User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy Coerenza e affidabilità innanzitutto...

    da "laPadania" del 14.05.98

    Bossi: niente alleanze, neppure ai ballottaggi

    Ha fatto tappa a Verona, martedì sera, la marcia del "Patto tra i Padani". Il segretario federale della Lega Nord Umberto Bossi ha parlato in Piazza Brà davanti ad alcune migliaia di persone in un comizio elettorale per le elezioni comunali del 24 maggio che vedono la Lega correre da sola con candidato l'attuale vicesindaco Francesco Girondini. Interpellato dai giornalisti in merito ad eventuali ballottaggi, Bossi ha detto: «Andremo sempre da soli, né con il Polo né con l'Ulivo, non penso che la gente sia matta, ha capito che Berlusconi non c'è più. Noi andremo da soli fino alle elezioni regionali del duemila che saranno la prima ed ultima occasione storica e irripetibile per vincere nel Veneto, in Lombardia e in Piemonte prendendo la maggioranza e il presidente e quindi l'autodeterminazione». Poi nel comizio ha attaccato sia il Polo che l'Ulivo dicendo che dietro al polo c'è il vecchio Caf dove Casini rappresenta Forlani, Berlusconi Craxi e Fini è il postAndreotti mentre dietro l'Ulivo ci sono i vecchi comunisti e i resti della sinistra democristiana. Di conseguenza «Polo e Ulivo sono la stessa marmellata, a Roma come qui a Verona e nel Veneto c'è un meccanismo che li punisce».
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    26.05.98: l'uomo della mafia romana

    Il Senatur valuta positivamente il voto:
    «La Lega tiene nel momento di maggior forza dello Stato»
    Bossi: «E' tutto come prima»
    «Ma la partita decisiva si giocherà nelle regionali del Duemila»

