User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arriva il Compendio del Catechismo

    Il catechismo in pillole. Presentazione il 28 giugno



    www.korazym.org



    CITTA' DEL VATICANO - Rendere fruibile e alla portata di tutti l’insegnamento della Chiesa. Nasce da questi presupposti il compendio del Catechismo, che verrà presentato ufficialmente il 28 giugno prossimo. La notizia è stata data ieri dal direttore della sala stampa della Santa Sede, Joaquín Navarro-Valls che ha annunciato anche che sarà Benedetto XVI a presiedere la solenne celebrazione di presentazione. Il volume del catechismo, ha ricordato Navarro, era stato consegnato ai fedeli di tutto il mondo il 7 dicembre 1992 da papa Giovanni Paolo II, che lo presentava come “testo di riferimento sicuro e autentico”.

    Le oltre mille pagine, tuttavia, rischiavano di essere un ostacolo alla diffusione del messaggio e così, alla richiesta di una maggiore valorizzazione, nel 2003 il papa decise di istituire una Commissione speciale, presieduta dal Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, card. Joseph Ratzinger. Obiettivo: elaborare una formulazione più sintetica e dialogica dei medesimi contenuti della fede e della morale cattolica, da accostare alla versione integrale.

    Il nuovo compendio sarà diffuso a partire dal prossimo 29 giugno, nella solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, colonne della Chiesa universale ed evangelizzatori esemplari del Vangelo. ''Tutta la Chiesa - prosegue Navarro-Valls - è invitata, ora, a imitarli nel loro slancio missionario e a pregare il Signore affinché le conceda di seguire anche oggi il loro insegnamento che ha portato il gioioso annuncio del Vangelo al mondo intero”.

    A quarant'anni dalla conclusione del Concilio Vaticano II e nel cuore dell'anno dell'Eucaristia, il Compendio può “rappresentare un prezioso sussidio per soddisfare la fame di verità che ogni persona umana di qualunque età e condizione avverte”.

    Il testo del Compendio sarà pubblicato dalla Libreria Editrice Vaticana in coedizione con le Edizioni San Paolo, che ne cureranno anche la diffusione in tutta Italia. Mentre per le traduzioni e le edizioni nelle varie lingue saranno coinvolte le rispettive Conferenze Episcopali.

    Non è la prima volta che la Chiesa decide di offrire strumenti rapidi per cogliere l’essenza del suo messaggio. Il primo catechismo fu pubblicato nel 1913 da Pio X in forma dialogica, mentre di recente – il 25 ottobre del 2004 – è stato presentato il compendio della dottrina sociale, un documento elaborato dal Pontificio Consiglio di Giustizia e Pace su diversi temi che riassumono l’insegnamento cattolico, dal no alla guerra alla condanna all’evasione fiscale, dalla difesa della famiglia alla promozione dei diritti umani.
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    27 Apr 2005
    Messaggi
    510
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il catechismo di Ratzinger parla per immagini

    Il catechismo di Ratzinger parla per immagini
    Di Andrea Tornielli
    (Il Giornale, 17 giugno 2005)

