User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Udienza generale del Papa: "Cristo, modello vitale per ogni cristiano"

    BENEDETTO XVI: UDIENZA DEL MERCOLEDÌ, “UN MODELLO VITALE PER IL CRISTIANO”


    “Cristo incarnato e umiliato nella morte più infame, quella della crocifissione, è proposto come un modello vitale per il cristiano. Questi, infatti, deve avere ‘gli stessi sentimenti che furono in Cristo Gesù’, sentimenti di umiltà e di donazione, di distacco e di generosità”: è uno dei passaggi iniziali della catechesi odierna di Benedetto XVI, proposta all’udienza generale in piazza S. Pietro, presenti numerosi fedeli e pellegrini. Il Papa ha proseguito la sua meditazione sulla figura di Cristo, ricordando che “Egli, certo, possiede la natura divina con tutte le sue prerogative. Ma questa realtà trascendente non è interpretata e vissuta all’insegna del potere, della grandezza, del dominio. Cristo non usa il suo essere pari a Dio, la sua dignità gloriosa e la sua potenza come strumento di trionfo, segno di distanza, espressione di schiacciante supremazia. Anzi, - nota Benedetto XVI - egli ‘spogliò’, svuotò se stesso, immergendosi senza riserve nella misera e debole condizione umana. La ‘forma’ (morphe) divina si nasconde in Cristo sotto la ‘forma’ (morphe) umana, ossia sotto la nostra realtà segnata dalla sofferenza, dalla povertà, dal limite e dalla morte”.

    Proseguendo nella catechesi odierna, di fronte a numerosi fedeli che riempiono piazza S. Pietro fin oltre l’obelisco centrale sventolando bandiere di una quindicina di Paesi diversi, Benedetto XVI ha ricordato che la natura umana assunta da Cristo non è “un semplice rivestimento, un’apparenza mutevole”, bensì “Egli non si accontenta di guardarci con occhio benigno dal trono della sua gloria, ma si immerge personalmente nella storia umana, divenendo – come dice la Scrittura - ‘carne’, ossia realtà fragile, condizionata dal tempo e dallo spazio”. Egli infatti – ha aggiunto a questo punto fuori testo – “non appare soltanto come uomo, ma ‘si fa’ uomo, diventa veramente Dio-con-noi”. Dopo aver richiamato “l’adesione libera e cosciente al volere del Padre”, che per Gesù significò la morte “di croce, ossia la più degradante”, Benedetto XVI ha aggiunto fuori testo un brano che dice: “L’elemento fondamentale di questa riflessione mi sembra essere un invito ad entrare nei sentimenti di Gesù, a non considerare il potere, la ricchezza, il prestigio come i valori supremi della nostra vita, perché in fondo non rispondono alla più profonda sete del nostro cuore; ma, al contrario, ad aprire il nostro cuore per l’altro, a portare con l’altro il peso della nostra vita e aprirci al Padre dei cieli, con senso di obbedienza e di fiducia, sapendo che – obbedienti al Padre – saremo liberi. Entrare nei sentimenti di Gesù sarebbe l’esercizio quotidiano del vivere da cristiani”.


    Agenzia Sir

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    BENEDETTO XVI: UDIENZA DEL MERCOLEDI’, "RINGRAZIO I FEDELI ITALIANI PER L’AMORE CHE HANNO PER IL SUCCESSORE DI PIETRO"


    Durante l’odierna udienza, il Papa ha rivolto brevi discorsi di saluto e di sintesi in varie lingue della catechesi del mercoledì ai numerosi fedeli di altri paesi presenti in piazza S. Pietro. Tra i fedeli italiani presenti all’udienza c’erano quelli del Pontificio Collegio Missionario Internazionale S. Paolo di Roma, il pellegrinaggio della arcidiocesi di Cagliari guidata dall’arcivescovo mons. Giuseppe Mani, quello della diocesi di Carpi guidato dal vescovo mons. Elio Tinti, numerosi pellegrinaggi parrocchiali. A loro il Papa ha detto: “Vedo che come la fede anche l’amore per il successore di Pietro è forte e vi ringrazio”. Ieri sera il Papa Benedetto XVI ha svolto una catechesi nei Giardini vaticani a conclusione del Mese Mariano pronunciando un discorso nel quale ha proposto la definizione della Madonna, durante la sua visitazione a Santa Elisabetta, come “prima processione eucaristica della storia”. “Maria – ha detto tra l’altro – si mette in marcia nonostante la gravidanza … come un tabernacolo vivente del Dio fatto carne, arca dell’alleanza …”. Alcuni di questi pensieri, Benedetto XVI li aveva già espressi in occasione del Congresso Eucaristico Nazionale di Bari, concluso con la messa da lui presieduta domenica 29 maggio. Alla fine dell’udienza è stato recitato il Padre Nostro in lingua latina prima della benedizione papale. I giovani presenti hanno scandito l’urlo affettuoso “Benedetto, Benedetto”.


    Agenzia Sir

  3. #3
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Città del Vaticano, 1 giugno 2005


    Evitate di "considerare il potere, la ricchezza e il prestigio come i valori della nostra vita". All'udienza generale in Vaticano, Benedetto XVI torna a lanciare un appello affinchè si rifletta di più sull'essenzialità della fede. Ricchezza e potere, dice, "non rispondono alla più profonda sete del nostro cuore".

    Per il Papa è necessario, invece, in spirito di condivisione, "aprire il nostro cuore all'altro, portare con l'altro il peso della nostra vita" ed affidarsi "al Padre nei Cieli con senso di obbiedienza e fiducia. Solo obbedendo al Padre saremo liberi. Entrare nei sentimenti di Gesù è un esercizio quotidiano di vivere da cristiano".


    Ad ascoltare il Pontefice in piazza san Pietro oltre 23 mila pellegrini arrivati da varie parti del mondo. Benedetto XVI li ha salutati tutti, prima dell'inizio della lettura della catechesi, dalla jeep scoperta, facendo un lungo giro tra la folla festante. E quando un gruppo di fedeli lo acclama e lo applaude a più riprese, Benedetto XVI esclama: "Vedo come la fede e l'amore per il successore di Pietro in Italia è forte, e lo sento anche. Grazie per la vostra presenza, per il vostro affetto, per la vostra fede".
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 04-05-05, 15:04
  2. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 01-12-04, 18:47
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-11-04, 19:29
  4. Udienza generale del Papa: i tre falsi idoli
    Di Thomas Aquinas nel forum Cattolici
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 10-11-04, 17:44
  5. Una lucida analisi del Ministro: "Il Papa è anti-cristiano"
    Di brunik nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 31-03-03, 14:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226