User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22
  1. #1
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ferrara aggiusta la rotta: ASTENSIONE

    Il direttore del Foglio combattente per il no passa all'astensione

    Ferrara fiero aggiusta la rotta




    Pubblichiamo l'editoriale dal titolo «Ribellarsi è giusto, astenersi è giusto. Primo bilancio della campagna referendaria: punire gli intolleranti», comparso ieri su «Il Foglio» diretto da Giuliano Ferrara.



    L'aggressione ai diritti umani, per la prima volta al centro di una campagna concepita dalla sinistra laica e libertaria, ha fatto emergere un risvolto molto sgradevole, l'insulto reiterato e sistematico alla libertà di parola e al pluralismo politico, civile e culturale. Volevano impostare la guerra abrogazionista contro una legge laica e di compromesso, che autorizza la fecondazione artificiale e la regola in nome del bilanciamento dei diritti delle donne, della scienza e degli embrioni umani concepiti in provetta, con un'argomentazione che saltava a pie' pari l'oggetto della disputa, la decisione intorno al fatto se l'embrione umano sia qualcosa o qualcuno. Fallito il progetto, vistisi perduti, hanno scartato come cavalli pazzi e si sono messi a dare di miserabile alla scelta astensionista, parlano ridicolmente di parrocchie militarizzate, rispolverano l'armamentario più trito del più vecchio anticlericalismo, e adesso chiedono ai sostituti procuratori della repubblica di incriminare i preti che predicano l'astensione, costituzionalmente protetta dalla clausola del quorum necessario a convalidare un referendum e storicamente inventata da Marco Pannella nel 1985 (referendum della scala mobile). Invece di argomentazioni liberali, minacce di galera per gli interlocutori, deformazione grottesca della disputa, imposizione virtuale di un pensiero unico obbligatorio. Noi eravamo, e lo abbiamo scritto, contro la scelta dell'astensione, perché determina un'insana alleanza con il partito dell'indifferenza e perché è segno di insicurezza. Ma di fronte a tanto boriosa e orgogliosa sicurezza, di fronte all'alleanza del partito del «s ì» con il partito opposto del «no», anch'essa ambigua perché fondata sulla commistione di opinioni opposte al fine di abrogare una legge giusta, passiamo volentieri all'astensione. E soprattutto passiamo oltre perché non cascheremo, come non siamo cascati finora, nella trappola di parlare del niente quando in gioco c'è tutto. Il «noi» come sempre vale per la linea editoriale di un giornale come questo, quanto al come votano i foglianti, professionisti e cittadini liberi come pochi nelle loro opinioni, sarà come sempre un pezzo liberale e corretto di ricognizione a dirlo ai lettori, lo facciamo da quando siamo nati e siamo l'unico giornale a farlo con risultati sempre sorprendenti. Ma la linea dell'astensione è ormai la linea della ribellione all'incenso laicista e al suo aroma insopportabilmente asprigno: ribellarsi è giusto, astenersi è giusto.


    Avvenire - 3 giugno 2005

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ieri sera mi marito s'è seguito il dibattito......e si è ricreduto su Ferrara.........^__^

    E' una persona che dal punto di vista delle idee mio marito non ha mai sopportato, ma sul confronto di ieri ha detto: " Non pensavo di dover cambiare opinione su di una persona, ma Ferrara ieri sera è stato un laico fra i migliori che abbia saputo sostenere, fino ad oggi, un confronto chiaro, intelligente, motivato e motivando le sue ragioni.........Pannella ha dovuto far ricorso a tutto il suo vocabolario boccaccesco per trovare parole con le quali continuare il confronto........Se gli italiani non l'hanno capito ieri sera, non lo capiranno più: BISOGNA ASTENERSI....non c'è altra soluzione almeno per adesso, per evitare l'uccisione degli embrioni.........."

    Peccato che me lo sono perso il dibattito...........dice che è stato un Ferrara superlativo..........^___^

    Fraternamente Caterina LD

    ed ora al TG: RUTELLI SI ASIENTE....NON ADNRA' A VOTARE...........
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Messaggi
    285
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by antonio
    ferrara sa sostenere bene le propei ragioni anche se in piu' di un'occasione si e' dimostrato un ipocrita.
    No, antonio; questa volta non sono d’accordo con te. Ferrara non è ipocrita; è sicero tutte le 300 volte che cambia idea sullo stesso argomento; è un “sincero” in cerca di un centro di gravità permanente; un condottiero emulo dei Giovanni dalle bande nere, dei Colleoni, ecc.: un mercenario che è fedele fino alla prossima “migliore offerta”; nel frattempo è “sincero”; anzi, sinceramente attaccato alla mammella del momento.