    Il nuovo catechismo a domande e risposte della Chiesa cattolica punterà anche sulle immagini: è quanto emerge dalle indiscrezioni raccolte dal Giornale sul testo che sarà presentato il 28 giugno da Papa Benedetto XVI. Un «compendio» piuttosto corposo, di 205 pagine, strutturato in 598 domande, accompagnate da una trentina di tavole fuori testo. Non solo parole, formule e definizioni, ma anche quadri del Greco, miniature medioevali, mosaici antichi, quadri di van Eyck.
    «Esse provengono dal ricchissimo patrimonio dell'iconografia cristiana» si legge nell'introduzione del catechismo firmata dall'allora cardinale Ratzinger il 20 marzo 2005, un mese prima della sua elezione. «Dalla secolare tradizione conciliare - continua Ratzinger - apprendiamo che anche l'immagine è predicazione evangelica. Gli artisti di ogni tempo hanno offerto alla contemplazione e allo stupore dei fedeli i fatti salienti del mistero della salvezza, presentandoli nello splendore del colore e nella perfezione della bellezza».
    «È un indizio questo - conclude Ratzinger - di come oggi più che mai, nella civiltà dell'immagine, l'immagine sacra possa esprimere molto di più della stessa parola, dal momento che è oltremodo efficace il suo dinamismo di comunicazione e di trasmissione del messaggio evangelico».
    Per la crocifissione è stato ad esempio scelto un quadro del fiammingo Van der Weyden, mentre all'inizio del testo è stata collocata una splendida «miniatura sui giorni della creazione» della Bibbia di Souvigny. Un mosaico della Cappella Redemptoris Mater in Vaticano illustrerà l'incarnazione, mentre Gesù in preghiera nell'orto degli ulivi sarà rappresentato dal quadro del Greco. La richiesta di corredare il nuovo testo con delle immagini è stata sostenuta da diversi episcopati, compreso quello italiano, che ha già sperimentato questo metodo nel nuovo catechismo per gli adulti curato dal cardinale Ennio Antonelli, arcivescovo di Firenze e storico dell'arte. Ma anche la Chiesa francese ha fatto qualcosa di simile.
    Il testo del compendio, frutto di un lavoro biennale di una commissione presieduta da Ratzinger, allo scopo di trarre una versione più sintetica, maneggevole e dialogica dal Catechismo della Chiesa cattolica pubblicato nel 1992. Oltre alla già citata introduzione di Ratzinger ancora cardinale, il compendio è accompagnato da un «Motu proprio» del nuovo Papa, nel quale Benedetto XVI afferma che il nuovo testo rappresenta una «sintesi fedele e sicura» del catechismo della Chiesa cattolica, «una sorta di vademecum» che consente «alle persone credenti e non credenti di abbracciare in uno sguardo d'insieme l'intero panorama della Chiesa cattolica».
    Sarà un caso più unico che raro di un documento con duplice presentazione a firma della stessa persona che nei giorni trascorsi tra il primo e il secondo scritto è diventato Papa.
    Le domande e le risposte non sono semplici formulette da mandare a memoria e il paragone con il vecchio catechismo di san Pio X appare incongruo. Ecco un esempio: «Perché nell'uomo c'è il desiderio di Dio?». «Dio stesso - si legge nella risposta - creando l'uomo a propria immagine, ha iscritto nel suo cuore il desiderio di vederlo. Anche se tale desiderio è spesso ignorato, Dio non cessa di attirare l'uomo a sé, perché viva e trovi in lui quella pienezza di verità e di felicità, che cerca senza posa. Per natura per vocazione, l'uomo è pertanto un essere religioso, capace di entrare in comunione con Dio. Questo intimo e vitale legame con Dio conferisce all'uomo la sua fondamentale dignità».
    Nell'introduzione Ratzinger descrive le quattro parti del compendio. La terza di queste, intitolata «La vita in Cristo», richiama «l'impegno che i battezzati hanno di manifestare nei loro comportamenti e nelle loro scelte etiche la fedeltà alla fede professata e celebrata». Un tema quanto mai attuale in questi giorni.
    Alla prima edizione del catechismo, pubblicato dalla Libreria editrice vaticana e dalle Edizioni San Paolo (18 euro), ne seguirà un'altra più economica e in formato più tascabile, non ancora pronta.
    Gilbert

  3. #3
    Arjuna
    Ospite

    Predefinito

    molto interessante

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    04 Jun 2005
    Messaggi
    497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Arriva il Compendio del Catechismo

    Originally posted by Caterina63
    Il catechismo in pillole. Presentazione il 28 giugno



    www.korazym.org

    ... il nuovo compendio sarà diffuso a partire dal prossimo 29 giugno, nella solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, colonne della Chiesa universale ed evangelizzatori esemplari del Vangelo. ''Tutta la Chiesa - prosegue Navarro-Valls - è invitata, ora, a imitarli nel loro slancio missionario e a pregare il Signore affinché le conceda di seguire anche oggi il loro insegnamento che ha portato il gioioso annuncio del Vangelo al mondo intero”.

