. L´intolleranza non è una parentesi, è una ferita che si allarga, e cassarla come "costume", come pittoresca variabile di storie politiche come quella di Gentilini, è gravemente sbagliato, ed è un errore ricorrente sugli svagati quotidiani italiani. L´ostracismo di Treviso a Paolini è un piccolo insopportabile orrore tra i tanti. Può darsi che passi. Nel frattempo chiamiamolo col suo nome: fascismo. Magari lo aiuta a passare più in fretta.

  7. #7
    padania libera (-:FASP :-)
    Data Registrazione
    18 Feb 2004
    Località
    Medhleàn Padania
    Messaggi
    4,916
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Marco Paolini: «Sono un uomo libero»

    In origine postato da blob21
    Guarda,l'unico motivo per il quale Gentilini ha fatto ostracismo nei confronti di Paolini è che è rimasto offeso da alcune battute che l'attore ha fatto durante uno spettacolo.

    Comunque ti riporto l'editoriale di Michele Serra,che condivido in pieno :

    L'AMACA

    MICHELE SERRA


    Leggo che Marco Paolini, uno dei pochi veri grandi artisti italiani, è indesiderato a Treviso (la sua città) perché il padrone politico locale, il leghista Gentilini, è rimasto offeso dalle sue critiche. "Prima chieda scusa, poi magari bevo un bicchiere con lui", dice Gentilini: e non si sa se sia più violenta e fastidiosa, nella breve frase, l´assurda pretesa di "scuse" o il paternalismo da osteria. La notizia è semplicemente disgustosa, né gli elementi di "colore" (il bicièr de vin) aiutano a digerirla meglio. La tentazione, come sempre di fronte alla rozzezza ideologica della nuova (decrepita) destra nordestina, è di compiacersene, perché gesti come questi sono perfettamente utili a descrivere di quale pasta siano fatti quelli come Gentilini, costringendo l´elettorato moderato, per decenza, a prendere le distanze. Ma è un giochino stancante e anche un po´ umiliante, questo godere della pochezza altrui perché accelera la loro sconfitta. Nel frattempo è il paese che perde, che si incanaglisce e si ottunde. L´intolleranza non è una parentesi, è una ferita che si allarga, e cassarla come "costume", come pittoresca variabile di storie politiche come quella di Gentilini, è gravemente sbagliato, ed è un errore ricorrente sugli svagati quotidiani italiani. L´ostracismo di Treviso a Paolini è un piccolo insopportabile orrore tra i tanti. Può darsi che passi. Nel frattempo chiamiamolo col suo nome: fascismo. Magari lo aiuta a passare più in fretta.
    Che strano nemmeno una parola su quali offese sono state fatte a Gentilini da Paolini.. solo altre offese in stile nazo-comunista, come al solito....

    A noi in padania il fascismo non serve forse però a napoli un po di sana repressione militare eviterebbe i morti nelle macellerie vicino alle bistecche e alle salsicce....

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    michele serra è il solito giullare servo dei suoi padroni, niente di nuovo, è riuscito a condensare in poche righe tutto (l'armamentario politicio-ideologioco fine a se stesso di cui è degno alfiere) e niente (la competenza giornalsitica...nel caso specifico, un articolo inutile solo epr scrivere che gentilini è fascista, coem se dovesse venire il serra a dircelo)

  9. #9
    Forumista storico
    Data Registrazione
    07 Mar 2004
    Messaggi
    42,452
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Nanths
    michele serra è il solito giullare servo dei suoi padroni, niente di nuovo, è riuscito a condensare in poche righe tutto (l'armamentario politicio-ideologioco fine a se stesso di cui è degno alfiere) e niente (la competenza giornalsitica...nel caso specifico, un articolo inutile solo epr scrivere che gentilini è fascista, coem se dovesse venire il serra a dircelo)
    Scusa,ma tu condividi il fatto che un attore bravissimo come Paolini non possa fare lo spettacolo nella sua città solo perchè ha fatto delle battute che riguardavano il sindaco?

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da blob21
    Scusa,ma tu condividi il fatto che un attore bravissimo come Paolini non possa fare lo spettacolo nella sua città solo perchè ha fatto delle battute che riguardavano il sindaco?
    lo sapeva anche prima che era nella logica che se offendeva le autorità della città questi poi non gli avrebbero steso tappeti rossi, poi non conosco la gravità delle offese, ama quanto dice pensiero non erano poi solo "battute". Che poi venga a fare la vittima quando ha mobilitato politicamente un gruppo di persone contro la giunta e si lamenti per l'ostracismo mi pare poco coerente...se ti sputasseromentre vai in giro poi inviteresti le stesse persone a cena a casa tua? non credo...

    Quanto a Serra, il pezzo è ridicolo, come sempre, solo che quando scriveva per Cuore faceva ridere volontariamente...

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Quale Paolini vi è più simpatico, Marco o Gabriele?
    Di subiectus nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-12-13, 20:16
  2. Come Sono Diventato Un Uomo Libero E Sovrano
    Di ziper nel forum Economia Alternativa
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-10-13, 13:37
  3. U238 - di Marco Paolini
    Di Ottobre Nero nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 08-10-10, 18:30
  4. Stasera Marco Paolini
    Di blob21 nel forum Fondoscala
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 11-02-05, 21:19
  5. Marco Paolini
    Di S. M. Ejzenstejn nel forum Hdemia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-08-02, 21:13

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226