    Quanto all’ altro neoastensionista ricordo quel giorno che, in una via importante di una grande città italiana, scortata dalla polizia arrivò un’auto blu; un premuroso messo aprì solerte la portiera e subito non scese nessuno: era arrivato Rutelli.

  4. #4
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    .....random.....porta rispetto a chi ha mangiato per anni pane e cicoria
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    27 Apr 2005
    Messaggi
    510
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]Originally posted by random
    Un mercenario che è fedele fino alla prossima “migliore offerta”; nel frattempo è “sincero”; anzi, sinceramente attaccato alla mammella del momento.

    Mah... Staremo a vedere. Di sicuro comunque in questo momento possono offire di più (e molto, molto di più) altre sponde.
    O no?
    Gilbert

  6. #6
    Ministrare non Ministrari
    Data Registrazione
    26 Sep 2004
    Località
    Non mortui laudabunt te Domine: neque omnes qui descendunt in infernum. Sed nos qui vivimus, benedicimus Domino, ex hoc nunc et usque in sæculum.
    Messaggi
    868
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    D.P.R. 30 marzo 1957, n 361 - Testo Unico delle Leggi Elettorali

    ART. 98

    1. Il pubblico ufficiale, l'incaricato di un pubblico servizio, l'esercente di un servizio di pubblica necessità, il ministro di qualsiasi culto, chiunque investito di un pubblico potere o funzione civile o militare, abusando delle proprie attribuzioni e nell'esercizio di esse, si adopera a costringere gli elettori a firmare una dichiarazione di presentazione di candidati od a vincolare i suffragi degli elettori a favore od in pregiudizio di determinate liste o di determinati candidati o ad indurli all'astensione, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da lire 600.000 a lire 4.000.000.


    Legge 25 maggio 1970, n. 352 - Norme sui referendum previsti dalla Costituzione e sulla iniziativa legislativa del popolo. (G. U. 15 giugno 1970, n. 147)

    ART. 51

    1. Le disposizioni penali, contenute nel Titolo VII del testo unico delle leggi per la elezione della Camera dei deputati, si applicano anche con riferimento alle disposizioni della presente legge.

    2.Le sanzioni previste dagli articoli 96, 97 e 98 del suddetto testo unico si applicano anche quando i fatti negli articoli stessi contemplati riguardino le firme per richiesta di referendum o per proposte di leggi, o voti o astensioni di voto relativamente ai referendum disciplinati nei Titoli I, II e III della presente legge.

    3.Le sanzioni previste dall'articolo 103 del suddetto testo unico si applicano anche quando i fatti previsti nell'articolo medesimo riguardino espressioni di voto relative all'oggetto del referendum.

  7. #7
    Forumista
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Messaggi
    285
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Caterina63
    .....random.....porta rispetto a chi ha mangiato per anni pane e cicoria
    Devo riconoscere che hai ragione e faccio volentieri ammenda; anzi, voglio fare di più suggerendo al “bambolo” una nuova dieta prescritta dal Signore in Ezechiele 4:

    [9]Prendi intanto grano, orzo, fave, lenticchie, miglio e spelta, mettili in un recipiente e fattene del pane: ne mangerai durante tutti i giorni che tu rimarrai disteso sul fianco, cioè per centonovanta giorni. [10]Il cibo che ti prenderai sarà del peso di venti sicli al giorno: lo consumerai nelle ventiquattr'ore. [11]Anche l'acqua che berrai sarà razionata: un sesto di hin, nelle ventiquattro ore. [12]Mangerai questo cibo in forma di una schiacciata d'orzo, che cuocerai sopra escrementi umani davanti ai loro occhi.

    (nota: “cuocere” è una acquisizione relativamente recente; nei testi più antichi era chiaramente indicato “che spalmerai con …”)

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    36,452
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Dopo Pera, denunceranno Ruini ?, di Giuliana D'Olcese

    Dopo Pera, denunceranno Ruini ?

    E ora, dopo la strameritata denuncia, riportata qua in calce, nei confronti del Presidente del Senato Pera, noi Cittadini Contribuenti Elettori Italiani, Cattolici e non, sgomenti sì, ma decisi a fare valere i Diritti Costituzionali e a non permettere che vengano abusivamente manomessi da colpi di mano "istituzionali", ci chiediamo se i medesimi reati contestati a Pera saranno oggetto di denuncia formale nei confronti del Cardinal Ruini, e dei suoi Comitati scienza e vita, il quale viene indicato da Radio Italiane pubbliche e private, e dalla stampa, come promotore, sostenitore, finanziatore ed ideatore della campagna che aizza i cittadini a non recarsi ai seggi elettorali del 12-13 Giugno facendo anche distribuire, in ben 25.000 parrocchie, materiale propagandistico astensionista esponendo così, inevitabilmente, sopratutto i cittadini dei medi e piccoli Comuni, al controllo e quindi all'odioso inevitabile spionaggio spontaneo sul loro astenersi, o, recandosi alle urne, disubbidire ai voleri di Ruini e dei parroci incaricati della bisogna.



