User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry Immigrazione/ Aumentano I Minori Stranieri,e' La "ii Generazione"

    20/05/2005 - 17:02
    Ismu: da 1997 a 2004 +6%, in Italia sono oltre 412.000

    Milano, 20 mag. (Apcom) - Aumenta in Italia il numero di minori stranieri, la cosidetta 'seconda generazione'. Sono i figli di chi è immigrato in Italia e che, senza averlo voluto, si trovano in un paese che non è quello d'origine, con usi, abitudini e tradizioni spesso diverse da quelle italiane, a causa di una mancata integrazione dei genitori, logorati dalla mancanza di lavoro e dalla lontananza da casa. I numeri parlano chiaro: a gennaio 2004 i minori stranieri in Italia erano 412.000, con una incidenza del 20,7% sul totale degli stranieri presenti.

    Dal 1997 al 2004 la percentuale è aumentata di sei punti: i picchi di presenza sono in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, dove la presenza di minori stranieri supera il 22%, mentre il minor numero si rileva in Campania (13,5%), Calabria (15,2) e Sardegna (16,2%). Le punte di aumento più alte, invece, si registrano in Val d'Aosta, Liguria, Trentino, Umbria, Abruzzo e Puglia. Gli ultimi dati censuari, risalenti all'ottobre del 2001, evidenziano 284.000 minori stranieri residenti, di cui la metà nata in Italia. In termini assoluti, se si confrontano questi dati con i successivi riscontri anagrafici, si ha modo di constatare un incremento di ben 128 mila minori a poco più di due anni di distanza: una variazione del 45% in un biennio.

    Oggi il convegno "Seconde generazioni in Italia, Scenari di un fenomeno in movimento", svoltosi a Milano e promosso dalla Fondazione Ismu e dalla Fondazione Giovanni Agnelli, ha fatto il punto sulla situazione. Il fenomeno della 'seconda generazione' di immigrati diventa via via numericamente più rilevante: negli ultimi 15 anni le nascite in Italia da genitori stranieri sono cresciute a un ritmo del 20% l'anno e l'andamento è in aumento. Stefano Molina, della Fondazione Giovanni Agnelli, ha spiegato che allo stesso ritmo continueranno ad aumentare, almeno per il prossimo decennio, le iscrizioni scolastiche, gli ingressi sul mercato del lavoro, le richieste di cittadinanza italiana alla maggiore età, e così via. "E' importante - ha detto - superare l'attuale frammentarietà dei quadri interpretativi, tipica di ogni nuovo fenomeno sociale. La ricerca sociale ha la responsabilità di mettere argine alla diffusione dei pregiudizi e degli stereotipi. Infine, si deve capire che le seconde generazioni rappresentano il passaggio cruciale dal quale può dipendere l'intero processo migratorio e l'esito del percorso di adattamento reciproco tra immigrati e società d'accoglienza".

    copyright @ 2005 APCOM
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    C'erano già degli immigrati di seconda generazione in Padania e neanche fra loro si sono tutti integrati.


    CMQ informo che secondo le statistiche gli immigrati di seconda generazione sono quelli che delinquono di +.

  3. #3
    Totila
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Jenainsubrica
    C'erano già degli immigrati di seconda generazione in Padania e neanche fra loro si sono tutti integrati.


    CMQ informo che secondo le statistiche gli immigrati di seconda generazione sono quelli che delinquono di +.
    Non dimentichiamoci il fenomeno dei "casseurs" franco-magrebini.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    Località
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    il fatto di nascere in un posto, non ti fa per questo autoctono, mettetevelo bene in testa. Per sentirsi ed essere considerati autoctoni occorrono numerose generazioni, un radicamento ancestrale, profondo, nel tessuto storico, culturale, e persino paesaggistico della terra dove uno vive. Questi allogeni sono un impianto avventizio che si puó rimuovere in qualsiasi momento. Che problema avrebbero dei figli di arabi a rientrare in nordafrica?! quella é la loro terra...

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 11-01-11, 11:04
  2. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 30-12-09, 23:37
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-10-09, 10:47
  4. "Via gli stranieri". E la Romania scopre l'immigrazione
    Di oggettivista nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 12-10-08, 14:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226