    A quarant'anni dalla conclusione del Concilio Vaticano II e nel cuore dell'anno dell'Eucaristia, il Compendio può “rappresentare un prezioso sussidio per soddisfare la fame di verità che ogni persona umana di qualunque età e condizione avverte”.

    Il testo del Compendio sarà pubblicato dalla Libreria Editrice Vaticana in coedizione con le Edizioni San Paolo, che ne cureranno anche la diffusione in tutta Italia. Mentre per le traduzioni e le edizioni nelle varie lingue saranno coinvolte le rispettive Conferenze Episcopali.

    Non è la prima volta che la Chiesa decide di offrire strumenti rapidi per cogliere l’essenza del suo messaggio. Il primo catechismo fu pubblicato nel 1913 da Pio X in forma dialogica, mentre di recente – il 25 ottobre del 2004 – è stato presentato il compendio della dottrina sociale, un documento elaborato dal Pontificio Consiglio di Giustizia e Pace su diversi temi che riassumono l’insegnamento cattolico, dal no alla guerra alla condanna all’evasione fiscale, dalla difesa della famiglia alla promozione dei diritti umani.

    ci voleva! sono curioso di vederlo

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    04 Jun 2005
    Messaggi
    497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il catechismo di Ratzinger parla per immagini

    Originally posted by Gilbert
    Il catechismo di Ratzinger parla per immagini
    Di Andrea Tornielli
    (Il Giornale, 17 giugno 2005)

    ... Un «compendio» piuttosto corposo, di 205 pagine, strutturato in 598 domande, accompagnate da una trentina di tavole fuori testo. Non solo parole, formule e definizioni, ma anche quadri del Greco, miniature medioevali, mosaici antichi, quadri di van Eyck.
    «Esse provengono dal ricchissimo patrimonio dell'iconografia cristiana» si legge nell'introduzione del catechismo firmata dall'allora cardinale Ratzinger il 20 marzo 2005, un mese prima della sua elezione...
    Alla prima edizione del catechismo, pubblicato dalla Libreria editrice vaticana e dalle Edizioni San Paolo (18 euro), ne seguirà un'altra più economica e in formato più tascabile, non ancora pronta.
    che bello, le immagini ...
    qualcuno di voi ha mai visto un libretto che si chiama "il rosario in immagini"? (o forse "per immagini", non sono certo)
    Io lo avevo e grazie alle immagini che conteneva (una più dieci per ogni mistero) ho pregato il rosario qualche volta in più ...
    Da un po' non lo trovo più ... dopo che ho traslocato ...
    Un librettino piccolo ... di forse 15 cm per 20 o giù di lì ... un'ottantina di pagine o poco più ... 2 immagini per ogni pagina e 10 immagini più una più grande, a tutta pagina, per ogni mistero ...
    mi piacerebbe ritrovarlo, o anche ricomprarlo, le immagini sono piuttosto belle e il rosario ci si prega molto bene.
    L'edizione che avevo io aveva una copertina di colore giallo

  6. #6
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Lo abbiamo tutti il Compendio?

  7. #7
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Thomas Aquinas
    Lo abbiamo tutti il Compendio?

    zi,zi,zi.........
    ne ho regalati 13 per ora....qualcuno si è lamentato per i costi alti (anche dell'edizione tascabile..........) bè a conti fatti è vero.costicchia, ma insomma.......come per la benzina, alla fine in macchina ci vanno tutti e nessuno ci rinuncia........