    Tutti sappiamo bene che, tragicamente, proprio nei medi e piccoli Comuni, molti Cittadini bisognosi di carità o di posti di lavoro si rivolgono alle proprie parrocchie e ai propri parroci quindi, pur sentendo il dovere civico e democratico di andare a votare, si asterranno terrorizzati dalle conseguenze su di se' e sulle loro famiglie. Non so perchè ma vengono in mente i quartieri napoletani, controllati e sotto schiaffo della camorra, dei tempi delle elezioni del sindaco Lauro che faceva distribuire una scarpa sì e una no e, solo dopo il controllo dei votanti, dava la seconda scarpa a chi lo aveva votato. "Taxa Camarae"?.

    Giuliana D'Olcese

    Nota inviata alla Presidenza della Repubblica

    Caro Presidente Ciampi, Morelli, sull base della Legge 352-361 Articoli 51 - 96 - 97 - 98, ha fatto strabene a denunciare Pera.
    Cordialmente
    Giuliana D'Olcese

    La Federazione dei Liberali, in persona del Segretario Raffaello Morelli, ha presentato stamani alla Procura di Firenze un esposto denuncia perchè l'Autorità giudiziaria accerti se il Presidente del Senato Marcello Pera, istigando i cittadini italiani ad astenersi dal voto nei referendum del 12-13 giugno, abbia violato la legge ( art.98 della 361/1957 ) che stabilisce sanzioni penali per chiunque, investito di pubblico potere o funzione civile, abusi delle proprie attribuzioni per indurre gli elettori all'astensione.
    L'esponente liberale, assistito dall'avv. Fabrizio Prosperi del Foro di Firenze, ha rilevato che il Presidente del Senato ha scritto un importante articolo sulla prima pagina del più diffuso quotidiano nazionale, riportato poi anche sul sito ufficiale del Senato della Repubblica. In questo articolo il Presidente del Senato argomenta a lungo e in dettaglio a favore dell'astensione dal voto, asserendo che astenersi in modo deliberato significa volere che la legge resti così com'è.
    L'astensione non un sotterfugio. E' invece una pausa di riflessione e un omaggio alla democrazia parlamentare.
    Questo articolo, denuncia Morelli, proprio per l'autorevolezza dell'autore, ha costituito un evento di grande impatto ed è stato al centro di generali commenti. E siccome il Presidente del Senato nel pur lungo testo ha perfino omesso di richiamare che per la Costituzione l'esercizio del voto è un dovere civico, l'articolo costituisce un atto di clamorosa propaganda a favore dell'astensione dal voto, tanto più importante è simbolicamente decisivo perchè fa apparire lo Stato stesso incline all'astensione.
    E' particolarmente grave - dicono i liberali - che l'altissima carica istituzionale sia utilizzata al di là della lettera e dell'impianto della Costituzione e che addirittura si giunga a violare le chiare regole del procedimento referendario. Con l'ulteriore aggravante della possibilità di controllare se il singolo cittadino rispetta o meno le indicazioni propagandate, poichè i non votanti risultano nominativamente.
    Una così alta carica istituzionale non può eprimersi a suo piacimento. Pur solo solo nei limiti di quanto prevede la legge.

    ...............................................
    tratto da "Il Portale di Nuvola Rossa"
    http://www.nuvolarossa.org/modules/n...hp?storyid=973

  9. #9
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E poi qualcuno sostiene che su CATTOLICI ROMANI non si lascia libertà di espressione?? ma se scrivono anche CANI E PORCI.di che ci si lamenta???

    misteri della fede laicista...........
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  10. #10
    Ministrare non Ministrari
    Data Registrazione
    26 Sep 2004
    Località
    Non mortui laudabunt te Domine: neque omnes qui descendunt in infernum. Sed nos qui vivimus, benedicimus Domino, ex hoc nunc et usque in sæculum.
    Messaggi
    868
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La normativa vigente si esprime in una formulazione tassativa e determinata: "si adopera a costringere gli elettori ... ad indurli all'astensione".

    Ritengo estremamente inprobabile la configurazione del reato de quo in capo al Presidente del Senato. Una cosa è esprimere una legittima opinione, altra convincere della bontà della stessa, altra ancora costringere, appunto attraverso l'abuso della carica o funzione ricoperta.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 16-05-10, 02:56
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-10-07, 23:47
  3. Mentana aggiusta Serie A
    Di O'Rei nel forum Termometro sportivo
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 22-11-05, 21:21
  4. La disputa Ferrara-Benigni:Ferrara sei un bambo!
    Di Dragonball (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 07-03-02, 23:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226