User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    Castellano
    Data Registrazione
    13 Sep 2003
    Messaggi
    2,579
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il governo allo sbando totale, per Casini la maggioranza è allo sfascio

    Casini: «Intollerabili assenze della maggioranza». Mancavano 200 deputati Competitività: governo di nuovo sconfitto Per la seconda volta in cinque giorni alla Camera passa un emendamento dell'opposizione. «Maggioranza è allo sfascio» STRUMENTIVERSIONE STAMPABILEI PIU' LETTIINVIA QUESTO ARTICOLO
    ROMA - Il governo è stato di nuovo battuto alla Camera sul disegno di legge sulla competitività. È stato infatti approvato un emendamento dei Democratici di sinistra all'articolo 27 sulla trascrizione degli atti di destinazione. L'emendamento, sulla trascrizione degli atti di destinazione degli immobili, è passato con 194 sì e 163 no: 31 voti di scarto, «un record», secondo il diessino Piero Ruzzante (in questa legislatuira è l'81ma volta che il governo viene battuto). Dopo il voto la seduta è stata sospesa.

    Pier Ferdinando Casini (Lapresse)
    «È una norma"poco significativa», ha detto il capogruppo di Rifondazione comunista Franco Giordano, «ma che dimostra come la maggioranza sia ormai allo sfascio».
    Nella votazione precedente il governo aveva anche dovuto accettare l’abrogazione dell’articolo 26 sul volontariato. Le commissioni avevano dato parere favorevole all’emendamento abrogativo e il governo, pur non essendo d’accordo, si era dovuto rimettere all’aula che ha approvato l’emendamento.

    SECONDA SCONFITTA - È la seconda volta in cinque giorni che il governo viene sconfitto sullo stesso ddl. Giovedì scorso venne bocciato un emendamento appoggiato dall'esecutivo che tendeva a sopprimere l'articolo 17, che conteneva disposizioni per il potenziamento dei centri fieristici.
    CASINI: «INTOLLERABILI ASSENZE MAGGIORANZA» - «Devo biasimare le assenze in aula. Nonostante l’impegno dei capigruppo c’è un livello di assenze intollarabile, soprattutto nella maggioranza», ha detto il presidente della Camera Pier Ferdinando Casini sospendendo per dieci minuti la discussione. Secondo Ruzzante mancavano circa 200 deputati della maggioranza, spiegando che «Forza Italia era presente al 61%, An al 26%, la Lega al 42% e l'Udc al 50%. L'opposizione in media era presente all'80%».
    05 luglio 2005

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Castellano
    Data Registrazione
    13 Sep 2003
    Messaggi
    2,579
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Stà per crollare tutto, non esiste più alcuna ragione per cui possa andare avanti questo miserabile governo

    Ciampi contestato, tutti contro la Lega
    Dura condanna di Berlusconi
    Il premier: "Proteste sbagliate nella forma e nella sostanza"
    Prodi: "Subito dimissioni dei responsabili, cattivo esempio per italiani"


    Il ministro del Welfare
    Roberto Maroni
    ROMA - Dopo le prime reazioni di rappresentanti del Governo, è lo stesso presidente del Consiglio a condannare la contestazione della Lega a Strasburgo, durante il discorso di Ciampi. "Non si può pensare di affidare la propria opinione o il proprio dissenso al di fuori di ogni regola come quella di stamattina al Parlamento di Strasburgo - ha detto Silvio Berlusconi -
    Condanniamo perciò nella forma e nella sostanza la dimostrazione di cui è stato oggetto il Capo dello Stato, al quale ribadiamo la nostra stima e la nostra vicinanza".

    Dall'opposizione viene la richiesta delle dimissioni dei ministri leghisti. "L'aggressione al capo dello Stato da parte dei parlamentari della Lega è un atto inqualificabile, che offende tutta l'Italia", afferma Romano Prodi, sottolineando che "solo le dimissioni di tutti i rappresentanti della Lega all'interno dell'esecutivo potranno consentire agli italiani di avere rispetto del loro governo".

    ROMA - Dopo le prime reazioni di rappresentanti del Governo, è lo stesso presidente del Consiglio a condannare la contestazione della Lega a Strasburgo, durante il discorso di Ciampi. "Non si può pensare di affidare la propria opinione o il proprio dissenso al di fuori di ogni regola come quella di stamattina al Parlamento di Strasburgo - ha detto Silvio Berlusconi -
    Condanniamo perciò nella forma e nella sostanza la dimostrazione di cui è stato oggetto il Capo dello Stato, al quale ribadiamo la nostra stima e la nostra vicinanza".

