User Tag List

Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 101
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Maroni: Referendum per tornare alla liretta

    L'INTERVISTA. Il ministro del Welfare Roberto Maroni: puntiamo
    al referendum almeno per arrivare alla doppia circolazione
    "E' l'ora di tornare alla lira
    chiediamo un voto agli italiani"
    di ROBERTO MANIA


    ROMA - Tornare alla lira con il voto popolare. Forte della bocciatura francese e di quella olandese alla Costituzione europea, il ministro del Welfare, il leghista Roberto Maroni, rompe un tabù che ancora resisteva nel governo e propone di lasciare l'euro per rimetterci in tasca la vecchia moneta. Parla dal Lussemburgo Maroni dove - spiega - "sono sei ore che in 25 ministri stiamo discutendo su una direttiva sull'orario di lavoro proposta dal Parlamento. Ciascuno di noi ha un'opinione diversa. Alla fine ne usciremo con un compromesso al ribasso. Ma si può andare avanti così? Quando mai questa Europa potrà fare la riforma del fisco o addirittura quella del modello sociale! Pensarlo è solo una pia illusione. Questo governo dell'Europa è inadatto ad affrontare una situazione di crisi".

    E allora, torniamo alla lira?
    "Io dico di non scartare questa ipotesi perché non è affatto peregrina. Anzi. Sono tre anni che l'euro, non per colpa sua ma per responsabilità di chi ha gestito il passaggio alla moneta unica, ha dimostrato di non essere adeguato di fronte al rallentamento della crescita economica, alla perdita di competitività e alla crisi dell'occupazione. Non è forse meglio tornare, temporaneamente, almeno ad un sistema a doppia circolazione? In Europa c'è un esempio virtuoso ed è la Gran Bretagna che cresce, si sviluppa, mantenendo la sua moneta".

    La Lega nostalgica della lira nazionale e contraria all'Europa delle nazioni.
    "No, io non ho alcuna nostalgia per la lira. Ma dai cittadini sta arrivando un grido d'aiuto. E la Lega non è per nulla contraria all'Europa. Noi immaginiamo un'Europa unita, forte, che valorizzi le diversità regionali. Cioè un'altra Europa con un governo federale eletto dal popolo e un Parlamento che approvi le leggi, con un assetto istituzionale che ricalchi quello tedesco".

    Ma l'euro cosa c'entra? Serve per trovare un po' di consenso facile?
    "L'euro è il figlio legittimo del modello europeo di cui assistiamo, con preoccupazione, al fallimento. E io come membro della classe politica sono tenuto a dare una risposta ai cittadini, alla mia base sociale composta da piccoli imprenditori, commercianti, operai. A quel mondo di produttori, cioè, che ha fondato il suo successo economico sulla flessibilità della piccola azienda e sul vantaggio competitivo derivante dalla svalutazione. Ora il cambio è venuto meno, ma la via d'uscita non è certo quella indicata dal governatore della Banca d'Italia Fazio che propone di fare crescere le imprese familiari fondendole tra loro. Questo non succederà mai. La risposta deve essere un'altra".

    Quale?
    "Ridare al governo la leva del cambio e anche la possibilità di poter intervenire a sostegno e in difesa del sistema produttivo aggredito dalla concorrenza selvaggia della Cina. Oggi qualsiasi intervento è vietato perché considerato aiuto di Stato. Sa qual è il paradosso? Che dopo l'11 settembre gli Stati Uniti decidevano di salvare le proprie compagnie aeree mentre la Commissione di Bruxelles intimava ai governi di non fare nulla. Là il salvataggio, qui i fallimenti e i licenziamenti grazie a istituzioni che assomigliano sempre più il Leviatano di Hobbes".

    Ma davvero pensate che la crisi economica dipenda dall'euro? Ma se tutti i giorni ci ricordate che i mali sono antichi, strutturali, ereditati dai governi passati.
    "So bene che il peccato originale della nostra economia è stato commesso negli anni Ottanta, quando si creò l'enorme debito pubblico. Ma l'Europa è stato il moltiplicatore delle nostre difficoltà".

    Comunque il presidente della Banca centrale europea, Jean-Claude Trichet ha detto chiaro e tondo che l'idea di abbandonare l'euro è priva di senso.
    "Ah, certo. Lui è uno dei massimi responsabili del disastro dell'euro. Venga a dire all'assemblea dei piccoli imprenditori padani che l'euro è stato un affare. Se li convince sono pronto a sostenere che l'euro va mantenuto".

    E invece lei come lo "abolirebbe"?
    "La Lega pensa che la strada debba essere quella democratica".

    Cioè di un voto? Un referendum?
    "Sì, un referendum consultivo".

