User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,608
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Mia sorella emigrata e diventata leghista. Che fare? Risponde Augias.

    La Repubblica mercoledì 29 giugno 2005

    LETTERE
    Mia sorella emigrata e diventata leghista

    CARO Augias, non riesco a capire come mai mia sorella, sangue dei mio sangue, cresciuta nei valori di una famiglia meridionale, trasferita nel milanese da circa 10 anni, torna a casa dei nostri genitori - rimasti gli stessi, come me - e fa discorsi che non comprendo.

    Quando dice che la Lega farà ritornare la lira nel nostro Paese e che ci saranno leggi che cacceranno finalmente tutti gli extracomunitari che oggi mettono in pericolo la nostra vita e che mio padre in campagna farebbe bene a difendersi da loro anche a costo di usare un' arma e che la giustizia italiana non fa giustizia quando vuole concedere la grazia a un condannato anche se redento e che noi meridionali siamo i parassiti del nord e a Roma siamo tutti complici di una politica ladrona, io la sto a sentire, sperando che forse non sia proprio lei... ma è lei, mia sorella, ex meridionale, 36 anni o poco più.

    Cos'è successo?
    Quando è andata via pensavo ci dividessero solo chilometri di distanza, ma ora quella distanza s'è ingigantita e non è non è più solo questione di abitudini o climi diversi, ma proprio di modi di pensare, di agire.
    Se va avanti temo di non riuscire nemmeno più a dialogare con lei. Finora abbiamo vissuto il fenomeno dell'emigrazione dal sud al nord che è servito, forse, a ridurre le distanze. Temo ora un'emigrazione dal nord al sud delle idee leghiste... e il ritorno ad una ancora più netta divisione tra le diverse zone del Paese.

    Anna Panniello Roma


    Risponde CORRADO AUGIAS
    [email protected]

    LA Lega è un fenomeno lungamente studiato dal punto dI vista antropologico prima ancora che politico. Il popolo leghista è per lo più composto di persone semplici, intrise di una genuina cultura localistica, schiva, ristretta all'ambito d'una valle o d'una provincia, fatta più di tradizioni che di analisi.

    C'è della solidità in questo modo di essere. Ai tempi della Democrazia Cristiana i rappresentanti politici scioglievano le aspirazioni, i risentimenti e gli interessi del loro 'popolo' nell'insieme della discussione nazionale stemperando, mediando.

    Assunti allo stato puro, quegli interessi e quei risentimenti sono pre-politica, restano uno sfogo, possono trasformarsi in un delirio: se arrivano i clandestini tiriamo qualche cannonata contro le loro barche; se un extracomunitario stupra, castriamolo; se l'euro è troppo impegnativo torniamo alla lira; per i delitti efferati applichiamo la pena di morte eccetera.

    I dirigenti della Lega che (a parte qualche caso) sanno ciò che fanno, alimentano quelle fiammate, si preoccupano di mantenerle belle alte perché dalla loro altezza dipende la consistenza e la tenuta dell'elettorato.

    Per un altro verso quelle manifestazioni irresponsabili assolvono a una funzione tattica all'interno del centro-destra perché consentono al suo leader di fare da 'mediatore' lasciando, alla fine di tutto il baccano, le cose più o meno come stavano.
    Senza voler fare lo psicologo della domenica, credo di capire perché la sorella della signora Panniello s'è lasciata prendere nella rete, lei meridionale immigrata a Milano, facendo sue le posizioni più estreme.

    Come tutti i convertiti anche lei ha dovuto esagerare per farsi accettare, per sentirsi protetta nella nuova situazione.
    Come dice Giuseppe De Rita, per fortuna all'interno di una nazione labile vive anche un popolo saggio.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito com'è perfida l'itaglia

    con la penna di augias che i veri sardi rinnegano, coi telegiornali,
    persino con gli inserti più gnocchi dei quotidiani. tutto fa brodo per il tricolore della speranza di continuare a succhiare la poca linfa rimasta a quei poveri produttori che non ne avranno ancora per molto.

  3. #3
    Erwann
    Ospite

    Predefinito

    La lettera mi sembra inventata

  4. #4
    Subcomandante
    Data Registrazione
    22 Nov 2002
    Località
    Savona, LIGURIA -PDN-
    Messaggi
    888
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Mia sorella emigrata e diventata leghista. Che fare? Risponde Augias.

