User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    E gli EMBRIONI surgelati?

    Quanto segue ha origine da un confronto in un altro forum, perciò IL TESTO INTEGRALE ALL'ARGOMENTO LO TROVERETE AL COLLEGAMENTO IN BASSO..........qui il testo è stato riportato LIBERAMENTE perchè appunto usato in un forum di dialogo qualche mese fa.........

    *****

    Oggi qual'è la situazione? che IL 20% DEI FETI FECONDATI SONO IBERNATI IN ATTESA DI ESSERE USATI .... MILIONI DI EMBRIONI SONO IBERNATI CENTOMILA SONO IN ITALIA......... Ma il danno non è la ricerca in sè stessa che la stessa Chiesa non impedisce e non blocca assolutamente....ma il limite che l'uomo non sà porsi....
    leggiamo quanto segue.... e preghiamo per questi nuovi CAMPI DI CONCENTRAMENTO.....

    CHE NE FACCIAMO DEGLI EMBRIONI IN SOVRANNUMERO?
    Centomila embrioni congelati in Italia, alcuni milioni nel mondo. Molti altri vengono scartati subito e gettati nella fogna.
    Un’atroce realtà che ha superato la fantascienza ci pone gravi interrogativi sul futuro e ci impone di agire subito per salvare queste vite.
    di Enrico Masini

    Attraverso qualsiasi tecnica di procreazione artificiale, l’effetto più evidente e più drammatico è la grande quantità di esseri umani che devono essere fabbricati e sacrificati per poterne tenere soltanto uno in braccio (biologicamente si parla di embrioni umani, parola che si sta tentando in tutti i modi di inserire nel linguaggio comune per sostituirla al termine di bambino).
    In seguito all’iperstimolazione ovarica, cui è obbligatoriamente sottoposta la donna, le vengono prelevati 10-15 ovuli. Tutti e subito vengono fecondati per dare origine mediamente a 10 bambini, chiamati alla vita in una sterile provetta, da un tecnico di laboratorio. Quindi il tecnico attende qualche ora e poi osserva i 10 embrioni umani, talvolta solo morfologicamente, spesso anche con analisi cromosomiche e genetiche, sacrificando una cellula per ciascuno. Coloro che non superano il test della “normalità”, non vengono considerati degni di sopravvivere. Tali bambini, con handicap più o meno gravi, vengono gettati nello scarico del lavandino, ancora vivi. È nella fogna che trovano la morte.

    È nei fiumi e nel mare che vengono disperse le loro membra. I tre o quattro più fortunati vengono inseriti nell’utero materno dove saranno costretti a gareggiare all’ultimo sangue, perché solo uno sarà il figlio desiderato. Gli altri quattro o cinque bambini sani devono aspettare, rimangono di scorta, con la segreta speranza che quella non sia stata l’ultima gara. Per l’attesa, che può durare anni, è riservato un posto speciale, il frigorifero. Quel che pochi anni fa sembrava solo fantascienza, si è drammaticamente avverato: bambini ibernati in attesa di nascere.
    Vista dalla parte dei bambini non è una bella storia quella che si ripete giornalmente in così tante parti del mondo e in circa duecento laboratori in Italia. Forse molti saranno all’oscuro dei laboratori di “produzione umana” più vicini alla propria abitazione. È un diritto e un dovere l’esserne informati.
    C’è qualche analogia con i campi di concentramento nazisti. Esseri umani privati di qualsiasi diritto, selezionati in base alla possibilità di servirsene, estraniati dal mondo. Nascosti al mondo, senza nessuna possibilità di comunicare con esso, senza via di scampo se non per l’utilità dei propri carcerieri.