    Ma è tecnicamente possibile?
    "C'è un precedente. È quello dell'89 quando votammo per le europee e venimmo consultati sui poteri da attribuire al Parlamento di Strasburgo. Al Consiglio federale della Lega del 19 giugno, a Pontida, che vedrà dopo due anni il ritorno di Bossi, lanceremo la campagna per la raccolta delle firme per una legge di iniziativa popolare per indire il referendum. Ma intanto in vista del prossimo Consiglio europeo del 16 e 17 giugno proponiamo al governo italiano di chiedere di arrestare la ratifica della Costituzione. Di fronte a quello che sta accadendo non si possono chiudere entrambi gli occhi".

    Non sono pochi quelli, tra imprenditori e economisti, che immaginano per noi, senza l'euro, un futuro da Argentina.
    "All'Argentina ci stiamo già arrivando. Per questo si deve cambiare rotta".

    (3 giugno 2005)
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Maroni sa benissimo che non si può tornare alla lira, sarebbe un disastro superiore al passaggio all'euro.Avrebbe senso se lo chiedessero i tedeschi che avevano una moneta forte.
    Probabilmente è un messaggio trasversale mandato a qualcuno o più banalmente una manolvra elettoralistica.
    Cmq velleitaria.
    E' chiaro che l'euro ha fatto danni enormi e c he l'Europa attuale è un incubo più che un sogno.
    Ma bisogna combattere le cause non le conseguenze.
    Cosa facciamo torniamo ad acquistare fiat anzichè toyota o wolkswagen?
    TIOCH FAID AR LA'

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito mi pare una stronzata

    caro maroni,
    se pontida dirà questo mi sarò pentito di andarci.
    è un cavallo incavalcabile.

  4. #4
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Anche a me pare una gran puttanata.
    Ormai abbiamo l'euro e teniamo quello...altrimenti che facciamo?Cambiamo moneta ogni 2 anni?

    + cinicamente penso che Maroni abbia fatto apposta quelle dichiarazioni per indebolire l'euro.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito sant'isidoro

    maroni sembra sant'isidoro che col cazzo tutto d'oro svalutava il dollaro.

  6. #6
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    beh però per far breccia sugli elettori potrebbe essere na mossa giusta

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da pensiero
    beh però per far breccia sugli elettori potrebbe essere na mossa giusta
    Eh certo ma te li vedi i militanti raccogliere firme per sta cazzata ?
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,608
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da eleichem
    Maroni sa benissimo che non si può tornare alla lira, sarebbe un disastro superiore al passaggio all'euro.Avrebbe senso se lo chiedessero i tedeschi che avevano una moneta forte.
    Probabilmente è un messaggio trasversale mandato a qualcuno o più banalmente una manolvra elettoralistica.
    Cmq velleitaria.
    E' chiaro che l'euro ha fatto danni enormi e c he l'Europa attuale è un incubo più che un sogno.
    Ma bisogna combattere le cause non le conseguenze.
    Cosa facciamo torniamo ad acquistare fiat anzichè toyota o wolkswagen?
    Si può tornare alla lira eccome, avendo cura di istituire una moneta per il sudde.
    La moneta altro non è che la carta di identità di una economia in cui sono riassunti pregi e difetti di quello stato e di quella determinata società.
    La lira, (meglio il tallero padano), può competere con il marco senza problemi.
    Viva le differenze e al diavolo la nuova unione sovietica europea.

  9. #9
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Max, non fare l'ingenuo, sai benissimo che quando
    Maroni parla di ritorno alla lira intende la lira itagliana,
    non il tallero padano.

    E sai benissimo che intende una moneta unica
    per Padania e sudde, non due monete.

    Non prendiamoci in giro, dai.

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,608
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da aussiebloke
    Max, non fare l'ingenuo, sai benissimo che quando
    Maroni parla di ritorno alla lira intende la lira itagliana,
    non il tallero padano.

    E sai benissimo che intende una moneta unica
    per Padania e sudde, non due monete.

    Non prendiamoci in giro, dai.
    Quello che dici è vero, ma mi pare che dovremo affrontare per forza questo argomento.
    La lira dalle Alpi alla Sicilia è un nonsenso.
    15 anni fa quando lo chiedeva la Lega Nord, tutti salirono sulle barricate per dire che l'unità non si tocca.....
    Dopo il n-euro, tutto diventa possibile.

 

 
Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Maroni annuncia referendum sull'euro
    Di Pirzio nel forum Padania!
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 20-08-12, 15:18
  2. Ha ragione Casini? Bisogna tornare alla riforma Maroni?
    Di Gigione nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 21-01-09, 14:50
  3. Idea da Arcore: referendum per tornare alle urne
    Di Libdx nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-06-07, 21:32
  4. Ritorno alla liretta con disegnini...
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 68
    Ultimo Messaggio: 31-12-05, 17:06
  5. Referendum art.18: Maroni nel Comitato Radicale per il NO
    Di Wolare nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17-03-03, 17:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226