User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,231
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il pensiero unico della Bonino

    Il pensiero unico della Bonino

    Piano a parlare a nome delle donne



    Marina Corradi

    Per combattere l'astensione, definita "furbata miseranda", Emma Bonino s'appella alle donne: "Mettano la loro influenza a disposizione di una battaglia di civiltà. Usino la loro libertà per sostenere la nostra".
    "Le" donne - tutte uguali, unite in un monopensiero femminile, pare immaginarle la Bonino - schierate in una battaglia di "civiltà", per sostenere la "libertà", nell'accezione dei radicali, naturalmente, che secondo loro è anche l'unica. Emma Bonino è rimasta agli anni Settanta. "Le" donne che immagina non esistono. Esistono molte donne - non riducibili retoricamente a una monade per ragioni di voto - che infatti sul referendum la pensano nei modi più diversi. Abrogazioniste, o astensioniste per scelta prima di tutto di coscienza, con un orgoglio che la Bonino evidentemente non è in grado di capire. Oppure, e sono molte, ignare di cosa si chieda davvero il 12 giugno, e assordate da un facile slogan: "Legge crudele!". A queste donne, ora arringate nel nome del "diritto alla salute" e della "libertà di ricerca", vorremmo dire solo alcune cose, che in certi manifesti che tappezzano l'Italia non ci sono.
    Ci parlano di una ricerca che guarirà Alzheimer e Parkinson, vietata dalla legge 40. Non c'è alcuna applicazione terapeutica oggi per le cellule staminali embrionali, nonostante la montagna di soldi che in tutto il mondo si sta qui investendo. Questa ricerca però comporta la distruzione di embrioni. "Sovrannumerari", congelati? No, sta emergendo che con quelli "freschi" la clonazione riesce meglio. Dunque è probabile che si arrivi a farli apposta. A creare degli embrioni per trarne le cellule staminali e poi distruggerli; serbatoi di organi e tessuti, fornitori di pezzi di ricambio. Ora, le donne sono sempre state capaci di rifiutare un figlio che non volevano, di non volerlo accogliere. Ma qui si tratta di qualcosa di oltre, di qualcosa che non è mai successo nella storia degli uomini: accettare che si faccia di un embrione, di un vivo principio d'uomo, una cosa, che se ne tragga il necessario per curare altri, che se ne faccia un farmaco. Certo, nobilissimi fini - quali più nobili fini che curare "noi"? Però ecco, a una donna, a una che ha figli o vorrebbe averne, o non ne ha avuto, ma ha percepito quel desiderio di un altro come un "tu", un soggetto che venga misteriosamente da te stessa, scopra il mondo e poi se ne vada, a una donna potrebbe apparire più evidente e istintiva l'aberrazione di quegli embrioni in provetta, cose sezionate e schedate, povere vite violate.
    Legge crudele, ci ripetono, perchè non permette di selezionare fra embrioni sani e malati, e nemmeno di formarne in vitro più di tre, per evitare di congelare i cosiddetti "sovrannumerari", cioè quelli di troppo, che sono ormai già decine di migliaia. In realtà, ci ha spiegato una ricercatrice dell'Università di Londra, uno dei forti motivi di contrarietà al limite dei tre embrioni è che, se se ne creano dieci, si possono "scegliere i migliori". Come ha detto candidamente una madre in tv parlando di una fecondazione assistita prima della legge: "C'erano diversi embrioni, abbiamo scelto i migliori". Enunciando con semplicità ignara la filosofia della provetta: oltre il figlio a tutti i costi, che è ancora un pur esasperato desiderio di maternità, la "scelta", che è il contrario della maternità: il figlio più forte, il meglio riuscito. Selezionare, il contrario dell'accogliere - ciò che le donne per millenni hanno fatto con tutti i loro figli, sani e malati, in una silenziosa epopea che ha costruito la storia. Hanno partorito, cresciuto, curato e amato i genii e gli stupidi, i belli e gli infelici, e perfino i gobbi e i deformi, con tenacia e generosità straordinaria, tutti, senza scegliere - che è il contrario di amare. Piano, allora, a parlare a nome di tutte le donne.