    Bambini congelati
    Che fine faranno questi bambini congelati? Ad oggi pare che solo in Italia ve ne siano circa 100 mila, forse qualche milione in tutto il mondo. In alcuni paesi la legge prevede che dopo un certo numero di anni vengano distrutti, in quanto non più idonei ad essere impiantati. Bambini troppo vecchi! Non essendo più sicuro o vantaggioso tentare di farli nascere, si preferisce che tolgano anche il disturbo di occupare un posticino nel frigorifero. Un posticino che costa qualche centinaio di mila lire all’anno. In verità poco o nulla si sa degli effetti di un lungo congelamento e di quanto possano sopravvivere gli embrioni umani congelati.
    Una difficoltà non da poco sta nel fatto di non poter sapere se sono ancora in vita se non scongelandoli.
    Stiamo assistendo in questo periodo all’insurrezione degli scienziati che, in tempi di scarse finanze, vedrebbero semplificate le loro ricerche con l’utilizzo di questi bambini. Si tenta così di dare anche una giustificazione etica dicendo che almeno la loro vita e il loro sacrificio non sarà stato inutile, che avranno contribuito al benessere della società e alla cura di tanti sofferenti (oltre che ad arricchire qualche azienda farmaceutica).
    Quanti di noi credono che si tratti veramente di esseri umani, di persone, di bambini, non potranno restare indifferenti alla loro condizione e alla loro sorte. Condizione resa ancora più terribile per l’aver subito una così grave ingiustizia nella loro chiamata al mondo e nel non aver potuto essere accolti dalla loro mamma, neppure per un attimo.

    DICE DIO: IO TI CONOSCO FIN DAL TUO CONCEPIMENTO TI HO CHIAMATO PER NOME...UN NOME CHE QUESTI BAMBINI NON AVRANNO MAI...
    Per chi ha una fede l’atto minimo, ma anche il più grande, è quello di fermarsi a pregare, da solo o in comunità. Ma dobbiamo anche gridare sui tetti l’ingiustizia e lo scandalo che si sta consumando.
    Il primo diritto inalienabile di ogni uomo è il diritto alla vita. Niente e nessuno può far venire a meno questo diritto.
    Di fronte ad un uomo in pericolo di vita ci si può porre in tre modi:

    accelerarne la morte: eutanasia=omicidio
    non fare nulla; omissione di soccorso
    fare il possibile per salvarlo; mettersi in gioco, rischiare amando questo prossimo.
    Io, come cristiano e come uomo, mi sentirei di optare per la terza possibilità. E mi risuona la domanda che Gesù ci farà nel giudizio finale: “Ogni volta che avete fatto questo a uno dei più piccoli di questi miei fratelli, l’avete fatto a me” (Mt. 25,40).
    Produrre esseri umani e tenerli imprigionati in questo modo è un atto terribile, che va contro ogni morale, cristiana o laica che sia. Questi bambini sono vittime di inumana follia. Deve smettere questo scempio.