    Fraternamente caterina LD
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  8. #8
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Un esempio della sua praticità per chi ancora non l'avesse comprato

    CITTA’ DEL VATICANO, martedì, 28 giugno 2005 (ZENIT.org).

    - Pubblichiamo di seguito tredici domande e risposte tratte dal Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica, pubblicato questo martedì da Benedetto XVI.

    18. Perché la Sacra Scrittura insegna la verità?
    Perché Dio stesso è l'autore della Sacra Scrittura: essa è perciò detta ispirata e insegna senza errore quelle verità, che sono necessarie alla nostra salvezza. Lo Spirito Santo ha infatti ispirato gli autori umani, i quali hanno scritto ciò che egli ha voluto insegnarci. La fede cristiana, tuttavia, non è « una religione del Libro », ma della Parola di Dio, che non è « una parola scritta e muta, ma il Verbo incarnato e vivente » (san Bernardo di Chiaravalle).

    58. Perché Dio permette il male?
    La fede ci dà la certezza che Dio non permetterebbe il male, se dallo stesso male non traesse il bene. Dio questo l'ha già mirabilmente realizzato in occasione della morte e risurrezione di Cristo: infatti dal più grande male morale, l'uccisione del suo Figlio, egli ha tratto i più grandi beni, la glorificazione di Cristo e la nostra redenzione.

    117. Chi è responsabile della morte di Gesù?
    La passione e la morte di Gesù non possono essere imputate indistintamente né a tutti gli Ebrei allora viventi, né agli altri Ebrei venuti dopo nel tempo e nello spazio. Ogni singolo peccatore, cioè ogni uomo, è realmente causa e strumento delle sofferenze del Redentore, e più gravemente colpevoli sono coloro, soprattutto se cristiani, che più spesso ricadono nel peccato o si dilettano nei vizi.

    127. Quali « segni » attestano la Risurrezione di Gesù?
    Oltre al segno essenziale costituito dalla tomba vuota, la Risurrezione di Gesù è attestata dalle donne che incontrarono per prime Gesù e l'annunciarono agli Apostoli. Gesù poi « apparve a Cefa (Pietro), e quindi ai Dodici. In seguito apparve a più di cinquecento fratelli in una sola volta » (1 Cor 15,5-6) e ad altri ancora. Gli Apostoli non hanno potuto inventare la risurrezione, poiché questa appariva loro impossibile: infatti Gesù li ha anche rimproverati per la loro incredulità.

    171. Che cosa significa l'affermazione: « Fuori della Chiesa non c'è salvezza »?
    Essa significa che ogni salvezza viene da Cristo-Capo per mezzo della Chiesa, che è il suo Corpo. Pertanto non possono essere salvati quanti, conoscendo la Chiesa come fondata da Cristo e necessaria alla salvezza, non vi entrassero e non vi perseverassero. Nello stesso tempo, grazie a Cristo e alla sua Chiesa, possono conseguire la salvezza eterna quanti, senza loro colpa, ignorano il Vangelo di Cristo e la sua Chiesa, ma cercano sinceramente Dio e, sotto l'influsso della grazia, si sforzano di compiere la sua volontà conosciuta attraverso il dettame della coscienza.

    201. Perché la Chiesa ha il potere di perdonare i peccati?
    La Chiesa ha la missione e il potere di perdonare i peccati, perché Cristo stesso glielo ha conferito: «Ricevete lo Spirito Santo; a chi rimetterete i peccati saranno rimessi e a chi non li rimetterete resteranno non rimessi » (Gv 20,22-23). «Credo la risurrezione della carne».

    213. Come si concilia l'esistenza dell'inferno con l'infinita bontà di Dio?
    Dio, pur volendo « che tutti abbiano modo di pentirsi » (2 Pt 3,9), tuttavia, avendo creato l'uomo libero e responsabile, rispetta le sue decisioni. Pertanto, è l'uomo stesso che, in piena autonomia, si esclude volontariamente dalla comunione con Dio se, fino al momento della propria morte, persiste nel peccato mortale, rifiutando l'amore misericordioso di Dio.

