User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Dec 2004
    Messaggi
    4,622
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ostellino pg. 11 Corsera 28 maggio

    Articolo interessante, non e' online quindi non posso riportarlo per intero ma per chi ha il corriere consiglio di leggerlo.

    alcuni passi

    Cambiare gli italiani ( e' arrivato il momento).

    La forma dello Stato. Centralistica. Incentiva, da parte delle amministrazioni, la domanda al governo nazionale di assistenzialismo e ne disincentiva la propensione al buongoverno. Occorre creare un sistema federale ocmpetitivo...

    Pubblica amministrazione. Idem. E' irrazionale la gestione del personale. L'assunzione al sud, il trasferimento al nord e il ritorno al sud alimentano il clientelismo politico.

    etc etc, insomma leggetelo se potete

    Cristiano

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non l'ho letta, ma quest'articolo sembra fare il paio
    con l'intervista fatta da Giulio Cainarca venerdì mattina
    su RPL ad un certo giornalista Galli, del quale purtroppo
    m'è sfuggito il nome.
    M'ha colpito l'estremo realismo del Galli in merito
    alla situazione economica e sociale del belpaese e la sua totale sfiducia
    nei confronti delle classe politica.
    Quell'intervista andrebbe pubblicata su Il Federalismo.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito cainarca e ostellini

    cainarca aveva inervistato proprio piero ostellino che parlava come un leghista.
    questo articolo conferma.
    forse la lega non ha tutti i torti. la riforma però è difficile da portare avanti perchè quasi nessuno vuole. sta a vedere che se passa il secondo giro (cosa di cui non sono affatto sicuro) il referendum la cancella.

  4. #4
    ANTIMASSONE
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    BRESCIA
    Messaggi
    4,891
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up L'articolo in questione

    Il Dubbio

    Cambiare gli italiani (è arrivato il momento)

    di PIERO OSTELLINO

    R ischiamo di farci due illusioni. Prima: che il Paese cambi, solo cambiando governo (illusione di centrosinistra). Seconda: che si esca dalla crisi, solo con qualche misura economica (illusione di centrodestra). Della necessità di riformare il sistema politico, che penalizza la governabilità, e quello elettorale, che frammenta il quadro politico, è già stato scritto. Di liberalizzare le professioni e privatizzare certi servizi, anche. Ma non basta. Occorre cambiare «i modi d’essere collettivi», pubblici e privati. «Fatta l’Italia, ora bisogna fare gli italiani», aveva detto Massimo D’Azeglio dopo l’Unità. Beh, se è consentito il paradosso, è venuto il momento. La forma dello Stato. Centralistica. Incentiva, da parte delle amministrazioni locali, la domanda al governo nazionale di assistenzialismo e ne disincentiva la propensione al buongoverno. Occorre creare un sistema «federale competitivo» che metta in concorrenza fra loro le amministrazioni locali sotto il profilo dell’«offerta pubblica di servizi» (compresi i meccanismi fiscali di prelievo e di imposizione). Gli eventuali (e solo temporanei) correttivi perequativi devono essere collegati a parametri di efficienza.
    P ubblica amministrazione. Idem. È irrazionale la gestione del personale. L’assunzione al Sud, il trasferimento al Nord e il ritorno al Sud, dopo pochi anni, alimentano il clientelismo politico, deprofessionalizzano e deresponsabilizzano l’impiego pubblico. Occorre ridurre il personale dipendente dall’amministrazione centrale e decentralizzarne l’utilizzo nella logica del «federalismo competitivo».
    Università e ricerca. Idem. L’attuale sistema «napoleonico» e burocratico condanna l’università all’invecchiamento culturale e mortifica la ricerca. Se non si impone ai docenti, una volta in cattedra (per restarci), un minimo di produzione scientifica e il monitoraggio dei risultati raggiunti con l’insegnamento, non c’è ricerca pura. Se non si incoraggiano le università a cercare sul mercato, e l’industria a fornire (e offrire) finanziamenti alla bisogna, non c’è ricerca applicata. Occorre introdurre mercato e concorrenza - che sono le condizioni necessarie della meritocrazia - nella scuola e nell’università.
    Relazioni industriali. Idem. Le rappresentanze nazionali degli imprenditori (Confindustria) e dei lavoratori (Confederazioni generali) producono due effetti distorsivi: 1) neocorporativismo (la concertazione e la contrattazione a tre - imprenditori, lavoratori, governo - invece che fra i primi due); 2) contratti collettivi nazionali (contro il principio «regole diverse per casi diversi»). Occorre pervenire a una forma di federalismo anche nelle relazioni industriali, sciogliendo la Confindustria e le Confederazioni, decentrando le rappresentanze, la concertazione e la contrattazione per dipartimenti industriali. È senza senso che l’industria delocalizzi all’estero e non nelle nostre zone depresse perché non può agganciare la contrattazione sui livelli salariali alle condizioni locali.
    S istema creditizio. Idem. Autarchico, poco trasparente, non incline a «scommettere» sull’innovazione, non di rado colluso col potere politico, complice di un capitalismo in declino, ha contribuito, attraverso il credito elargito con criteri familistici, alla nascita delle «società di capitale senza capitali», cioè senza rischio di impresa e a danno del risparmio (non tutelato). Occorre internazionalizzarne la cultura, incentivarne la funzione propulsiva dello sviluppo capitalistico, mettendolo al servizio del risparmiatore e dell’impresa (quella vera).
    Alzi la mano chi, nel mondo politico e nella società civile, se la sente di raccogliere queste piccole «provocazioni» intellettuali.
    Nessuno?
    La massoneria il vero nemico!