    ABBIAMO GIUSTAMENTE CONDANNATO L'IDEA DELLA RAZZA ARIANA DI HITLER, EBBENE LA SI STA CONCRETIZZANDO PER VIE LEGALI GIUSTIFICANDOLO COME ATTO IN NOME DELLA SCIENZA: FALSO,NULLA DI PIU' E' FALSO! LA SCIENZA NON PUO' SOSTITUIRSI A DIO!
    La sterilità è una malattia che va curata ma quando risulta incurabile deve esserci l’accettazione del proprio stato. Non è l’unica malattia incurabile, neppure la peggiore.
    Se la coppia sterile sente di essere disponibile ad accogliere un figlio, si interroghi sulla possibilità di essere famiglia per uno dei tanti bambini abbandonati in attesa di un papà e una mamma. Ci sono casi in cui i genitori sono morti, altri in cui hanno abbandonato il figlio, altri ancora che non possono curare il figlio per gravi problemi loro, per un periodo o per sempre. Se si considera questo fatto, si può pensare quasi che la natura abbia disposto di proposito un certo numero di coppie sterili con lo scopo di dare una famiglia a chi non ce l’ha.
    Adottare un embrione
    Ai bambini e alle bambine congelati, non possiamo togliere il diritto alla vita. Si tratta certo di un infanticidio il sopprimerli. Allora le strade sono due. O li teniamo congelati in eterno o li facciamo nascere.
    In genere per chi è fuori posto, la soluzione migliore è di tornare al suo posto o in alternativa trovare un altro posto idoneo.
    Allora la cosa migliore sarebbe che i genitori biologici fossero ben informati dell’esistenza dei loro figli congelati e dei rischi che stanno correndo, e fossero chiamati a scegliere se riaccoglierli nella propria famiglia. Qualora non accettassero di adempiere a questo dovere, dovrebbero perdere anche ogni diritto nei loro confronti, ci troveremmo ad avere dei minori abbandonati.
    Il testo di legge sulla procreazione artificiale approvato alla Camera nel 1999 pur non essendo, nella sua globalità, rispettoso della dignità dell’uomo e venendo a creare forse più rischi di quelli che sembrava evitare, contiene alcuni punti interessanti, tra cui il divieto di crioconservare gli embrioni umani e le “Disposizioni transitorie” dove all’art. 16 si afferma che per gli embrioni congelati abbandonati “il giudice tutelare competente per il territorio dispone con proprio decreto l’adottabilità. […] sentita la coppia richiedente e fatte le opportune valutazioni ai sensi della legge 184/83 […] dichiara con decreto motivato l’adozione dell’embrione o degli embrioni da impiantare contestualmente.”
    Questo genere di adozione oltre a dare una famiglia salva una vita.
    Ora la legge è bloccata in Senato, ma nessun’altra norma statale o morale vieta di adottare un embrione umano. Parrebbe simile ad una fecondazione eterologa. La differenza sostanziale è nel fatto che in questo caso i bambini non vengono prodotti allo scopo, ma ci sono già e hanno il diritto di poter nascere.

    La Chiesa condanna, e giustamente, ogni genere di fecondazione in vitro, ma una volta che l’embrione umano è stato creato, il suo impianto in utero non viene considerato immorale, è anzi un atto doveroso, perché la sua soppressione sarebbe un’ulteriore e ben più grande ingiustizia nei suoi confronti. SOPPERIRE AL MALE FATTO CON UN BENE MAGGIORE: FAR VIVERE QUEI BAMBINI....
    Io penso che l’unico modo per tentare di rispondere dignitosamente a questo problema è di paragonare davvero gli embrioni a bambini già nati e chiederci: “Cosa faremmo se si trattasse di neonati?”

    Due su dieci si possono salvare
    Purtroppo sappiamo che un bambino congelato, anche con tutta la nostra buona volontà ha ben poche possibilità di poter nascere. Con le tecniche attuali se ne potrebbero forse salvare 2 su 10.
    Infatti con lo scongelamento solo circa la metà degli embrioni risulta ancora vivo. Poi ci sono le difficoltà relative all’impianto. Ancora non è chiaro se la morte di quegli embrioni umani sia dovuta al congelamento, alla loro permanenza nel congelatore o allo scongelamento. Qualora fosse chiaro che lo scongelamento uccidesse degli embrioni allora dovremmo chiederci se fosse lecito. Se invece la morte avvenisse prima allora non dipenderebbe da noi che li vogliamo salvare.