    In origine postato da Maxadhego
    [B,Cos'è successo?
    Quando è andata via pensavo ci dividessero solo chilometri di distanza, ma ora quella distanza s'è ingigantita e non è non è più solo questione di abitudini o climi diversi, ma proprio di modi di pensare, di agire.
    Se va avanti temo di non riuscire nemmeno più a dialogare con lei. [/B]

    Ahahhahahhahahahah sembra che la sorella sia tornata a roma con la sifilide patetici chi l'hanno inventata e patetico chi ha risposto.............


    LIGURIA NAZIONE
    PADANIA INDIPENDENTE
    Subcomandante

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    altra lettera arrivata ad augias

    Mi ha detto mio cuggino che una volta si e` schiantato con la moto, mio
    cuggino mio cuggino.
    Mi ha detto mio cuggino che poi si e` tolto il casco e si e` aperta la
    testa, mio cuggino mio cuggino.
    Mio cuggino si e` tolto il casco, mio cuggino si e` aperta la testa.
    Mi ha detto mio cuggino che una volta ha trovato in spiaggia un cane e
    invece era un topo, mio cuggino mio cuggino.
    Mi ha detto mio cuggino chc una volta e` stato co'una che poi gli ha
    scritto sullo specchio benvenuto nell'aids, mio cuggino mio cuggino: -
    -poverino, mio cuggino benvenuto nell'aids - mio cuggino topo cane, mio
    cuggino benvenuto nell'aids.
    Mio cuggino mio cuggino, mio cuggino e` rispettato, amico di tutti. Mio
    cuggino ha fatto questo e quello, mio cuggino mi protegge quando vengono a
    picchiammi perche` chiamo mio cuggino. Anzi: io chiamo a mio cuggino.
    Mi ha detto mio cuggino che una volta ha visto una senza reggipetto -
    stghidin, sttghidin, stish stidun; aaah -, mio cuggino mio cuggino.
    Mi ha detto mio cuggino che una volta in discoteca ha conosciuto una tipa
    che pero` poi non si ricorda piu' niente e alla fine si e` svegliato in un
    fosso tutto hagnato che gli mancava un rene, mio cuggino mio cuggino.
    Mi ha detto mio cuggino che sa un colpo segreto che se te lo da` dopo tre
    giorni muori, mio cuggino mio cuggino.
    Mi ha detto mio cuggino che da bambino una volta e` morto.
    Mio cuggino mio cuggino, mio cuggino e' ricercato, amico di tutti. Mio
    cuggino ha fatto questo e quello. Mio cuggino mi protegge quando vengono a
    picchiammi perche` chiamo mio cuggino Anzi, sapete cosa vi dico: io chiamo
    a mio cuggino.
    Mio cuggino mio cuggino, mio cuggino e` preoccupante e parla coi rutti:
    ciao, come va. Mio cuggino ha fatto questo e quello, l'autoscontro e il
    calcinculo, mio cuggino 'o malamente: ma e` un prodotto della mente. Anzi:
    ha prodotto della menta ma non era autorizzato, per cui l'hanno
    imprigionato. Ue`.
    Si' d'accordo free Mandela, free Valpreda e tutti gli altri, ma free anche
    mio cuggino. Anzi: free anche a mio cuggino. Na na nai, mio cuggino na na
    nai, na na nai, mio cuggino na na nai.



  6. #6
    Erwann
    Ospite

    Predefinito

    Per la risposta di Augias è sufficiente sostituire il soggetto di quella riportata precedentemente:


    "Risponde CORRADO AUGIAS
    [email protected]

    TUO Cuggino è un fenomeno lungamente studiato dal punto dI vista antropologico prima ancora che politico. I cuggini sono per lo più persone semplici, intrise di una genuina cultura localistica, schiva, ristretta all'ambito d'una valle o d'una provincia, fatta più di tradizioni che di analisi.
    ecc ecc..."


