User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Dal sottoforum: prodigio eucaristico a Lourdes nel 1999

    Ringrazio il moderatore Augustinus per la segnalazione di questo evento che ha del prodigioso, anche se non è ancora stato riconosciuto come miracolo.




    IL SANGUE DI DIO

    di Tony ASSANTE

    Clamoroso documento fotografico.

    Siamo nell’ “Anno Eucaristico” voluto da Giovanni Paolo II. Alla fine di maggio, a Bari si terrà il “XXIV Congresso Eucaristico Nazionale”, alla cui conclusione, il 29 maggio, sarà presente anche Papa Benedetto XVI, nel suo primo viaggio apostolico fuori Roma.

    Varie e interessanti pubblicazioni si sono susseguite in questi mesi sull’Eucarestia. Tra esse, segnaliamo il libro di Renzo Allegri, “Il sangue di Dio. Storia dei miracoli Eucaristici”, pubblicato dall’Editrice Ancora, in libreria a partire dall’11 maggio, perchè in esso l’autore riporta un fatto incredibile accaduto proprio nel nostro tempo. Uno di quei fatti inspiegabili, che hanno le caratteristiche di un “segno” soprannaturale, di un autentico “prodigio” eucaristico. Si tratta, come racconterò più avanti, di un’ostia che, nel corso della Messa, al momento della consacrazione si solleva in aria e vi resta fino al momento della Comunione. E il fatto, che si è verificato nella Basilica Sotterranea di Lourdes, è documentato da immagini inequivocabili perchè quella Messa era ripresa in diretta dalla televisione francese. Da quel filmato abbiamo preso le foto che accompagnano questo scritto. Non sono di buona qualità proprio perchè ricavate da un video, ma sono un documento eccezionale. Si vede come l’ostia, che nel primo fotogramma aderisce perfettamente alla patena, poi si alza e resta sollevata in aria, staccata dalla patena di circa un centimetro. Il filmato, che riprende il fenomeno nel suo formarsi, è veramente impressionante.

    Ma torniamo al libro “Il sangue di Dio”. Renzo Allegri, giornalista e scrittore, autore di oltre quaranta libri, tra i quali anche nove volumi dedicati a Padre Pio, ha affrontato il tema, delicato e importantissimo, dei “miracoli eucaristici” attenendosi soprattutto ai fatti di cronaca.

    E’ partito dall’ultima Cena di Gesù, quando il Maestro Divino ha istituito l’Eucarestia. Quindi, è partito dal primo Miracolo eucaristico, il miracolo dei miracoli. E, procedendo in forma cronologica, ha messo in fila i più noti fatti prodigiosi che la Storia ricorda, legati appunto alla Eucarestia, inserendoli nel contesto ideologico del tempo in cui si sono verificati e raccontandoli con la chiarezza e la precisione del cronista.

    <<L’Eucarestia è un mistero così grande>>, dice Allegri <<che confonde e spaventa la mente umana. Il Catechismo della Chiesa Cattolica insegna che nel Santissimo Sacramento dell’Eucarestia “è contenuto veramente, realmente, sostanzialmente il Corpo e il Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo, con l’anima e la divinità, e, quindi, il Cristo tutto intero”. Quei tre termini “veramente, realmente, sostanzialmente” fanno tremare chiunque si soffermi a meditarli. Infatti, lungo il corso dei secoli, molti teologi, incapaci di credere a un mistero così grande, hanno cercato di dare spiegazioni più accettabili per la mente umana, allontanandosi però dalla sublime realtà insegnata da Gesù. La Chiesa è sempre intervenuta, fin dai primi tempi del Cristianesimo, condannando queste erronee interpretazioni che sono note con il termine di eresie. Ma anche la Provvidenza è intervenuta con “fatti prodigiosi” per richiamare l’attenzione degli uomini sulla reale presenza di Cristo nell’Eucarestia. Quei fatti sono i “Miracoli Eucaristici”.

    Nel suo libro, Allegri ne racconta una sessantina, tra quelli più noti e più documentati, a cominciare dal miracolo di Lanciano, uno dei più famosi, verificatosi a metà del secolo VIII. Riferisce, naturalmente, il miracolo di Bolsena, quello di Alatri, di Ferrara, di Firenze, di Torino, di Siena, e anche tanti accaduti fuori Italia. Fatti strepitosi, che si sono verificati nei secoli passati. Il libro, infatti, si ferma all’Ottocento. Viene quindi spontanea la domanda: <<Ma perchè nel nostro tempo non ci sono più “miracoli eucaristici”>>?

    <<Ce ne sono>>, dice Allegri <<ma proprio perchè sono recenti vanno lasciati sedimentare. Sarà il tempo a decidere se si tratta di eventi prodigiosi o solo di cose illusorie. Nel mio libro mi sono volutamente fermato all’Ottocento per riferire solo episodi che, nell’ambito della tradizione cattolica, sono universalmente ritenuti validi>>.

    Ed è a questo punto che Allegri inserisce il fatto accaduto a Lourdes nel 1999. <<L’ho inserito nel libro>>, dice <<perchè è veramente sconcertante e supportato da una documentazione televisiva così clamorosa da togliere il fiato. Non lo si può chiamare “miracolo eucaristico” perchè su di esso non esiste un giudizio da parte dell’Autorità ecclesiastica. Ma è certamente un evento che fa molto riflettere>>.