    Certamente se stanno per essere distrutti, piuttosto che gettarli nel lavandino, è preferibile “gettarli” nell’utero di donne disponibili a far loro da mamma. Come le suore di M. Teresa di Calcutta, che raccolgono dei moribondi che non è più possibile salvare ed è considerato un atto di grande umanità che possano morire dignitosamente, piuttosto che passare soli sul marciapiede anche le ultime ore della loro vita, così per questi bambini, piuttosto che morire nella fogna o in frigorifero, sarà meglio rischiare che muoiano nel seno materno, con la certezza di poterne salvare qualcuno. Secondo i dati pubblicati nel rapporto Donaldson, in Europa tra il ’91 e il ’98 sono stati prodotti 763.509 embrioni di cui 183.786 crioconservati, 48.444 utilizzati per la ricerca e 237.603 non utilizzati per nessuno scopo e distrutti (stime ufficiali, sicuramente in difetto - pèroprio perchè contro la Legge).
    Per gli 81 bambini che secondo questi dati ogni giorno, e quindi anche oggi, finiranno nella fogna, che fare? Loro non sono neppure congelati, non possono aspettare. Per ognuno di loro, o si fa qualcosa subito o mai più.
    Sappiamo di medici che si sono dichiarati disponibili ad eseguire impianti del genere, altri ancora che lo hanno già fatto; pochi giorni fa ho parlato con una mamma di quattro bambini, di cui due salvati in questo modo, accettando la proposta di un medico che se li era trovati in mano e nel lavandino proprio non ce li voleva buttare.
    Bisogna rispondere oggi al grido disperato di questi bimbi, non possono attendere!
    Contemporaneamente dobbiamo attivarci in ogni modo perché tutto questo finisca.

    http://www.sempreapg23.org/sempreonl...b/01feb03.html
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Oct 2004
    Messaggi
    13,224
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Stante questa legge finiranno nelle fognature gli embrioni congelati.

    Non lo sapevi, Caterina?

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jul 2009
    Località
    Firenze, ma vorrei tornare in Svizzera
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by aguas
    Stante questa legge finiranno nelle fognature gli embrioni congelati.

    Non lo sapevi, Caterina?
    Invece con le modifiche dei referendum finiranno dritti dritti nelle mani dei nuovi Mengele (che fortunati contribuiranno allo sviluppo della scienza, ma soprattutto al portafoglio di tanti luminari)

  4. #4
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Mappo Tappo
    Invece con le modifiche dei referendum finiranno dritti dritti nelle mani dei nuovi Mengele (che fortunati contribuiranno allo sviluppo della scienza, ma soprattutto al portafoglio di tanti luminari)
    Infatti Mappo...........l'amico Aguas non riesce a comprendere che quella Legge che, ripeto....NOI NON AMIAMO........MA CHE E' L'UNICA CHE HA SAPUTO METTERE UN FRENO A QUESTO FARWEST DEGLI EMBRIONI...........è fra l'altro una Legge approvata dal Parlamento dopo anni di studi e ricerche.......
    Non sarà modificando la Legge che gli embrioni diminuiranno di far numero nei contenitori d'attesa o nei frigoriferi.......
    Mantenendo la Legge E CONTINUANDO A SENSIBILIZZARE LE COSCIENZE....POTREMMO RIDURRE I DANNI.........DANNI GIA' FATTI PRIMA ANCORA CHE LA LEGGE VENISSE FORMULATA.........

    Fassino dice: così modificando la Legge si faranno più bambini......ma come........se dal 2000 al 2004 solo e solo con l'aborto legalizzato ci sono stati ben 350.000 aborti........che cosa spera di di fare? una cosa probabilmente FIGLI SU ORDINAZIONE.......E PROBABILMENTE SI ARRIVEREBBE AD UNA SORTA DI CATENA DI MONTAGGIO PER FUTURI ESSERI UMANI.........

    Vi passo una battuta che ha fatto la'ltro giorno il regista del film MATRIX in vacanza in Italia.....gli hanno chiesto cosa avrebbe votato lui sulla fecondazione ha risposto: " Un conto è parlare di un film, altra cosa è quando parliamo di veri esseri umani: mi rattrista pensare che qui il Matrix, come nel resto del mondo, lo si voglia realizzare veramente. Mi sembra che stiamo diventando un mondo di folli, c'è follia in giro, credo che se non poniamo un freno a questa libertà sfrenata, gli uomini del futuro avranno un destino molto triste, non si può mettere la vita umana in balia di un voto, questa non è più democrazia è anarchia del futuro!"