  7. #7
    Vivo all'estro
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    14,318
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    11

    Predefinito

    In origine postato da Nanths
    altra lettera arrivata ad augias

    Mi ha detto mio cuggino che una volta si e` schiantato con la moto, mio
    cuggino mio cuggino.
    Mi ha detto mio cuggino che poi si e` tolto il casco e si e` aperta la
    testa, mio cuggino mio cuggino.
    Mio cuggino si e` tolto il casco, mio cuggino si e` aperta la testa.
    Mi ha detto mio cuggino che una volta ha trovato in spiaggia un cane e
    invece era un topo, mio cuggino mio cuggino.
    Mi ha detto mio cuggino chc una volta e` stato co'una che poi gli ha
    scritto sullo specchio benvenuto nell'aids, mio cuggino mio cuggino: -
    -poverino, mio cuggino benvenuto nell'aids - mio cuggino topo cane, mio
    cuggino benvenuto nell'aids.
    Mio cuggino mio cuggino, mio cuggino e` rispettato, amico di tutti. Mio
    cuggino ha fatto questo e quello, mio cuggino mi protegge quando vengono a
    picchiammi perche` chiamo mio cuggino. Anzi: io chiamo a mio cuggino.
    Mi ha detto mio cuggino che una volta ha visto una senza reggipetto -
    stghidin, sttghidin, stish stidun; aaah -, mio cuggino mio cuggino.
    Mi ha detto mio cuggino che una volta in discoteca ha conosciuto una tipa
    che pero` poi non si ricorda piu' niente e alla fine si e` svegliato in un
    fosso tutto hagnato che gli mancava un rene, mio cuggino mio cuggino.
    Mi ha detto mio cuggino che sa un colpo segreto che se te lo da` dopo tre
    giorni muori, mio cuggino mio cuggino.
    Mi ha detto mio cuggino che da bambino una volta e` morto.
    Mio cuggino mio cuggino, mio cuggino e' ricercato, amico di tutti. Mio
    cuggino ha fatto questo e quello. Mio cuggino mi protegge quando vengono a
    picchiammi perche` chiamo mio cuggino Anzi, sapete cosa vi dico: io chiamo
    a mio cuggino.
    Mio cuggino mio cuggino, mio cuggino e` preoccupante e parla coi rutti:
    ciao, come va. Mio cuggino ha fatto questo e quello, l'autoscontro e il
    calcinculo, mio cuggino 'o malamente: ma e` un prodotto della mente. Anzi:
    ha prodotto della menta ma non era autorizzato, per cui l'hanno
    imprigionato. Ue`.
    Si' d'accordo free Mandela, free Valpreda e tutti gli altri, ma free anche
    mio cuggino. Anzi: free anche a mio cuggino. Na na nai, mio cuggino na na
    nai, na na nai, mio cuggino na na nai.


    So che ti importera' saperlo,ed e' comunque bello che ci sia ampia informazione su questo fatto:

    IO SO parlare abbastanza bene coi rutti.
    So ,perlomeno,fare tutte le vocali ,ma anche la umlaut ed i dittonghi.
    Quindi parole come "amore", "casa" o "aiuola" mi riescono perfettamente.
    Ma anche " Why" o " What".
    Inoltre credo sia bello sapere che " Il gatto nel carbone" ,in tedesco,si possa,all'incirca, tradurre con " Die katze in den kuhle".
    Ma anche il fatto che,da anni ,oramai, io non abbia la minima idea di cosa ci stia facendo su POL o cosa scrivere , puo' avere un suo perche'.
    Forse l'unica,ultima, flebile speranza di battere questo generico, malinconico sconforto, sarebbe un ritorno di.... chitarrino spqr merdone emigrante dal canada di merda e usa di merda.

  8. #8
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Messaggi
    36,670
    Mentioned
    402 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito 5 anni fa?

    In origine postato da Steppen
    So che ti importera' saperlo,ed e' comunque bello che ci sia ampia informazione su questo fatto:

    IO SO parlare abbastanza bene coi rutti.
    So ,perlomeno,fare tutte le vocali ,ma anche la umlaut ed i dittonghi.
    Quindi parole come "amore", "casa" o "aiuola" mi riescono perfettamente.
    Ma anche " Why" o " What".
    Inoltre credo sia bello sapere che " Il gatto nel carbone" ,in tedesco,si possa,all'incirca tradurre con " Die katze in den Kuhle".
    Ma anche il fatto che,da anni, in non abbia la minima idea di cosa ci stia facendo su POL,o cosa scrivere , puo' avere un suo perche'.
    Forse l'unica,ultima, flebile speranza di battere questo generico, malinconico sconforto, sarebbe un ritorno di chitarrino spqr merdone emigrante dal canada di merda e usa di merda.
    Sai qualcosa del merdone? A quei tempi ero ET (El Trentin), e da quando li ho mandato gli agenti in biblioteca non l'ho piu' sentito.....
    (comunque era abruzzese0

    -N-

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Sep 2010
    Messaggi
    1,211
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Mia sorella emigrata e diventata leghista. Che fare? Risponde Augias.