    Dall'opposizione viene la richiesta delle dimissioni dei ministri leghisti. "L'aggressione al capo dello Stato da parte dei parlamentari della Lega è un atto inqualificabile, che offende tutta l'Italia", afferma Romano Prodi, sottolineando che "solo le dimissioni di tutti i rappresentanti della Lega all'interno dell'esecutivo potranno consentire agli italiani di avere rispetto del loro governo".

    La prima reazione dalle cariche dello Stato è arrivata dal presidente della Camera Pierferdinando Casini "Non posso addentrarmi nel dare giudizi su quanto avviene in assemblee parlamentari autorevolmente presiedute - ha detto Casini - posso solo dire che il presidente Ciampi ha l'affetto e la stima di tutti gli italiani e anche del nostro Parlamento".

    La prima reazione dalle cariche dello Stato è arrivata dal presidente della Camera Pierferdinando Casini "Non posso addentrarmi nel dare giudizi su quanto avviene in assemblee parlamentari autorevolmente presiedute - ha detto Casini - posso solo dire che il presidente Ciampi ha l'affetto e la stima di tutti gli italiani e anche del nostro Parlamento".

    Condanna della contestazione leghista al Parlamento europeo anche da un membro del governo. Il ministro per le Politiche comunitarie Giorgio La Malfa, ha definito i leghisti "deputati di estrema destra". "Il grande applauso che ha accolto il discorso di Ciampi ci ha riempito di orgoglio ed è prova degli ideali europei di cui è portatore il nostro paese", aveva iniziato La Malfa, che poi aveva portato avanti l'affondo: "Le urla di qualche deputato di estrema destra sono un episodio sgradevole, ma marginale". E a chi gli ha fatto notare che quei deputati appartenevano alla Lega, un partito di governo, ha risposto: "Estrema destra, l'onorevole Borghezio come altro si definirebbe?".

    Condanna della contestazione leghista al Parlamento europeo anche da un membro del governo. Il ministro per le Politiche comunitarie Giorgio La Malfa, ha definito i leghisti "deputati di estrema destra". "Il grande applauso che ha accolto il discorso di Ciampi ci ha riempito di orgoglio ed è prova degli ideali europei di cui è portatore il nostro paese", aveva iniziato La Malfa, che poi aveva portato avanti l'affondo: "Le urla di qualche deputato di estrema destra sono un episodio sgradevole, ma marginale". E a chi gli ha fatto notare che quei deputati appartenevano alla Lega, un partito di governo, ha risposto: "Estrema destra, l'onorevole Borghezio come altro si definirebbe?".

    Ancora nella maggioranza si è alzata la voce del segretario dell'Udc. "Ciampi ha fatto un discorso straordinario, che onora il nostro paese - ha detto Marco Follini - I deputati leghisti hanno commesso un gesto grave, che disonora loro stessi".

    Ma dalla Lega Maroni rincara:"Gli europarlamentari leghisti hanno fatto bene a contestare l'euro, ma hanno fatto male a contestare Ciampi. Il vero responsabile dei disastri dell'euro è Romano Prodi".

    Ancora nella maggioranza si è alzata la voce del segretario dell'Udc. "Ciampi ha fatto un discorso straordinario, che onora il nostro paese - ha detto Marco Follini - I deputati leghisti hanno commesso un gesto grave, che disonora loro stessi".

    Ma dalla Lega Maroni rincara:"Gli europarlamentari leghisti hanno fatto bene a contestare l'euro, ma hanno fatto male a contestare Ciampi. Il vero responsabile dei disastri dell'euro è Romano Prodi".

    Dall'opposizione Francesco Rutelli stigmatizza: "E' un episodio che non può essere minimizzato, non è riducibile al folclore leghista: si tratta di un'aggressione al Presidente della Repubblica italiana, di una profonda offesa alla dignità del parlamento europeo, di una diminuzione della credibilità dell'Italia in Europa da parte di una forza politica che è organicamente nella maggioranza di governo". Il leader diellino conclude che "occorre un gesto solenne di sanzione da parte di Berlusconi, oppure l'uscita della Lega dalla maggioranza di governo".

