User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
  1. #1
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Spagna: commenti dell'episcopato alla legge che permette i "matrimoni" gay.

    SPAGNA: ARCIVESCOVO DI VALENCIA SU UNIONI GAY E DIVORZI-LAMPO, “ESPLOSIONE STUDIATA DEL MATRIMONIO”


    “In Spagna stiamo assistendo all’esplosione studiata del matrimonio dall’interno a causa delle leggi di riforma del codice civile”: lo afferma mons. Agustin Garcìa-Gasco, arcivescovo di Valencia, in una lettera diffusa oggi nella stessa giornata in cui il Parlamento spagnolo ha approvato le nozze gay e all’indomani dell’approvazione dei divorzi-lampo o divorzi-express. Secondo mons. Garcìa-Gasco “far esplodere il matrimonio civile è una barbarie e il tempo mostrerà gli effetti diretti e collaterali di questa ingiusta e azzardata decisione”. L’arcivescovo ricorda nella sua consueta lettera settimanale che “il matrimonio è una relazione tra un uomo e una donna che merita riconoscimento e apprezzamento da parte delle società, poiché da essa dipende la sopravvivenza del genere umano”. Invece, sottolinea, “se tutto è matrimonio, niente è matrimonio”. Con le leggi approvate in questi giorni, aggiunge, “il matrimonio sparisce dal nostro Codice civile: torniamo ai tempi della preistoria, sotto l’apparenza del progresso”. “Molto più grave” l’arcivescovo giudica l’approvazione del divorzio-express perché “quando le legislazioni scelgono di fomentare e incoraggiare nel diritto di famiglia le decisioni momentanee, passeggere e opportuniste stanno corrodendo le fondamenta di questa istituzione, cellula della società”. Equipara quindi il divorzio-express ai contratti che in ambito lavorativo vengono chiamati “contratti-spazzatura”, per cui in tre mesi si può essere “per strada, senza indennizzi e senza spiegazioni”.


    Agenzia Sir

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    SPAGNA: NOZZE GAY E DIVORZI-LAMPO, I VESCOVI "OPPORSI A QUESTE LEGGI"


    In una nota resa pubblica oggi pomeriggio subito dopo l’approvazione della legge sulle nozze gay, i vescovi spagnoli disapprovano "l'eliminazione del matrimonio dal Codice Civile e la sua riduzione a mero contratto rescindibile unilateralmente". "Il Congresso dei deputati ha approvato alla fine due riforme del Codice Civile molto negative per il matrimonio" constatano i vescovi: "Oggi sono state eliminate sistematicamente dal Codice le parole ‘marito’ e ‘moglie’, in modo tale che il matrimonio, in quanto unione di un uomo ed una donna non è oramai contemplato dalle nostre leggi". E non solo: "Ieri l'istituzione del matrimonio ha perso la sua caratteristica di stabilità legale ed è stato ridotta ad un contratto leggero che chiunque delle parti può rescindere in virtù della sua semplice volontà dopo tre mesi dalla stipula".

    "In questo modo, le leggi spagnole che regolano il matrimonio si sono trasformate in leggi radicalmente ingiuste", afferma la nota della Conferenza episcopale Spagnola, poiché "non riconoscono la realtà antropologica e sociale dell'unione dell'uomo e della donna nella loro specificità e nel loro insostituibile valore per il bene comune, in concreto per la realizzazione personale dei coniugi e per la procreazione ed educazione dei figli". I prelati protestano perché "le nostre leggi vengono meno, pertanto, alla tutela adeguata dei diritti dei genitori, dei bambini e degli educatori". Inoltre, "lasciando praticamente all'arbitrio della libertà individuale la continuità del patto coniugale, lasciano anche senza protezione il vincolo matrimoniale". "Davanti a questa penosa e grave situazione, è necessario confidare nel fatto che la società spagnola saprà uscire allo scoperto in difesa dal matrimonio, della famiglia e dei bambini", dichiarano i vescovi. "È necessario opporsi a queste leggi ingiuste con tutti i mezzi legittimi che lo Stato di diritto mette a disposizione dei cittadini – Bisogna lavorare affinché i diritti di chi non è protetto siano di nuovo riconosciuti e tutelati". "Bisognerà collaborare per ristabilire la giustizia ed astenersi da ogni complicità con l'ingiustizia".