    In origine postato da Maxadhego
    La Repubblica mercoledì 29 giugno 2005

    LETTERE
    Mia sorella emigrata e diventata leghista

    CARO Augias, non riesco a capire come mai mia sorella, sangue dei mio sangue, cresciuta nei valori di una famiglia meridionale, trasferita nel milanese da circa 10 anni, torna a casa dei nostri genitori - rimasti gli stessi, come me - e fa discorsi che non comprendo.

    Quando dice che la Lega farà ritornare la lira nel nostro Paese e che ci saranno leggi che cacceranno finalmente tutti gli extracomunitari che oggi mettono in pericolo la nostra vita e che mio padre in campagna farebbe bene a difendersi da loro anche a costo di usare un' arma e che la giustizia italiana non fa giustizia quando vuole concedere la grazia a un condannato anche se redento e che noi meridionali siamo i parassiti del nord e a Roma siamo tutti complici di una politica ladrona, io la sto a sentire, sperando che forse non sia proprio lei... ma è lei, mia sorella, ex meridionale, 36 anni o poco più.

    Cos'è successo?
    Quando è andata via pensavo ci dividessero solo chilometri di distanza, ma ora quella distanza s'è ingigantita e non è non è più solo questione di abitudini o climi diversi, ma proprio di modi di pensare, di agire.
    Se va avanti temo di non riuscire nemmeno più a dialogare con lei. Finora abbiamo vissuto il fenomeno dell'emigrazione dal sud al nord che è servito, forse, a ridurre le distanze. Temo ora un'emigrazione dal nord al sud delle idee leghiste... e il ritorno ad una ancora più netta divisione tra le diverse zone del Paese.

    Anna Panniello Roma


    Risponde CORRADO AUGIAS
    [email protected]

    LA Lega è un fenomeno lungamente studiato dal punto dI vista antropologico prima ancora che politico. Il popolo leghista è per lo più composto di persone semplici, intrise di una genuina cultura localistica, schiva, ristretta all'ambito d'una valle o d'una provincia, fatta più di tradizioni che di analisi.

    C'è della solidità in questo modo di essere. Ai tempi della Democrazia Cristiana i rappresentanti politici scioglievano le aspirazioni, i risentimenti e gli interessi del loro 'popolo' nell'insieme della discussione nazionale stemperando, mediando.

    Assunti allo stato puro, quegli interessi e quei risentimenti sono pre-politica, restano uno sfogo, possono trasformarsi in un delirio: se arrivano i clandestini tiriamo qualche cannonata contro le loro barche; se un extracomunitario stupra, castriamolo; se l'euro è troppo impegnativo torniamo alla lira; per i delitti efferati applichiamo la pena di morte eccetera.

    I dirigenti della Lega che (a parte qualche caso) sanno ciò che fanno, alimentano quelle fiammate, si preoccupano di mantenerle belle alte perché dalla loro altezza dipende la consistenza e la tenuta dell'elettorato.

    Per un altro verso quelle manifestazioni irresponsabili assolvono a una funzione tattica all'interno del centro-destra perché consentono al suo leader di fare da 'mediatore' lasciando, alla fine di tutto il baccano, le cose più o meno come stavano.
    Senza voler fare lo psicologo della domenica, credo di capire perché la sorella della signora Panniello s'è lasciata prendere nella rete, lei meridionale immigrata a Milano, facendo sue le posizioni più estreme.

    Come tutti i convertiti anche lei ha dovuto esagerare per farsi accettare, per sentirsi protetta nella nuova situazione.
    Come dice Giuseppe De Rita, per fortuna all'interno di una nazione labile vive anche un popolo saggio.
    Classico teatrino inventato, questo dimostra la pochezza di certa gente

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Sep 2010
    Messaggi
    1,211
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "Si' d'accordo free Mandela, free Valpreda e tutti gli altri,"


    Io ci metterei anche free Sofri e free Previti, cosi per far quadrare il tutto

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. È emigrata...
    Di Mike Suburro nel forum Fondoscala
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 11-09-12, 21:19
  2. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 02-08-11, 18:00
  3. Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 11-12-06, 23:18
  4. Domà Nunch risponde al sindaco Fontana: NO a un'Insubria leghista!
    Di Conte Jean nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 01-12-06, 23:06
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-06-05, 19:46

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226