User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    INSubrian SOCialism
    Data Registrazione
    11 Apr 2003
    Messaggi
    1,296
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow «Io non mi rimbocco niente!» di M.Fini

    Casini chiede sacrifici
    «Io non mi rimbocco niente!»

    Massimo Fini

    Di fronte alla disastrosa situazione della nostra economia,segnalata da numerose Istituzioni, internazionali,europee e nazionali, Ocse,Eurostat, Istat e altri ancora,il presidente della Camera, Pier Ferdinando Casini, ha ammonito, giorni fa, gli italiani a non lasciarsi andare a autolesionistici piagnistei e a "rimboccarsi le maniche".

    Io non intendo rimboccarmi un bel niente, anche perché non saprei cosa rimboccare ancora. Ho sessant'anni e lavoro da quando ne avevo ventitré, dopo essermi laureato con 110 e lode. Ho fatto l'impiegato, il pubblicitario e da trentatré anni sono giornalista, un mestiere che, se preso sul serio, è estremamente logorante e vuole un impegno quasi totale («Il giornalista nasce orfano e muore vedovo»,diceva uno dei nostri maestri,Gaetano Afeltra, a significare che non ha tempo per la famiglia, per le mogli, per i figli). Con le mie tasse, che attualmente superano il 43%, ho contribuito a pagare, insieme a quelli della mia generazione, le pensioni baby, le pensioni d'oro degli alti dirigenti dello Stato e dei parlamentari (cui basta,per riceverla, aver fatto una mezza legislatura), le pensioni di anzianità fasulle,le pensioni di invalidità false, ma adesso che toccherebbe a noi metterci a riposo,l'età pensionabile viene continuamente alzata, in modo che venga possibilmente a coincidere con l'eterno riposo,cosicché lo Stato non debba sborsare una lira, e comunque se mai arriveremo a ricevere una pensione sarà ridicola rispetto a quanto abbiamo pagato in tutti i nostri anni di lavoro.

    In più, il mio Istituto di previdenza mi aggredisce chiedendomi cifre esorbitanti per un'integrazione di pensione che non prenderò mai.

    E questa ulteriore aggressione alle mie tasche deriva dal fatto che il mio Istituto di previdenza in questi anni, sotto la pressione vorace dello Stato, ha sperperato il suo, anzi il mio denaro.

    Il coordinatore di Forza Italia, Fabrizio Cicchitto, ha detto che la disastrosa situazione economica italiana ha le sue origini, e cause molto lontane nel tempo e che non ne è addebitabile all'attuale governo. Verissimo.

    Il disastro è stato preparato e perpetrato negli Anni Ottanta, con gli sperperi del denaro pubblico, cioè nostro, di noi lavoratori, con l'allegra finanza, con l'assistenzialismo a chi non faceva niente per averne in cambio consenso e voti, con l'inflazione a due cifre per permetterci questi sperperi, con la corruzione e le tangenti per mantenere la classe politica e i partiti,con la "Milano da bere"dove ad abbeverarsi erano solo i furfanti, i mascalzoni,gli opportunisti. Insomma, la Prima Repubblica nella sua ultima fase.

    Ma sia Fabrizio Cicchitto che Pier Ferdinando Casini appartengono a quella stagione e facevano già allora parte dell'establishment politico. Cicchitto era un importante esponente del Psi, il numero due, dopo Signorile, della cosiddetta "sinistra ferroviaria", e Pier Ferdinando Casini era l'uomo di fiducia di Arnaldo Forlani, uno dei massimi protagonisti, insieme a Bettino Craxi e a Giulio Andreotti, di quel periodo di scialacqui e abusi, per non dir di peggio.

    Sono quindi responsabili pro quota, e nel loro caso di una quota rilevante, delle imprevidenze della Prima Repubblica e quindi della nostra attuale, drammatica, situazione economica, le cui premesse Cicchitto fa giustamente risalire a quegli anni. Ma né Cicchitto né Casini hanno pagato dazio per quegli errori che ora ricadono sulla testa degli italiani che han lavorato. Sono stati anzi premiati. Fabrizio Cicchito, che per sopramercato risultò anche iscritto alla Loggia P2, la losca organizzazione di Licio Gelli e di Ortolani, è oggi un importante esponente di Forza Italia, coordinatore nazionale di quel partito; Pier Ferdinando Casini è diventato addirittura presidente della Camera.

    E ora costoro hanno anche l'impudenza di venirci a chiedere di "rimboccarci le maniche", a noi che ce le siamo rimboccate tutta la vita, lavorando come muli.

    Se le rimbocchino loro, le maniche, che sono parlamentari da quando hanno i calzoni corti e non hanno mai fatto un'ora di vero lavoro in tutta la loro vita.