    Dall'opposizione Francesco Rutelli stigmatizza: "E' un episodio che non può essere minimizzato, non è riducibile al folclore leghista: si tratta di un'aggressione al Presidente della Repubblica italiana, di una profonda offesa alla dignità del parlamento europeo, di una diminuzione della credibilità dell'Italia in Europa da parte di una forza politica che è organicamente nella maggioranza di governo". Il leader diellino conclude che "occorre un gesto solenne di sanzione da parte di Berlusconi, oppure l'uscita della Lega dalla maggioranza di governo".

    Il segretario dei Ds, Piero Fassino, concorda con Rutelli e parla di "una gazzarra incivile e vergognosa, che rende del tutto incompatibile la ulteriore presenza della Lega in responsabilità di governo". "Berlusconi decida - dice Fassino - se vuole stare in Europa non può starci con la Lega e con i ministri leghisti". Insiste sulla gravità dell'episodio anche Walter Veltroni: "Quanto è accaduto oggi è molto grave. Il Presidente della Repubblica è stato fatto bersaglio di una indegna gazzarra offensiva per lui, per la sua carica e per tutto il paese che Carlo Azeglio Ciampi rappresentava davanti all'assemblea dei deputati europei".

    Alessandra Mussolini, eurodeputato di Alternativa sociale, non usa mezzi termini e taccia i leghisti di "vigliaccheria". "Vigliacchi, ecco cosa sono, dei vigliacchi. Non trovo altri aggettivi per condannare l'attacco all'immagine dell'Italia dato dalla Lega". "Ciampi- sottolinea Mussolini- mentre parlava rappresentava l'Italia e solo per questo non andava contestato pubblicamente. Un conto è condannare, come faccio da tempo, la politica dell'Europa
    Delle banche e l'euro, un altro è andare contro il proprio paese".
    Il segretario dei Ds, Piero Fassino, concorda con Rutelli e parla di "una gazzarra incivile e vergognosa, che rende del tutto incompatibile la ulteriore presenza della Lega in responsabilità di governo". "Berlusconi decida - dice Fassino - se vuole stare in Europa non può starci con la Lega e con i ministri leghisti". Insiste sulla gravità dell'episodio anche Walter Veltroni: "Quanto è accaduto oggi è molto grave. Il Presidente della Repubblica è stato fatto bersaglio di una indegna gazzarra offensiva per lui, per la sua carica e per tutto il paese che Carlo Azeglio Ciampi rappresentava davanti all'assemblea dei deputati europei".

    Alessandra Mussolini, eurodeputato di Alternativa sociale, non usa mezzi termini e taccia i leghisti di "vigliaccheria". "Vigliacchi, ecco cosa sono, dei vigliacchi. Non trovo altri aggettivi per condannare l'attacco all'immagine dell'Italia dato dalla Lega". "Ciampi- sottolinea Mussolini- mentre parlava rappresentava l'Italia e solo per questo non andava contestato pubblicamente. Un conto è condannare, come faccio da tempo, la politica dell'Europa
    Delle banche e l'euro, un altro è andare contro il proprio paese".

  3. #3
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il governo allo sbando totale, per Casini la maggioranza è allo sfascio

    In origine postato da Misterbianco
    Casini: «Intollerabili assenze della maggioranza». Mancavano 200 deputati Competitività: governo di nuovo sconfitto Per la seconda volta in cinque giorni alla Camera passa un emendamento dell'opposizione. «Maggioranza è allo sfascio» STRUMENTIVERSIONE STAMPABILEI PIU' LETTIINVIA QUESTO ARTICOLO
    ROMA - Il governo è stato di nuovo battuto alla Camera sul disegno di legge sulla competitività. È stato infatti approvato un emendamento dei Democratici di sinistra all'articolo 27 sulla trascrizione degli atti di destinazione. L'emendamento, sulla trascrizione degli atti di destinazione degli immobili, è passato con 194 sì e 163 no: 31 voti di scarto, «un record», secondo il diessino Piero Ruzzante (in questa legislatuira è l'81ma volta che il governo viene battuto). Dopo il voto la seduta è stata sospesa.