    Il 7 novembre 1999 nella Basilica inferiore di Lourdes si teneva una Messa solenne. Era celebrata dall'arcivescovo di Lione e con lui concelebravano l’allora arcivescovo di Parigi, cardinale Jean-Marie Lustiger, molti vescovi francesi, molti sacerdoti e tutti i superiori dei monasteri trappisti del mondo. La cerimonia era trasmessa in diretta dalla televisione francese.

    I celebrante aveva sull’altare per la Consacrazione due ostie molto più grandi di quelle che usano i sacerdoti italiani, come del resto è consuetudine in Francia. All'inizio della messa, le due ostie appaiono nel filmato appoggiate l’una sull’altra formando un corpo unico, tanto che non ci si accorge neppure che sono due e non una sola. Sono poste sulla patena, una specie di vassoio, e vi aderiscono perfettamente. Nel filmato ci sono diverse inquadrature che le riprendono in quella posizione e non ci sono dubbi che le due ostie siano fisicamente appoggiate l’una sull’altra e aderiscano alla patena. Al momento dell’ “epiclesi”, cioè quando i sacerdoti stendono le mani invocando lo Spirito Santo, si verifica il fenomeno.

    Si vede l’ostia superiore che si stacca dalla sottostante e si solleva. Il movimento è impressionante: l' ostia si alza come se sotto di essa fosse scattata una molla e oscilla tre, quattro volte nell' aria prima di prendere una posizione fissa, orizzontale, a circa un centimetro dalla sottostante, e rimane poi in quella posizione fino alla fine del canone.

    La ripresa televisiva mette in evidenza vari momenti della cerimonia, durante i quali il celebrante si muove, si sposta, ed è così possibile vedere, attraverso le due ostie, una sollevata nell’aria e l’altra aderente alla patena, il colore dei paramenti indossati dal celebrante. Poichè il filmato con queste immagini è abbastanza lungo e ricco di primi piani, si ha la possibilità di acquisire, con ragionevole certezza, che non si tratta assolutamente di illusione ottica o di inganno di prospettiva. Esperti del settore, dopo attento esame del filmato, hanno escluso nel modo assoluto una manipolazione tecnica delle immagini.

    Miracolo? Come già detto, le autorità ecclesiastiche, interpellate varie volte, hanno scelto di non fare commenti ufficiali. Però, chiunque vede quel filmato prova un’emozione indescrivibile perchè assiste con i propri occhi al verificarsi di un qualche cosa che razionalmente non ha spiegazioni.

    Si vedono le due Ostie ferme sulla patena, tanto da sembrare una sola. P.S. Notate i vasi sacri ... modello ospedale (con scodelle di varie dimensioni) ... un vero scempio. Ed è davvero un miracolo che Cristo abbia voluto manifestare la sua potenza dinanzi a simili scempi. Ciò dimostra al contempo quanto ci ami!

    I Celebranti iniziano la preghiera detta “epiclasi”, cioè l’invocazione dello Spirito Santo, che precede la Consacrazione, e le due ostie sono sempre aderenti alla patena

    Sempre mentre i celebranti recitano la preghiera d’invocazione allo Spirito Santo, una delle due ostie comincia ad alzarsi.

    Continua la preghiera allo Spirito Santo, e l’Ostia superiore si è completamente staccata dall’altra, ha preso una posizione orizzontale restando sospesa in aria.

    La Messa continua, e l’Ostia resta sempre sollevata in aria.

    Altro momento della Messa che continua, e l’Ostia è sempre distaccata da ogni appoggio fisico.

    Primo piano dell’Ostia sollevata in aria, che evidenza senza ombra di dubbio che non appoggia su niente. Nel filmato tutto questo è chiaro, inequivocabile e stupefacente.

    FONTE

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    memoria storica
    Data Registrazione
    17 Feb 2005
    Messaggi
    2,680
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ecco il link per chi volese andare a vedere il 3d originale:

    http://www.politicaonline.net/forum/...91#post2190291

  3. #3
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mirabile.....non ho parole.......solo un grazie per avermi messo a conoscenza di questo fatto...........

    anche se l'ultima parola spetta alla Chiesa, sappiamo soprattutto che per l'Eucarestia non abbiamo nepèpure bisogno di prove.......tutto quello che abbiamo, da Lanciano in poi......E' GRAZIA.....



    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  4. #4
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    V. anche QUI la notizia

  5. #5
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grazie!

 

 

Discussioni Simili

  1. Sul Prodigio Di San Gennaro
    Di luigi maria op (POL) nel forum Cattolici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-09-08, 18:20
  2. Il bambin prodigio
    Di ZEUS nel forum Hdemia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-08-08, 08:36
  3. Prodi Prodigio
    Di simsalabin nel forum Fondoscala
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 02-03-07, 12:45
  4. Basilica Liberiana: il prodigio della neve ad Agosto
    Di Caterina63 nel forum Cattolici
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-08-05, 22:53
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-03-05, 18:21

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226