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito E VI PAR POCO ?

    facile a dirsi ma nei fatti impossibile. tutta "l'itaglia che conta" andrebbe a puttane.
    partiti, sindacati, confindustria e parassiti assortiti dovrebbero chiudere bottega.
    il vaticano stesso, la caritas e le misericordie troverebbero difficoltà insormontabili a difendere i legittimissimi (non c'è un superlativo più ampio ?) interessi che fanno capo alla cresta sul poveraccio.
    le ong dovrebbero fornire servizi non giaculatorie.
    SAREBBE LA TRAGEDIA PER GLI ITALIANI VERI COL TRICOLORE.
    e poi mi piange il cuore per le simone di ogni tipo che dovrebbero andare a lavorare con stipendi normali (1000 euro al mese)

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Dec 2004
    Messaggi
    4,622
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E VI PAR POCO ?

    In origine postato da dime can
    facile a dirsi ma nei fatti impossibile. tutta "l'itaglia che conta" andrebbe a puttane.
    partiti, sindacati, confindustria e parassiti assortiti dovrebbero chiudere bottega.
    il vaticano stesso, la caritas e le misericordie troverebbero difficoltà insormontabili a difendere i legittimissimi (non c'è un superlativo più ampio ?) interessi che fanno capo alla cresta sul poveraccio.
    le ong dovrebbero fornire servizi non giaculatorie.
    SAREBBE LA TRAGEDIA PER GLI ITALIANI VERI COL TRICOLORE.
    e poi mi piange il cuore per le simone di ogni tipo che dovrebbero andare a lavorare con stipendi normali (1000 euro al mese)


    L'ultima frase non l'ho capita. Che simone? la pari e la torretta? per caso ti sei bevuto la minchiata degli 8mila euro al mese??
    Per il resto concordo ma l'uscita sulle simone dovresti spiegarmela

    Cristiano

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito vai a sciare

    BECCATI QUESTO FRANCESISMO.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il giorno che si realizzeranno queste riforme gli asini voleranno. Oramai la discesa è imboccata. Vedremo gli sviluppi.

  9. #9
    Padania libera dai padioti
    Data Registrazione
    14 Jun 2002
    Messaggi
    2,329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Da quando Pagliarini scrive sul corsera ?

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito asini e cavalli

    cavalli alati già ce ne sono : l'ppogrifo, burak (quello di maometto).
    per gli asini la vedo un po' dura : non hanno chi li protegge.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il codice dello zio ostellino
    Di diogene nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-10-10, 11:16
  2. i limiti di Ostellino
    Di rossopietro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 25-11-08, 13:25
  3. Ostellino
    Di pacatamente (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-02-08, 11:47
  4. Interessante articolo di Ostellino
    Di bianconero (POL) nel forum Termometro sportivo
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 06-07-06, 00:23
  5. Ostellino sul Corsera
    Di ceppo nel forum Padania!
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 19-08-04, 13:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226