    Avvenire - 26 maggio 2005

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking

    Naturalmente mi esprimo come DONNA ( o forse come Tonna come dice il baldo Templare)

    mi chiedevo: non si finisce mai d'imparare....ma perchè la Bonino ha pure UN PENSIERO????

    si....sono confusa............(complimenti per l'articolo, ce n'è molto di cui meditare....)

    Fraternamente Caterina LD
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  3. #3
    più arcipreti, meno arcigay
    Data Registrazione
    03 Jun 2004
    Località
    Tra la verità e l'errore non c'è nessuna via di mezzo, tra questi due poli opposti non c'è che un immenso vuoto. Colui che si pone in questo vuoto è altrettanto lontano dalla verità di colui che è nell'errore (J. Donoso Cortes)
    Messaggi
    19,841
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ma la bonino cosa parla a nome delle donne, che è un uomo?

  4. #4
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking

    Originally posted by Dreyer
    ma la bonino cosa parla a nome delle donne, che è un uomo?

    ehm.......

    bhooooooo.......donna???......

    (anonima)
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  5. #5
    più arcipreti, meno arcigay
    Data Registrazione
    03 Jun 2004
    Località
    Tra la verità e l'errore non c'è nessuna via di mezzo, tra questi due poli opposti non c'è che un immenso vuoto. Colui che si pone in questo vuoto è altrettanto lontano dalla verità di colui che è nell'errore (J. Donoso Cortes)
    Messaggi
    19,841
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    meglio un'imbecille che mente piuttosto che una intelligente che mente.

  6. #6
    più arcipreti, meno arcigay
    Data Registrazione
    03 Jun 2004
    Località
    Tra la verità e l'errore non c'è nessuna via di mezzo, tra questi due poli opposti non c'è che un immenso vuoto. Colui che si pone in questo vuoto è altrettanto lontano dalla verità di colui che è nell'errore (J. Donoso Cortes)
    Messaggi
    19,841
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    la bonino e i radicali mentono sapendo di mentire. sono falsi e bugiardi.

    qualcun altro si tenga la stima per chi faceva aborti con la pompa di bicicletta, io no.

  7. #7
    più arcipreti, meno arcigay
    Data Registrazione
    03 Jun 2004
    Località
    Tra la verità e l'errore non c'è nessuna via di mezzo, tra questi due poli opposti non c'è che un immenso vuoto. Colui che si pone in questo vuoto è altrettanto lontano dalla verità di colui che è nell'errore (J. Donoso Cortes)
    Messaggi
    19,841
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    che argomentazione c'èda fare?

    l'aborto è omicidio, la bonino lo sa eppure ne sostiene la liceità e la bontà. ergo, siccome è sufficientemente intelligente e acculturata per capire quale sia la verità, ne concludo che menta volontariamente.

  8. #8
    più arcipreti, meno arcigay
    Data Registrazione
    03 Jun 2004
    Località
    Tra la verità e l'errore non c'è nessuna via di mezzo, tra questi due poli opposti non c'è che un immenso vuoto. Colui che si pone in questo vuoto è altrettanto lontano dalla verità di colui che è nell'errore (J. Donoso Cortes)
    Messaggi
    19,841
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    le battute erano, ovviamente, ironiche (ancorchè tu le trovi stantie) e soprattutto forniscono un utile contraltare a chi come la bonino pretende di parlare a nome di tutte le donne.

 

 

Discussioni Simili

  1. Sensazionale, trovato il pensiero unico della SX
    Di dDuck nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 04-11-10, 23:25
  2. Pensiero unico e maestro unico
    Di Outis nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 07-10-08, 19:46
  3. L'incidente della metro "A" ed il pensiero unico dominante
    Di Bianca Zucchero nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 22-10-06, 14:10
  4. IL PENSIERO UNICO DELLA cdl
    Di massdestruction nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-12-04, 15:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226