    Pier Ferdinando Casini (Lapresse)
    «È una norma"poco significativa», ha detto il capogruppo di Rifondazione comunista Franco Giordano, «ma che dimostra come la maggioranza sia ormai allo sfascio».
    Nella votazione precedente il governo aveva anche dovuto accettare l’abrogazione dell’articolo 26 sul volontariato. Le commissioni avevano dato parere favorevole all’emendamento abrogativo e il governo, pur non essendo d’accordo, si era dovuto rimettere all’aula che ha approvato l’emendamento.

    SECONDA SCONFITTA - È la seconda volta in cinque giorni che il governo viene sconfitto sullo stesso ddl. Giovedì scorso venne bocciato un emendamento appoggiato dall'esecutivo che tendeva a sopprimere l'articolo 17, che conteneva disposizioni per il potenziamento dei centri fieristici.
    CASINI: «INTOLLERABILI ASSENZE MAGGIORANZA» - «Devo biasimare le assenze in aula. Nonostante l’impegno dei capigruppo c’è un livello di assenze intollarabile, soprattutto nella maggioranza», ha detto il presidente della Camera Pier Ferdinando Casini sospendendo per dieci minuti la discussione. Secondo Ruzzante mancavano circa 200 deputati della maggioranza, spiegando che «Forza Italia era presente al 61%, An al 26%, la Lega al 42% e l'Udc al 50%. L'opposizione in media era presente all'80%».
    05 luglio 2005


    MAGGIORANZA BATTUTA SU EMENDAMENTO FI
    Maggioranza battuta nell'Aula della Camera su un emendamento di Forza Italia al ddl competitività. L'emendamento, di cui primo firmatario è Gaspare Giudice (FI), é stato bocciato con 213 no e 172 sì (2 deputati si sono astenuti) malgrado il parere positivo di governo e commissioni. La Lega ha votato contro l'emendamento, insieme con i deputati dell'Unione. Prima del voto, il leghista Giancarlo Pagliarini ha annunciato il voto contrario del suo gruppo sull'emendamento, relativo alla Legge obiettivo per le città e particolarmente legato alle regioni Sicilia e Calabria in vista della realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina. Non è possibile - spiega Pagliarini - dare al governo il compito di individuare dei territori strategici e poi indicargliene alcuni tout court: qui non si mandano 'messaggi'". Anche in questo caso, come nella precedente votazione in cui il governo è stato battuto stamani, i buchi più vistosi erano fra i banchi di An.



    grande PAGLIARINI

  4. #4
    Castellano
    Data Registrazione
    13 Sep 2003
    Messaggi
    2,579
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Il governo allo sbando totale, per Casini la maggioranza è allo sfascio

    In origine postato da pensiero
    MAGGIORANZA BATTUTA SU EMENDAMENTO FI
    Maggioranza battuta nell'Aula della Camera su un emendamento di Forza Italia al ddl competitività. L'emendamento, di cui primo firmatario è Gaspare Giudice (FI), é stato bocciato con 213 no e 172 sì (2 deputati si sono astenuti) malgrado il parere positivo di governo e commissioni. La Lega ha votato contro l'emendamento, insieme con i deputati dell'Unione. Prima del voto, il leghista Giancarlo Pagliarini ha annunciato il voto contrario del suo gruppo sull'emendamento, relativo alla Legge obiettivo per le città e particolarmente legato alle regioni Sicilia e Calabria in vista della realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina. Non è possibile - spiega Pagliarini - dare al governo il compito di individuare dei territori strategici e poi indicargliene alcuni tout court: qui non si mandano 'messaggi'". Anche in questo caso, come nella precedente votazione in cui il governo è stato battuto stamani, i buchi più vistosi erano fra i banchi di An.
    B

    grande PAGLIARINI
    Pagliarini sarà anche grande ma tutto ha origine da quello che successo stamane a Strasbrgo , mi sembra assolutamente incredibile che non si sia ancora aperta la crisi di governo, Berlusconi non ha più la maggioranza per governare e si deve andare immediatamente alle elezioni anticipate , anche a ferragosto vista la situazione vergognosa cui siamo precipitati

  5. #5
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Il governo allo sbando totale, per Casini la maggioranza è allo sfascio

    In origine postato da Misterbianco
    e si deve andare immediatamente alle elezioni anticipate , anche a ferragosto vista la situazione vergognosa cui siamo precipitati
    eh certo.....invece no...vi facciamo ancora soffrire a voi sinistrati ne avete del tempo per rovinarci ulteriormente

  6. #6
    Castellano
    Data Registrazione
    13 Sep 2003
    Messaggi
    2,579
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Il governo allo sbando totale, per Casini la maggioranza è allo sfascio

    In origine postato da pensiero
    eh certo.....invece no...vi facciamo ancora soffrire a voi sinistrati ne avete del tempo per rovinarci ulteriormente
    Non lo so mica se può andare avanti questa situazione surreale...