    di matteo mauri
    «Nel momento in cui lo Stato ha potuto sfoggiare la tutta la sua maggiore forza, la Lega ha dimostrato di saper tenere». Il giorno dopo il voto amministrativo di primavera Umberto Bossi è moderatamente soddisfatto: in un anno in cui la Lega ha lavorato per mettere in piedi la società padana, venendo così distratta dalla politica vera e propria, in un momento in cui lo Stato può presentare il biglietto da visita dell'ingresso in Europa, senza che ancora la gente abbia pagato il dazio, il dato che il Carroccio ottiene da questa tornata elettorale è positivo. «Un anno fa - dice il segretario leghista - avrei sottoscritto volentieri questo risultato». Bossi legge il dato elettorale come interlocutorio: una sorta di preparazione al vero grande scontro che si terrà tra due anni in occasione delle elezioni regionali. «Sarà quello il momento in cui la Lega vincerà, conquisterà le Regioni e darà vita all'autodeterminazione del Nord».La marcia di avvicinamento alla battaglia finale è dunque ancora lunga. Per questo motivo la Lega ha investito l'ultimo anno per gettare le basi della società padana: l'associazionismo, la scuola, le istituzioni padane sono cose che elettoralmente non assicurano un ritorno immediato, ma che daranno i loro frutti al momento stabilito. «Nella pancia della Lega - continua il Senatur - vi sono molte cose che verranno partorite fra poco e che hanno impegnato tempo ed energia, sottraendoci dall'attività politica vera e propria». In un momento di transizione «l'importante era tenere, e noi lo abbiamo fatto. Anzi, a ben guardare abbiamo addirittura migliorato un po'».Non si può però parlare di grande avanzata della Lega e Bossi ne spiega i motivi. «Alla gente non è ancora ben chiaro che lo scontro in atto è tra il blocco padano e Roma, per cui c'è chi vota tranquillamente "il partito del mafioso"». Il dato che emerge dunque è che la borghesia ha ancora un volta (forse l'ultima) votato a destra, «illudendosi di trovare lì la soluzione dei propri problemi». Ma, soprattutto, «siamo di fronte ad una situazione politica sostanzialmente statica», dove tutto rimane come prima. E questo, in chiave leghista, è un fatto positivo: se lo Stato, al massimo della sua forza grazie all'ingresso in Europa, non riesce a sfondare, d'ora in poi il Carroccio potrà contare sui frutti del lavoro oscuro degli ultimi dodici mesi. Nel frattempo, però, Bossi registra che «gli imbecilli del Nord sono ancora là a votare i partiti romani». Durante la conferenza stampa tenuta ieri in via Bellerio, Bossi ha parlato anche del Polo e di Forza Italia. «Il partito del mafioso non può preoccupare il Nord. Preoccupa piuttosto in queste elezioni la gente non ha tenuto conto della questione morale, sembra che non sia importante. La gente è allineata al messaggio televisivo. E in tv non c'è più politica. Basterebbe infatti un minimo di analisi per capire che da una parte c'è la mafia craxiana, il vecchio Caf, dall'altra il vecchio Pci, la sinistra Dc di De Mita, con Agnelli e il Vaticano». Ancora un accenno alla borghesia «che non ha ancora capito. Tutti sanno chi è Berlusconi: se lo vogliono accettare significa che i concetti della mafiosità romana sono stati accettati anche qui. Però la borghesia ha votato a destra forse per l'ultima volta. Quando cominceranno a chiudere le fabbriche come conseguenza dell'entrata in Europa e della svendita da parte di Roma dell'economia padana, la borghesia dovrà scegliere per la propria libertà. Di sicuro noi non andremo mai a destra, è la borghesia che deve venire con noi, tenendo presente che Berlusconi è uomo di Roma».In sostanza, per Bossi non si può parlare di successo berlusconiano: «Anche per Berlusconi non è cambiato niente, mentre la sinisitra ha ricevuto i voti del clero e la Lega ha tenuto: è tutto come prima».Fra quindici giorni ci saranno i ballottaggi. Bossi sgombra subito ogni dubbio: «Diremo ai nostri elettori di non andare a votare, o comunque non entreremo nel merito: qualunque sia la scelta tra Polo e Ulivo si tratta di un voto a favore di Roma. Il vecchio Caf e il Pci con la sinisitra Dc hanno solo cambiato i propri nomi». Nessuna indicazione, dunque, anzi, una netta presa di distanza e chiusura ad ogni spazio di trattativa: «ovunque ci sia scritto Polo, noi non ci siamo. Preferiamo perdere un comune, presentandoci come Lega (mentre sarebbe più facile mascherarci dietro una lista civica) piuttosto che esercitare operazioni di potere: noi oggi ci stiamo preparando alla battaglia definitiva che si terrà tra due anni».E se ancora non fosse stato chiaro abbastanza, Bossi conclude con un ultimo attacco diretto a Berlusconi: «Il mafioso in parlamento non fa mai niente, e quando fa qualcosa monopolizza le tv. Noi facciamo opposizione tutti i giorni, ma c'è l'obbligo di silenziare la Lega. Berlusconi non è un padano, è l'uomo della mafia romana. E a Roma sanno che tutto è meno peggio della Lega. Dopo tutta la fatica fatta per mollare Berlusconi, figuriamoci se torniamo adesso nelle sue mani. Eppoi a Roma sono d'accordo su tutto». Anche sulla legge elettorale. «Sono sicuro che la faranno. La Bicamerale è un alibi per cambiare la legge elettorale, lo dissi anni fa. Sono metodi mafiosi, romani, italiani, di gente che per vivere deve rubare al Nord. Il problema per loro è non cambiare». Dunque, non c'è niente di nuovo.
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito uffa, iunthanaka

    muchela. altrove ho spiegato i motivi che esulano quasi tutti dalla volontà del povero bossi. ho detto quasi tutti.

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,576
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: uffa, iunthanaka

    In origine postato da dime can
    muchela. altrove ho spiegato i motivi che esulano quasi tutti dalla volontà del povero bossi. ho detto quasi tutti.
    7 anni in politica sono equivalenti ad una era geologica.
    Tra i desideri e la possibilità di realizzarli, c'è di mezzo il mare di consensi.
    Che se ne sono andati in libera uscita, perchè ognuno riteneva di possedere la formula magica......

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito tanta gente dabbene

    non può neanche immaginare l'astuzia diabolica degli itagliani tricoloruti che gli va bene così. questi ingenui hanno creduto che bastasse votare una volta in massa per avere gratis la libertà.
    poveri gonzi padani, non hanno la più pallida idea di come si sa difendere la vera itaglia che ci sguazza. a partire da quel momento hanno fatto aumentare le entrate degli extra dal comune e il risultato lo vediamo adesso. questo problema dovrebbe, secondo loro, nascondere gli altri.
    ma il nemico non sono i neri o i gialli o i muslim ma chi ce li manda per continuare a spremerci.

 

 

Discussioni Simili

  1. Politique d' abord, la politica innanzitutto
    Di gianniguelfi nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-07-07, 01:37
  2. Rossanda: «La sinistra? Innanzitutto anticapitalista»
    Di Outis nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 04-07-07, 17:50
  3. Chiarezza innanzitutto...
    Di Kobra nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-02-07, 12:50
  4. Chiarezza innanzitutto.
    Di Kobra nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-11-06, 18:21
  5. Affidabilità KLM ...
    Di FlyIce nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 09-10-04, 12:16

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226