    Agenzia Sir

  3. #3
    Obama for president
    Data Registrazione
    10 Apr 2003
    Località
    Venezia
    Messaggi
    29,096
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    sul divorzio i popolari si sono astenuti quindi così tremendo non era

  4. #4
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La posizione dei popolari non è criterio di valore.
    Con la nuova legge sul divorzio il matrimonio è ancor più svuotato del suo significato.

  5. #5
    Obama for president
    Data Registrazione
    10 Apr 2003
    Località
    Venezia
    Messaggi
    29,096
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    comunque io mi sono fatto un idea di quello che è successo in spagna pur essendo io a favore dei matrimoni tra omosessuali anche se riconosco che ci si è spinti abbastanza in là rispetto a quello che io ritengo uno stato laico sufficiente.

    parlando con diversi spagnoli mi sembra di aver capito che la chiesa cattolica spagnola sia su posizioni piuttosto integraliste e questo abbia estremizzato le posizioni nella società spagnola

  6. #6
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    data la tua concezione di "integralismo" pare che l'episcopato spagnolo abbia davvero fatto il suo dovere

    dato il tuo giudizio sulla legge....possiamo trarre altre conclusioni...

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pavia
    Messaggi
    29,072
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito

    La questione del divorzio non riguarda direttamente la Chiesa perchè una esigenza di stabilità è desiderabile per tutti, così ci si apre a prospettive inquietanti che la sinistra non dovrebbe apprezzare, come matrimoni finti con fini solo economici seguiti da un rapido divorzio. Presumo che i 3 mesi siano per i consenzienti, perchè non mi sembrerebbe molto giusto che un farabbutto faccia il proprio comodo ed abbandoni una donna cornificata, magari, su due piedi senza garantire niente.
    Ma in ogni caso potrebbe trattarsi di accordi per sposarsi prima che uno dei due abbia un'eredità, e poi divorziare, ad es.
    E il ragionamento sull'iper liberismo di questa legge che è peggio del precariato sul lavoro, è giusta.

  8. #8
    Obama for president
    Data Registrazione
    10 Apr 2003
    Località
    Venezia
    Messaggi
    29,096
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    il divorzio prende atto di un dato di fatto è molto peggio per i figli due genitori che stanno insieme obtorto collo perchè per quanto facciano per non darlo a vedere i figli anche piccoli risentono della situzione che è molto peggio di un divozio gestito bene.

    dopo il buon senso non si impone per legge

  9. #9
    Lampo
    Ospite

    Predefinito

    scusate !


    benfy avresti un pvt......

  10. #10
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by benfy
    il divorzio prende atto di un dato di fatto è molto peggio per i figli due genitori che stanno insieme obtorto collo perchè per quanto facciano per non darlo a vedere i figli anche piccoli risentono della situzione che è molto peggio di un divozio gestito bene.

    dopo il buon senso non si impone per legge
    l'extrema ratio dovrebbe essere la separazione, non il divorzio.
    Ma proprio extrema ratio.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. commenti alla seduta del Senato "tema della Crescita"
    Di Haxel nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 28-11-11, 20:46
  2. Commenti alla seduta del senato "tema della famiglia"
    Di Frankie D. nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 28-11-11, 12:39
  3. Commenti alla Mozione "noi italiani siamo molto meglio !".
    Di Zdenek nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28-12-08, 11:34
  4. Commenti su "Annozero" dedicato alla pedofilia nella chiesa.
    Di Danny nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 01-06-07, 01:47
  5. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 22-09-05, 20:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226