    Fraternamente Caterina
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  5. #5
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by antonio
    vero Caterina..ma intanto come risolvere il problema degli embrioni congelati che gia' esistono?

    ne' tu ne' Mappo Tappo avete dato una risposta...

    ancora: in balia di un voto la vita umana c'e' anche quando a votare sono i parlamenti...
    Io non ho risposte scientifiche .......... a ognuno il suo mestiere, per questo questa Legge per quanto NOI NON L'ABBIAMO VOLUTA (si ricordi la presentazione della CEI dell'anno scorso.....) la riteniamo però una espressione legittimamente PARLAMENTARE PERCHE' PROVIENE DA ANNI DI CONSULTAZIONI...... che ora si vorrebbero cancellare con una x su di un pezzo di carta colorata........

    Quale è la soluzione?
    il testo sopra suggerisce una strada..........tu suggerisci di meglio?
    oppure davvero pensiamo credere che le modifiche che vogliono fare alla Legge risolveranno il problema?

    Si Antonio, abbiamo già messo in conto la fine che faranno molti embrioni, ma un cristiano deve cercare anche di tentare il così detto MALE MINORE.........quando avendo potuto fare ciò che poteva fare, non ha altra soluzione......questa Legge noi non l'abbiamo voluta nè cercata.........la Chiesa già dal 1990 METTEVA IN GUARDIA DA QUESTO PROLIFERARE DI LABORATORI MAI SOTTOPOSTI A SERI CONTROLLI NEI QUALI SI STIPAVA LA VITA UMANA DENTRO DEI CONTENITORI........MA NESSUNO ASCOLTAVA LA CHIESA......e così se la Chiesa PARLA: è una Chiesa che interferisce nello Stato laico............se la Chiesa non parla (ma ha sempre PARLATO altro che...) non andrebbe bene neppure questo........

    Infine non ci dimentichiamo che la situazione che oggi ci ritroviamo su questo ACCUMULO DI EMBRIONI è causa di quel farwWest prima della Legge 40........la quale appunto ha posto dei limiti che prima non c'erano e che i referendum vorrebbero ritogliere.......

    Abbiamo fatto un guaio enorme......e per questo menefreghismo degli anni passati nei quali SOLO LA CHIESA OGNI TANTO ALZAVA LA VOCE con Giovanni Paolo II accusato di essere un retrogrado e un medioevale per questa difesa della vita fin dal suo concepimento, oggi pagheranno migliaia di embrioni...così come la legge sull'aborto con la quale si pensava di risolvere molti problemi, chi sta veramente pagando è sempre lui: L'UOMO CHE NON NASCERA' MAI.........

    «C’è un aspetto che si trascura di prendere in esame: queste cellule, per loro natura, gli organi non li riparano ma li costruiscono. Così si è visto che sono in grado di costruire masse tumorali gigantesche. E poi c’è sempre il problema che si deve creare un embrione fuori dall’organismo femminile per prelevarne le staminali. Insomma, si crea per uccide, questa la verità. Da agnostico dico che è terribile».

    La strada è un’altra. Ci sono nel mondo migliaia di embrioni censiti che non saranno mai impiantati. «Non serve più fare altri embrioni giustificandosi con le esigenze della ricerca. Sono disponibili cellule staminali che possono bastare alle esigenze medico-scientifiche per anni e anni. Oppure le staminali si possono prelevare dai feti abortiti. Si può discutere fin che si vuole, ma l’embrione è vita, è già vita. Posso riavvolgere all’indietro il nastro della mia esistenza, e quando arriverò al momento della fusione dei due gameti ci sarà già tutto il patrimonio genetico che farà in futuro l’Angelo Vescovi che sono io oggi».