    244. La Chiesa ha bisogno di luoghi per celebrare la liturgia?
    Il culto « in spirito e verità » (Gv 4,24) della Nuova Alleanza non è legato ad alcun luogo esclusivo, perché Cristo è il vero tempio di Dio, per mezzo del quale anche i cristiani e la Chiesa intera diventano, sotto l'azione dello Spirito Santo, templi del Dio vivente. Tuttavia il Popolo di Dio, nella sua condizione terrena, ha bisogno di luoghi in cui la comunità possa riunirsi per celebrare la liturgia.

    349. Qual è l'atteggiamento della Chiesa verso i divorziati risposati?
    Fedele al Signore, la Chiesa non può riconoscere come Matrimonio l'unione dei divorziati risposati civilmente. « Chi ripudia la propria moglie e ne sposa un'altra, commette adulterio contro di lei; se la donna ripudia il marito e ne sposa un altro, commette adulterio » (Mc 10,11-12). Verso di loro la Chiesa attua un'attenta sollecitudine, invitandoli a una vita di fede, alla preghiera, alle opere di carità e all'educazione cristiana dei figli. Ma essi non possono ricevere l'Assoluzione sacramentale, né accedere alla Comunione eucaristica, né esercitare certe responsabilità ecclesiali, finché perdura tale situazione, che oggettivamente contrasta con la legge di Dio.

    392. Che cos'è il peccato?
    Il peccato è « una parola, un atto o un desiderio contrari alla Legge eterna » (sant'Agostino). È un'offesa a Dio, nella disobbedienza al suo amore. Esso ferisce la natura dell'uomo e attenta alla solidarietà umana. Cristo nella sua Passione svela pienamente la gravità del peccato e lo vince con la sua misericordia.

    472. Perché la società deve proteggere ogni embrione?
    Il diritto inalienabile alla vita di ogni individuo umano, fin dal suo concepimento, è un elemento costitutivo della società civile e della sua legislazione. Quando lo Stato non mette la sua forza al servizio dei diritti di tutti e in particolare dei più deboli, tra i quali i concepiti ancora non nati, vengono minati i fondamenti stessi di uno Stato di diritto.

    475. Quando sono moralmente legittime le sperimentazioni scientifiche, mediche o psicologiche, sulle persone o sui gruppi umani?
    Sono moralmente legittime se sono a servizio del bene integrale della persona e della società, senza rischi sproporzionati per la vita e l'integrità fisica e psichica dei soggetti, opportunamente informati e consenzienti.

    572. Perché la preghiera è un combattimento?
    La preghiera è un dono della grazia, ma presuppone sempre una risposta decisa da parte nostra, perché colui che prega combatte contro se stesso, l'ambiente, e soprattutto contro il Tentatore, che fa di tutto per distoglierlo dalla preghiera. Il combattimento della preghiera è inseparabile dal progresso della vita spirituale. Si prega come si vive, perché si vive come si prega.

    ***********************
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    17 Mar 2004
    Località
    milano
    Messaggi
    326
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  10. #10
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by mariaclaudia
    http://www.liturgia.maranatha.it/Cat.../coverpage.htm
    wuaoooooo grazie

    Fraternamente Caterina LD
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-01-11, 15:03
  2. Compendio del Catechismo
    Di torquemada nel forum Cattolici
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 19-10-05, 14:06
  3. Compendio Catechismo
    Di Eymerich (POL) nel forum Cattolici
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-07-05, 03:36
  4. Presentazione del Compendio del Catechismo
    Di Thomas Aquinas nel forum Cattolici
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 07-07-05, 01:02
  5. Compendio del Catechismo: alcune anticipazioni.
    Di Thomas Aquinas nel forum Cattolici
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 28-06-05, 15:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226