    Noi, come dicono a Genova,«aemu za dastu». E, insieme alle nostre energie, che in questi anni sono servite a nutrire una massa enorme e variegata di parassiti lasciandoci senza fiato e senza soldi, stiamo pericolosamente esaurendo anche la nostra pazienza.

    Massimo Fini

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Sep 2010
    Messaggi
    1,211
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sacrosanta verita'


    Sta tranquillo casini che prima o poi le maniche verranno rimboccate

  3. #3
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Come sempre un'analisi lucida e fuori dagli schemi.
    Uno dei pochi giornalisti che valga la pena di leggere.
    Montanelli, indicandolo come sui successore al Corriere aveva visto giusto ma come sempre non aveva capito un ca**o dell'ambiente e del paese in cui operava.
    O forse l'aveva capito troppo bene al punto di far finta di non saperlo.
    TIOCH FAID AR LA'

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,603
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da eleichem
    Come sempre un'analisi lucida e fuori dagli schemi.
    Uno dei pochi giornalisti che valga la pena di leggere.
    Montanelli, indicandolo come sui successore al Corriere aveva visto giusto ma come sempre non aveva capito un ca**o dell'ambiente e del paese in cui operava.
    O forse l'aveva capito troppo bene al punto di far finta di non saperlo.

    Devi scegliere; o fai il leccapiedi dei potentati e ti fanno fare la bella vita, o sei onesto e indipendente e allora
    finisci sotto un ponte.


  5. #5
    Meda sabios paris
    Data Registrazione
    02 Dec 2004
    Località
    Atlantide
    Messaggi
    5,064
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Fantastico! Uno dei pochi, forse il solo giornalista e intellettuale di lingua italiana con le palle......

    A proposito, D'alema, Fassino, Bertinotti e i CGIL fighetti, che pretendono di rappresentare i lavoratori, quante ore di lavoro vero hanno fatto nella loro insulsa vita?

  6. #6
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non ho parole.
    Non credo che ci sia qualcun altro altrettanto lucido di M. Fini.
    Avanti così!
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

  7. #7
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ottimo articolo...ma insisto: gli itagliani e i padioti sono + dementi di quel che si possa pensare: vedono Casini e dicono:"Che bravo!Che statista!Come parla bene!"...

  8. #8
    Globalization Is Freedom
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    2,486
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ottima analisi, anche se un po' superficiale. Non credo che tutte le colpe si addensino negli anni '80: anzi, quel decennio (che in altre parti del mondo ha visto soffiare un potente vento innovatore) è in Italia la sintesi dei precedenti. Dello statalismo fascista. Dell'epopea di Mattei negli anni '50. Del folle socialismo degli anni '60 e '70. Detto questo, è chiaro che Casini e Cicchitto (e molti altri che tuttora siedono in Parlamento o nei posti chiave dello Stato) sono responsabili di quello che hanno fatto e, ancor più, di quello che non hanno fatto. Di questo, in particolare, è gravemente colpevole anche il governo in carica.
    "Non spargerai false dicerie; non presterai mano al colpevole per essere testimone in favore di un'ingiustizia. Non seguirai la maggioranza per agire male e non deporrai in processo per deviate la maggioranza, per falsare la giustizia. Non favorirai nemmeno il debole nel suo processo" (Esodo 23: 1-3)

  9. #9
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Azzeccatissimo questo articolo di Massimo Fini.
    Peccato che lui sia una mosca bianca, mentre la stragrande maggioranza dei giornalisti si sia messa bavaglio perchè prezzolati.

  10. #10
    GORA EUSKADI
    Data Registrazione
    22 Feb 2003
    Località
    Insubria, Padania, Europa, Terra, Sistema Solare, Via Lattea, Gruppo Locale, Superammasso Locale, Universo
    Messaggi
    120
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Fini non è immune nemmeno lui da certe mode irrazionalistiche che oggi vanno per la maggiore (vedasi il suo atteggiamento sospettoso e ottusamente biased nei confronti della scienza, ma nel desolante panorama di questo paese, insomma... è fra i primi nella risicatissima chart dei meno peggio...

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Da Fini niente lezioni di democrazia.
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-06-10, 09:57
  2. Berlusconi, Fini o niente?
    Di Ortodossia nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24-04-10, 15:06
  3. Niente accordo Fini-Veltroni
    Di [Assalto] nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 49
    Ultimo Messaggio: 26-11-07, 22:19
  4. Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 03-07-06, 14:15
  5. Fini: niente a che fare con la Mussolini e i suoi nostalgici.
    Di Gianfranco nel forum Destra Radicale
    Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 29-01-05, 18:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226