    Fraternamente caterina LD
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  6. #6
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    di nuovo...la legge non suggerisce una strada per gli embrioni gia' crioconservati.

    hai obiezioni da fare su questa mia osservazione?

    quindi quale e' il male minore per gli embrioni gia' crioconservati rispetto ai quali la legge non dice nulla?
    ..................

    Antonio........continuare a riproporre la medesima domanda tentando di INCASTRARE l'interlocutore per indurlo a fargli dire ciò che vuoi sentirti dire ed urlare poi AVEVO RAGIONE IO!!! non è corretto, non è onesto e non è il modo giusto per affrontare il tema........

    Io ti ho già risposto...se la risposta NON ti aggrada il problema è tuo ma non puoi dire che io non ti ho risposto...semplicemente le mie osservazioni NON FANNO GODERE IL TUO PENSIERO.....

    Obiezioni?
    E chi sono io per fare obiezioni che possano MUTARE LO SCEMPIO CHE SI STA PREPRETANDO DA ANNI AI DANNI DEGLI EMBRIONI?
    Sono anni che la Chiesa fa le sue OBIEZIONI........ripeto...hai completamente ignorato la mia risposta, l'hai annullata.....l'hai rifiutata in totos........
    per tanto non ho altro da aggiungere........

    Fraternamente Caterina LD
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  7. #7
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by antonio
    continui a trapanarti il cervello....te la canti e te la suoni:
    cosa vorrei indurti a dire...sentiamo....

    secondo la legge della natura il trapanatore saresti tu

    a parte le battute non vuoi capire che il problema NON L'ABBIAMO CREATO NOI.....se si dava ascolto al Magistero della Chiesa fin dall'inizio, oggi non ci saremo trovati di fronte a MAGAZZINI CONTENENTI LA VITA UMANA........una sorta appunto di Matrix........

    Io mi sono ritrovata in mezzo a questa situazione a l'unica arma che ho è quella di di dire come stanno le cose, CONDANNARLE......materialmente secondo te che cosa potrei fare che non avrei fatto?
    Io la domanda me la sono posta e mi sono schierata da una parte da quella parte che va difesa ma CHE NON HO CREATO IO E NON HO VOLUTO IO......Prima si vuole agire senza Dio....... poi a chi crede in Dio gli si chiede di risolvere i problemi?

    Ammazza.....più si va avanti e più aumentano i furbi PILATO che come antonio SE NE LAVANO LE MANO.......credi forse che continuando a porre domande agli altri ti si risolvano i problemi?
    Ma tu da che parte stai?

    Cosa dice il magistero della chiesa cattolica: questo era quanto bastava seguire per evitare magazzini di vite umane in attesa di nascere......

    Dal momento del concepimento, la vita di ogni essere umano va rispettata in modo assoluto, perché l’uomo è sulla terra l’unica creatura che Dio ha voluto per se stesso, e l’anima spirituale di ciascun uomo è immediatamente creata da Dio. Nessuno, in nessuna circostanza, può rivendicare a sé il diritto di distruggere direttamente un essere umano innocente. (Donum Vitae, 5)

    La vita umana dev’essere rispettata e protetta in modo assoluto dal momento del concepimento. (Santa Sede. Carta dei diritti della Famiglia, art.4)

    Dal momento in cui l’ovulo è fecondato, si inaugura una nuova vita che non è quella del padre o della madre, ma di un nuovo essere umano che si sviluppa per proprio conto.
    A questa evidenza di sempre la scienza moderna fornisce preziose conferme. (Dichiarazione sull’aborto procurato, 1974)

    Poiché deve essere trattato come persona, l’embrione dovrà anche essere difeso nella sua integrità, curato e guarito, nella misura del possibile, come ogni altro essere umano. (DV, parte I,1)

    L’uso degli embrioni o dei feti umani come oggetto di sperimentazione costituisce un delitto nei riguardi della loro dignità di esseri umani, che hanno diritto al medesimo rispetto dovuto al bambino già nato e ad ogni persona. (Evangelium Vitae, 63)