    COMPETITIVITA': CAMERA, GOVERNO DI NUOVO SCONFITTO
    Il governo e' andato sotto, al secondo voto della giornata, sulla competitivita' dopo l'approvazione di un emendamento da parte dei Ds. L'emendamento approvato si riferisce alla trascrizione degli atti di destinazione degli immobili, e la sua approvazione e' stata salutata con un applauso dall'opposizione. Molte le assenze tra i banchi della maggioranza, assenze stigmatizzate dal presidente Casini che le ha definite "intollerabili".

  7. #7
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Il governo allo sbando totale, per Casini la maggioranza è allo sfascio

    In origine postato da Misterbianco
    Non lo so mica se può andare avanti questa situazione surreale...

    COMPETITIVITA': CAMERA, GOVERNO DI NUOVO SCONFITTO
    Il governo e' andato sotto, al secondo voto della giornata, sulla competitivita' dopo l'approvazione di un emendamento da parte dei Ds. L'emendamento approvato si riferisce alla trascrizione degli atti di destinazione degli immobili, e la sua approvazione e' stata salutata con un applauso dall'opposizione. Molte le assenze tra i banchi della maggioranza, assenze stigmatizzate dal presidente Casini che le ha definite "intollerabili".
    ma di che ti meravigli? voi avete fatto passare una riforma costituzionale con un paio di voti in più....di che ti meravigli...a chi la fai la morale..? rppoi a me non frega na cippa...c'ha ragione il Paglia...punto, han fatto bene a votare contro....

  8. #8
    Castellano
    Data Registrazione
    13 Sep 2003
    Messaggi
    2,579
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Re: Il governo allo sbando totale, per Casini la maggioranza è allo sfascio

    In origine postato da pensiero
    ma di che ti meravigli? voi avete fatto passare una riforma costituzionale con un paio di voti in più....di che ti meravigli...a chi la fai la morale..? rppoi a me non frega na cippa...c'ha ragione il Paglia...punto, han fatto bene a votare contro....
    Ma... io ero dalla parte di Berlusconi in quei tempi eroici
    Purtroppo io non faccio la morale a nessuno, ritenevo utile andare alle elezioni anticipate dopo l'ultima batosta elettorale della CDL, i fatti e la penosa degenerazione confermano la piena validità della mia tesi.

  9. #9
    brescianofobo
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Bergamo, Italy
    Messaggi
    117,017
    Mentioned
    189 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Re: Il governo allo sbando totale, per Casini la maggioranza è allo sfascio

    In origine postato da pensiero
    ma di che ti meravigli? voi avete fatto passare una riforma costituzionale con un paio di voti in più....di che ti meravigli...a chi la fai la morale..? rppoi a me non frega na cippa...c'ha ragione il Paglia...punto, han fatto bene a votare contro....
    Pensa quante cosa potrà fare Prodi con tutti i precedenti che avete creato voi in ste anni, tipo ad esempio assicurarsi l'immunità personale e farsi la villa abusiva in Sardegna da condonare quando è finita.

    E voi ZITTI E MUTI.

  10. #10
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Il governo allo sbando totale, per Casini la maggioranza è allo sfascio

    In origine postato da brunik
    Pensa quante cosa potrà fare Prodi con tutti i precedenti che avete creato voi in ste anni, tipo ad esempio assicurarsi l'immunità personale.

    E voi ZITTI E MUTI.
    uè il 20 luglio s'avvicina, fa il tuo dovere e non perder tempo a cazzeggiare

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Gentilini allo sbando + totale
    Di Dragonball nel forum Padania!
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 20-01-10, 20:43
  2. Sono allo sbando totale...
    Di Kobra nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 50
    Ultimo Messaggio: 28-02-07, 10:41
  3. Governo allo sbando piu totale
    Di Alessio (POL) nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 16-07-03, 01:17
  4. Governo e maggioranza sono proprio allo sbando
    Di patatrac (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 10-07-03, 03:48
  5. Governo allo sbando piu totale!!
    Di Alessio (POL) nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-07-03, 14:53

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226