    Nel caso della sperimentazione chiaramente terapeutica, qualora si trattasse cioè di terapie sperimentali impiegate a beneficio dell’embrione stesso allo scopo di salvare in un tentativo estremo la sua vita, e in mancanza di altre terapie valide, può essere lecito il ricorso a farmaci o procedure non ancora del tutto convalidate. (DV parte I, 4)

    Inaccettabile è ogni forma di sperimentazione sul feto che possa danneggiarne l’integrità o peggiorarne le condizioni a meno che si tratti di un tentativo estremo di salvarlo da morte. (Insegnamenti di Giovanni Paolo II, V 3, 1982, p.1511)

    Vengono prodotti talvolta embrioni in numero superiore a quello necessario per l’impianto nel grembo della donna e questi cosiddetti “embrioni soprannumerari” vengono poi soppressi o utilizzati per ricerche che, con il pretesto del progresso scientifico o medico, in realtà riducono la vita umana a semplice “materiale biologico” di cui poter liberamente disporre. (EV 14)

    La valutazione morale dell’aborto è da applicare anche alle recenti forme di intervento sugli embrioni umani che, pur mirando a scopi in sé legittimi, ne comportano inevitabilmente l’uccisione. È il caso della sperimentazione sugli embrioni, in crescente espansione nel campo della ricerca biomedica e legalmente ammessa in alcuni Stati. Se “si devono ritenere leciti gli interventi sull’embrione umano a patto che rispettino la vita e l’integrità dell’embrione, non comportino per lui rischi sproporzionati, ma siano finalizzati alla sua guarigione, al miglioramento delle sue condizioni di salute o alla sua sopravvivenza individuale”, si deve invece affermare che l’uso degli embrioni o dei feti umani come oggetto di sperimentazione costituisce un delitto nei riguardi della loro dignità di esseri umani, che hanno diritto al medesimo rispetto dovuto al bambino già nato e ad ogni persona. La stessa condanna morale riguarda anche il procedimento che sfrutta gli embrioni e i feti umani ancora vivi - talvolta “prodotti” appositamente per questo scopo mediante la fecondazione in vitro - sia come “materiale biologico” da utilizzare sia come fornitori di organi o di tessuti da trapiantare per la cura di alcune malattie. In realtà, l’uccisione di creature umane innocenti, seppure a vantaggio di altre, costituisce un atto assolutamente inaccettabile. (EV 63)

    Fraternamente Caterina LD
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  8. #8
    Castellano
    Data Registrazione
    13 Sep 2003
    Messaggi
    2,579
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La fecondazione assistita ha come fine ultimo consentire la nascità di figli voluti e desiderati da coppie che non possono per vari motivi averne con i sistemi naturali ma se questi sono i ragionamenti dovrebbe essere proibita . La scienza ha dato l'opportunità a coppie sterili di mettere al mondo dei figli, il sistema per funzionare necessita la fecondazione di più embrioni , ora ho si è seri e realisti e si mette in conto il fatto che solo uno o pochi di questi verranno messi nell'utero materno o è meglio lasciar perdere, non ci sono alternative.

  9. #9
    Castellano
    Data Registrazione
    13 Sep 2003
    Messaggi
    2,579
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Nella fecondazione naturale nell’80% dei casi l’embrione non riesce a sopravvivere e viene espulso con il primo ciclo mestruale

 

 

Discussioni Simili

  1. embrioni
    Di PandaSaggio (POL) nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-12-07, 16:38
  2. embrioni in fuga
    Di remedios nel forum Fondoscala
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-05-05, 20:50
  3. Surgelati e semifreddi
    Di Wolare nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-06-04, 13:46
  4. Surgelati
    Di Charlie Brown nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 24-02-03, 00:09
  5. Gli embrioni non....
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 159
    Ultimo Messaggio: 16-07-02, 15:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226